-5°

Provincia-Emilia

Collecchio - Padre Nemore: "Ci prendiamo cura delle realtà dove la vita è in gioco"

Collecchio - Padre Nemore: "Ci prendiamo cura delle realtà dove la vita è in gioco"
0

Gian Carlo Zanacca

COLLECCHIO - Padre Nemore Restori, 65 anni, missionario saveriano, è tornato nella sua Ozzano per trascorrere le vacanze di Natale. Da 28 anni in Brasile, si è occupato prima di evangelizzazione e di corsi da alfabetizzazione nella periferia di San Paolo. Poi è stato economo della congregazione della regione saveriana del «Brasile sud». Oggi promuove corsi di formazione missionaria per laici e sacerdoti che operano nell’arcidiocesi metropolitana di Curitiba, capitale del Paranà. Il Brasile è una nazione ricca. E’ di questi giorni la notizia che ha superato nella graduatoria dei Paesi industrializzati Italia e  Gran Bretagna. La crescita del prodotto interno lordo annua è stimata nell’ordine del 4% mentre l’Europa è in recessione. Cosa significa essere missionario in Brasile oggi? «Il concetto di missione - sottolinea padre Nemore - è totalmente cambiato negli ultimi 15 anni. Oggi significa prendersi cura delle realtà dove la vita è in gioco come la povertà nelle favelas: a Curitiba ve ne sono 280 con circa 400 mila persone su un totale di 2 milioni di abitanti». Accanto alla povertà esistono diverse forme di violenza legata al mercato della droga. A Curitiba hanno sede la parrocchia, la casa di formazione per i seminaristi saveriani con la facoltà di filosofia e il centro culturale San Guido Maria Conforti. «Le persone che noi formiamo - precisa il missionario - svolgono un’attività di coordinamento e di promozione, all’interno delle varie comunità cattoliche locali, allo scopo di affrontare il problema della violenza e della povertà sotto i diversi aspetti in cui si manifesta. Questo, grazie alla loro presenza nelle scuole di periferia, ad attività di collaborazione per il recupero di soggetti a rischio (alcoolismo e droga), nella organizzazione di corsi di cucito e di alfabetizzazione». Sotto il profilo religioso, dal 1960 si è registrato un esodo dei cattolici dalla «Chiesa», in corrispondenza dell’evoluzione industriale del Paese con un forte inurbamento della popolazione rurale. «L’inurbamento - puntualizza - ha portato alla perdita di molti valori, fra cui quelli religiosi. Un fenomeno che si è accentuato con la globalizzazione negli anni '90 del secolo scorso. La cultura brasiliana è diventata multiculturale e multireligiosa. Oggi solo il 64% della popolazione è cattolica. A partire da questa realtà la Conferenza episcopale latinoamericana, con l’incontro del Papa nel 2007, ha affrontato il problema: occorre una nuova evangelizzazione. Il nostro è un lavoro di sensibilizzazione e di presa di coscienza dalla società per vivere appieno nella fede e secondo i valori religiosi della Chiesa cattolica attraverso anche il nostro esempio». Padre Restori, perito elettrotecnico, ha lavorato alla Plasmon per 12 anni, prima di entrare, nel 1977, nei saveriani. «In media - ricorda - rientro ogni tre anni. I miei ricordi sono quelli della gioventù in parrocchia e del periodo lavorativo, esperienze che mi hanno lasciato una traccia indelebile, momenti di formazione e di insegnamento».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

"Cold Chairs": un inno alla vita"!

musica

Bataclan, da Collecchio l'omaggio dei "The Lemon Flavour" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

La morte di Filippo

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

TESTIMONIANZA

«Preso a calci e pugni per divertimento»

2commenti

Weekend

Una domenica tra musica e fuoristrada: l'agenda

Protezione civile

I volontari parmigiani al lavoro nelle Marche

Lega Pro

Parma tra novità e cerotti

La storia

Rocco e Giulia, salumieri a Innsbruck

1commento

elezioni

Pizzarotti, è ufficiale: "Mi ricandido" Video . Dall'Olio si ritira: "Sostengo Scarpa"

20commenti

GRANDE FIUME

Il Po in secca? Attrazione per i turisti

Cinema

Caschi made in Parma per «Alien»

PEDEMONTANA

Polizia municipale, multe in aumento

2commenti

bedonia

Violenze sul padre per anni, arrestato un 40enne Video

Langhirano

Filippo, le lacrime e il colore dei ricordi sulla bara bianca

2commenti

commozione

Langhiranese: un minuto di silenzio per Filippo Video

commemorazione

Il liceo Bertolucci si prende per mano: "Ciao Filippo"

Polemica

«Sulla legionella ci hanno preso in giro»

4commenti

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

Rigopiano

Francesca che dall'ospedale aspetta il suo Stefano

Stati Uniti

Una marea rosa contro Trump invade le città americane Video

WEEKEND

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

IL DISCO

Avalon, un sound sofisticato e una copertina leggendaria

1commento

SPORT

sport

Il Coni premia i suoi campioni parmigiani: le foto

Sport Invernali

Il cielo è azzurro a Kitzbühel: Paris fa l'impresa

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto