-4°

Provincia-Emilia

Salso - Istituto alberghiero: nuova sede nelle ex terme Tommasini?

Salso - Istituto alberghiero: nuova sede nelle ex terme Tommasini?
2

Samantha Gasparelli

L’istituto alberghiero «Magnaghi» cerca una nuova sede: ad ospitare la scuola alberghiera della città termale potrebbe essere il Tommasini. Al momento si tratta di un’ipotesi, ma la necessità di collocare l’Istituto salsese in una sede unica, «più spaziosa e dotata di un maggior numero di laboratori» è emersa nel corso di un recente incontro tra l’amministrazione comunale, la preside dell’istituto Lucia Araldi e gli studenti della scuola.
Oltre al tradizionale scambio degli auguri, il sindaco Giovanni Carancini, il presidente del consiglio comunale Luca Musile Tanzi e i membri della Commissione turismo salsese, dal presidente Valentina Bellengi ai consiglieri di maggioranza e opposizione, rispettivamente Giorgio Cenci e Fabrizio Crinò, hanno fatto visita ai locali e ai laboratori dell’istituto alberghiero, dove hanno incontrato gli studenti e i rappresentanti di classe, «per accoglierne le richieste, capirne le necessità e trovare soluzioni condivise».
«Oggi il Magnaghi ospita 1100 studenti - ha dichiarato la preside Araldi -, molti dei quali provengono dalle città di tutte le regioni limitrofe. La sede attuale - ha spiegato -, oltre al tradizionale istituto alberghiero ospita anche l’Istituto tecnico turistico. La scuola è quindi in continua espansione e una dislocazione in una sede più funzionale sarebbe sicuramente necessaria e auspicabile».
«L’amministrazione è molto sensibile alle richieste degli studenti dell’Istituto – ha detto Carancini – e cercherà di risolvere i problemi legati all’attuale dislocazione della sede. La qualità della scuola è fatta dalle persone e dagli insegnanti che la vivono, ma essi devono poter svolgere il loro lavoro in un ambiente adatto». «L’incontro con gli studenti è stato molto proficuo – ha dichiarato Valentina Bellengi -: l’amministrazione vuole andare incontro ai giovani e alle loro necessità. Trasferire la scuola al Tommasini potrebbe essere la soluzione ideale, ma occorre valutare la sostenibilità economica del progetto».
«Siamo soddisfatti dell’incontro – ha dichiarato Crinò -: per una volta è stata l’amministrazione ad andare dalle persone e non viceversa. Se l’amministrazione deciderà di investire nel progetto, noi la sosterremo e in merito solleciteremo l’attenzione della Regione».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • lella

    05 Gennaio @ 17.20

    mah..invece io la trovo un'ottima idea, gli spazi sono più che adeguati e potrebbero ospitare anche un liceo che a Salso manca, e la vicinanza alla stazione ferroviaria è sicuramente un aiuto per gli studenti non residenti..la casa del bambino è invece troppo lontana. E non credo abbiamo bisogno di altri centri commerciali, magari di spazi espositivi per mostre e di centri d'aggregazione per i ragazzi

    Rispondi

  • pippo

    04 Gennaio @ 18.28

    Se si trovan fondi per sistemare i catafalchi morti a Salso ben vengano, ma per la scuola meglio la vecchia casa del bambino. Potrebbe anche esser la sede del comune, magari mettendo tutti i servizi (tagliando i pesi morti) nello stesso posto, potrebbe affittare la sede in centro x un bel centro commerciale.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La serata Plata alle Follie

Pgn Feste

La serata Plata alle Follie Foto

Il dolce e delicato "Equilibrio delle arti": Fabrizio Effedueotto fotografa Alexandrina Calancea

Fotografia parma

Il dolce "Equilibrio delle arti": Alexandrina sul palco Foto

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web

calcio e risate

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web Gallery

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Strisce e sicurezza: rimpallo di responsabilità

Polemica

Strisce e sicurezza: rimpallo di responsabilità

3commenti

Tragedia

Ciao Filippo, amico straordinario

Tragedia

Morto in via Pintor: parenti rintracciati grazie a facebook

Dati Bankitalia

Le rimesse degli immigrati: gli indiani superano i romeni Video

I dati del primo semestre 2016: inviati 24,5 milioni nel mondo dal Parmense

2commenti

Mercato

Guazzo, niente Modena

VALMOZZOLA

Entra in casa, raggira e deruba due anziani

QUATTRO ZAMPE

Torrile, il paese dei cani

Salsomaggiore

«Lasciavamo le porte aperte, ora siamo terrorizzati»

Lutto

Addio a Fallica, il chimico gentile

Incidente

Un mazzo di fiori sul banco: così gli amici hanno ricordato Filippo in classe Video

Il sindaco di Langhirano: "Già chieste le strisce pedonali alla Provincia"

1commento

Tragedia

Filippo, una classe in lacrime. E quella pagella che non vedrà mai

Terremoto

Vigili del fuoco e volontari di Parma pronti a partire per l'Italia centrale Video

tg parma

A Parma dai figli, arrestato latitante siciliano che deve scontare 15 anni

incidente

Incidente sul lavoro a Noceto: grave un camionista

IL FATTO DEL GIORNO

La morte di Filippo: oltre al dolore, la rabbia per i mancati interventi per la sicurezza Video

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le follie del nuovo bigottismo

3commenti

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

ITALIA/MONDO

INGV

Le onde sismiche della scossa 5.5 nel Centro Italia Video

Italia centrale

Terremoto e neve: un morto. Nuova scossa in serata

SOCIETA'

futuro

L'auto volante diventa realtà, prototipo entro il 2017

AGENDA DELL'AUTO

Bollo auto, ecco cosa bisogna sapere

SPORT

lega pro

Il portiere Frattali è del Parma

Australian Open

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy Foto

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, ci siamo. Il Suv è già ordinabile Fotogallery

PROVA SU STRADA

Peugeot 2008, per chi non si accontenta