15°

Provincia-Emilia

Fontevivo, il presepe povero si apre agli adulti

Fontevivo, il presepe povero si apre agli adulti
0

  Torna l’appuntamento natalizio con il “Presepe povero” a Fontevivo e, ancora una volta, si rispolvera la tradizione per condirla di fantasia e abilità manuale. Si è ufficialmente aperta, infatti, la mostra che raccoglie tutti i presepi artigianali fatti dagli abitanti della cittadina lungo il Taro con materiali di riuso, trovati in casa ed assemblati secondo il proprio gusto e le qualità estetiche personali. 

 
Con una novità: quest’anno il concorso abbinato alla mostra, che ogni anno premia i cinque migliori presepi per creatività e riuso di materiali “poveri”, rivolto in modo speciale ai bambini e ai ragazzi delle scuole del territorio, si apre anche ai più grandi.
 
L’intento, infatti, è quello di coinvolgere gli adulti e impegnarli in questa gara fatta di inventiva e un pizzico di ironia, che riscopre la Natività anche nella semplicità delle immagini e degli oggetti utilizzati a cui affidare un messaggio così potente. 
 
“La mostra e il concorso hanno avuto un tale successo in questi anni che abbiamo voluto aprire quest’ultimo anche agli adulti – spiega l’assessore alla Pubblica istruzione Raffaella Pini – in un dialogo virtuale che non potrà che essere di vantaggio per tutti. Già l’anno scorso abbiamo avuto un partecipante fuori concorso, che ha realizzato un presepe meraviglioso con la pasta alimentare: segno che la voglia di cimentarsi è forte anche negli adulti”.
 
Il concorso sarà aperto dunque a tutti i cittadini residenti sul territorio comunale, di qualsiasi età, che si vogliano cimentare con cartone, spago, lana, colla e tutto ciò che la fantasia suggerisce. Avranno tempo fino alle ore 12.00 del 24 dicembre per consegnare, direttamente presso l’Abbazia cistercense di San Bernardo, i loro manufatti, unitamente ad una scheda di partecipazione, reperibile presso gli uffici comunali o scaricabile dal sito web del Comune. 
 
“Con questo concorso abbiamo voluto lanciare un segnale forte ai nostri ragazzi – prosegue Pini – nel senso della valorizzazione dei materiali poveri e della cultura del riciclo. Abbiamo dato concretezza, attraverso un manufatto così centrale nella nostra cultura, al concetto che gli oggetti non devono essere per forza acquistati e appena usciti da un negozio per essere esteticamente apprezzabili e che il creare con le proprie mani è fonte di una soddisfazione molto superiore al semplice scegliere un oggetto già realizzato”.
 
Per tutto il mese di dicembre e fino al termine delle festività natalizie i “Presepi poveri” dei cittadini di Fontevivo saranno esposti in Abbazia al giudizio e all’ammirazione dei visitatori. La premiazione avverrà domenica 8 gennaio, alle ore 15.30 presso la palestra comunale di piazza Repubblica, nel corso della manifestazione conclusiva delle feste di Natale, organizzata dal Comune di Fontevivo in collaborazione con l’associazione Cem Lira di Parma, che metterà in scena una favola animata dal titolo “Biancaneve ok, ma i sette nani?”
 
Scheda. Le caratteristiche del “Presepe povero”.
Le opere dovranno essere composte di materiali semplici e riciclati, facilmente reperibili in casa. Tra questi: carta, cartone, pasta, riso, tappi di sughero, gusci di noce, pane, sassi, conchiglie, fili di ferro, lana, stoffe, paglia, legno, tappi di bottiglia, creta. 
Le dimensioni dovranno essere contenute: il manufatto dovrà essere compatto e facilmente trasportabile da una sola persona. Saranno ammesse al concorso tutte le opere che rispetteranno i requisiti indicati presentate entro le ore 12.00 del 24 dicembre nell’Abbazia cistercense di San Bernardo. La mostra resterà aperta e visitabile in Abbazia fino al 7 gennaio 2012.
Un’apposita commissione si riunirà per decretare i cinque vincitori della sezione Under-14 e il vincitore unico della sezione Adulti.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Nozze indiane, fascino e colori al castello di Tabiano Foto Il video

Salsomaggiore

Nozze indiane, fascino e colori al castello di Tabiano Foto Il video

3commenti

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: 1985 - Il "nuovo" Ponte Italia

1commento

Le serate special al Cafè 47

Era qui la festa

Le serate special al Cafè 47

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

musica

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

Lealtrenotizie

Cagnolina trova la marijuana al parco e la mangia: salva per miracolo

Falcone-Borsellino

Cagnolina trova la marijuana al parco e la mangia: salva per miracolo

Viale Barilla

Lite tra giovani, contuso un vigile

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

l'agenda

Domenica tra mercatini golosi, castelli e... la Coppa di Fantozzi

La storia

Madre e figlio si laureano lo stesso giorno

Spettacoli

Andrea Pucci: «La mia vita tutta da ridere»

Radioterapia

Novità in arrivo e testimonianze dei pazienti

Volontariato

Le cento donazioni di Cherubino

Langhirano

La torta delle paste rosse: la storia di un paese in una ricetta

Collecchio

Suona l'allarme, ladri messi in fuga dai vicini

LANGHIRANO

Frontale a Pilastro, nessun ferito grave

soccorso alpino

Pietra di Bismantova, il ferito è un 43enne di Carpi Il video del salvataggio

Cede un chiodo durante la ferrata: cade nel dirupo

musica

Inaugurato il Centro Toscanini: guarda chi c'era Fotogallery

1commento

CULTURA

Porte aperte all'Ospedale vecchio: tutti in coda con il FAI Fotogallery

Giornate di primavera: domenica si visita l'Università

Dopo l'assoluzione

Raffaele Sollecito: «La mia vita riparte da Parma»

"Vivo a Barriera Bixio, lavoro e ho buoni amici"

14commenti

Tg Parma

Tariffa rifiuti in aumento? Federconsumatori: "Una beffa" Video

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

EDITORIALE

Truffe, anziani e soldi sotto il materasso

di Carlo Brugnoli

1commento

ITALIA/MONDO

stanotte

Torna l'ora legale: ricordarsi di mandare avanti le lancette

TREVISO

Si rovescia il pedalò: annega 18enne. Salva la fidanzata

WEEKEND

FOODBLOGGER

Video-ricetta: la tartare di tonno e stracciatella secondo Eleonora Rubaltelli

cinema

Weekend ricco al cinema: i due consigli del CineFilo Video

SPORT

Motogp

Qualifiche annullate, griglia basata sulle libere: Vinales in pole, Rossi lontano

Rugby

Il Munster passa al "Lanfranchi", Zebre battute

MOTORI

NOVITA'

Non solo Suv: ecco le nuove berline e wagon del 2017

restyling

Mercedes, ora la GLA è più alta e più connessa