22°

Provincia-Emilia

Fidenza - Escono di casa prima della cena della Vigilia: si scatenano i ladri

Fidenza - Escono di casa prima della cena della Vigilia: si scatenano i ladri
Ricevi gratis le news
9

 I ladri non hanno concesso una tregua nemmeno la vigilia di Natale. Anzi, hanno svaligiato una villa di una nota famiglia fidentina, nell’immediata periferia della città, nel quartiere dei «Frati», dove tutto era pronto per il cenone. 

I padroni di casa, dopo avere apparecchiato e addobbato il salone per la festa con i parenti, poco dopo le 18 sono usciti per fare una passeggiata in centro, lasciando tutto pronto per la riunione familiare. Ma al rientro, poco dopo un’ora, hanno trovato una sgradita strenna sotto l’albero di Natale: l’interno della villa si presentava completamente devastato, con stanze tutte messe a soqquadro, mobili e arredi completamente smontati.
 E sono rimasti impietriti per la scena che si è presentata ai loro occhi. 
 
 
(...) L'articolo completo sulla Gazzeta di Parma in edicola. 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Maccagnoni

    30 Dicembre @ 10.27

    ci vogliono leggi più chiare sull'autodifesa di cose e persone. se si pescano in casa propria e si spara, si deve essere premiati (le medaglie le danno a tutti) basta non mancare il bersaglio alla lunga diminuirebbero questi fatti esacrabili

    Rispondi

  • bastiano

    27 Dicembre @ 19.45

    Se fosse così ferrea la regola di mandare in detenzione sicura un soggetto che compie questi furti o la espulsione coatta, la cosa sarebbe anche facile. Ma temo che la realtà sia un pò più articolata e le regole tali da consentire anche provvedimenti diversi. Ad esempio il foglio di via non prevede che uno venga accompagnato fuori dai piedi. Ed anche se così fosse probabilmente non avremmo gli agenti disponbili a farlo. Poi abbiamo le carceri strapiene di delinquenti nostrani e forestieri (e lo viviamo come se cio fosse una colpa nazionale).Però è anche vero che da noi per un meccanismo perverso che ci deriva da un lato da un malcelata cultura della accettazione del (supposto) più debole e dall'alto per un errato concetto di democrazia che tutela i poveri verso i ricchi, scatta sempre un atteggiamento in cui chi ha commesso un reato soprattutto se fa parte della categoria dei "bisognosi" deve in qualche modo avere ragione ed essere tutelato ad ogni costo. C'e' uno strisciante senso di colpa nei confronti di chi viene da paesi poveri.

    Rispondi

  • Franco Bifani

    27 Dicembre @ 18.38

    Purtroppo la colpa non è tanto da attribuire alle fpoze dell'ordine, che fanno alla meglio il loro sacrosanto dovere, con tutti it agli del Governo, ma alla magistratura calabrachista e buonista, che rimette subito in libertà ladri ed assassini; che volete, è loro tradizione, fa patte dei loro usi e costumi! Per la vicenda di Recanati, vedrete che lo sparatore verrà incrminato per omicidio volontario e condannato a 5mila anni più le spese, come cantava De Andrè. In questo caso i giudici d'assalto saranno inflessibili, che diamine!

    Rispondi

  • antonella

    27 Dicembre @ 18.20

    Non se ne può più di questi delinquenti lasciati liberi di fare ciò che gli pare. Una buona parte di immigrati dei paesi dell'est stanno rovinando l'Italia, non è razzismo è realismo. Io ho un lavoro che mi permette di essere a contatto ogni giorno con queste persone, entrano nel nostro paese in ogni modo, legale e non. Ma è possibile che entri tutta la feccia da noi? Si perchè questo per loro è il paese del bengodi con la giustizia che ci ritroviamo. Ripeto... tanto di cappello per chi si integra onestamente, ma ai delinquenti non perdono niente. Non so dove arriveremo, credo che fra poco aumenterà la violenza, perchè violenza genera violenza e non staremo certo inermi a guardare e farci terrorrizzare da questi sporchi luridi individui.

    Rispondi

  • Gabriele Solari

    27 Dicembre @ 16.42

    Purtroppo il ns. Paese è diventato la Disneyland dei delinquenti, di questo ne sono ben consapevoli!

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Weinstein: Lory del Santo, osceno denunciare dopo vent'anni

Hollywood

Lory del Santo: "Weinstein, osceno denunciarlo dopo vent'anni"

Paolo Schianchi a Tu si que vales

Tú sí que vales

Le mani e le 49 corde di Paolo Schianchi incantano su Canale 5 Video

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo

COME FANTOZZI

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

L'ESPERTO

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

Lealtrenotizie

Addio a Angelo Tedeschi, l'ingegnere gentiluomo

LUTTO

Addio a Angelo Tedeschi, l'ingegnere gentiluomo

PARMA

Tagliati gli alberi sul Lungoparma, protestano i residenti

4commenti

Carabinieri

In manette la primula rossa dell'eroina

Il caso

L'avvocato Mezzadri: «Quella volta che sparai a un ladro»

BORGOTARO

«Troppi ragazzi ubriachi, è emergenza»

TRASPORTI

Bus, il Tar invia la sentenza in procura e alla Corte dei conti 

«Aspetti singolari e conflitto d'interessi»

IL CASO

Parchi, bagni «vietati» ai disabili

CONCORSO

Il gatto più bello di Parma: oggi alle 16 si chiude il gruppo 9

BORGOTARO

Venturi: «Punto nascita, chiusura inevitabile»

1commento

IL SONDAGGIO

Parma, "nebbia" in campionato. Nel mirino dei tifosi lo staff tecnico

E' da rivedere per il 66% dei tifosi che hanno risposto al nostro sondaggio

1commento

Giardino

Parco Ducale: giù il muro su viale Piacenza

Stanziati 1.281.000 euro

4commenti

Gazzareporter

Oltretorrente, lezione di yoga in strada

Tra viale Vittoria e via Gulli

1commento

monchio

Cade da una balza rocciosa: grave un cercatore di funghi 88enne

E' al Maggiore

Montecchio: malore mentre fa ginnastica, grave 15enne Video

La storia

«I miei 41 anni da medico tra i monti del Nevianese»

3commenti

Anteprima Gazzetta

Intervista all'avvocato parmigiano che sparò ai ladri

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Austria, il populismo alla prova del governo

di Paolo Ferrandi

SCUOLA

Aimi: «Non usare i voti come punizioni»

ITALIA/MONDO

CATALOGNA

200mila manifestanti in piazza a Barcellona

LAMPEDUSA

Donna denuncia: tentata violenza da parte di 5 migranti

2commenti

SPORT

CHAMPIONS

Napoli battuto a Manchester: recrimina per un rigore sbagliato

serie b

Parma-Pescara: le pagelle dei crociati in dialetto

SOCIETA'

Ateneo

Dall'Università di Parma arriva l'auto elettrica da competizione

USA

California, cane-eroe resta col gregge, lo salva dal fuoco

1commento

MOTORI

ANTEPRIMA

Seat Arona: il nuovo Suv compatto in 5 mosse Fotogallery

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»