11°

Provincia-Emilia

Libera Soragna: la nostra ricetta per migliorare il paese

Libera Soragna: la nostra ricetta per migliorare il paese
Ricevi gratis le news
0

A quasi due anni dall’insediamento della giunta Iaconi, Libera Soragna vuole fare insieme ai cittadini un bilancio amministrativo, «che non riguarda il molto poco che questa Amministrazione ha fatto, ma le tante cose che si sarebbero potute fare - spiegano i consiglieri Rastelli, Finzi e Sivelli -  ovvero quelle che noi avremmo fatto».
I consiglieri di Libera Soragna elencano i progetti che avrebbero voluto realizzare.
«Innanzitutto avremmo subito realizzato l’impianto di fotovoltaico comunale a Carzeto, portando così alle casse comunali il finanziamento regionale di 250.000 euro l’anno per vent’anni (Perché li han buttati via?) Questo ci avrebbe consentito di realizzare ulteriori interventi di fotovoltaico pubblico (scuole, centro sportivo, etc.) senza dovere accendere, come questa Giunta ha fatto, un mutuo di 1.500.000 euro, che di fatto ha ingessato il bilancio di Soragna per i prossimi quindici anni».
L'«inventario» delle cose da fare riguarda anche l'asilo nido e i servizi. «Sempre grazie ad un bilancio sano, avremmo ridotto le rette dell’asilo nido del 30%, portandole dagli attuali 450 a 300 euro al mese. Sarebbe già stata realizzata la progettata Casa della Salute, con gli ambulatori medici, ed il Centro di Cooperazione internazionale, che avrebbe finanziato la ristrutturazione di San Rocco: perché questa Giunta ha rinunciato anche a questo? Noi inoltre avremmo incrementato, e non tagliato, i servizi alla persona (Auser, Assistenza Domiciliare, Centro Diurno, servizio di Casa Protetta) ed avremmo attentamente vigilato sulla corretta gestione degli stessi, a partire dall’attività di operatori e consulenti».
«Avremmo realizzato alloggi pubblici da edilizia convenzionata a sostegno di giovani coppie e famiglie in difficoltà: il contrario di quello che ha fatto la Giunta Iaconi, che svende il terreno dedicato. Avremmo anche avuto i fondi per sostenere la scuola in questo difficile momento, consentendo il mantenimento delle uscite didattiche e culturali, come pure delle gite. Avremmo già realizzato i nuovi laboratori ed il planetario per le scuole medie. In ambito culturale non avremmo buttato nel cestino la meravigliosa collaborazione con l’Università di Parma e lo CSAC, il che ci avrebbe consentito di realizzare mostre ed iniziative culturali in partnership con altre Università occidentali; i nostri ragazzi avrebbero conservato l’accesso al teatro e alle sue attività, cosa oggi negata».
Ma le critiche all'amministrazione non si fermano qui: «Non avremmo certo svenduto i pulmini scuolabus, e con i soldi risparmiati evitando la esternalizzazione avremmo ridotto le quote per le famiglie. Soragna sarebbe oggi, anche in autunno, un paese pulito, come negli anni precedenti il 2010, quando il servizio pulisci-strade funzionava sempre, subito, e perfettamente».
L'elenco delle cose da fare riguarda anche la produzione dei prodotti locali.
 «Avremmo esaltato il lavoro dei nostri produttori di Parmigiano-Reggiano, dando vita ad un Dop di nicchia, di 60 mesi, che avremmo chiamato «il Soragna»; non avremmo certo corso il rischio di mettere in discussione la bontà della filiera con una centrale a biogas, con lo spandimento sui nostri terreni dei materiali di scarto».
 Un'idea precisa i consiglieri di Libera Soragna l'hanno anche sui rifiuti. «Grazie ai risultati eccezionali della raccolta differenziata dei rifiuti, allora pubblicamente osteggiata dall’attuale Assessore all’ambiente Giordani, avremmo ridotto le tariffe per le famiglie. Avremmo attuato una politica di sostegno delle piccole attività commerciali del centro storico (ora invece penalizzate dal famigerato senso unico) e delle frazioni (ora totalmente dimenticate da questa Amministrazione). Avremmo sempre e comunque mantenuto un rapporto costante con i cittadini, gli operatori commerciali, le forze sindacali, le organizzazioni di categoria, i dipendenti comunali: tutto ciò oggi è un miraggio. Soragna è molto peggio di come avrebbe potuto essere». «Ci auguriamo quindi che alcune delle forze politiche che attualmente sostengono Iaconi, ma che sempre più mugugnano, e ormai apertamente criticano questa Giunta (e ci riferiamo soprattutto alla Lega Nord) prendano atto che quello che diciamo da tempo è vero: questo Comune è una nave in una tempesta. C'è da augurarsi che  che tutto questo finisca presto . Noi faremo di tutto perché Soragna torni a brillare. Da oggi potrete seguirci televisivamente sulla nostra WEB-TV, «Libera Soragna Channel», all’indirizzo http://www.livestream.com/liberasoragnanews 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Star Wars: i personaggi della saga... al Campus

parma

Star Wars: i personaggi della saga... al Campus Foto

"Indietro tutta 30 e lode!" sfiora i 4 milioni di spettatori

televisione

"Indietro tutta" sfiora i 4 milioni di spettatori Foto

Seredova su Buffon: "Sto meglio da cornuta"

Gossip Sportivo

Seredova su Buffon: "Sto meglio da cornuta"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Imu e Tasi, lunedì si chiudono i conti

L'ESPERTO

Imu e Tasi, entro lunedì il saldo. Tutto quello che c'è da sapere

di Daniele Rubini*

Lealtrenotizie

Giulia, 15 anni e tanta voglia di vivere

LUTTO

Giulia, 15 anni e tanta voglia di vivere

2commenti

REPORTAGE

A Lentigione, dove si lotta con il fango

ALLUVIONE

Ruspe al lavoro sull'Enza: via al ripristino dell'argine

Colorno

Il libraio Panciroli: «Mai vista tanta acqua in Reggia»

BASSA

Colorno, diverse famiglie evacuate. Due ponti restano chiusi Video

Aperto un ufficio per le pratiche sulla stima dei danni. L'intervista del TgParma al sindaco Michela Canova

PARMA

I torrini del Battistero danneggiati: arrivano le impalcature Foto

AVEVA 52 ANNI

Langhirano piange Tarasconi, per anni gestore del bar Aurora

SALSOMAGGIORE

Il rottweiler abbaia e scaccia i ladri

PARMA

Accordo fra Tep e sindacati: oggi niente sciopero, autobus regolari

BANCAROTTA

Crac Spip: in 4 pronti a patteggiare, per altri 3 rito abbreviato

MALTEMPO

Corniglio, staffetta solidale nelle stalle

Colorno

Il maresciallo si getta nel torrente e salva un 35enne

La storia a lieto fine nella frazione di Copermio

2commenti

violenza sessuale

Arrestato insegnante di musica parmigiano: i due anni da incubo di un'allieva

2commenti

polizia

Via Pelizzi, i ladri narcotizzano il cane e minacciano con le mazze il padrone di casa

Tre furti compiuti, uno tentato e due cassaforti sparite in un solo pomeriggio

1commento

PARMA

Autovelox e autodetector: ecco dove sono

1commento

dopo l'alluvione

Lentigione, 100 carabinieri per evitare sciacallaggi. Risveglio nel fango: il video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

ITALIA/MONDO

AUTOSTRADE

Scontro fra due camion: mattinata di disagi attorno a Bologna

SPAZIO

E' atterrata la Soyuz: l'astronauta Paolo Nespoli è tornato sulla Terra

SPORT

COPPA ITALIA

Milan, tutto facile: ai quarti derby con l'Inter. Contestato Donnarumma

Serie B

Ternana-Parma: le pagelle in dialetto Video

SOCIETA'

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

4commenti

MOTORI

SICUREZZA

Crash test EuroNCAP, alla cara vecchia Fiat Punto zero stelle

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS