22°

Provincia-Emilia

Polesine - E' morto Benito Grossi, l'uomo "stregato" dal Po

Polesine - E' morto Benito Grossi, l'uomo "stregato" dal Po
0

Paolo Panni

POLESINE - Una grande e significativa «pagina» del fiume si è chiusa per sempre. A Polesine, all’età di 71 anni, si è spento Benito Grossi, straordinario «uomo del Po», che del maggiore dei corsi d’acqua italiani conosceva ogni segreto. La sua baracca, posta sulla via Alzaia, più volte raggiunta dalle piene, è sempre stata e continuerà ad essere un punto di riferimento per tutti coloro che amano il fiume. Qui Benito ha speso, per anni ed anni, gran parte delle sue giornate dando vita ad un luogo di ritrovo frequentato non solo dalla gente del Po, ma anche da turisti, visitatori ed appassionati.
A tutti ha sempre offerto, in questo luogo che ha saputo rendere «magico», un buon bicchiere di vino, una fetta di salame e, ancora di più, ha sempre saputo snocciolare storie, aneddoti e segreti dimostrando, in ogni circostanza, un amore davvero sconfinato, per la sua terra e per il suo Po.  Del fiume conosceva più che mai ogni segreto, ogni angolo. Con la sua barca lo ha sempre solcato, diventandone  uno dei più  esperti conoscitori. Fermarsi a chiacchierare con lui significava andare a toccare con mano quelle piccole, grandi storie di vita che nascono in questa «fettaccia di terra», come la definiva Giovannino Guareschi. Più volte, con la sua immensa esperienza del fiume, è finito al centro di servizi giornalistici e televisivi. E lui, Benito, ha sempre raccontato del «suo» Po con simpatia, genuinità, cortesia e con quel carattere sanguigno che lo ha sempre contraddistinto. Sul Po è nato, cresciuto ed ha trascorso l’esistenza. Vi ha lavorato, a lungo, come barcaiolo per conto di una ditta di escavazioni locali (è stato anche operaio alle dipendenze di un’altra ditta di Polesine).
E se oggi il Po rappresenta una «scommessa» anche in chiave turistica è anche grazie al suo sapere e alla sua tenacia. Quella tenacia che, per anni, lo ha portato a prendersi cura di una vecchia bettolina abbandonata. Nessuno l’aveva più presa in considerazione: Benito sì. Perché lui amava tutto ciò che era legato al Po. «Nessuno come lui – ha detto Giuseppe Galli (consigliere comunale a Zibello e grande esperto di fiume) – adorava il Grande fiume». Dello stesso parere il sindaco Andrea Censi che ha osservato come «Benito abbia saputo interpretare in modo autentico, vero e genuino lo spirito del nostro territorio e del nostro fiume».
Benito Grossi ha lasciato la moglie Ombretta; i figli Monica con Marco ed il piccolo ed adorato Erik, Francesco con Laura e Lucia con Salvatore; le sorelle Ermes e Bruna; il cognato, i nipoti ed i parenti tutti. Il funerale è fissato per oggi, alle 14.30 col corteo funebre che partirà dall’abitazione, per la chiesa locale. Eventuali offerte saranno devolute all’Avis locale.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO

Settimana di grandi classici. Con grandi sorprese Video

gazzarock

musica

Premio Gazzarock, la sfida comincia: vota il tuo artista preferito

Bar Refaeli  è di nuovo incinta

gossip

Bar Refaeli è di nuovo incinta

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Il pane: domani uno speciale di otto pagine

OGGI

Il pane: uno speciale di otto pagine

Lealtrenotizie

Marito e moglie trovati morti in casa a Felegara: omicidio-suicidio?

dramma

Marito e moglie trovati morti in casa a Felegara: omicidio-suicidio?

TESTIMONIANZA

Lucia Annibali: «Vi racconto la mia nuova vita»

1commento

Il caso

Telecamere in tilt non «vedono» le auto rubate

5commenti

Pronto soccorso

Cervellin: «Mancano medici per l'emergenza»

1commento

Salso

Auto a fuoco: movente passionale?

PARMA CALCIO

Faggiano e la B: «Ci proviamo»

gazzareporter

Auto ad incastro: scene da via Palermo Foto

gastronomia etnica

La start-up che mette in tavola il talento delle donne Foto

carabinieri

Maxi-sequestro di armi da guerra nel Parmense: volevano rubare anche la salma di Enzo Ferrari

I nomi dei sette parmigiani della banda

7commenti

Luzzara

Cade per un malore: 42enne muore il giorno dopo il matrimonio

Delicato intervento al cervello al Maggiore di Parma: Barbara Cocconi, barista, ha lavorato a Montecchio, Boretto, Brescello

CALCIO

80 anni fa nasceva Bruno Mora

INTERVISTA

Musica Nuda e «Leggera»

Consiglio comunale

In arrivo riduzioni per Cosap, dehor e tassa sui rifiuti

Spaccatura Pd, Torreggiani contro Dall'Olio

10commenti

Londra

Gemellini borgotaresi salvano la vita alla mamma

1commento

salumi da re

Norcini e salumieri a raduno a Polesine. Sfida al "panino teen-ager"

assemblea

Zebre rugby: Pagliarini si dimette, la Falavigna presidente

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

5commenti

EDITORIALE

Brexit, ci siamo. E non sarà indolore

di Aldo Tagliaferro

ITALIA/MONDO

traffico

Scontro pullman-tir sul raccordo tra l'A1 e l'A14: 40 feriti

Bode

Furto del secolo a Berlino? Rubata moneta d'oro da guinness dei primati

1commento

SOCIETA'

roma

Omofobia, Shalpy: "Sputi e insulti per strada: un trauma"

nostre iniziative

«Parma 360»: uno speciale sul festival

SPORT

LEGA PRO

Gubbio-Parma 1-4 , gli highlights video

Amichevole

La Nazionale batte l'Olanda

MOTORI

restyling

Mercedes, ora la GLA è più alta e più connessa

innovazione

La Fiat 500 adesso si può noleggiare su Amazon