21°

28°

Provincia-Emilia

Sissa - Uscita dall'Unione, i cittadini: "Costi alti, scelta giusta"

Sissa - Uscita dall'Unione, i cittadini: "Costi alti, scelta giusta"
0

Cristian Calestani

Il divorzio dall’Unione delle Terre Verdiane avverrà senza nessun rimpianto per Sissa e i suoi abitanti.
I cittadini del comune rivierasco sono pronti «a fare tutto da soli» a partire dal primo gennaio del prossimo anno e non sembrano per niente dispiaciuti dal dover abbandonare gli altri nove Comuni che continueranno a far parte dell’Unione, presieduta attualmente da Giorgio Quarantelli.
Riduzione «Credo che l’uscita dall’Unione - ha commentato il coltarese Paolo Mori - sia una scelta quasi scontata. I servizi garantiti dalle Terre Verdiane probabilmente non erano così male, ma i costi evidentemente erano ormai divenuti troppo elevati. Credo sia giusto uscire dall’Unione se questo comporterà una riduzione dei costi a carico dell’Amministrazione comunale».
Il pensiero di Mori è stato condiviso da tanti altri cittadini di Sissa. «I costi erano ormai esorbitanti - hanno commentato alcuni signori durante il consueto ritrovo del lunedì, in occasione del mercato - il fatto poi che maggioranza e minoranza del consiglio di Sissa si siano espresse all’unanimità a favore del recesso dall’Unione è un fattore emblematico: probabilmente a Sissa siamo tutti d’accordo nel pensare che l’Unione sia un carrozzone dal quale è meglio stare lontano».
Risparmiare «Ci sono poche considerazioni da fare - ha aggiunto un altro cittadino -, le Terre Verdiane sono state un buco nell’acqua non indifferente. Le Unioni anziché per risparmiare sembrano fatte per spendere ancora più soldi». Non sono poi mancate le considerazioni sulla presenza della polizia municipale: «Da gennaio Sissa potrà gestire autonomamente i suoi vigili e questo garantirà una maggiore presenza sul nostro territorio».
Nel generale ottimismo nel condividere la scelta deliberata dal consiglio comunale c’è, comunque, qualcuno che alcune considerazioni più caute le ha volute fare. E’ il caso di Ezio Bosi: «Se il risparmio di cui ha parlato il sindaco è effettivamente tale è indubbio che può essere conveniente abbandonare l’Unione. Bisogna comunque chiedersi come mai tutti gli altri Comuni, anche di differente colore politico tra loro, hanno deciso di restare all’interno dell’Unione e non abbiano notato l’handicap messo in evidenza da Sissa».
Insieme le forze Un pensiero condiviso anche da un’altra cittadina: «L’Unione avrà avuto certamente tanti difetti - ha dichiarato - ma forse in un mondo in cui si cerca di mettere sempre insieme le forze per essere più competitivi, provare ad insistere ancora un po’ sul progetto delle Terre Verdiane non sarebbe stato così sbagliato».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Morto svedese Nyqvist, Mikael Blomkvist in Millenium

Lutto nel cinema

E' morto l'attore Michael Nyqvist, Mikael Blomkvist in Millenium

Serena Williams incinta e senza veli su Vanity Fair

Serena Williams sulla copertina di Vanity (Ed. Usa)

Il caso

Serena Williams incinta e senza veli su Vanity Fair

"Bidonata" alle nozze porta gli invitati al ristorante. Risarcimento in arrivo?

sassari

"Bidonata" alle nozze porta gli invitati al ristorante. Risarcimento in arrivo?

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Autovelox e autodetector: la mappa dei controlli

Autovelox (foto d'archivio)

CONTROLLI

Autovelox e autodetector: la mappa della settimana 

Lealtrenotizie

Gara per il trasporto pubblico, inchiesta per turbativa d'asta

IL CASO

Gara per il trasporto pubblico, inchiesta per turbativa d'asta

Lutto

L'ultima lezione di Angela

In viale Vittoria

Ragazzo a terra, è gravissimo

Intervista

Papageorgiou: «Lascio il lavoro per la musica»

Documentario

L'Antelami torna in Duomo

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

FIDENZA

Tiro a segno, l'ex presidente condannato a versare 183.893 euro di risarcimento

Futuro vicesindaco

Bosi: «Saremo più vicini ai cittadini»

MERCATO

La «decima» di Lucarelli

polizia municipale

Fa la pipì in piazzale Matteotti: 450 euro di multa

Multato anche un uomo disteso sulla panchina

8commenti

il caso

Vetri rotti, vandali/ladri in azione: la mappa dell'emergenza

3commenti

polizia

Arancia meccanica in un kebabbaro (con rapina) di piazzale della stazione: presi due giovani

2commenti

Fatto del giorno

Gara Tep-Busitalia: perquisizioni a Smtp

Il caso

Ancora vandali in Battistero, emergenza baby gang Video

1commento

Politica

Nuova giunta, il rebus dell'assessore all'Ambiente Video

Primo Consiglio tra 15 e 20 luglio

disagi

Temporale su Parma: cellulari, problemi a singhiozzo sulla linea Tim

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il Parma è l'esempio per la rinascita della città

di Michele Brambilla

3commenti

EDITORIALE

Pd, quanti errori dietro l'ennesima batosta

di Stefano Pileri

10commenti

ITALIA/MONDO

TORINO

Fuggi fuggi in piazza San Carlo, indagata la Appendino

salute

Vaccini: in Sardegna, tetano dopo 30 anni. Morta bimba a Roma per morbillo

SOCIETA'

salute

Drogometro, in 8 minuti scova gli ''sballati'' alla guida

INFORMATICA

Maxi attacco hacker in Russia e Ucraina

SPORT

SEMIFINALE

Gli azzurrini in dieci: la Spagna dilaga

vela

Coppa America, trionfo New Zealand. Primo sfidante Luna Rossa. Azzurra? Forse torna

MOTORI

LA PROVA

Nissan, 10 anni di Qashqai. Ecco come va il nuovo Foto Dati tecnici

ANTEPRIMA

Arona, ecco il Suv compatto secondo Seat