-2°

10°

Provincia-Emilia

Salso: l'assestamento di bilancio passa grazie alla minoranza

Salso: l'assestamento di bilancio passa grazie alla minoranza
Ricevi gratis le news
0

Samantha Gasparelli

La maggioranza salsese perde in corsa-almeno provvisoriamente- un altro pezzo, ma l’assestamento di bilancio 2011 del Comune passa ugualmente, grazie alla minoranza che ha regolarmente presieduto la seduta consiliare. Ieri sera, alle 19.30, ora fissata per l’inizio dell’assemblea, sono stati tre i membri della maggioranza a non presentarsi: l’azzurra Isabella Pezzani - come da lei stessa già annunciato -, Fabrizio Poggi Longostrevi (Udc) e, a sorpresa, il pidiellino Tarcisio Malvisi. Presente, invece, contro alcune indiscrezioni che volevano assente, il consigliere Giorgio Cenci. Nonostante le defezioni dei «ribelli», come sono stati soprannominati alcuni esponenti di maggioranza, la seduta ha potuto prendere il via grazie ai consiglieri di minoranza che, in modo compatto - assente solo Stefano Urbini -, hanno preso posto in aula, garantendo così il numero legale e permettendo al presidente del consiglio Luca Musile Tanzi di confermarne la validità. L’assestamento di bilancio 2011, che ammonta a circa 19 milioni di euro, è stato approvato con otto voti favorevoli della maggioranza, mentre l’opposizione si è astenuta. «Con questo atto la minoranza ha dato prova di grande responsabilità – ha dichiarato Paolo Canepari (Salso Democratica) -. Questa situazione però non giova al paese, Salso non se la merita: invito il sindaco Carancini a ricostituire la sua maggioranza, oppure di prendere atto della problematicità dei fatti». «Stasera la minoranza si è trovata di fronte ad una scelta difficile: rimanere in aula o andare via – ha detto Matteo Orlandi (Cambiare Salsomaggiore) -. Personalmente sono rimasto per discutere mozioni importanti che si trascinano da tempo, ma non si può andare avanti così». «Stasera, con l’assenza del consigliere Tarcisio Malvisi, la maggioranza ha perso un altro pezzo – ha dichiarato Fabrizio Crinò (Movimento 5 stelle) -. I problemi del gruppo ci sono, sono evidenti e non è possibile trascinarli oltre. Se questa situazione dovesse ripresentarsi, invito il sindaco a non contare troppo sulla stampella dell’opposizione». «Sono uno dei protagonisti di questa vicenda – ha replicato Giorgio Cenci -. I problemi ci sono, è innegabile, ma è anche vero che si risolveranno: Salso non ha bisogno di uno stravolgimento politico. Sono disponibile a mantenere le promesse della campagna elettorale». «La situazione è incresciosa e incomprensibile – ha concluso Carancini -: non capisco le motivazioni di chi oggi non si è presentato, formalmente nessuno di loro mi ha mai informato sul perché di questo atteggiamento. Nonostante questo, la maggioranza è attiva, ha centrato in brevissimo tempo obiettivi molto importanti: anche se dovessi lasciare per volontà di queste persone, ho la coscienza a posto». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Luca Guadagnino

Luca Guadagnino

cinema

Oscar: quattro nomination per il film di Luca Guadagnino

Ciak... si gira! Il meglio dei nostri quiz sul cinema

GAZZAFUN

Ciak... si gira! Il meglio dei nostri quiz sul cinema

Havana: sfilata model curvy

PGN

Havana: sfilata model curvy Foto

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Domani lo speciale "Amico dentista"

INSERTO

In edicola lo speciale "Amico dentista"

Lealtrenotizie

Grazie la collaborazione di un commerciante straniero denunciato ladro d’auto italiano

san leonardo

Commerciante straniero permette di fermare il ladro d’auto italiano

VOLANTI

Si arrampicano lungo tubi e grondaie e svaligiano le case: 6 furti in un giorno a Parma

13commenti

Palacassa

Concorso per un posto da infermiere: 3mila al Palacassa, candidati anche da Agrigento Foto

L'obiettivo di molti partecipanti è entrare in graduatoria, sperando in una chiamata entro i prossimi tre anni

5commenti

Allarme

Ore 7: attimi di paura in via Emilia Est

6commenti

Allarme

Ore 7: attimi di paura in via Emilia Est

6commenti

PARMA

Momenti di paura e tensione in via Duca Alessandro Video

1commento

SALUTE

In calo l'incidenza dei tumori a Parma, Piacenza, Reggio e Modena

Presentati i dati dell'Area Vasta Emilia Nord

GAZZAREPORTER

Un lettore: "Via Bassano del Grappa buia da più di una settimana" Foto

1commento

AUTOSTRADA

Veicolo in fiamme: riaperto il bivio A1-A15, restano 2 chilometri di coda

Uscita consigliata a Fidenza per chi arriva da Milano e viaggia verso Bologna

AUTOSTRADA

Veicolo in fiamme: riaperto il bivio A1-A15, restano 2 chilometri di coda

Uscita consigliata a Fidenza per chi arriva da Milano e viaggia verso Bologna

modena

'Ndrangheta: fermato il presunto nuovo reggente della cosca emiliana

Carmine Sarcone, provvedimento della Dda e dei Carabinieri

polemica

Eramo: "Sulla sicurezza la giunta non si auto-assolva: mancano scelte coraggiose"

"Perché non avete chiesto ai vigili di fermare i consumatori di droga?"

3commenti

economia

Rapporto Ismea, Parma nettamente in vetta per l'agroalimentare

DILETTANTI

Clamoroso a Felino: si dimette Pioli

Lutto

Millo Caffagnini, una vita intensa con Bardi nel cuore

TECNOLOGIA

Telefoni e tablet in classe: a Parma non sono una novità

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

L'indispensabile ruolo di Silvio l'ineleggibile

di Vittorio Testa

1commento

L'ESPERTO

Un immobile in successione? Si può vendere. Ecco come

ITALIA/MONDO

Salute

Le sigarette elettroniche pericolose per gli adolescenti

MALTEMPO

La Senna in piena preoccupa Parigi Foto

SPORT

Tg Parma

Di Cesare: "Con il Novara sarà dura, vengono da una vittoria" Video

TENNIS

Australia: Nadal si ritira, Cilic in semifinale Foto

SOCIETA'

hi tech

L'iPhone X vende poco, Apple potrebbe "pensionarlo"

2commenti

hi tech

Amazon apre supermercato 4.0: è senza casse

MOTORI

LA NOVITA'

Mitsubishi Eclipse Cross, il Suv con l'anima del coupé

MOTO

Prova Ducati Panigale V4 S