Provincia-Emilia

Lucchi: consensi per la mia lotta alla burocrazia

Lucchi: consensi per la mia lotta alla burocrazia
Ricevi gratis le news
0

 Signor direttore,

 per chi vuole fare la burocrazia ottusa ha sempre rappresentato un ostacolo deprimente. Spesso si vuole confondere la burocrazia ottusa con le regole, le Leggi, e si criticano i decisionisti volendoli far passare da despoti e calpestatori di norme e regole. A  ben vedere, invece, sono quanti applicano e ampliano la burocrazia ottusa che calpestano qualsiasi regola e soprattutto il buon senso. Tante, troppe Leggi e regole, equivale a non averne e soprattutto a lasciare i cittadini nelle condizioni di “servi” timorosi verso chiunque detenga un pò di potere o rappresenti le Istituzioni a qualsiasi titolo. E’ profonda, in tutti, la convinzione che non sia umanamente possibile rispettare tutte le norme e allora accresce l’abusivismo e soprattutto l’approccio amicale, la raccomandazione, la corruzione e anche la piaggeria. Noi Italiani, in definitiva, non siamo un popolo di cittadini con diritti e doveri, ma un popolo di servi che considera lo Stato e le Istituzioni, anche un piccolo Comune, come dei nemici di cui diffidare e rabbonirli come un tempo si faceva verso un Dio o Dei tremendi e vendicativi.
Sono incappato, come Sindaco, con piacere, pur senza volerlo, in una notizia che ha fatto scalpore: scatoloni di carte richieste per tinteggiare un viadotto dell’Autostrada. Questa notizia, come tutti sanno, è stata trasmessa dal TG 1 delle 20 il 13 novembre in una giornata ritenuta importante e che portava i cittadini, per conoscere il nuovo Presidente del Consiglio: Mario Monti, a guardare con attenzione tutti i telegiornali.
Il servizio sul Sindaco di Berceto e gli scatoloni di documenti, quindi, trascinata dall’incarico a Mario Monti, è stata vista da 11.000.000 d’Italiani e ripresa da Rai International dai nostri emigrati e anche da numerosi turisti (ho ricevuto telefonate ed e-mail dalla Tailandia e dalla Malesia oltre che dagli USA).
Proprio le tante telefonate ed e-mail d’assenso mi hanno indotto, credendo di fare bene, a cavalcare questa notorietà che per chi ama la politica, la bella politica, solletica sempre un pò d’ambizione e presunzione.
Per fortuna ho sempre coltivato l’autoironia e pertanto so bene, come diceva Giulio Andreotti, che i manicomi sono pieni di persone che vogliono far arrivare in orario i treni e funzionare le poste Italiane, oltre a semplificare la giungla burocratica.
Non mi candito al manicomio ma ritengo importante, soprattutto oggi  che siamo chiamati a fare sacrifici epocali, mai richiesti, in questa misura, in passato, chiedere allo Stato, alle Istituzioni, una contropartita: semplificare le Leggi, ridurne il numero, eliminare, per davvero, gli Enti inutili e carrozzoni pubblici che procurano sprechi di denaro pubblico inaccettabile in questo momento di drammatica difficoltà.
Per le riforme e il riordino Istituzionale ritengo, da decenni, che sia utile seguire la strada maestra e far votare una Costituente per non correre il rischio di gettare il bambino con l’acqua sporca com’è avvenuto, nel 1992, con i partiti, ritrovandoci poi, addirittura, partiti personali e il loro numero quintuplicato.
Ci sono, invece, sfoltimenti di Leggi, norme, circolari che possono essere fatti subito e ritengo sia doveroso farlo da parte di coloro che chiedono sacrifici immani ai cittadini: i nostri governanti.
Da sempre ritengo non si possa pretendere nulla dagli altri se prima non s’inizia da noi stessi e allora, come Sindaco, intraprendendo una campagna a livello provinciale di coinvolgimento dei cittadini invitati a inviare la mia cartolina al Presidente del Consiglio, ho il dovere di continuare, nel mio Comune, per quanto di competenza, a semplificare le norme, a contrastare la nostra burocrazia e a far tribolare di meno i cittadini di Berceto.
I Sindaci, a mio avviso, possono e debbono fare molto nel contrastare la burocrazia ottusa e lo spreco ed è giusto che i loro cittadini li incalzino e gli diano la forza necessaria per farlo.
Auspico che molti cittadini della Provincia di Parma, ai quali può capitare in mano la mia cartolina, la spediscano al Presidente del Consiglio e diano forza al proprio Sindaco per intraprendere, magari insieme a tutti gli altri Sindaci del Parmense, azioni di contrasto verso una burocrazia che soffoca quanti hanno iniziative e voglia di fare. Una lotta che libererà risorse e migliorerà i servizi.
 
