-7°

Provincia-Emilia

Differenziata: Soragna al top in Emilia Romagna

0

Ilaria Moretti
Se si trattasse di una competizione sportiva di certo rimarrebbe negli annali: classifica targata Parma  dal primo al decimo posto. Ma in questo caso lo sport non c'entra nulla, la salute e l'ambiente, invece, quelli sì. Perché la graduatoria in questione è quella elaborata dal Report Rifiuti 2011, realizzato da Regione e Arpa. Ebbene, tra i 51 comuni emiliano romagnoli che nel 2010 hanno superato quota 65% per quanto riguarda la raccolta differenziata, ben 21 sono in provincia di Parma. In particolare il Parmense monopolizza i primi dieci posti, tutti occupati da nostri comuni. Il primato spetta a Soragna (84,1% di differenziata), seguito a ruota da Roccabianca (82,5), Trecasali (82,2), Zibello (81,8), Polesine (81,6), Sissa (80,2), Sala Baganza (80), Felino (79,6), Mezzani (79,2), Busseto (79,1). Gli altri comuni virtuosi sono San Secondo (78,8), Fontevivo (76,1), Collecchio (75,7), Sorbolo (74,1), Fontanellato (72,7) Lesignano (72,7), Colorno (72,4), Montechiarugolo (71,8) Torrile (71), Langhirano (66,7) e Fidenza (65,6). Da sottolineare proprio il risultato di Fidenza che tra i comuni con oltre 25 mila abitanti, stando all'analisi del report, si piazza secondo dietro a Correggio, dove la differenziata raggiunge quota 69,7%,
Nel complesso la provincia di Parma conquista il secondo posto in regione con il 56,6, superata solo dalla vicina Reggio Emilia. Un dato, positivo, che, come rimarca l'assessore provinciale all'Ambiente Giancarlo Castellani, nasce dalla buona performance dell'intero territorio: «A differenza di altre realtà dove il ruolo del capoluogo si rivela determinante per raggiungere un buon risultato generale (è il caso ad esempio di Reggio) da noi la situazione è diversa. Il Comune di Parma ottiene un risultato del 47%, inferiore alla media regionale. Importante è dunque l'apporto mediamente alto che arriva dai comuni della provincia». C'è un altro punto a nostro favore, un trend in controtendenza con il resto della regione: la produzione pro capite di rifiuti in provincia di Parma tende a diminuire. Un fatto, questo, doppiamente positivo visto che si associa a una raccolta differenziata in crescita (l'incremento percentuale rispetto al 2009 è del 2,4% a livello provinciale).
Un dato balza all'occhio, però. A brillare nella classifica sono i comuni della Bassa e della zona collinare. Come vanno le cose in montagna? «Per l'Appennino - ricorda l'assessore Castellani - bisogna fare un discorso a parte. Intanto perché la produzione di rifiuti è inferiore e quindi gli obiettivi fissati per la raccolta  differenziata hanno livelli più bassi. In montagna c'è una maggiore facilità di recupero del materiale utilizzato durante le attività quotidiane, pensiamo ad esempio all'umido». Detto questo  anche dalle terre alte arriverebbero segnali incoraggianti. «Proprio in questi giorni - evidenzia - il comitato escutivo di Ato (Agenzia di ambito territoriale, ndr) ha deliberato una proposta di sviluppo della differenziata nei comuni di Palanzano, Monchio, Tizzano e Corniglio».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

concerti

musica

Caos biglietti U2: ira dei fan, seconda data e esposto Codacons

Belen, un altro bacio (con Iannone) nella bufera

gossip

Belen, un altro bacio (con Iannone) nella bufera

Eva Herzigova

Eva Herzigova

L'INDISCRETO

Bellezze mozzafiato e vallette a Sanremo

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Conchiglioni crescenza e mostarda

GUSTO

La ricetta della Peppa: Conchiglioni crescenza e mostarda

Lealtrenotizie

Incidente sulla via Emilia: traffico bloccato a Parola

Parola

Scontro auto-camion sulla via Emilia: muore un 60enne

Parma

Due milioni di euro per ristrutturare il ponte sul Taro

2commenti

CLASSIFICA 

I sindaci più amati in Italia: Pizzarotti al terzo posto, consenso in aumento

Forte discesa del gradimento fra i cittadini per Virginia Raggi a Roma

29commenti

Parma

Trovati in un giorno 3 veicoli rubati: uno scooter, una Clio e una Fiat Ritmo

Parma

Ancora una settimana di gelo, possibili nuove nevicate in Appennino Video

LA STORIA

«Grazie a mio marito ho una nuova vita»

Berceto

Dopo 67 anni la cicogna torna a Pelerzo

Senzatetto

Tante iniziative per i senzatetto. E' polemica fra il Comune e la Diocesi

3commenti

Parma

Terremoto: scossa di magnitudo 2.2 in Appennino

il caso

Minacce e insulti: Bello FiGo, a rischio concerti di Foligno e Torino

Al rapper parmigiano-ghanese sono state cancellate tre date in meno di un mese

18commenti

Calcio

Il Parma acquista Munari: oggi la presentazione con Edera Video

Il centrocampista ha già giocato con la maglia crociata in serie A e in Coppa Italia

musica

Giulia, una stella del jazz pronta a brillare

La felinese è in finale al Concorso Bettinardi

Gazzareporter

Il Mondo di Flo

Gazzareporter

Pulire la Parma con temperature sotto zero...

polemica

"Marchio Parma in Giappone", affondo della Lega, Casa risponde

La storia

In via Po circondati dal degrado

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Politicamente corretto: l'ipocrisia al potere

di Michele Brambilla

6commenti

EDITORIALE

L'orrore in diretta? E' la tv del Medioevo

di Francesco Monaco

ITALIA/MONDO

ECONOMIA

L'Fmi taglia il pil dell'Italia: +0,7% nel 2017, +0,8% nel 2018

Motori

La Germania chiede il richiamo di Fiat 500, Doblò e Jeep-Renegade

SOCIETA'

Tendenza

Anche a Parma è vinilmania

ISTAT

Grandi città fuori dalla deflazione. Sopra i 150mila abitanti Parma tra le più care

SPORT

auto

L'auto protagonista alla Dakar? La Panda 4x4

ARBITRI

Fischietto, che passione. Un'epopea lunga un secolo

ANIMALI

sant'antonio

Benedizione degli animali a Bannone  Gallery Video

animali

Il cervo curioso entra in chiesa Video