17°

Provincia-Emilia

Profughi, ispezione promuove il servizio di accoglienza

Profughi, ispezione promuove il servizio di accoglienza
0

Giulia Coruzzi
Un buon esempio di concretezza. Ecco cos'è il servizio di accoglienza profughi messo in atto dal Comune di Langhirano e gestito da Asp Sociale Sud-Est. Esso rappresenta un positivo modello di integrazione.
A confermarlo è stato l’esito della visita ufficiale della Protezione Civile, insieme ad una delegazione della Regione e della Provincia, alla struttura domiciliare di Langhirano dove risiedono i sei giovani profughi fuggiti dalla Libia. L’obiettivo della delegazione era quello di visitare le strutture di accoglienza profughi che rappresentassero un esempio riuscito di integrazione, e la scelta è caduta su Langhirano.
I migranti sono originari del Nord Africa e si trovavano in Libia per motivi di lavoro quando è scoppiata la guerra civile.
La fuga della speranza li ha portati in Italia, insieme a migliaia di altri emigranti, e dal 18 maggio scorso risiedono a Langhirano in via Fermi in una struttura gestita dall’Asp.
Dal momento del loro arrivo, l’Asp Sociale Sud-Est si è occupata del coordinamento delle loro attività e della gestione del loro progressivo inserimento nella società civile ed ha avviato pratiche concrete volte al loro coinvolgimento in lavori di pubblica utilità. Così, da subito, i giovani si sono messi all’opera affiancando le squadre operaie del Comune nei lavori di loro competenza sul territorio.
Attraverso la conoscenza dei profughi, la loro testimonianza e la visita all’abitazione in cui risiedono, la delegazione, formata da Claudio Sambri della Protezione Civile, Gemma Mengoli del Servizio Politiche familiari, Infanzia e Adolescenza della Regione e l’assessore provinciale al Sociale Marcella Saccani, e accompagnata dagli assistenti sociale di Asp Francesca Stefanini e Sami Tawfik e dall’assessore alle Politiche Sociali del Comune Claudio Bonati, ha verificato la buona accoglienza riservata ai profughi e l’effettiva integrazione nella società civile, merito della proficua collaborazione tra Asp e Comune e della volontà dei ragazzi di mettersi concretamente a disposizione della comunità e del territorio che li ha accolti.
Il desiderio di essere parte attiva e partecipe della cittadina è testimoniato anche dal fatto che si sono messi a studiare seriamente frequentando un corso di italiano. I sei uomini sono di giovane età, dai 19 ai 37 anni: tre di loro sono originari della Guinea, due del Burkina Faso; uno proviene dal Togo.
Come le migliaia di profughi di questi ultimi mesi, sono saliti sopra i barconi e hanno lasciato le coste libiche in cerca di un porto sicuro. Dopo lo sbarco a Lampedusa, i migranti sono stati smistati sul territorio nazionale e sei di loro hanno trovato accoglienza a Langhirano.
Il loro futuro? Al momento rimane incerto: hanno avanzato richiesta di asilo politico per motivi umanitari e nel frattempo hanno ottenuto soltanto un permesso di soggiorno temporaneo. Per proseguire nella direzione dell’integrazione, il Comune e l’Asp stanno organizzando riunioni e incontri con le associazioni di volontariato locali allo scopo di trovare per i sei profughi altre opportunità di collaborazione e scambio con la società civile.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Lo "Zoo" di  105,  è morto Leone Di Lernia

spettacoli

Lo "Zoo" di 105, è morto Leone Di Lernia - VIDEO

Halle Berry si libera del vestito degli Oscar: così il Versace finisce per terra e lei si butta in piscina

come in un film

Halle Berry si libera del vestito degli Oscar e si tuffa Video

Montalbano torna, supera i 10 milioni e fa il 40%

televisione

Montalbano, ritorno record: supera i 10 milioni

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Top500": la classifica

IMPRESE

Top500 Parma, ecco la classifica completa

Lealtrenotizie

Arrestate due cittadine rumene

cittadella

Scippavano anziani: rom arrestate da un poliziotto fuori servizio

INCHIESTA

Alberi, sigilli a una casa famiglia per anziani. Tre indagati

da mantova a parma

Furto a un distributore, un moldavo in manette

autostrada

Incidente tra due camion a Fiorenzuola: code verso Fidenza

Consiglio comunale

Rifiuti e sicurezza: oggi Consiglio comunale Diretta dalle 15

opportunita'

Venti nuovi annunci per chi cerca un lavoro

Welcome day

Studenti Erasmus, benvenuti a Parma Fotogallery

L'ALLARME

Droga, a Parma ogni anno 400 segnalati alla Prefettura

3commenti

La traversata

Quei velisti con Parma nella cambusa

Mercati esteri

Sicim, tris di commesse per 200 milioni di dollari

Amarcord

Prati Bocchi, 67 anni di amicizia

meteo

Tornano pioggia, vento e neve sulle alpi

Langhirano

E' morto Pierino Barbieri

1commento

Scomparso

«Benito, come un padre per tanti di noi»

FOCUS

Monticelli? Mancano spazi per i giovani

LEGA PRO

Parma, Frattali out: in porta arriva Davide Bassi. Il Pordenone travolge il Bassano

L'estremo difensore era svincolato dall'Atalanta, nel suo passato anche Empoli e Torino

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le multe facili e quelle difficili

13commenti

EDITORIALE

Quei politici allergici alla libertà di stampa

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

il CASO

Dj Fabo ha morso il pulsante per il suicidio assistito

2commenti

TREVISO

Il Comune licenzia dipendente assenteista

SOCIETA'

caffè

A Milano lo Starbucks più grande d'Europa

comune

2200 anni della fondazione di Parma: ecco il logo di Franco Maria Ricci

SPORT

inghilterra

Ranieri: il tributo (mascherato) dei tifosi del Leicester Gallery

Ciclismo

Grave caduta per la giovane promessa Marco Landi

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, la nostra pagella

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia