Provincia-Emilia

Parchi, addio ai consorzi. Bianchi: "Bisogna risparmiare"

Parchi, addio ai consorzi. Bianchi: "Bisogna risparmiare"
Ricevi gratis le news
0

Gian Carlo Zanacca
Rivoluzione in vista per i Parchi regionali: dal 31 dicembre i Consorzi saranno soppressi.
Il sindaco, Paolo Bianchi, ha illustrato, nel corso dell’ultimo consiglio comunale, la proposta di legge regionale sul riordino delle aree protette.
Il Parco dei Boschi di Carrega ed il Parco del Taro ricadranno sotto un unico ente di gestione: la macroarea dell’Emilia Occidentale.
«E' una scelta – ha detto Paolo Bianchi – che prevede economie di scala attraverso una gestione unica. I Parchi non scompariranno. Le diverse realtà avranno la possibilità di fare sistema; saranno favorite una maggiore integrazione, il dialogo, lo scambio di esperienze, oltre che ad una maggiore semplificazione ed efficienza amministrativa».
E' perplesso invece Luigi Tanzi, del gruppo di minoranza «Liberi e uniti per Collecchio» per il quale la proposta di legge è «un pasticcio all’italiana». Il nuovo ente di gestione? «un baraccone». «Perché non devolvere la competenza gestionale dei Parchi alle Province?».
Gian Luca Belletti, del gruppo di minoranza di «Per Collecchio solidale» è preoccupato per «la situazione dei dipendenti che, ad oggi, non sanno che fine faranno. Non credo che questa operazione porterà benefici in campo economico. Tutte le associazioni ambientaliste hanno espresso preoccupazioni e contrarietà. E’ una legge che non persegue gli interesse dei cittadini di Collecchio». Non ci saranno incertezze   per i dipendenti, almeno secondo Bianchi: «Non ci sarà nessun licenziamento».
Dal 2000, i Parchi hanno assunto un ruolo non solo di protezione, ma di valorizzazione e salvaguardia della biodiversità animale e vegetale sulla base di precise direttive europee.
Esistono diversi tipi di aree protette: i siti Natura 2000, le riserve, le oasi ed i Parchi. Le macroaree saranno gestite da un ente unico di diritto pubblico di emanazione regionale, saranno soppressi quindi i consorzi di Comuni che oggi si occupano della loro gestione. Le cinque macroaree sono quella dell’Emilia occidentale con Parma e Piacenza, l’Emilia centrale con Reggio e Modena, l’Emilia orientale con Bologna, il delta del Po e la Romagna.
La macro area Emilia Occidentale comprenderà i Parchi   Boschi di Carrega, Taro, Cento Laghi, Stirone e Trebbia, e otto riserve: Piacenziano, Secchia, Fontanili, Campotrera, Parma morta, Prinzera, Ghirardi, Torrile e 25 siti di Natura 2000. Gli organi dei nuovi enti saranno: la Comunità del parco, il presidente ed il comitato esecutivo. La comunità del parco ha poteri consultivi e propositivi ed è formata da sindaci su cui insiste il territorio del Parco, nomina un rappresentate nel comitato esecutivo, promuove tutti gli atti di competenza del Parco all’interno della macroarea. Il comitato esecutivo nomina il presidente e approva gli atti fondamentali come il bilancio, la dotazione organica, il revisore dei conti, i regolamenti ed il piano territoriale.
Sono previsti anche organi consultivi come la consulta del Parco nella quale sono rappresentate le categorie economiche, sociali, culturali, ambientaliste. Il comitato promotore della macroarea sarà composto da rappresentanti dei settori economici ed avrà come obiettivo quello di stimolare i rapporti tra macroaree, fondazioni, industrie e banche. Il bilancio per il 2012 della macro area dell’Emilia occidentale prevede entrate pari a 2,5 milioni di euro di cui poco meno della metà finanziati dalla Regione.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

9commenti

Sanremo: cantanti e titoli delle canzoni in gara

musica

Sanremo 2018: Elio e le Storie tese e Mario Biondi fra i 20 "big"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

VIABILITA'

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

di David Vezzali

Lealtrenotizie

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

IL FIDANZATO

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

Scomparso a 52 anni

Addio a Filippo Cavallina

Centro storico

Giardini di San Paolo tra chiusure e rifiuti

Gara

La grande sfida degli anolini

MAGGIORE

Ematologia, nuovi laboratori per la ricerca sulle staminali

calcio

Il Parma s'accontenta

Il dopo alluvione

Colorno, in via Roma sarà un Natale al freddo

FIDENZA

Città in lacrime per Andrea Amadè

STADIO TARDINI

I crociati non riescono a trovare il gol: Parma-Cesena 0-0 Foto

Baraye: "Abbiamo provato e fatto di tutto per vincere" (Video) - Scavone: "Dispiace non avere vinto ma in B è importante non perdere (Video) - Grossi: "Ha pesato l'assenza di un vero attaccante" Videocommento

4commenti

viabilità

Incidente in via Mantova sul cavalcavia: disagi al traffico Gallery

incidente

Frontale in via Montanara: due feriti

PARMA-cesena

D'Aversa: "Soddisfatto dell'interpretazione della gara. Peccato non aver fatto gol" Video

CORCAGNANO

Folla al funerale di Giulia: applausi e striscione all'uscita del feretro dalla chiesa

GAZZAFUN

Parma - Cesena 0 - 0: fate le vostre pagelle

LENTIGIONE

Tentano di forzare posto di blocco: denunciati un giovane di Sissa Trecasali e un africano

Il giovane parmense guidava in stato d'ebbrezza e ha cercato di evitare i controlli della Municipale

2commenti

VOLANTI

Picchia l'addetto del Coin e fa fuggire il complice con la refurtiva: arrestato 31enne

Si tratta di un senegalese richiedente asilo. Denunciati anche due giovani del Ghana: avevano 600 euro di vestiti non pagati negli zaini

6commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Odio e insulti sul web: la falsa democrazia

di Patrizia Ginepri

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

SPAGNA

Igor non collabora con gli inquirenti. Catturato perché forse era svenuto

FABBRICO

Omicidio nel Reggiano, un arresto: 20enne ucciso per un pettegolezzo

SPORT

Calciomercato

Ancelotti soffia la panchina a Conte

calcio

Fumogeni prima della partita con la Ternana: denunciati due tifosi del Parma

1commento

SOCIETA'

fuori programma

Birre e suggestioni dal coro Maddalene di Revò al Mastiff Video

IL DISCO

Guerre stellari tra solennità e disco music

MOTORI

NOVITA'

Alpine A110 Premiere Edition, risorge un marchio storico

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande