-7°

Provincia-Emilia

Sorbolo Levante: i parenti di Rachida contattano il Comune

Sorbolo Levante: i parenti di Rachida contattano il Comune
15

Alcuni famigliari di Rachida hanno contattato il Comune di Brescello per riavere il corpo. E' possibile che la data del funerale sia la decisa la prossima settimana e che i parenti chiedano il trasferimento della salma in Marocco. Lo riporta l'edizione reggiana del Resto del Carlino, secondo cui la notizia è confermata dal sindaco Giuseppe Vezzani. La madre e la sorella di Rachida quindi hanno contattato il Comune per le pratiche necessarie per le esequie. Dai cittadini di Sorbolo Levante e di Brescello, comunque, era già venuta la disponibilità a far fronte ad eventuali problemi.

La cronaca di ieri (26 novembre)
Da quel giorno, il 19 novembre, in cui il marito le ha tolto la vita a colpi di martello nella loro abitazione a Sorbolo di Brescello, nel Reggiano, il suo corpo riposa alla Medicina legale di Modena. Nessuno, parente o amico, ha chiesto la salma di Rachida Radi marocchina di 35 anni uccisa - una settimana fa – dal marito, Mohammed El Ayani, facchino marocchino di 39 anni, al termine di un ennesimo litigio con quella donna che voleva integrarsi sempre di più, aveva chiesto a conoscenti di aiutarla a cercare un lavoro e, forse, iniziato un percorso di conversione al cristianesimo.

Fino a ieri – riporta l’edizione reggiana de "Il Resto del Carlino" - nessuno ha richiesto il corpo della donna, malgrado si sia ormai vicini al nulla osta, da parte della magistratura, per la sua sepoltura. L’autopsia sui resti è già stata eseguita e nel giro di novanta giorni sono attesi i risultati.
Qualora nessuno faccia richiesta della salma, toccherebbe al comune di Brescello occuparsi del funerale, in accordo con il consolato del Marocco in Italia con cui l’amministrazione cittadina è in costante contatto. Le parenti di Rachida Radi - escluso il marito, arrestato e le due figlie di quattro e undici anni affidate a una famiglia – non vivono in Italia: la madre in Marocco e una sorella a Dubai.
La donna era rimasta vittima, gusto una settimana fa, della ferocia del marito che, dopo un litigio l’aveva inseguita per casa colpendola tante volte con un martello fino ad ucciderla. La violenza di lui non era una novità, hanno raccontato i vicini, e lei aveva avviato le pratiche per la separazione. Rachida aveva chiesto a conoscenti di aiutarla a cercare un lavoro e, frequentando la parrocchia, del paese aveva forse iniziato un percorso graduale di avvicinamento al cristianesimo.
Un’offesa per l’uomo, risolta a martellate in testa forse davanti alla bambina più piccola, quattro anni, che era in casa. La figlia maggiore, 11 anni, era a scuola.
Sfogata la violenza, El Ayed aveva preso la bimba, l’aveva caricata in auto, percorso i cinque chilometri fino a Poviglio e si era presentato ai Carabinieri con la piccola in braccio. «Ho ammazzato mia moglie», aveva confessatoo. I militari andati nell’abitazione di famiglia avevano trovato il corpo della donna e tracce di sangue in vari punti dell’abitazione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Francesca

    28 Novembre @ 12.12

    Di fronte alla morte non c'è razza, ne colore . E per questo che mi indigna profondamete leggere alcuni commenti qui riportati.La morte è un momento doloroso da rispettare, ed in questo caso è una ragedia per due bambine rimaste sole..Basta con i discorsi moralisti, dobbiamo solo rispettare il momento tragico che queste ragazzine stanno attraversando, inviare un pensiero a Rachida, ovunque essa si trovi e lottare affinche queste storie cessino di esistere

    Rispondi

  • Dedo

    28 Novembre @ 12.00

    Vorrei capire a quale razzismo si riferisca gio73. A quello di qualche commentatore o a quello della comunità islamica apertamente schieratasi contro l'impura e apostata donna uccisa?

    Rispondi

  • gio

    27 Novembre @ 20.33

    IL VOSTRO RAZZISMO NON SI FERMA NEPPURE DAVANTI AD UNA MORTE! MI VERGOGNO PER VOI!

    Rispondi

  • maria

    27 Novembre @ 18.49

    se nessuno si vuol occupare della sepoltura di questa Signora, i parenti e la stessa comunita' Marocchina non ci fanno una gran bella figura. La religione cattolica tra le tante cose insegna il perdono e la pieta'..... quella islamica evidentemente no...... forse aveva ragione Oriana Fallaci.

    Rispondi

  • cristina

    27 Novembre @ 09.56

    Che tristezza!!! Ma dove stA la famosa integrazione che i benpensanti tanto auspicano?? Questi non S'i integreranno mai, perchè non vogliono. E IL GOVERNO ITALIANO CHE FA?? CE NE MANDA SEMPRE DI PIù CHE BELL'ITALIA!!!!!

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen, un altro bacio (con Iannone) nella bufera

gossip

Belen, un altro bacio (con Iannone) nella bufera

concerti

musica

Caos biglietti U2: ira dei fan, seconda data e esposto Codacons

Isola dei Famosi: esclusa Wanna Marchi (e la figlia). C'è la pornostar

televisione

Isola dei Famosi: esclusa Wanna Marchi (e la figlia). C'è la pornostar

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Conchiglioni crescenza e mostarda

GUSTO

La ricetta della Peppa: Conchiglioni crescenza e mostarda

Lealtrenotizie

Scontro auto-camion a Parola: muore il 60enne Giancarlo Morini

via emilia

Scontro auto-camion a Parola: muore il 60enne Giancarlo Morini Video

ladri in azione

Secondo furto in pochi giorni alla fattoria di Vigheffio Video

i nuovi acquisti

Munari e Edera: "Parma, un buon progetto" Video

Parma

Due milioni di euro per ristrutturare il ponte sul Taro

2commenti

Ausl

Meningite e vaccini: attivata un'e-mail per chiedere informazioni ai medici

CLASSIFICA 

I sindaci più amati in Italia: Pizzarotti al terzo posto, consenso in aumento

Forte discesa del gradimento fra i cittadini per Virginia Raggi a Roma

29commenti

Parma

Trovati in un giorno 3 veicoli rubati: uno scooter, una Clio e una Fiat Ritmo

Parma

Ancora una settimana di gelo, possibili nuove nevicate in Appennino Video

LA STORIA

«Grazie a mio marito ho una nuova vita»

Berceto

Dopo 67 anni la cicogna torna a Pelerzo

Senzatetto

Tante iniziative per i senzatetto. E' polemica fra il Comune e la Diocesi

3commenti

Parma

Terremoto: scossa di magnitudo 2.2 in Appennino

il caso

Minacce e insulti: Bello FiGo, a rischio concerti di Foligno e Torino

Al rapper parmigiano-ghanese sono state cancellate tre date in meno di un mese

18commenti

musica

Giulia, una stella del jazz pronta a brillare

La felinese è in finale al Concorso Bettinardi

Gazzareporter

Il Mondo di Flo

Gazzareporter

Pulire la Parma con temperature sotto zero...

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Politicamente corretto: l'ipocrisia al potere

di Michele Brambilla

6commenti

EDITORIALE

L'orrore in diretta? E' la tv del Medioevo

di Francesco Monaco

ITALIA/MONDO

ECONOMIA

L'Fmi taglia il pil dell'Italia: +0,7% nel 2017, +0,8% nel 2018

Motori

La Germania chiede il richiamo di Fiat 500, Doblò e Jeep-Renegade

SOCIETA'

roma

Colosseo nel mirino dei vandali: scritte con lo spray su un pilastro

Tendenza

Anche a Parma è vinilmania

SPORT

auto

L'auto protagonista alla Dakar? La Panda 4x4

ARBITRI

Fischietto, che passione. Un'epopea lunga un secolo

ANIMALI

sant'antonio

Benedizione degli animali a Bannone  Gallery Video

animali

Il cervo curioso entra in chiesa Video