11°

Provincia-Emilia

Parchi regionali: tutte le novità della riforma

Parchi regionali: tutte le novità della riforma
Ricevi gratis le news
0

Beatrice Minozzi

Con la pubblicazione sul Bollettino ufficiale della Regione è ufficialmente entrata in vigore la legge sulla «Riorganizzazione del sistema regionale delle aree protette e dei siti della rete Natura 2000 e istituzione del Parco regionale dello Stirone e del Piacenziano».
Approvato in prima istanza dalla giunta regionale il 14 novembre, ed in seguito dalla commissione Ambiente, il testo è stato definitivamente approvato dall’assemblea legislativa nella seduta del 22 dicembre.
Poche le modifiche in sede di assemblea legislativa e tra gli emendamenti approvati spicca quello che riguarda un rafforzamento del ruolo delle organizzazioni sindacali nella fase di trasferimento del personale, ma anche l’emendamento che sancisce che l’Area Contigua (Preparco) è considerata, in certi casi, alla stregua dell’Area Parco vera e propria. Nei diversi passaggi dell’iter legislativo, il testo ha subito però diversi «ritocchi». Tra questi ultimi è da citare la suddivisione della Regione in cinque Macroaree al posto delle quattro originariamente previste. Altra modifica è stata compiuta nel rendere più snello e funzionale l’ente di gestione per i Parchi e la Biodiversità (questa è la denominazione dei nuovi enti di diritto pubblico che gestiranno le rispettive Macroaree), che sarà retto da tre organi di governo: Comunità del Parco, Comitato esecutivo e il presidente. La vera novità rispetto alla prima bozza di legge sta nell’introduzione delle Comunità del Parco, quale organo deliberativo specifico di ogni singolo Parco. Nel caso della macroarea Emilia Occidentale, cui i parchi parmensi Valli del Cedra e del Parma (ovvero Cento laghi), Taro, Carrega e Stirone faranno capo insieme al piacentino Trebbia, ci saranno cinque Comunità del Parco, ognuna formata dai sindaci dei Comuni interessati dai Parchi. Le Comunità del Parco potranno, tra le altre cose, nominare un rappresentante in seno al Comitato Esecutivo della Macroarea, determinare la destinazione degli introiti derivanti dalle attività ed iniziative riferite al Parco e approvarne le relative modalità di utilizzo. Il Comitato Esecutivo sarà invece l’organo deliberativo della Macroarea, costituito dai rappresentanti individuati dalle Comunità del Parco oltre ai presidenti delle Province (o loro delegati), il cui territorio è interessato da Parchi regionali, Riserve e Siti della Rete natura 2000. Il Comitato avrà il compito, tra l’altro, di nominare al proprio interno un presidente, approvare il bilancio e approvare i regolamenti dei parchi e delle riserve naturali. Questa riforma produrrà i suoi effetti in due fasi. Infatti il primo obiettivo della legge, ovvero trasferire ai nuovi enti tutte le competenze dei diversi tipi di Aree Naturali Protette, sarà raggiunto solo in un secondo tempo e solo se le Province riterranno di conferire tali funzioni al nuovo Ente. Quindi in una prima fase la riforma dispiegherà i suoi effetti solo sui Parchi Regionali, rimandando ad un secondo tempo l’estensione delle competenze su Riserve e Siti Rete Natura 2000.
L’applicazione della legge, che prevede la costituzione di nuovi enti e la liquidazione dei vecchi consorzi, non sarà immediata, ed il legislatore ha previsto una fase di transizione gestita da un funzionario, o commissario, incaricato dalla Regione per ogni Macroarea.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Arriva Francesca Brambilla stasera alla discoteca Primo Piano

L'INTERVISTA

Arriva Francesca Brambilla stasera alla discoteca Primo Piano Fotogallery

Gianni Morandi "D'amore d'autore" il nuovo album di inediti  in uscita venerdì 17 novembre

MUSICA

Gianni Morandi, nuovo album e nuovo tour Videointervista

È morto Lil Peep, giovane promessa del rap Usa: forse un’overdose

musica

È morto Lil Peep, giovane promessa del rap Usa: forse un’overdose

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La casa in classe energetica A o B? Va acquistata subito

L'ESPERTO

La casa in classe energetica A o B? Meglio acquistarla subito

di Arturo Dalla Tana*

1commento

Lealtrenotizie

agenda weekend

WEEKEND

Sabato: appuntamento con lupi , fantasmi e ghiottonerie

TRIBUNALE

Tre anni e sei mesi a Jacobazzi

Scuola

Il Romagnosi sarà anche linguistico

FECCI A ROMA

Delrio: «La tangenziale di Noceto si farà»

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

SALSO

Si fingono i vicini di casa: anziana derubata

Ponte chiuso

Casalmaggiore chiede lo stato d'emergenza

Intervista

Il «Re Leone»: nello sport non contiamo più nulla

ECONOMIA

Lanzi, via al collegamento tra l'interporto e la Norvegia

Lutto

E' morta Liliana, la maestra di Lagrimone

tg parma

Renzi alla Galloni di Langhirano: "Esempio per l'Italia" Video

FRONERI

I sindacati vedono Renzi. L'azienda ribadisce la chiusura, "Soluzioni attive per i lavoratori"

Il segretario: "Salvaguardare le nostre migliori capacità produttive"

Mafia

Morto all'ospedale di Parma Totò Riina

Il boss era detenuto da anni nel carcere di via Burla

10commenti

IL CASO

Ricorso accolto, non paga la Tari

3commenti

carabinieri

Sotto sequestro il campeggio di Berceto

2commenti

Tg Parma

Sicurezza, decoro urbano, disabilità e inclusione: i quattro delegati

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Imprenditrici e donne. Il valore aggiunto

di Patrizia Ginepri

WEEKEND

La top 5 del fine settimana

ITALIA/MONDO

ULTIMA ORA

Allarme bomba a Milano, trovata granata

La lettera

La moglie di Brizzi: "Barricata in casa con mia figlia: è un tribunale mediatico"

2commenti

SPORT

rugby

Roselli: "Il rugby italiano sta facendo bene, occorre tempo" Video

Rugby

Parisse sogna un'altra impresa

SOCIETA'

A macchia d'olio

Violenze, accuse (anche) a Stallone. Lui: "Falso e ridicolo"

MILANO

Berlusconi, stop al mensile da 1,4 milioni a Veronica. Lei dovrà anche restituire 60 milioni

1commento

MOTORI

NOVITA'

Nuova Bmw X3. Sa fare tutto (da sola)

LA PROVA

Hyundai Kona, il nuovo B-Suv in 5 mosse Le foto