13°

29°

Provincia-Emilia

Langhirano, "Gli speed-check non rispettano la legge"

Langhirano, "Gli speed-check non rispettano la legge"
17

Speed-check: la loro natura non sarebbe poi così trasparente secondo il consigliere provinciale della Lega Nord Massimiliano Cavatorta, che nei giorni scorsi ha presentato un’interpellanza in Provincia. «Negli ultimi anni, in molti Comuni e su strade di competenza della Provincia, si è diffusa l’installazione di dissuasori di velocità modello «speed-check», il cosiddetto «occhio elettronico» localizzato per controllare il rispetto della velocità sulle strade provinciali – spiega il consigliere della Lega Nord -. Tali strumenti sono presenti sulla provinciale 45 presso l’abitato di Tortiano di Montechiarugolo e, in numero particolarmente consistente, lungo la Massese nel comune di Langhirano. Essi non sono inquadrabili in alcuna delle categorie previste dal nuovo Codice della strada e dal connesso regolamento di esecuzione e di attuazione. Per essi non risulta concessa alcuna approvazione, ai sensi dell’art. 45 comma 6 del Codice e dell’art. 192 comma 3 del Regolamento, da parte della direzione generale per la sicurezza stradale del ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti». (L'articolo completo sulla Gazzetta di Parma in edicola)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • FRANCESCO

    20 Dicembre @ 09.33

    Mi associo al buon senso di tanti altri commenti: se è uno strumento di prevenzione (e non per far cassa) perchè volerli togliere? In pratica, gli speed-cjeck hanno solo il compito di far rispettare una legge sacrosanta (ovvero rispetto dei limiti di velocità, specie e soprattutto nei centri abitati); ma la Lega (una volta) non era per il rispetto delle leggi? cmq Cavatorta anzichè un'interrogazione provinciale, poteva chiedere consiglio ai suoi compagni di partito visto che son installati anche in tanti comuni del bresciano e trentino

    Rispondi

  • Kenny

    19 Dicembre @ 23.10

    Confermo che in quelli di Sorbolo, per far finta che funzionano, ci piazzano davanti il cavalletto con l'autovelox mobile...già visti due volte !!!!

    Rispondi

  • davide

    19 Dicembre @ 21.28

    il buon "killer" era il numero uno, magari ci fossero dei vigili cosi disponibili. Al giorno d'oggi pensano solo ai soldi, e quando li chiami non rispondono mai!!!Una volta se passavi a 51km/h da Santa Maria prendevi la multa con la M maiuscola!!! chiamavi il "killer" alle 4 di notte e arrivava dopo 5 secondi!!! peccato che siano sempre i migliori ad andarsene!!!ce ne vorrebbero di persone cosi disponibili!

    Rispondi

  • luca

    19 Dicembre @ 18.21

    In questo paese ci si interroga sul perchè dare la multa a uno che non rispetta i limiti di velocità, ci si interroga sul perchè i carcerati sono troppi e quindi vanno scarcerati, ci si interroga su come far tornare i soldi dall'estero e si inventa uno scudo fiscale che è un regalo agli evasori ecc. ma mai che ci si interroga su la completa assenza di sicurezza, sul perchè tanti extracomunitari nullatenenti e nullafacenti vagano ubriachi per la città. si difende sempre l'illegalità e sempre meno la legalità, ma dove andremo a finire di questo passo?

    Rispondi

  • enrico

    19 Dicembre @ 18.19

    Se gli speed check non sono a norma, piaccia o non piaccia, vanno tolti! Se la legge li consente, benvengano! Una volta per tutte si faccia chiarezza e si rispetti la Legge!

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Il Mastiff cambia timoniere: bentornato Luca

festa

Il Mastiff cambia timoniere: bentornato Luca Gallery

A Cannes un trionfo italiano: la Trinca miglior attrice

cinema

A Cannes un trionfo italiano: la Trinca miglior attrice

ARRABBIATO

Risate

Si infuria con l'autista...poi succede l'istant karma Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Le cantine Garrone, ultimo baluardo

IL VINO

Le cantine Garrone, ultimo baluardo

di Andrea Grignaffini

Lealtrenotizie

E' morta l'anziana investita in via Pellico

INCIDENTE

E' morta l'anziana investita in via Pellico

Roncole Verdi

Il caso di don Gregorio fa discutere

Weekend

Street food, bancarelle e vino: l'agenda della domenica

Intervista

Bob Sinclar: «Grazie Parma»

COLLECCHIO

Auto danneggiate e un computer rubato nel parcheggio dell'EgoVillage

PILOTTA

Chiude l'anno luigino: la memoria in tre libri

salso

Terme, via libera alla liquidazione

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

MEDESANO

Furto al cimitero, rubato un borsello da un'auto

Pasimafi

Liberi Ugo e Marcello Grondelli

PARMA

Scontro auto-bici in via Zarotto: ferito un 32enne. San Lazzaro: motociclista ferito Video

Un altro ciclista ferito a Lesignano. Incidente anche a Tizzano: un motociclista all'ospedale

2commenti

VIA GRENOBLE

Chiesa gremita per l'addio a "Camelot"

1commento

FESTE

La serata di Bob Sinclar alla Villa degli Angeli Foto

risate e solidarietà

Balli di gruppo in piazza Garibaldi - Video - Foto

È in corso la Giornata del Naso Rosso di Vip Parma

PARMA

E' morto Afro Carboni, storico gioielliere e volto della pesca su TvParma Video

aziende

Casappa, grande festa per i 65 anni: da Lemignano leader nel mondo Gallery

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

5commenti

CINEMA

Eva e Emmanuelle: a Cannes le muse di Polanski Video

ITALIA/MONDO

URBINO

E' morto il bambino malato di otite e curato con l'omeopatia

3commenti

VARESE

Soffoca la moglie e si getta dalla finestra

WEEKEND

il disco 

Ha un'anima il Robot di Alan Parsons

Meteo

Weekend con il sole: è in arrivo il gran caldo Video

1commento

SPORT

Inghilterra

All'Arsenal l'FA Cup. Conte, sfuma la doppietta

F1 - MONACO

Pazza griglia di partenza, Ferrari imprendibili per rompere il digiuno di vittorie

MOTORI

motori

BMW Serie 8, a Villa d'Este il concept della futura generazione

il test

Nuovo Discovery, in missione per conto di Land Rover