-2°

Provincia-Emilia

Lucchi: consensi per la mia lotta alla burocrazia

Lucchi: consensi per la mia lotta alla burocrazia
0

 Signor direttore,

 per chi vuole fare la burocrazia ottusa ha sempre rappresentato un ostacolo deprimente. Spesso si vuole confondere la burocrazia ottusa con le regole, le Leggi, e si criticano i decisionisti volendoli far passare da despoti e calpestatori di norme e regole. A  ben vedere, invece, sono quanti applicano e ampliano la burocrazia ottusa che calpestano qualsiasi regola e soprattutto il buon senso. Tante, troppe Leggi e regole, equivale a non averne e soprattutto a lasciare i cittadini nelle condizioni di “servi” timorosi verso chiunque detenga un pò di potere o rappresenti le Istituzioni a qualsiasi titolo. E’ profonda, in tutti, la convinzione che non sia umanamente possibile rispettare tutte le norme e allora accresce l’abusivismo e soprattutto l’approccio amicale, la raccomandazione, la corruzione e anche la piaggeria. Noi Italiani, in definitiva, non siamo un popolo di cittadini con diritti e doveri, ma un popolo di servi che considera lo Stato e le Istituzioni, anche un piccolo Comune, come dei nemici di cui diffidare e rabbonirli come un tempo si faceva verso un Dio o Dei tremendi e vendicativi.
Sono incappato, come Sindaco, con piacere, pur senza volerlo, in una notizia che ha fatto scalpore: scatoloni di carte richieste per tinteggiare un viadotto dell’Autostrada. Questa notizia, come tutti sanno, è stata trasmessa dal TG 1 delle 20 il 13 novembre in una giornata ritenuta importante e che portava i cittadini, per conoscere il nuovo Presidente del Consiglio: Mario Monti, a guardare con attenzione tutti i telegiornali.
Il servizio sul Sindaco di Berceto e gli scatoloni di documenti, quindi, trascinata dall’incarico a Mario Monti, è stata vista da 11.000.000 d’Italiani e ripresa da Rai International dai nostri emigrati e anche da numerosi turisti (ho ricevuto telefonate ed e-mail dalla Tailandia e dalla Malesia oltre che dagli USA).
Proprio le tante telefonate ed e-mail d’assenso mi hanno indotto, credendo di fare bene, a cavalcare questa notorietà che per chi ama la politica, la bella politica, solletica sempre un pò d’ambizione e presunzione.
Per fortuna ho sempre coltivato l’autoironia e pertanto so bene, come diceva Giulio Andreotti, che i manicomi sono pieni di persone che vogliono far arrivare in orario i treni e funzionare le poste Italiane, oltre a semplificare la giungla burocratica.
Non mi candito al manicomio ma ritengo importante, soprattutto oggi  che siamo chiamati a fare sacrifici epocali, mai richiesti, in questa misura, in passato, chiedere allo Stato, alle Istituzioni, una contropartita: semplificare le Leggi, ridurne il numero, eliminare, per davvero, gli Enti inutili e carrozzoni pubblici che procurano sprechi di denaro pubblico inaccettabile in questo momento di drammatica difficoltà.
Per le riforme e il riordino Istituzionale ritengo, da decenni, che sia utile seguire la strada maestra e far votare una Costituente per non correre il rischio di gettare il bambino con l’acqua sporca com’è avvenuto, nel 1992, con i partiti, ritrovandoci poi, addirittura, partiti personali e il loro numero quintuplicato.
Ci sono, invece, sfoltimenti di Leggi, norme, circolari che possono essere fatti subito e ritengo sia doveroso farlo da parte di coloro che chiedono sacrifici immani ai cittadini: i nostri governanti.
Da sempre ritengo non si possa pretendere nulla dagli altri se prima non s’inizia da noi stessi e allora, come Sindaco, intraprendendo una campagna a livello provinciale di coinvolgimento dei cittadini invitati a inviare la mia cartolina al Presidente del Consiglio, ho il dovere di continuare, nel mio Comune, per quanto di competenza, a semplificare le norme, a contrastare la nostra burocrazia e a far tribolare di meno i cittadini di Berceto.
I Sindaci, a mio avviso, possono e debbono fare molto nel contrastare la burocrazia ottusa e lo spreco ed è giusto che i loro cittadini li incalzino e gli diano la forza necessaria per farlo.
Auspico che molti cittadini della Provincia di Parma, ai quali può capitare in mano la mia cartolina, la spediscano al Presidente del Consiglio e diano forza al proprio Sindaco per intraprendere, magari insieme a tutti gli altri Sindaci del Parmense, azioni di contrasto verso una burocrazia che soffoca quanti hanno iniziative e voglia di fare. Una lotta che libererà risorse e migliorerà i servizi.
 
Luigi Lucchi  Sindaco di Berceto  
La foto è stata scattata dal fotografo Giuseppe Bigliardi.  

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Piazzale S. Lorenzo:  festa al «Piano A»

Pgn

Piazzale S. Lorenzo: festa al «Piano A» Foto

maria chiara cavalli 1

Strajè

"Costretta" a fare ricerca all'estero. Il sogno di Maria Chiara: tornare a Parma Video

1commento

Lady Gaga: soffrodi disturbi psichici

RIVELAZIONE

Lady Gaga: soffro di disturbi psichici

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso 6 dicembre

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Reparti soppressi, allarme al Maggiore

Ospedale

Reparti soppressi, allarme al Maggiore

Sono cinque le strutture coinvolte: semeiotica, ortopedia, centro cefalee e due chirurgie

Viale Mentana

Un'altra rapina in farmacia: è sempre lo stesso bandito

Al via la stagione

A Schia una «valanga» di novità

Criminalità

Felino, il bar Jolly senza pace: quarto furto in dieci mesi

promozione

Il Fidenza chiama Massimo Barbuti in panchina

lega pro

Daniele Faggiano è il nuovo direttore sportivo del Parma Video

8commenti

Salso

Dotti, una vita sulle navi da crociera

IL CASO

Tangenziale di Collecchio: ora la gente chiede la rotatoria

collecchio-noceto

Truffa-furto del finto soccorso stradale: nuove segnalazioni

2commenti

Campus

Sfera Ebbasta, dal rap al trap

Restauro

Zibello, il battistero torna a risplendere

Funerale

Sorbolo: rose bianche e musica per l'addio a Ilaria Bandini

tg parma

Travolto a Lemignano: Mihai Ciju resta gravissimo Video

COLLECCHIO

Scoppia il caso delle cartelle del Consorzio di bonifica

Funerale

"Ciao Lorenzo, ora vivi nella serenità": commosso addio al 15enne di Salso

Terremoto

Nuova scossa in Appennino: magnitudo 2.2

Epicentro vicino a Solignano e Terenzo

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Renzi: perché ha perso, perché può rivincere

di Michele Brambilla

10commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

Il panino? Non famolo strano

2commenti

ITALIA/MONDO

roma

Oggi fiducia sulla manovra e la direzione del Pd

Ventimiglia

Brucia la villa dei cognati e muore asfissiato

SOCIETA'

lettere

Cane ucciso da un cacciatore: "Terribile e inaccettabile"

televisione

Gabriele: da Medesano alla finale a L'eredità

SPORT

Altri sport

Federica Pellegrini vince i 200 sl

Formula uno

Fernando Alonso non andrà alla Mercedes

FOTOGRAFIA

Parma

Acqua, luce, metamorfosi: le foto di Nencini in San Rocco

Fotofestival

Fra metafisica e Storia: un mese di mostre fotografiche a Montecchio