19°

Provincia-Emilia

Traversetolo - Perde la tessera sanitaria e si ritrova multato dalla Tep

15

Perdere la tessera sanitaria e scoprire, mesi dopo, di avere tre multe pendenti della Tep, senza aver commesso alcuna infrazione. È la storia di Marco Riva, 21 anni di Traversetolo, che alla fine di marzo aveva dimenticato la tessera sanitaria in un distributore automatico delle sigarette. «Si è trattato di una svista – spiega Marco – perché non è mia abitudine prendere le sigarette al distributore. Mi sono accorto di averla dimenticata quasi un mese dopo e ho fatto partire la richiesta per averne una sostitutiva».
Nel frattempo, però, qualcuno si era impossessato della tessera di Riva e l’aveva presentata ogni volta che veniva sorpreso su un mezzo pubblico sprovvisto di biglietto. Alla richiesta di generalità da parte del controllore, il ladruncolo forniva i dati di Marco Riva mostrando, a garanzia dell’effettiva autenticità delle proprie dichiarazioni, la tessera sanitaria rubata. Con questo sistema Marco si è visto addebitare in pochi mesi ben tre multe. «Ho scoperto tutto mesi dopo – racconta – quando a settembre ho ricevuto la prima notifica di ritardo nel pagamento della prima multa, arrivata ormai a 200 euro a causa della mora. Ho subito contestato la contravvenzione alla Tep sostenendo che il fatto non sussisteva e loro, in risposta, mi hanno detto che il sanzionato aveva mostrato la tessera sanitaria a me intestata: allora ho capito».
Il caso ha voluto che la nuova tessera  sia stata ritirata da Riva all’Agenzia delle Entrate proprio la mattina del 20 aprile, lo stesso giorno in cui, nel pomeriggio, il ladruncolo aveva contratto la prima multa sotto falso nome: ma anche con le carte alla mano la vicenda tarda a concludersi.
«Lo scorso venerdì mattina – racconta Marco - sono andato negli uffici della Tep in via Taro con il documento che provava che al momento della stesura del primo verbale la tessera mostrata non era già più valida, ma l’operatore mi ha risposto che, avendo altre due multe successive, di cui non sapevo nulla, la cosa non si sarebbe risolta nell’immediato e che probabilmente mi conveniva impugnare i tre verbali davanti al Giudice di Pace. Mi chiedo come sia possibile che per tre volte la Tep abbia multato un ragazzo sulla base di un documento privo di fototessera che, invece, è fondamentale che compaia sull’abbonamento del bus».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • reduce

    20 Dicembre @ 20.48

    La solita Italietta del gratta e vinci

    Rispondi

  • cecilia

    19 Dicembre @ 16.49

    @Filo mi sembra che stai parlando a vanvera tu.hai parlato tanto ma non hai detto nulla. questo è un commento senza commento

    Rispondi

  • oberto

    19 Dicembre @ 13.04

    Secondo me ritenere un tesserino sanitario idoneo come documento di riconoscimento mi sembra una bella leggerezza, addirittura non vorrei errare ma anche la patente da quando è rilasciata dalla motorizzazione e non piu dalla profettura ha dei limiti in qualità di documento di riconoscimento. Speriamo almeno che questo giovane non si ritrovi adesso davanti al solito calvario all'italiana per vedersi eliminata la multa. ( magari subenta equitalia per la riscossine delle multa e allora auguri....

    Rispondi

  • Sara

    19 Dicembre @ 13.00

    @loretta: la legge regionale, niente meno. Guarda un po'...

    Rispondi

  • Sara

    19 Dicembre @ 12.57

    Che bello avere così tanta gente che commenta a vanvera senza sapere le normative. Ognuno è sempre bravissimo a fare il lavoro degli altri e a commentare a casa degli altri. Benissimo, andiamo avanti così.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

MILTO 5

Fotografia

Un alieno a Parma: ecco chi è Milto5, "campione di selfie"  Video

3commenti

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri 1988 - Taglio del nastro al Centro Torri Video

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

TV

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Foto tratta dal sito ufficiale del ristorante

CHICHIBIO

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Lealtrenotizie

"Prendete in mano la vostra vita e fatene un capolavoro"

lettera aperta

Studentessa del Melloni ai coetanei: "Fate della vostra vita un capolavoro"

1commento

dopo l'attacco

Il terrore e la città bloccata: il video del nostro Matteo Scipioni a Londra

EMERGENZA CRIMINALITA'

La 48 ore dei ladri: quattro case svaligiate, razzie sulle auto e spaccate Video

8commenti

il fatto del giorno

"Bisogna salvare il quartiere San Leonardo" Video

1commento

foto dei lettori

"Scene di ordinaria... stazione: la sosta che blocca decine di bus" Foto

20commenti

Via Cavagnari

Ragazzino morsicato da un cane: scoppia una lite violenta

2commenti

Parma

Nel Piano mobilità il pezzo mancante della tangenziale

Opera da 12 milioni a est della città

5commenti

collecchio

Lo strazio dell'addio a "Gio", sempre a fianco degli ultimi

arresti

Droga, in manette la banda-azienda con base a Parma: ai pusher 1500 euro al mese Foto

5commenti

tg parma

Fisco, 36 evasori totali scoperti nel 2016 dalla Finanza a Parma Video

1commento

San Leonardo

Quel «rito» del lancio di mini ovuli tra pusher

23commenti

TORRILE

Uccisero un uomo e schiacciarono il corpo con l'auto: condannata confermata 

MOBILE

Giovane rapinato al Postamat, arrestato lo Smilzo

2commenti

Parma

Ergastolano detenuto ma "non troppo" al Maggiore: il caso fa discutere Video

Il sindaco sbotta in Consiglio: Comune poco coinvolto nelle scelte sul carcere

6commenti

fallimento

Crac Parma Calcio: fissata l'udienza per i ricorsi di Ghirardi e Leonardi

EDITORIALE

La Turchia, l'Europa e l’arma demografica

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Il pianeta delle scimmie e quello dei robot

IL CASO

I vitalizi e le pensioni d'oro che fanno indignare

di Stefano Pileri

11commenti

ITALIA/MONDO

LONDRA

Attacco a Westminster: 4 morti. Smentita l'identità dell'assalitore Video

LONDRA

Ventottenne bolognese ferita ma già dimessa

SOCIETA'

Concorso

La Grande Bellezza dell'Oltretorrente: i video dei ragazzi e le interviste

COLORNO

Con il Fai a scoprire l'appartamento del duca don Ferdinando Fotogallery

SPORT

SONDAGGIO

Il Parma andrà in serie B? Avete fiducia? Votate

2commenti

LA POLEMICA

Cipollini disintegra il ciclismo italiano

MOTORI

anteprima

Nuova Ferrari GTC4Lusso, il test drive Fotogallery

LA PROVA

Fiat 500L Living a metano