-6°

Provincia-Emilia

Sala, una speranza per gli alluvionati

Sala, una speranza per gli alluvionati
0

 Cristina Pelagatti

Si è riaccesa una speranza nei numerosi cittadini salesi rimasti vittime dell'alluvione nello scorso mese di giugno.
Un primo riscontro positivo alle richieste dei cittadini
Sia in seno all'Amministrazione comunale, sia tra i componenti dei due comitati degli alluvionati, il riconoscimento dello stato di crisi decretato qualche giorno fa dalla Regione Emilia Romagna viene infatti visto come un passo avanti.
Tutti lo ritengono  un primo riscontro positivo alle richieste che l'amministrazione comunale, i comitati degli alluvionati, i gruppi di maggioranza e minoranza avevano inviato negli uffici di Bologna per avere risposte sul nubifragio che l’11 giugno provocò non solo danni segnalati da privati ed aziende per circa 7 milioni e mezzo di euro, ma anche la morte di Agostino Galeotti, travolto e ucciso dal fango nel garage della sua casa di Talignano.
Cosa dice la delibera della Giunta regionale
La Giunta regionale dell’Emilia Romagna ha deliberato lo stato di crisi regionale con il decreto 237 del 19 dicembre 2011, fino al 30 giugno 012, per gli eccezionali nubifragi avvenuti dal 4 al 12 giugno 2011 nel territorio delle province di Parma, Piacenza e Modena, nel quale viene specificato che, «nel bilancio di previsione per l’esercizio finanziario 2011 della Regione Emilia Romagna non sono disponibili risorse per supplire all’interruzione di flussi finanziari statali al fondo regionale di Protezione Civile e che quindi non è possibile attivare il procedimento che disciplina la concessione di fondi a settore pubblico e settore privato danneggiati da eventi di rilievo nazionale».
La dichiarazione dello stato di crisi regionale permette però ad aziende e privati assicurati di ottenere dalle assicurazioni i risarcimenti.
Il sindaco Cristina Merusi lo ritiene un passo avanti importante e un punto di partenza per riuscire a dare risposte alle problematiche scatenate dall’alluvione». Però, prosegue il primo cittadino, «non abbiamo ancora raggiunto gli obiettivi principali: la totale messa in sicurezza del territorio ed il risarcimento ai privati che ne hanno diritto. Continueremo a lavorare per raggiungerli». 
Fondamentali anche i 49 mila euro stanziati dalla Provincia
Il sindaco ritiene un segnale importante «anche lo stanziamento di 49 mila euro da parte della Provincia per lo studio idrogeologico sul bacino del Rio Scodogna e per interventi sul ponte sullo Scodogna», dove  ora si viaggia a senso unico alternato.
Di «passo in avanti» parla anche Nicola Luberto, coordinatore del comitato alluvionati 11 giugno.   «A distanza di oltre sei mesi dall’alluvione ci dà una spinta ancora maggiore per bussare alle porte della Regione. Ora vogliamo continuare ad andare avanti, uniti, per capire quali passi siano da compiere. La Regione ha gli strumenti di legge necessari per istituire una tassa di scopo, la famosa «tassa sulle disgrazie», per reperire fondi per gli alluvionati». 
Secondo Luberto «un'azione comune può essere la spinta necessaria perchè la Regione possa  valutare questa possibilità. Il riconoscimento dello stato di crisi regionale, anche se non concede nulla a livello economico al privato cittadino alluvionato e non assicurato, è un fatto positivo, una motivazione per continuare a lavorare». 
Secondo il parere espresso da Emilio Ceci,  presidente del «Comitato alluvione 11 giugno 2011 onlus» che parla a nome degli alluvionati di Talignano e Cafragna «è positivo che sia stato riconosciuto lo stato di crisi, significa che almeno si è preso atto della gravità di quanto successo, per il resto è un passo che interessa solo chi è assicurato. Come comitato stiamo cercando di capire cosa significhi in termini concreti. Ad esempio vogliamo capire come siano assicurati gli Enti, Comuni, Province etc, vedere le polizze, e se sia possibile, in base alle assicurazioni, indipendentemente dalla dichiarazione dello stato di calamità, che è diversa da quella di crisi regionale, introdurci e ricevere rimborsi».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web

calcio e risate

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web Gallery

1commento

Kim, prima il trucco alle parti intime, poi con la felpa "comunista"

gossip

Kardashian, prima il trucco alle parti intime, poi con la felpa "comunista"

Belen, un altro bacio (con Iannone) nella bufera

gossip

Belen, un altro bacio (con Iannone) nella bufera

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Conchiglioni crescenza e mostarda

GUSTO

La ricetta della Peppa: Conchiglioni crescenza e mostarda

Lealtrenotizie

Tragedia di Cascinapiano, parlano gli amici di Filippo: "Era speciale"

Il ritratto

Tragedia di Cascinapiano, parlano gli amici di Filippo: "Era speciale"

Tragedia

Filippo, una classe in lacrime. E quella pagella che non vedrà mai

Stalker

Insulti e botte alla ex moglie: arrestato

Il caso

Guerra fra farmacie, il Tar dà ragione a Medesano

Allarme

Sorbolo, argini groviera per le nutrie

tg parma

Salso, i rapinatori minacciano un bimbo con un coltello Video

SALSO

Addio a Gianni Gilioli, papà dell'ex sindaco

Tradizione

Sant'Antonio, protagonisti gli animali

Lutto

Quattrocchi, ristoratore e gentiluomo

polizia

Mostrava un coltello ai passanti in via Mazzini: denunciato Alongi

12commenti

consiglio comunale

Polemica D'Alessandro-Vescovi sui vaccini

4commenti

Il fatto del giorno

La tragedia di Filippo: un gigantesco "Perché?" (Senza risposta)

3commenti

cascinapiano

Travolto da un'auto sotto gli occhi della sorella: muore un 17enne

La vittima è Filippo Ricotti. Il ricordo della "sua" Langhiranese Calcio e del Liceo Bertolucci (Video)

17commenti

Classifica

Gli stipendi più alti: Parma al quinto posto in Italia

lega pro

Febbre Venezia-Parma: iniziata la prevendita

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Politicamente corretto: l'ipocrisia al potere

di Michele Brambilla

13commenti

EDITORIALE

Conti pubblici: la ricreazione è finita

di Aldo Tagliaferro

ITALIA/MONDO

BRUXELLES

Tajani eletto presidente del Parlamento europeo

scuola

Nuova maturità: non ci sarà più bisogno di avere tutte le sufficienze

1commento

SOCIETA'

PERSONAGGI

Addio a Piacentini, playboy mito della Costa Azzurra anni '60

EDITORIALE

L'orrore in diretta? E' la tv del Medioevo

1commento

SPORT

parma calcio

D'Aversa: "Manca un esterno mancino. Primo posto? Ci proviamo" Video

rugby

Zebre, rescisso il contratto con Guidi, ecco De Marigny e Jimenez

CURIOSITA'

San Polo d'Enza

Volpi, cinghiali, ricci: gli animali di Parma trovano riparo nel Reggiano Video

1commento

animali

Il cervo curioso entra in chiesa Video