17°

32°

Provincia-Emilia

Collecchio, pidocchi a scuola? Casi isolati

Collecchio, pidocchi a scuola? Casi isolati
Ricevi gratis le news
0

Gian Carlo Zanacca

Nei giorni scorsi alcune mamme di alunni che frequentano le elementari alla «Verdi» di Collecchio hanno riscontrato la presenza di  pidocchi nei loro bambini. La professoressa Angela Buzzi, collaboratrice vicaria del dirigente scolastico dell’Istituto comprensivo Ettore Guatelli, che include anche la media Galaverna, ha effettuato un sopralluogo nelle classi: «allo stato attuale non ci risulta che vi siano casi di bambini colpiti dalla pediculosi». Qualche genitore potrebbe aver tenuto i figli a casa per debellare i fastidiosi incomodi. Potrebbe, quindi, trattarsi di qualche caso isolato che è stato trattato direttamente a casa senza fare denuncia all’Azienda Usl, distretto sud est di Langhirano, autorità competente in materia. L’ultimo episodio legato alla diffusione dei fastidiosi parassiti si era  verificato circa un mese fa, quando furono colpiti alcuni alunni di quinta: la situazione era stata monitorata ed era rimasta sotto controllo. Anche perché, come ha precisato Angela Buzzi, in questi casi scatta immediatamente il protocollo dell’Ausl che comporta un avviso scritto da parte della scuola ai genitori. L’autunno, assieme alla primavera, è il periodo in cui i pidocchi si diffondono e riproducono con maggiore facilità. Le ragioni della loro presenza a scuola non sono quasi mai legate a motivi di igiene, ma a condizioni generali che ne favoriscono la diffusione.

«Per ora – precisa la professoressa Buzzi – escluderei qualsiasi allarmismo anche perché, grazie a numerosi incontri di sensibilizzazione sull’argomento, i genitori sanno cosa devono fare quando i bambini sono colpiti dai pidocchi». La presenza dei parassiti si riscontra spesso a seguito di prurito specie dietro le orecchie e nella nuca. Le modalità di trasmissione possono essere da persona a persona o tramite oggetti come cuscini, spazzole, asciugamani utilizzati in comune. Nel protocollo per la sorveglianza dei casi di pediculosi in ambito collettivo sono contenute le precauzioni da adottare e le modalità di trattamento dei bambini: prima di tutto di togliersi gli abiti; poi utilizzare un prodotto specifico contro i pidocchi come shampoo, gel, polvere o schiuma; quindi indossare abiti puliti e lasciare agire il prodotto per il tempo indicato; infine  pettinare i capelli per rimuovere i pidocchi morti.
Dopo il trattamento bisogna controllare i capelli e rimuovere le eventuali uova rimaste (lendini). E’ consigliato ripetere il trattamento dopo 7 – 10 giorni e non utilizzare i prodotti anti pidocchi più di tre volte, soprattutto se si notano pidocchi ancora vivi dopo 8 – 10 ore dal trattamento, in questo caso occorre cambiare il farmaco. Fra le misure igienico preventive è consigliato di lavare vestiti, federe, lenzuola, giocattoli di tessuto, a 60°. La riammissione a scuola del bimbo affetto da pediculosi avviene quando non ha più traccia di pidocchi e uova e a seguito di certificato del servizio di igiene pubblica aperto tutti i giorni,  tranne il lunedì, dalle 12.30 alle 13.30 nel polo sociosanitario in via Moro. Per informazioni: 0521/307030.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Telefono hackerato: on line la Vonn e Woods nudi

Il caso

Telefono hackerato: on line la Vonn e Woods nudi

Paura per Minghi: ricoverato per un'intossicazione. Tour sospeso

Lecce

Paura per Minghi: ricoverato per un'intossicazione. Tour sospeso

Hydro jet

estate

Fa il "figo" con l'hydrojet, ma finisce male

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Osteria dl’Andrea

CHICHIBIO

«Osteria dl’Andrea», cucina casalinga della tradizione

di Chichibio

Lealtrenotizie

Il Parma si presenta: sotto la Nord cori e festa per la squadra e le nuove maglie

tardini

Il Parma si presenta: sotto la Nord cori e festa per la squadra e le nuove maglie

Faggiano: "Matri, abbiamo il sì del giocatore ma il Sassuolo se lo vuole tenere"

stadio tardini

Una "passione" lunga 40 anni: i Boys e i ricordi in mostra Gallery

serie B

Sondaggio: vi piace il tris di maglie del Parma?

terrorismo

Rischio attentati, la Prefettura: barriere e new jersey a feste e mercati

1commento

meteo

Da giovedì ancora caldo torrido: arriva Polifemo Video

1commento

furti

Ladri nel cortile della ditta: se ne vanno con un furgone "firmato"

Anteprima gazzetta

Traversetolese eroe salva la vita ad un uomo che stava annegando

INCHIESTA

Stu Pasubio, indagine chiusa. Ecco le accuse della Procura

12commenti

rapina

Piazza Garibaldi, ore 21: rapina con il coltello

3commenti

Tragedia

Cade in montagna, muore l'urologo Poletti

1commento

tg parma

Parma, Matri ad un passo: sì del giocatore, oggi nuovo incontro Video

calcio

Parma, oltre 7.200 abbonamenti. In attesa del colpaccio

corte godi

Furgone in fiamme: e l'incendio rischia di estendersi ai balloni

Furti

Due assalti in dieci giorni alla scuola Sanvitale

TRA FEDE E ARTE

Viaggio inedito nel Duomo «invisibile» Foto

tragedia

Barca prende fuoco e affonda nel Po, 65enne muore annegato Video

La vittima, Marco Padovani, era di Trecasali

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

La nuova mafia che occupa Parma

di Francesco Bandini

ITALIA/MONDO

Monterosso

Ventenne muore cadendo da un muraglione alle Cinque Terre

istruzione

Fedeli: "Favorevole a portare la scuola dell'obbligo a 18 anni"

SPORT

Ciclismo

Vuelta, ancora un italiano: Trentin

motori

La Ferrari rinnova il contratto con Raikkonen

SOCIETA'

usa

Tumore ovaie: risarcimento, J&J pagherà altri 417 milioni per "talco killer"

il caso

Anziano accusato di pedofilia. E il paese si spacca

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti