12°

23°

Provincia-Emilia

Libera Soragna: la nostra ricetta per migliorare il paese

Libera Soragna: la nostra ricetta per migliorare il paese
Ricevi gratis le news
0

A quasi due anni dall’insediamento della giunta Iaconi, Libera Soragna vuole fare insieme ai cittadini un bilancio amministrativo, «che non riguarda il molto poco che questa Amministrazione ha fatto, ma le tante cose che si sarebbero potute fare - spiegano i consiglieri Rastelli, Finzi e Sivelli -  ovvero quelle che noi avremmo fatto».
I consiglieri di Libera Soragna elencano i progetti che avrebbero voluto realizzare.
«Innanzitutto avremmo subito realizzato l’impianto di fotovoltaico comunale a Carzeto, portando così alle casse comunali il finanziamento regionale di 250.000 euro l’anno per vent’anni (Perché li han buttati via?) Questo ci avrebbe consentito di realizzare ulteriori interventi di fotovoltaico pubblico (scuole, centro sportivo, etc.) senza dovere accendere, come questa Giunta ha fatto, un mutuo di 1.500.000 euro, che di fatto ha ingessato il bilancio di Soragna per i prossimi quindici anni».
L'«inventario» delle cose da fare riguarda anche l'asilo nido e i servizi. «Sempre grazie ad un bilancio sano, avremmo ridotto le rette dell’asilo nido del 30%, portandole dagli attuali 450 a 300 euro al mese. Sarebbe già stata realizzata la progettata Casa della Salute, con gli ambulatori medici, ed il Centro di Cooperazione internazionale, che avrebbe finanziato la ristrutturazione di San Rocco: perché questa Giunta ha rinunciato anche a questo? Noi inoltre avremmo incrementato, e non tagliato, i servizi alla persona (Auser, Assistenza Domiciliare, Centro Diurno, servizio di Casa Protetta) ed avremmo attentamente vigilato sulla corretta gestione degli stessi, a partire dall’attività di operatori e consulenti».
«Avremmo realizzato alloggi pubblici da edilizia convenzionata a sostegno di giovani coppie e famiglie in difficoltà: il contrario di quello che ha fatto la Giunta Iaconi, che svende il terreno dedicato. Avremmo anche avuto i fondi per sostenere la scuola in questo difficile momento, consentendo il mantenimento delle uscite didattiche e culturali, come pure delle gite. Avremmo già realizzato i nuovi laboratori ed il planetario per le scuole medie. In ambito culturale non avremmo buttato nel cestino la meravigliosa collaborazione con l’Università di Parma e lo CSAC, il che ci avrebbe consentito di realizzare mostre ed iniziative culturali in partnership con altre Università occidentali; i nostri ragazzi avrebbero conservato l’accesso al teatro e alle sue attività, cosa oggi negata».
Ma le critiche all'amministrazione non si fermano qui: «Non avremmo certo svenduto i pulmini scuolabus, e con i soldi risparmiati evitando la esternalizzazione avremmo ridotto le quote per le famiglie. Soragna sarebbe oggi, anche in autunno, un paese pulito, come negli anni precedenti il 2010, quando il servizio pulisci-strade funzionava sempre, subito, e perfettamente».
L'elenco delle cose da fare riguarda anche la produzione dei prodotti locali.
 «Avremmo esaltato il lavoro dei nostri produttori di Parmigiano-Reggiano, dando vita ad un Dop di nicchia, di 60 mesi, che avremmo chiamato «il Soragna»; non avremmo certo corso il rischio di mettere in discussione la bontà della filiera con una centrale a biogas, con lo spandimento sui nostri terreni dei materiali di scarto».
 Un'idea precisa i consiglieri di Libera Soragna l'hanno anche sui rifiuti. «Grazie ai risultati eccezionali della raccolta differenziata dei rifiuti, allora pubblicamente osteggiata dall’attuale Assessore all’ambiente Giordani, avremmo ridotto le tariffe per le famiglie. Avremmo attuato una politica di sostegno delle piccole attività commerciali del centro storico (ora invece penalizzate dal famigerato senso unico) e delle frazioni (ora totalmente dimenticate da questa Amministrazione). Avremmo sempre e comunque mantenuto un rapporto costante con i cittadini, gli operatori commerciali, le forze sindacali, le organizzazioni di categoria, i dipendenti comunali: tutto ciò oggi è un miraggio. Soragna è molto peggio di come avrebbe potuto essere». «Ci auguriamo quindi che alcune delle forze politiche che attualmente sostengono Iaconi, ma che sempre più mugugnano, e ormai apertamente criticano questa Giunta (e ci riferiamo soprattutto alla Lega Nord) prendano atto che quello che diciamo da tempo è vero: questo Comune è una nave in una tempesta. C'è da augurarsi che  che tutto questo finisca presto . Noi faremo di tutto perché Soragna torni a brillare. Da oggi potrete seguirci televisivamente sulla nostra WEB-TV, «Libera Soragna Channel», all’indirizzo http://www.livestream.com/liberasoragnanews 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Paolo Schianchi a Tu si que vales

Tú sí que vales

Le mani e le 49 corde di Paolo Schianchi incantano su Canale 5 Video

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo

COME FANTOZZI

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo Foto

Andrea Spigaroli

Andrea Spigaroli

MUSICA

X Factor, il parmigiano Andrea Spigaroli va avanti (Con polemica)

4commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Multe impugnabili se la strada è senza banchina

AUTOVELOX

Multe impugnabili se la strada è senza banchina

Lealtrenotizie

Profondo cordoglio per la morte del podista 49enne alla Parma Marathon

Dramma

Tragica maratona, muore 49enne di Polignano Video

L'esperto: "Non sottovalutare i campanelli di allarme" (Video)

serie B

Sondaggio: momento "opaco" del Parma, dove migliorare?

5commenti

ANTEPRIMA GAZZETTA

Solomon incapace di intendere e di volere

1commento

Tg Parma

Via Langhirano: 16enne a piedi travolta da un'auto, è al Maggiore Video

Parco Bizzozero

Donna presa a pugni dai tifosi pescaresi

5commenti

sicurezza idrica

Ecco come funziona la "diga" sulla Parma

A "lezione" dai tecnici dell'Aipo

Regione

Chiusura centri vaccini di Colorno, Salso, Fidenza e Busseto, protesta FdI-An

carabinieri

Non resiste al richiamo della droga ed evade dai domiciliari: arrestato un 35enne

1commento

tg parma

E-Distrubuzione: Enel investe oltre 1,5 milioni di euro per la Bassa Est

Inaugurata a Colorno la stazione di media tensione

CONCORSO

Il gatto più bello di Parma: Chicco e Felice i finalisti di oggi

anagrafe

Dal 2 novembre si farà solo la carta d'identità elettronica

LA MORTE DI MORONI

«Addio Luca, con te se ne va una parte di noi»

SOLIDARIETA'

Mamme alla ricerca di una nuova vita

PERICOLO

Il Palacasalini di notte diventa inaccessibile

3commenti

Piazzale Matteotti

Le telecamere smascherano il pusher

1commento

Dramma a Enzano

Trattore si ribalta, muore Giampaolo Cugini

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

NOSTRE INIZIATIVE

Con la Gazzetta lo speciale Salute e benessere

EDITORIALE

La stretta di mano che va oltre la retorica

di Patrizia Ginepri

1commento

ITALIA/MONDO

Catalogna

Due leader indipendentisti arrestati per sedizione

BUSTO ARSIZIO

La ventenne scomparsa si chiama Dafne Di Scipio. Aperto un fascicolo

SPORT

Indonesia

Portiere muore dopo scontro in campo Video choc

SERIE B

Parma, bisogna cambiare rotta

SOCIETA'

meteo

Ophelia (polveri del Sahara) colora di rosso Londra e l'Inghilterra

tg parma

Gattile: ecco il corso per volontari

MOTORI

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»

EMISSIONI

Slovenia, dal 2030 stop ad auto benzina o diesel