12°

Provincia-Emilia

Pellegrino - Centro polivalente Corsini: la polemica non si placa

Pellegrino - Centro polivalente Corsini: la polemica non si placa
0

PELLEGRINO - Non accenna a concludersi la polemica sul centro polivalente «Corsini» di Pellegrino, che vede contrapposti maggioranza e, in particolare, il capogruppo di minoranza Matteo Marosi. Il confronto di opinioni è proseguito anche in consiglio comunale, dove il vicesindaco Emanuele Pedrazzi ha espresso le perplessità «comuni alla maggioranza e ai dipendenti della struttura» in merito all’assenza della minoranza all’incontro pubblico dedicato a «chiarire ruoli e responsabilità» all’interno del centro. «L’incontro che si è svolto nei giorni scorsi mi ha lasciato soddisfatto ma, al contempo deluso – ha detto Pedrazzi -: soddisfatto perché i relatori presenti hanno messo in luce la qualità dei servizi erogati ai pazienti della ''Corsini'', facendo ancora una volta chiarezza sulla gestione del centro; deluso perché l’amministrazione si aspettava che il consigliere Marosi e qualche esponente della minoranza fossero presente. L’incontro  è stato organizzato in seguito alle polemiche sollevate proprio dal consigliere Marosi, che avrebbe trovato risposte ai suoi dubbi e avrebbe potuto fare domande a tutti gli interlocutori presenti: i vertici della cooperativa Aurora Domus, i dipendenti della struttura, esponenti dell’amministrazione e dell’Ausl di Parma. Mi auguro che in futuro – ha concluso -, anche la minoranza tuteli l’immagine e la qualità del centro ‘Corsini’, risorsa fondamentale per Pellegrino». Al vicesindaco ha replicato il diretto interessato, Matteo Marosi. «Sono stanco  delle inesattezze dette sul mio conto – ha replicato il capogruppo di minoranza -. Non ho disertato l’incontro: ho scelto di non partecipare, essendo un cittadino libero, alla solita assemblea dove tutto è perfetto ed esemplare: non è quello il consesso a cui devo dar conto, ma lo è il consiglio comunale. Non ho inoltre mai messo in discussione la professionalità dei dipendenti. Prendo atto che ancora  non è arrivata risposta sulla questione principale, ovvero se la ‘Corsini’ produce o meno passività e perché l’amministrazione ritiene non necessario istituire un comitato di coordinamento, come prevede la convenzione, da me richiesto da due anni. Le richieste di documentazione derivano proprio dalla mancata istituzione di questo comitato. E’ vero che le ore del personale della riabilitazione psichiatrica sono state ridotte del 40%? E’ questo il modo in cui si ‘valorizza ed incentiva il servizio delle operatrici’, come sostenuto dalla vicepresidente della cooperativa Aurora Domus, Roberta Lasagna?». «La riduzione delle ore di lavoro del personale – ha replicato il sindaco Enrico Pirroni -, come è stato ampiamente spiegato nell’incontro, sono dovute all’iter di accreditamento regionale a cui tutte le strutture sanitarie pubbliche e private devono uniformarsi. Non riteniamo necessario istituire un comitato di gestione. Se ci sono perdite da parte della Corsini, non c’entrano con il Comune e sono la conseguenza della crisi che tocca tutte le realtà di oggi». S. G.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Rispunta Rosy Maggiulli. Intervistata da Playboy

gossip

Rispunta Rosy Maggiulli. Intervistata da Playboy

CONCORSO

GAZZAREPORTER

Racconta l'inverno e vinci: le foto dei lettori Video

Video Gigi Pacifico Fidenza

fidenza

"Io non so" l'ultimo video di Gigi Pacifico

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO

Il rugby irrompe in scena. E arriva il "bello" Sergio Muniz

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Auto si ribalta  e sbatte contro altre vetture: donna incastrata, 5 feriti

viale mentana

Auto si ribalta e sbatte contro altre vetture: donna incastrata, 5 feriti Foto Video

viale fratti

Duc, cinque piani allagati: uffici chiusi per due giorni Video 1-2 Foto

Attivati due sportelli per le emergenze. Ed è corsa a salvare più documenti possibili

4commenti

FelegarA

Auto distrutta dai vandali nella notte

I teppisti sapevano come agire, hanno usato una candela da automobile: rompe il vetro facilmente e fa poco rumore

anteprima gazzetta

Ranieri esonerato: "Pro e contro", tra sport e costume

maltempo

Allerta meteo Protezione civile: forti temporali in Emilia Romagna

Allerta arancione per il rischio idrogeologico

arresti

Trafficanti seguiti da Fidenza a Parma: avevano in auto un kg di eroina

tg parma

Legionella, Comune e Ausl varano un protocollo di intervento Video

11commenti

tg parma

Parma, rinnovi per Baraye e Nocciolini. Scaglia in attacco a Salò?

Ospedale Maggiore

La nuova vita di Denis inizia a Parma

POLizia

Campagna antitruffe “Non siete soli #chiamatecisempre” I consigli

1commento

scuola

Contro le bufale dei social, educare a informarsi bene

Incontro all'Ipsia Primo Levi con gli studenti di sei medie superiori di Parma e provincia

musica

Ottima prova zero: Parma dà il la a Elio e le Storie tese Video

CRIMINALITA'

Via Venezia, pensionata scippata

4commenti

Finto tecnico

Truffa del termosifone: un'altra anziana raggirata

1commento

CARABINIERI

Sid, il cane antidroga a caccia di dosi nel greto della Parma

1commento

Salsomaggiore

Gli ambulanti protestano: «Troppo sacrificati»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IMPRESE

Top500 Parma, ecco la classifica completa

EDITORIALE

Anche i robot dovranno fare il 730?

di Paolo Ferrandi

1commento

ITALIA/MONDO

svezia

Sesso in pausa pranzo: proposta choc in un comune artico

roma

Caso Cucchi: sospesi dal servizio i tre carabinieri accusati di omicidio

WEEKEND

L'INDISCRETO

Da Presley a Hemingway: nipoti d'arte

45 anni fa: il disco

Catch bull at four - Quando Cat Stevens cantava in latino

SPORT

Calciomercato

Ranieri: "Il mio sogno è morto"

intervista

Arancio: "Campionato d'Eccellenza ad hoc per  il rugby a 7"

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, il Suv del Biscione. Da 50.800 euro Video

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia