-3°

Provincia-Emilia

Fidenza, botti consentiti solo per un'ora

Fidenza, botti consentiti solo per un'ora
6

Vietati i botti per festeggiare l’arrivo del 2012: si potranno utilizzare soltanto per un’ora dalle 23,30 di stasera alle 0,30 di domani. Anche il Comune di Fidenza, unico in provincia insieme a Berceto, ha aderito alla «campagna anti-botti» per prevenire e limitare gli eventuali incidenti causati dall’utilizzo di botti e petardi. Un’ordinanza, pubblicata ieri all’Albo pretorio dopo la decisione presa dalla giunta comunale durante la riunione di venerdì, stabilisce che «in occasione del Capodanno 2012 è consentito in tutto il territorio comunale lo sparo di petardi e simili artifici esplodenti solo nell’arco temporale compreso fra le ore 23.30 del 31 dicembre 2011 e le ore 0,30 del 1° gennaio 2012». (...)
L'articolo completo e altre notizie su Fidenza sono sulla Gazzetta di Parma in edicola oggi.

PARMA: I BOTTI NON SONO VIETATI MA IL COMMISSARIO FA APPELLO ALLA PRUDENZA. A Parma è lo stesso commissario Mario Ciclosi a fare un appello al senso civico dei parmigiani per evitare e non eccedere nell'utilizzo dei botti di Capodanno. Inoltre, il commissario ha assicurato che in città la vigilanza sarà rafforzata per evitare situazioni non idonee e pericolose per tutta la cittadinanza.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Luca

    03 Gennaio @ 20.53

    Ridicolo e preoccupante.. In quanto ad ordinanze - boiata, Fidenza penso sia la migliore della Provincia. Ricordo anche quella famosa ordinanza che prevedeva il divieto di sedersi su gradini ed aiulole (pu al rest).

    Rispondi

  • Laura

    31 Dicembre @ 18.55

    Ma se è tutto il giorno che sparano botti e petardi a Fidenza! Abito nella zona di via Caduti di Cefalonia-via Giotto. C'erano 2 auto ieri sera che giravano sparando botti (di quelli forti) nel parco di via Giotto e lungo il viale inoltrandosi poi nelle altre vie di Fidenza. Ieri hanno fatto tremare tutto il condominio, l'ultimo a mezzanotte. Nessuno controlla, perciò l'ordinanza non viene rispettata.

    Rispondi

  • Rocco

    31 Dicembre @ 15.11

    I botti vanno vietati categorimente per sempre. Per il bene di umani e animali. Ci si può divertire in altri mile modi. Mi stupisco molto che Parma non si sia accodata a tutte le città che ne hanno vietato l'uso. Che delusione

    Rispondi

  • milo

    31 Dicembre @ 12.31

    tanto per un'ora non spara nessuno...con i prezzi che ci sono in giro...a mezzanotte e mezza è tutto finito...ma ampiamente... io sono d'accordo...non si spara tutto l'anno...a capodanno ok, per un tempo limitato nel momento cruciale e poi si ritorna alla normalità...e poi dall'anno prossimo spariranno tutti i petardi forti e rimarrano solo le cosiddette torte di capodanno...che una volta accese fanno tutto da sole e non fanno un colpo forte ma solo effetti colorati in cielo...e sono molto sicure...petardoni e botti forti non fanno parte dei fuochi artificiali a mio avviso...così li togliamo di mezzo dagli stadi , dalle manifestazioni e soprattutto li togliamo a tutti quei ragazzini che non si divertono a fare i fuochi d'artificio ma semplicemente a fare casino... prima di vietare è bene essere informati... allego nuovo comma dell'articolo nr°5 sull'acquisto dei fuochi artificiali.... Art. 5 Limitazioni alla vendita di articoli pirotecnici 1. Gli articoli pirotecnici non sono venduti, ne' messi altrimenti a disposizione dei consumatori al di sotto dei seguenti limiti di eta': a) fuochi d'artificio della categoria 1 a privati che non abbiano compiuto il quattordicesimo anno; b) fuochi d'artificio della categoria 2 e articoli pirotecnici delle categorie T1 e P1 a privati che non siano maggiorenni e che non esibiscano un documento di identita' in corso di validita'; c) fuochi d'artificio della categoria 3 a privati che non siano maggiorenni e che non siano muniti di nulla osta rilasciato dal questore ovvero di una licenza di porto d'armi; d) fuochi d'artificio della categoria 4 e articoli pirotecnici delle categorie T2 e P2 a persone non autorizzate ai sensi dell'articolo 4. 2. Le disposizioni di cui all'articolo 55, primo comma, del regio decreto 18 giugno 1931, n. 773, non si applicano agli articoli pirotecnici di cui al comma 1, lettere a) e b). 3. Per esigenze di ordine, sicurezza, soccorso pubblico e incolumita' pubblica, ai minori degli anni 18 e' vietata la vendita, la cessione a qualsiasi titolo o la consegna dei prodotti pirotecnici del tipo «petardo» che presentino una massa netta di materiale scoppiante attivo fino a grammi sei di polvere nera, o fino a grammi uno di miscela a base di nitrato e metallo, o fino a grammi 0,5 di miscela a base di perclorato e metallo, nonche' articoli pirotecnici del tipo «razzo» con una massa attiva complessiva fino a grammi 35, con una carica lampo e di apertura, se presente, di non oltre 5 grammi di polvere nera o 2 grammi di miscela a base di nitrato e metallo, o 1 grammo di miscela a base di perclorato e metallo. 4. Gli articoli pirotecnici del tipo «razzo» con limiti superiori a quelli previsti al comma 3 e con una massa attiva complessiva fino a grammi 75, con una carica lampo e di apertura, se presente, di non oltre 10 grammi di polvere nera o 4 grammi di miscela a basi di nitrato e metallo, o 2 grammi di miscela a base di perclorato e metallo, sono riservati ai maggiori di anni 18 in possesso del nulla osta del Questore o della licenza di porto d'armi. 5. I prodotti pirotecnici del tipo «petardo» con limiti superiori a quelli previsti dal comma 3 e del tipo «razzo» con limiti superiori a quanto previsto dal comma 4, sono destinati esclusivamente ad operatori professionali nell'ambito di spettacoli pirotecnici autorizzati.

