20°

Provincia-Emilia

Un'inchiesta sulla tragedia di Casalbarbato. Tante persone si stringono alla famiglia

Un'inchiesta sulla tragedia di Casalbarbato. Tante persone si stringono alla famiglia
4

Il sopralluogo del sostituto procuratore Francesco Gigliotti nella mattinata di ieri, l’autopsia prevista nelle prossime ore e soprattutto la commozione di un intero paese per la scomparsa del piccolo Davide Esposito. Il giorno dopo la tragedia c’è spazio solo per il dolore. A ricordare il dramma che si è portato via martedì pomeriggio il sorriso e lo sguardo vispo di quel bimbo di nove anni che stava giocando nel cortile di casa con i fratellini rimane il nastro bianco e rosso tirato dalle forze dell’ordine intorno al punto in cui il pilastro di mattoni è crollato schiacciando Davide. Ieri mattina, accompagnato dal capitano della compagnia dei carabinieri di Fidenza Savino Di Scanno e dal luogotenente della stazione di Fontanellato Giuseppe Cacciaguerra, il pm della Procura di Parma, Gigliotti, ha compiuto un sopralluogo a casa della famiglia Esposito al civico 149 di Pizzale, località tra Sanguinaro e Casalbarbato. La Procura ha aperto un’indagine per fare chiarezza su quanto accaduto, ma si tratta - è trapelato - più che altro di un atto dovuto senza che si siano previste, al momento, particolari ipotesi di reato. (...)
Ieri sera la chiesa di Casalbarbato era gremita di gente per il rosario: c'erano anche i compagni di classe del piccolo Davide.

STRAZIANTE PELLEGRINAGGIO A CASA ESPOSITO. Un continuo via vai di amici e parenti. Il cancello di ferro che dà sulla minuscola strada di Pizzale di Casalbarbato si è aperto e chiuso decine di volte nella giornata di ieri. All’entrata e all’uscita gli occhi densi di lacrime dei genitori degli amichetti di Davide e dei suoi due fratellini. A far visita alla famiglia Esposito anche molti bambini. I compagni di tanti giochi spensierati delle elementari di Fontanellato o della parrocchia di Casalbarbato, un ambiente che Davide amava frequentare e nel quale era sempre disponibile a dare una mano come chierichetto al fianco del parroco don Oreste Ilari. Tra le mura dell’abitazione degli Esposito un po’ tutta Casalbarbato ha voluto portare la propria testimonianza di vicinanza e di solidarietà. Attorno a mezzogiorno, quando un gruppo di bimbi con le loro mamme ha lasciato Pizzale, la nonna di Davide si è avvicinata al cancello. «Capisco che dobbiate fare il vostro lavoro – ha detto commossa rivolgendosi ai cronisti – ma da martedì pomeriggio siamo assediati dai giornalisti. Non ce la sentiamo di parlare con nessuno. Lasciateci stare in questo momento così tragico».

  I commenti dei giorni scorsi (leggi)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • andrea e luca

    30 Dicembre @ 00.10

    Forse non è l momento delle critiche o delle opinioni personali, credo che sia solo il momento del dolore e del ricordo. Dolore per una piccola vita spezzata da una assurda fatalità, ricordo di un cucciolo che stava iniziando ad esplorare il mondo con gli occhi dell'innocenza. Sono una mamma e anche se non conoscevo il piccolo davide , nel mio cuore c'è tanto dolore,tanta rabbia per questa piccola vita spezzata in un allegro giorno di vacanza. Cara mamma di davide l'unica cosa che posso fare per te è pregare il buon dio di darti la forza di proseguire il tuo cammino nel nome di davide.Non piangere per averlo perduto così presto, ma sentiti orgogliosa di essere stata, anche se un tempo breve la sua mamma.

    Rispondi

  • sara

    29 Dicembre @ 17.53

    Spesso mi dicevi : maestra ti racconto una cosa?nei tuoi racconti c'era sempre la tua mamma che con battute ti faceva ridere e faceva ridere anche me, trapelava sintonia e complicità tra di voi . Davide, proteggi la tua mamma da lassù e falle sentire ancora quella sintonia che c'era tra di voi..... sara

    Rispondi

  • www.gazzettadiparma.it

    29 Dicembre @ 16.45

    Quando pubblichiamo sul sito parti ridotte degli articoli del quotidiano cartaceo del giorno, è normale mettere lo "strillo", come lo chiama lei, che spiega perché l'articolo è incompleto e magari quali notizie in più possono arricchirlo. C'è in questo articolo come in altri, poi - con il passare delle ore - come accade ogni giorno può essere tolto. Nessuno ha mai paragonato questa notizia alla pubblicità, né si vuole in alcun modo svilirla. Ne è testimonianza il fatto che sul cartaceo ci sono stati (e ancora ci saranno) articoli che danno voce a chi ricorda il piccolo Davide e sul sito la notizia ha il titolo in nero grassetto, pur non essendo più al primo posto (dove è stata per due giorni consecutivi).

    Rispondi

  • Sara

    29 Dicembre @ 16.21

    sono senza parole... Nell home di gazzettadiparma.it, nel box in cui è riportata la tragica notizia della morte di Davide, qualche genio del marketing giornalistico ha inserito questo "strillo": "L'articolo completo è sulla Gazzetta di Parma in edicola oggi, dove trovi anche la poesia di Natale scritta da Davide, il ricordo della maestra Sara e un intervento del preside della scuola del bimbo" Ma dove siamo??? Sembra unlo slogan della più campagnola pubblicità locale!!! (vieni alla pizzeria tal dei tali, dove trovi anche ottime specilità di pesce!) Vi rendete conto??? D'accordo che abbiate fame di copie, ma c'è modo e modo....

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

gazzarock

musica

Premio Gazzarock, la sfida comincia: vota il tuo artista preferito

David, Bruni Tedeschi: molta gratitudine per questo film

DAVID

La pazza gioia, Bruni Tedeschi: molta gratitudine per questo film Video

Belen in vestaglia in Qatar

Moto Gp

Belen in vestaglia in Qatar Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Il pane: domani uno speciale di otto pagine

DOMANI

Il pane: uno speciale di otto pagine

Lealtrenotizie

Consiglio:

Consiglio comunale

Spaccatura Pd, Torreggiani contro Dall'Olio: "Non lo riconosco più come capogruppo"

Non condivide la mail contro Costi. Dall'Olio replica: "Intervento inappropriato" - Segui la diretta della seduta

carabinieri

Maxi-sequestro di armi da guerra nel Parmense: volevano rubare anche la salma di Enzo Ferrari

I nomi dei sette parmigiani della banda

Londra

Gemellini borgotaresi salvano la vita alla mamma

1commento

Personaggi

Francesco Canali: "Il mio messaggio di speranza ai malati di Sla"

Il “maratoneta in carrozzina”, ha scritto un articolo per la Gazzetta, per la “sua” Gazzetta

5commenti

sos animali

Bocconi avvelenati: nuovo allarme in via Capelluti

politica

Elezioni 2017, tre gruppi si contendono il simbolo M5s

1commento

piazzale dalla chiesa

Al bar con la droga pronta per lo spaccio: fermato il pusher richiedente asilo

11commenti

Crisi

Copador, si apre la strada del risanamento

2commenti

saranno famosi

Langhirano: Ettore, 7 anni e la sua super batteria Video

corte dei conti

Interviste a pagamento, assolto Villani. Condannati 6 ex consiglieri regionali

2commenti

Incidente

Ubriaco travolge tre ciclisti

2commenti

Femminicidio

La madre di Alessia: «Oggi compirebbe 40 anni»

sondaggio

Le cose buone e belle di Parma? Boom di voti online

Il personaggio

Bassi: «Il Parma a Gubbio finalmente ha fatto il Parma»

Lavoro

Gli agricoltori contro l'abolizione dei voucher

paura

Rogo in un garage a Salso, distrutte 4 auto: matrice dolosa? Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

5commenti

LA BACHECA

Venti offerte per chi cerca lavoro

ITALIA/MONDO

processo

I clienti di Corona: "Pagavamo tanto per avere pubblicità"

pavia

Omicidio di Garlasco, archiviata l'inchiesta bis su Sempio

SOCIETA'

Inghilterra

L'auto che non entra nel cancello fa sorridere Video

manchester

"Ingombri la strada", il ciclista s'infuria e reagisce Video

SPORT

SPORT

Duathlon Kids: festa al Campus con 500 bambini e ragazzi Foto

MOTOGP

Moto: mondiale si apre all'insegna di Viñales, suo gp Qatar

MOTORI

innovazione

La Fiat 500? Adesso si può noleggiare su Amazon

Motori

Il lusso? Oggi veste il made in Italy di Alcantara