Luigi Lucchi  Sindaco di Berceto  
La foto è stata scattata dal fotografo Giuseppe Bigliardi.  

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

9commenti

Sanremo: cantanti e titoli delle canzoni in gara

musica

Sanremo 2018: Elio e le Storie tese e Mario Biondi fra i 20 "big"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

VIABILITA'

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

di David Vezzali

Lealtrenotizie

Incidente in via Mantova sul cavalcavia: disagi al traffico Gallery

viabilità

Incidente in via Mantova sul cavalcavia: disagi al traffico Gallery

STADIO TARDINI

I crociati non riescono a trovare il gol: Parma-Cesena 0-0 Foto

Baraye: "Abbiamo provato e fatto di tutto per vincere" (Video) - Scavone: "Dispiace non avere vinto ma in B è importante non perdere (Video) - Grossi: "Ha pesato l'assenza di un vero attaccante" Videocommento

4commenti

incidente

Frontale in via Montanara: due feriti

PARMA-cesena

D'Aversa: "Soddisfatto dell'interpretazione della gara. Peccato non aver fatto gol" Video

CORCAGNANO

Folla al funerale di Giulia: applausi e striscione all'uscita del feretro dalla chiesa

GAZZAFUN

Parma - Cesena 0 - 0: fate le vostre pagelle

LENTIGIONE

Tentano di forzare posto di blocco: denunciati un giovane di Sissa Trecasali e un africano

Il giovane parmense guidava in stato d'ebbrezza e ha cercato di evitare i controlli della Municipale

2commenti

VOLANTI

Picchia l'addetto del Coin e fa fuggire il complice con la refurtiva: arrestato 31enne

Si tratta di un senegalese richiedente asilo. Denunciati anche due giovani del Ghana: avevano 600 euro di vestiti non pagati negli zaini

6commenti

LUTTO

Busseto ha perso il dolce sorriso di mamma Chiara: aveva 41 anni

cosa fare oggi

Tra assaggi di Natale, Kataklò e "ristoranti" per animali: l'agenda del sabato

MODENA

Ius soli, scontri alla manifestazione: arrestato 28enne antagonista di Parma

Il giovane è stato condannato a 6 mesi (pena sospesa). Due manifestanti al pronto soccorso, 6 agenti lievemente feriti

3commenti

BASSA

Donna investita da un'auto a San Secondo: è grave

PARMA

Cremazione di cani e gatti: inaugurato il servizio a Pilastrello

È nato il Ponte dell’Arcobaleno

SALA BAGANZA

"E nel mio bar metto i libri al posto delle slot"

2commenti

TRAVERSETOLO

«Senza gas in inverno. E le bollette pagate»

DOPO-ALLUVIONE

Colorno, l'accusa dei cittadini: «Non siamo stati avvertiti»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Odio e insulti sul web: la falsa democrazia

di Patrizia Ginepri

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

SPAGNA

Igor non collabora con gli inquirenti. Catturato perché forse era svenuto

FABBRICO

Omicidio nel Reggiano, un arresto: 20enne ucciso per un pettegolezzo

SPORT

Calciomercato

Ancelotti soffia la panchina a Conte

calcio

Fumogeni prima della partita con la Ternana: denunciati due tifosi del Parma

1commento

SOCIETA'

fuori programma

Birre e suggestioni dal coro Maddalene di Revò al Mastiff Video

IL DISCO

Guerre stellari tra solennità e disco music

MOTORI

NOVITA'

Alpine A110 Premiere Edition, risorge un marchio storico

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande