Provincia-Emilia

Salso: recisa la testa di Gesù bambino nel presepe - E a Felino maestà fatta saltare con bomba carta

Salso: recisa la testa di Gesù bambino nel presepe - E a Felino maestà fatta saltare con bomba carta
Ricevi gratis le news
37

I vandalismi sono stupidi per definiziione. Quello scoperto questa mattina a Salso è, se possibile, ancora peggiore.

I soliti ignoti (nonchè idioti, nonchè forse anche peggio) hanno infatti preso di mira la statuina di Gesù bambino, nel presepe allestito in piazza Berzieri.

LA CRONACA - Vandali in azione la scorsa notte a Salsomaggiore Terme dove, nel presepio della centralissima piazza Berzieri, di fronte all’edificio storico delle terme, hanno mozzato di netto la testa della statua del bambino Gesù.

L'atto sacrilego è stato scoperto questa mattina dai tecnici del Comune che stavano sistemando le aiuole della piazza e hanno dato all’allarme. La statua mutilata è stata subito rimossa dalla mangiatoia e ora spetterà ai carabinieri risalire all’ identità dei vandali. Ad aiutare gli inquirenti le telecamere di videosorveglianza presenti nella piazza e nelle strade limitrofe.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • katiatorri

    28 Dicembre @ 20.51

    clansman è veramente noioso,ripete sempre le stesse cose e attacca sempre sul personale,si rilassi!vede,io,a differenza sua,non generalizzo,non ho detto sono stati i cattolici cattivi,penso più semplicemente che la madre dei cretini sia sempre incinta e che l'autore o gli autori di questo bruttissimo atto siano o sia solo alcuni dei suoi tanti figli,siete voi che avete usato la notizia per spargere odio alla cieca,come al solito

    Rispondi

  • Mauro

    28 Dicembre @ 16.42

    in america gli immigrati Sacco e Vanzetti finirono sulla sedia elettrica. 70 amni dopo gli usa hanno ammesso do averli uccisi perche' italiani, immigrati, anarchiici. quindi, per favore qualcuno ci risparmi i suoi raccontini sui parenti emigrati. tanto si capisce che volete l'occhio per occhio:

    Rispondi

  • parmense doc

    28 Dicembre @ 16.41

    si la signora OKKUPA CASE KATIA T. ha deciso che gli autori sono cattolici annoiati...anzi forse sono stati dei preti.....invece i suoi fratelli islamici non hanno mai fatto nulla ( bombe dinatale, attentati in tutto il mondo..) no loro sono buoni e noi siamo cattivi

    Rispondi

  • Vittorio Delsante

    28 Dicembre @ 16.05

    Sono allucinato. Decimazioni? Mitragliatrici? Ma siamo matti? E in nome di Cristo? Ma dove siamo finiti? Ma qualcuno Le ha spiegato che cosa ci siamo andati a fare in Jugoslavia noi e poi i tedeschi (perché noi non ci siamo riusciti)? Certo, Gorizia non era Jugoslavia, ma che qualcuno lì vicino fosse molto arrabbiato con noi non mi sembra molto strano. In Nigeria, se ci pensa bene, quello che è successo è perché ci sono delle teste come la Sua, solo che là è più facile trovare le armi e la testa calda disposta a farsi saltare in aria per la difesa delle tradizioni, della religione, ecc. Ma a sentire qualche predicatore nostrano, come Lei, ci manca davvero poco. Possibile che in nome del Cristianesimo si predichi ciò per cui Lui è stato ammazzato? Ma soprattutto, non sono bastati i fatti di Torino (aiuto! gli zingari!) e di Firenze (aiuto! il regolamento di conti tra bande di spacciatori!) per farci almeno imparare ad avere la pazienza di aspettare di sapere chi è stato. Ciò non toglie che chiunque esso sia (o siano) è un grosso fallocefalo e come tale deve essere punito a qualunque razza, religione, nazione, partito, sesso, tifoseria, o quant'altro appartenga.

    Rispondi

  • NOSTER

    28 Dicembre @ 15.38

    E' una delle prime prove che devono superare gli adepti dei gruppi satanici, per entrare nella setta

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La fotogallery del concerto della Mannoia

TEATRO REGIO

La fotogallery del concerto della Mannoia

Leonessa Kira abbraccia il suo salvatore

animali

La leonessa rivede l'uomo che l'ha salvata

1commento

I «Balli proibiti» di Federica Capra al Teatro degli Arcimboldi

L'INTERVISTA

I «Balli proibiti» di Federica Capra al Teatro degli Arcimboldi

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

ASTRI

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

Lealtrenotizie

Piene record, perché e come è succeso

ALLUVIONE

Piene record, perché e come è succeso

Piena Enza

Immergas, danni ingenti. Amadei: «Ripartiremo con più forza»

MORI' 31 ANNI FA

Mora: perchè Parma non capì il suo talento?

CONCERTO

Fiorella Mannoia grandiosa al Teatro Regio

CAPODANNO

Fedez verso la Piazza

SERIE B

Parma in crescita: lo dicono i numeri

NOCETO

Addio a nonna «Centina»

Corcagnano

Veglia di preghiera per la 15enne in Rianimazione

Danni e disagi

Piene, la situazione migliora. Riaperto il ponte di Sorbolo. Le immagini di Colorno "allagata"

Bonaccini: "Chiederemo al governo lo stato d'emergenza". Coldiretti: "Danni per milioni di euro"

maltempo

Strade provinciali, "emergenza finita in montagna". Ancora 5.000 senza corrente elettrica

I danni del vento al campeggio di Rigoso Video

1commento

emergenza

Colorno, una decina di evacuati e danni alla Reggia. Piazza e garage allagati Video 1-2 - Le foto

Sommerso anche il cortile della Reggia

2commenti

meteo

La pioggia si "sposta" al Sud. E da venerdì nuova ondata di freddo

piena

Ecco com'è ridotta Lentigione: il video dall'elicottero

STORIA

Parma, le alluvioni e le piene del Novecento

L'evento più drammatico e disastroso resta lo straripamento del Po nel 1951

tg parma

Colorno sott'acqua, i cittadini: "Non si poteva evitare?" Video

1commento

piena

Viarolo, auto in balia delle acque. Escluse persone all'interno

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

LA BACHECA

Venti nuove offerte di lavoro

ITALIA/MONDO

lutto

Addio a Everardo Dalla Noce: da "Tutto il calcio minuto per minuto" alla Borsa

luzzara/suzzara

Ha ucciso i due figli e tentato il suicidio: le condizioni migliorano

SPORT

COPPA ITALIA

L'Inter spezza le reni al Pordenone (ai rigori)

parma 1913

Giorgino e Coly, risoluzione consensuale del contratto Video: il gol nel derby

5commenti

SOCIETA'

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

4commenti

Aveva 104 anni

Erminio Sani, l'ultimo maggiordomo

MOTORI

VOLKSWAGEN

La Polo? Con 200 Cv diventa GTI Fotogallery

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS