Provincia-Emilia

L'archivio degli oggetti di Gaetano

L'archivio degli oggetti di Gaetano
0

Valentino Straser


Cosa spinge una persona non solo a conservare, ma anche a raccogliere oggetti che non servono più, e  a occupare intere stanze, cortili, aie con «cianfrusaglie»?  E' solo la nostalgia per il passato o è anche un’operazione culturale?
Qualcosa da dire, in proposito, Gaetano Ferrari da Bore, ce l’ha. Socchiudiamo il portone dell’ex officina meccanica «autorizzata Fiat» che Gaetano ha gestito fino all’età della pensione e davanti ai nostri occhi si apre un mondo di oggetti che lui, pazientemente, raduna e ordina.
Hanno a che fare con due temi: il lavoro e lo sport. Il lavoro è quello duro dei campi e dell’officina, con cui la gente che abita in montagna fino a un passato recente si è dovuta sempre confrontare; lo sport è quello altrettanto duro del pugilato, del ciclismo e – perché no, siamo pur sempre in un’officina meccanica – quello dei motori.
«Questo è solo un archivio – ci tiene a precisare Gaetano Ferrari – ma qui sono raccolte, sotto forma di umili oggetti, delle storie, a volte delle intere vite».
Come le carriole, per esempio. «Ormai sono quasi un centinaio, sono tutte originali, hanno vissuto il lavoro e dopo, vale a dire prima di arrivare qui,  molti anni di abbandono».
Per ognuna Gaetano è in grado di raccontare a cosa serviva. Ne indica una, e spiega che «serviva per il trasporto del carbone»; ne indica un'altra, e ricorda «che veniva utilizzata per il trasporto del fieno»; un'altra ancora «era impiegata per il trasporto della terra».
 Molti anche gli attrezzi agricoli, «testimoni di modi di vita ormai quasi dimenticati»; oppure, ancora, «piccole meraviglie di ingegno meccanico applicato all’agricoltura, come le trebbiatrici a mano, che tanti hanno ammirato in ottobre per la festa della castagna».
Su un ponte, come se fosse in attesa di essere riparata, spicca una Fiat 127 celeste. Gaetano la considera «il simbolo della motorizzazione del territorio in quegli anni ’70 che, nel bene e nel male, hanno segnato uno spartiacque per la gente di montagna».
Da un lato la prospettiva di un progresso e di uno sviluppo che non c’è mai stato:  «ci aspettavamo tutto e invece è arrivato lo spopolamento e la chiusura delle attività commerciali» rileva Ferrari;  dall’altro l’abbandono e l’oblio di modi di vita secolari, di cui Gaetano sta raccogliendo le testimonianze.
E ancora vecchie biciclette da corsa arrugginite, articoli di giornali sportivi, drammatiche fotografie in bianco e nero degli incontri di pugilato di Pietro Salvi da Bore, promettente peso welter degli anni Sessanta, di Duilio Loi, di Henry Cooper, «the hammer» che mise al tappeto Cassius Clay, tutti passati da Bore e dalla casa di Gaetano.
E, tra le annate di «Quattroruote», collezionate un po’ per mestiere e un po’ per passione, le fotografie di Virginio Ferrari, campione della motocicletta nato a pochi chilometri da qui. Sempre a pochi chilometri, nella «Valle dei motori» c’è la Dallara e l’«archivio» di Gaetano, in diverse occasioni, ha ospitato al posto d’onore una delle sue vetture vittoriose nelle formule americane, senza che i vecchi trattori, la 127 o gli altri oggetti se ne siano adombrati.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La trollata epica del rapper di Parma sui profughi

tv

La "trollata epica" del rapper parmigiano Bello FiGo sui profughi Video

2commenti

ANCONA

Terremoto: sindaci regioni terremotate a Loreto

20enne si schianta a folle velocità mentre fa diretta Fb

usa

Si schianta a velocità folle: in diretta Facebook Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Terremoto: cosa rischia Parma

TERREMOTO

Ma Parma quanto rischia?

1commento

Lealtrenotizie

Roberto D'Aversa

Il nuovo allenatore

D'Aversa: "Mi hanno chiesto di giocare a calcio". Il suo staff

L'intervista: "Ora miglioriamo giorno per giorno. Ritroviamo la serenità" (Video) - Ferrari: "Scelti non i nomi, ma gentre che avesse "fame"" (Video) - Lunedì o martedì l'annuncio del nuovo ds: è una corsa a tre

4commenti

dal tardini

Il Parma va sotto, poi si rialza: 1-1 col Bassano. E finale incandescente Foto

2commenti

al mercato

Sorpreso a rubare, ferisce con un cutter i titolari di un banco in Ghiaia Foto

5commenti

sala baganza

Preso il 18enne che faceva da pusher ai ragazzini della Pedemontana

degrado

Nuove luci e marciapiedi più larghi e "vivibili": così sarà via Mazzini Foto

17commenti

via toscana

Urta due auto in sosta e poi fugge: è caccia al conducente

1commento

SAN LEONARDO

Arriva la sala scommesse, scoppia la polemica

12commenti

Solidarietà

Sisma, il cuore di Parma c'è

agenda

Un weekend di colori, musica, gusto e cultura

Salsomaggiore

Addio a Lorenzo, aveva solo 15 anni

1commento

Anga Parma

l calendario dei giovani imprenditori agricoli

Per raccogliere fondi a favore delle aziende agricole colpite dal terremoto nel Centro Italia

social network

Via D'Azeglio, quando scopri che i ladri ti hanno preceduto...Foto

2commenti

via mazzini

Un altro pezzo di storia che se ne va: chiude Zuccheri

8commenti

controlli

Autovelox e autodetector: la mappa della settimana

PENSIONI

Novità sul ricongiungimento dei contributi

1commento

gazzareporter

Scia e aerei: mistero nel cielo di Parma Video

7commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Un po' più di mezzo bicchiere

EDITORIALE

Dal sexting al ricatto: pericoli on line

di Filiberto Molossi

1commento

ITALIA/MONDO

CALIFORNIA

Incendio al concerto: si temono 40 vittime

GRAN BRETAGNA

Chiude la fonderia della campana del Big Ben

WEEKEND

IL CINEFILO

I film della settimana, da Sully a Agnus Dei  Video

VERNISSAGE

90 anni di Arnaldo Pomodoro: la sua arte invade Milano

1commento

SPORT

formula uno

Mercedes: dopo il ritiro di Rosberg, Alonso tra le ipotesi

Bis Jansrud

Sci, per l'Italia un altro podio: Fill è secondo

SOCIETA'

salerno

"Novemila euro alla Arcuri per accendere l'albero di Natale"

1commento

rifiuti abbandonati

Via Anedda e la montagna di scatole (cinesi) Foto

2commenti