-1°

Provincia-Emilia

Salso - Istituto alberghiero: nuova sede nelle ex terme Tommasini?

Salso - Istituto alberghiero: nuova sede nelle ex terme Tommasini?
Ricevi gratis le news
2

Samantha Gasparelli

L’istituto alberghiero «Magnaghi» cerca una nuova sede: ad ospitare la scuola alberghiera della città termale potrebbe essere il Tommasini. Al momento si tratta di un’ipotesi, ma la necessità di collocare l’Istituto salsese in una sede unica, «più spaziosa e dotata di un maggior numero di laboratori» è emersa nel corso di un recente incontro tra l’amministrazione comunale, la preside dell’istituto Lucia Araldi e gli studenti della scuola.
Oltre al tradizionale scambio degli auguri, il sindaco Giovanni Carancini, il presidente del consiglio comunale Luca Musile Tanzi e i membri della Commissione turismo salsese, dal presidente Valentina Bellengi ai consiglieri di maggioranza e opposizione, rispettivamente Giorgio Cenci e Fabrizio Crinò, hanno fatto visita ai locali e ai laboratori dell’istituto alberghiero, dove hanno incontrato gli studenti e i rappresentanti di classe, «per accoglierne le richieste, capirne le necessità e trovare soluzioni condivise».
«Oggi il Magnaghi ospita 1100 studenti - ha dichiarato la preside Araldi -, molti dei quali provengono dalle città di tutte le regioni limitrofe. La sede attuale - ha spiegato -, oltre al tradizionale istituto alberghiero ospita anche l’Istituto tecnico turistico. La scuola è quindi in continua espansione e una dislocazione in una sede più funzionale sarebbe sicuramente necessaria e auspicabile».
«L’amministrazione è molto sensibile alle richieste degli studenti dell’Istituto – ha detto Carancini – e cercherà di risolvere i problemi legati all’attuale dislocazione della sede. La qualità della scuola è fatta dalle persone e dagli insegnanti che la vivono, ma essi devono poter svolgere il loro lavoro in un ambiente adatto». «L’incontro con gli studenti è stato molto proficuo – ha dichiarato Valentina Bellengi -: l’amministrazione vuole andare incontro ai giovani e alle loro necessità. Trasferire la scuola al Tommasini potrebbe essere la soluzione ideale, ma occorre valutare la sostenibilità economica del progetto».
«Siamo soddisfatti dell’incontro – ha dichiarato Crinò -: per una volta è stata l’amministrazione ad andare dalle persone e non viceversa. Se l’amministrazione deciderà di investire nel progetto, noi la sosterremo e in merito solleciteremo l’attenzione della Regione».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • lella

    05 Gennaio @ 17.20

    mah..invece io la trovo un'ottima idea, gli spazi sono più che adeguati e potrebbero ospitare anche un liceo che a Salso manca, e la vicinanza alla stazione ferroviaria è sicuramente un aiuto per gli studenti non residenti..la casa del bambino è invece troppo lontana. E non credo abbiamo bisogno di altri centri commerciali, magari di spazi espositivi per mostre e di centri d'aggregazione per i ragazzi

    Rispondi

  • pippo

    04 Gennaio @ 18.28

    Se si trovan fondi per sistemare i catafalchi morti a Salso ben vengano, ma per la scuola meglio la vecchia casa del bambino. Potrebbe anche esser la sede del comune, magari mettendo tutti i servizi (tagliando i pesi morti) nello stesso posto, potrebbe affittare la sede in centro x un bel centro commerciale.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Nadia Toffa

Nadia Toffa

TELEVISIONE

Nadia Toffa racconta i momenti del malore. Stasera in onda alle "Iene"

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

14commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Torta di stelline

LA PEPPA

La ricetta natalizia - Torta di stelline

Lealtrenotizie

Un uomo cl 54, tratto in arresto per il reato di atti persecutori

salsomaggiore

Perseguita l'ex convivente e le incendia l'auto: arrestato 63enne

IL FIDANZATO

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

INCIDENTI

Frontale sulla provinciale per Medesano: due feriti, uno è grave

Aveva 52 anni

Addio a Filippo Cavallina

Cordoglio in città e nella Valtaro per l'improvvisa scomparsa

1commento

salute

Oculistica, premiata la ricerca targata Parma

2commenti

Gara

La grande sfida degli anolini

2commenti

carabinieri

Altre 37 dosi fiutate dal cane antidroga nei cespugli di viale dei Mille

13commenti

dopo l'alluvione

Don Evandro: "A Lentigione la luce ha vinto sulle tenebre: grazie volontari!"

WEEKEND

La domenica ha il sapore dei mercatini. Natalizi, ovviamente L'agenda

Il dopo alluvione

Colorno, in via Roma sarà un Natale al freddo

IL CASO

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

I «casi» di via Abbeveratoia, via Zarotto e via Montebello

1commento

calcio

Contro il Cesena il Parma deve accontentarsi

Al Tardini il primo 0-0 dell'anno

LUTTO

Busseto ha perso il dolce sorriso di mamma Chiara: aveva 41 anni

Centro storico

Giardini di San Paolo tra chiusure e rifiuti

3commenti

tg parma

Furti in due abitazioni a Colorno Video

FIDENZA

Città in lacrime per Andrea Amadè

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le cose della vita (e quelle del palazzo)

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

REGNO UNITO

Brexit? Adesso la maggioranza degli inglesi non la vuole più

1commento

libano

Diplomatica inglese violentata e uccisa

SPORT

FORMULA 1

Gunther Steiner: «Dallara Haas, piccoli progressi»

Cus Parma

Minibasket: la carica dei 100 al Palacampus Fotogallery

SOCIETA'

Economia

Tecnologia sotto l'albero a Natale, il gadget è "low-cost"

STATI UNITI

Ultimo volo del Boeing 747: tramonta l'era del jumbo

MOTORI

IL TEST

Mazda CX-3, l'eleganza del crossover

MOTO

Bici o moto? La prova di Bultaco Albero 4.5