    Rispondi

  • Gianluca Pasini

    31 Dicembre @ 12.15

    I botti vanno limitati a dieci minuti. Sono usanza stupida. E se vanno limitati, dovrebbe essere più per rispetto verso le persone che verso le bestie.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Kim, prima il trucco alle parti intime, poi con la felpa "comunista"

gossip

Kardashian, prima il trucco alle parti intime, poi con la felpa "comunista"

Belen, un altro bacio (con Iannone) nella bufera

gossip

Belen, un altro bacio (con Iannone) nella bufera

2commenti

Isola dei Famosi: esclusa Wanna Marchi (e la figlia). C'è la pornostar

televisione

Isola dei Famosi: esclusa Wanna Marchi (e la figlia). C'è la pornostar

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Conchiglioni crescenza e mostarda

GUSTO

La ricetta della Peppa: Conchiglioni crescenza e mostarda

Lealtrenotizie

Auto travolge persone alla fermata dell'autobus fra Cascinapiano e Torrechiara

cascinapiano

Travolto da un'auto sotto gli occhi della sorella: muore un 17enne

La vittima è Filippo Ricotti. Il ricordo della "sua" Langhiranese Calcio e del Liceo Bertolucci

14commenti

tg parma

Salso, i rapinatori minacciano un bimbo con un coltello Video

consiglio comunale

Polemica D'Alessandro-Vescovi sui vaccini La diretta

polizia

Mostrava un coltello ai passanti in via Mazzini: denunciato Alongi

10commenti

lega pro

Febbre Venezia-Parma: iniziata la prevendita

furti

Quartiere Lubiana, la razzia dei fanali delle Audi

furto

Via Dalmazia, i ladri se ne vanno con i coltelli

Epidemia

Legionella: domani la verità

2commenti

manifestazione

"Natale in vetrina crociata", grande entusiasmo per le premiazioni Video Gallery

Inizia il coro, poi segue tutta la sala: oltre cento bimbi cantano l'inno del Parma - Video

Il caso

Parrocchie in campo contro le povertà

4commenti

parma calcio

D'Aversa: "Manca un esterno mancino. Primo posto? Ci proviamo" Video

maltempo

Piano neve e ghiaccio, il Comune: "Ecco cosa devono fare i cittadini"

2commenti

Basilicagoiano

Allarme droga tra i minorenni

1commento

COMMEMORAZIONE

Quelle pietre davanti alle case chi fu deportato

via emilia

Scontro auto-camion a Parola: muore il 60enne Giancarlo Morini Video

Lutto

Addio ad Angelo Ferri, il «fontaner»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Politicamente corretto: l'ipocrisia al potere

di Michele Brambilla

13commenti

EDITORIALE

L'orrore in diretta? E' la tv del Medioevo

di Francesco Monaco

1commento

ITALIA/MONDO

scuola

Nuova maturità: non ci sarà più bisogno di avere tutte le sufficienze

1commento

il caso

Cucchi: omicidio preterintenzionale per 3 carabinieri

2commenti

SOCIETA'

Fra Salimbene

Chi ha rotto la porta dei bagni dei maschi?

3commenti

roma

Colosseo nel mirino dei vandali: scritte con lo spray su un pilastro

SPORT

rugby

Zebre, rescisso il contratto con Guidi, ecco De Marigny e Jimenez

PUGILATO

Fragomeni è tornato: l'ungherese Polster finisce al tappeto

CURIOSITA'

Correggio

“Mai più”: le opere di Bruno Canova per il Giorno della Memoria Foto

animali

Il cervo curioso entra in chiesa Video