12°

Provincia-Emilia

Collecchio, pidocchi a scuola? Casi isolati

Collecchio, pidocchi a scuola? Casi isolati
0

Gian Carlo Zanacca

Nei giorni scorsi alcune mamme di alunni che frequentano le elementari alla «Verdi» di Collecchio hanno riscontrato la presenza di  pidocchi nei loro bambini. La professoressa Angela Buzzi, collaboratrice vicaria del dirigente scolastico dell’Istituto comprensivo Ettore Guatelli, che include anche la media Galaverna, ha effettuato un sopralluogo nelle classi: «allo stato attuale non ci risulta che vi siano casi di bambini colpiti dalla pediculosi». Qualche genitore potrebbe aver tenuto i figli a casa per debellare i fastidiosi incomodi. Potrebbe, quindi, trattarsi di qualche caso isolato che è stato trattato direttamente a casa senza fare denuncia all’Azienda Usl, distretto sud est di Langhirano, autorità competente in materia. L’ultimo episodio legato alla diffusione dei fastidiosi parassiti si era  verificato circa un mese fa, quando furono colpiti alcuni alunni di quinta: la situazione era stata monitorata ed era rimasta sotto controllo. Anche perché, come ha precisato Angela Buzzi, in questi casi scatta immediatamente il protocollo dell’Ausl che comporta un avviso scritto da parte della scuola ai genitori. L’autunno, assieme alla primavera, è il periodo in cui i pidocchi si diffondono e riproducono con maggiore facilità. Le ragioni della loro presenza a scuola non sono quasi mai legate a motivi di igiene, ma a condizioni generali che ne favoriscono la diffusione.

«Per ora – precisa la professoressa Buzzi – escluderei qualsiasi allarmismo anche perché, grazie a numerosi incontri di sensibilizzazione sull’argomento, i genitori sanno cosa devono fare quando i bambini sono colpiti dai pidocchi». La presenza dei parassiti si riscontra spesso a seguito di prurito specie dietro le orecchie e nella nuca. Le modalità di trasmissione possono essere da persona a persona o tramite oggetti come cuscini, spazzole, asciugamani utilizzati in comune. Nel protocollo per la sorveglianza dei casi di pediculosi in ambito collettivo sono contenute le precauzioni da adottare e le modalità di trattamento dei bambini: prima di tutto di togliersi gli abiti; poi utilizzare un prodotto specifico contro i pidocchi come shampoo, gel, polvere o schiuma; quindi indossare abiti puliti e lasciare agire il prodotto per il tempo indicato; infine  pettinare i capelli per rimuovere i pidocchi morti.
Dopo il trattamento bisogna controllare i capelli e rimuovere le eventuali uova rimaste (lendini). E’ consigliato ripetere il trattamento dopo 7 – 10 giorni e non utilizzare i prodotti anti pidocchi più di tre volte, soprattutto se si notano pidocchi ancora vivi dopo 8 – 10 ore dal trattamento, in questo caso occorre cambiare il farmaco. Fra le misure igienico preventive è consigliato di lavare vestiti, federe, lenzuola, giocattoli di tessuto, a 60°. La riammissione a scuola del bimbo affetto da pediculosi avviene quando non ha più traccia di pidocchi e uova e a seguito di certificato del servizio di igiene pubblica aperto tutti i giorni,  tranne il lunedì, dalle 12.30 alle 13.30 nel polo sociosanitario in via Moro. Per informazioni: 0521/307030.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Arriva il Tapiro d'oro, Renzi: "Un Tapiro cumulativo lo merito..."

Roma

Arriva il Tapiro d'oro, Renzi: "Un Tapiro cumulativo lo merito..." Foto

Jessica allena i glutei

GOSSIP

Il sexy allenamento ai glutei di Jessica Immobile fa il boom di clic Video

Aurora Ramazzotti canta la canzone di papà Eros e lo imita: «Mi ucciderà»

radio

Aurora Ramazzotti imita papà Eros: «Mi ucciderà» Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

I dieci errori da evitare in palestra

FITNESS

I dieci errori da evitare in palestra

Lealtrenotizie

Le baby gang fanno paura. Negozianti sotto assedio

Via Mazzini

I commercianti: «Minacciati dalle baby gang»

Il fenomeno dilaga

Bocconi al veleno, allarme anche a San Leonardo

BASSA

I truffatori arrestati risarciscono i negozianti raggirati

Salsomaggiore

Addio a Iolanda Campanini, una vita fra libri e giornali

Fidenza

Malore in piazza, l'esercitazione diventa soccorso reale

Cocaina

Preso il pusher dei ragazzini

La storia

Silvia, convertita all'ebraismo: mollo tutto e mi trasferisco in Israele

Lega Pro

Parma: splendida rimonta, Samb ko

Stadio Tardini

Il Parma soffre ma poi vince alla grande: 4-2 sulla Sambenedettese Foto Video

I crociati tengono il passo del Venezia. Partita numero 300 per capitan Lucarelli con la maglia del Parma

1commento

Parma-Samb

D'Aversa: "Nel primo tempo non eravamo aggressivi. Importante l'atteggiamento" Video

2commenti

Polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco la mappa dei controlli a Parma

lega pro

La Reggiana vince 2-0 con il Lumezzane

il caso

Bocconi avvelenati al Parco Martini: e Otto muore in poche ore

7commenti

L'INCHIESTA

Telefonini in classe? A Parma per lo più spenti

8commenti

Il personaggio

Il bussetano Laurini debutterà in F3 al volante di una Dallara: «Che emozione»

Gazzareporter

La foto di un lettore: "Parco del Cinghio finito e mai aperto"

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La risposta che occorre per placare la rabbia

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

Le deprimenti liti dei politici

1commento

ITALIA/MONDO

auto

Addio al libretto di circolazione: il documento sarà unico

Sant'Ilario d'Enza

Mezzo nudo e in perizoma fa l'esibizionista davanti a una bimba: arrestato 

1commento

COSTUME

L'INDISCRETO

I belli delle donne

1commento

il disco

45 ANNI FA - Mu, il mito secondo Cocciante

SPORT

Parma-Samb

Il Parma tira fuori il carattere: l'analisi di Sandro Piovani Video

Parma-Samb

Lucarelli: "Partenza lenta, pericolo scampato" Video

MOTORI

SUPERCAR

Ferrari 812 Superfast,
la nuova berlinetta da 800 Cv

300 CV

Leon Cupra, la Seat più potente di sempre Gallery