10°

18°

Provincia-Emilia

Salso - Istituto alberghiero: nuova sede nelle ex terme Tommasini?

Salso - Istituto alberghiero: nuova sede nelle ex terme Tommasini?
2

Samantha Gasparelli

L’istituto alberghiero «Magnaghi» cerca una nuova sede: ad ospitare la scuola alberghiera della città termale potrebbe essere il Tommasini. Al momento si tratta di un’ipotesi, ma la necessità di collocare l’Istituto salsese in una sede unica, «più spaziosa e dotata di un maggior numero di laboratori» è emersa nel corso di un recente incontro tra l’amministrazione comunale, la preside dell’istituto Lucia Araldi e gli studenti della scuola.
Oltre al tradizionale scambio degli auguri, il sindaco Giovanni Carancini, il presidente del consiglio comunale Luca Musile Tanzi e i membri della Commissione turismo salsese, dal presidente Valentina Bellengi ai consiglieri di maggioranza e opposizione, rispettivamente Giorgio Cenci e Fabrizio Crinò, hanno fatto visita ai locali e ai laboratori dell’istituto alberghiero, dove hanno incontrato gli studenti e i rappresentanti di classe, «per accoglierne le richieste, capirne le necessità e trovare soluzioni condivise».
«Oggi il Magnaghi ospita 1100 studenti - ha dichiarato la preside Araldi -, molti dei quali provengono dalle città di tutte le regioni limitrofe. La sede attuale - ha spiegato -, oltre al tradizionale istituto alberghiero ospita anche l’Istituto tecnico turistico. La scuola è quindi in continua espansione e una dislocazione in una sede più funzionale sarebbe sicuramente necessaria e auspicabile».
«L’amministrazione è molto sensibile alle richieste degli studenti dell’Istituto – ha detto Carancini – e cercherà di risolvere i problemi legati all’attuale dislocazione della sede. La qualità della scuola è fatta dalle persone e dagli insegnanti che la vivono, ma essi devono poter svolgere il loro lavoro in un ambiente adatto». «L’incontro con gli studenti è stato molto proficuo – ha dichiarato Valentina Bellengi -: l’amministrazione vuole andare incontro ai giovani e alle loro necessità. Trasferire la scuola al Tommasini potrebbe essere la soluzione ideale, ma occorre valutare la sostenibilità economica del progetto».
«Siamo soddisfatti dell’incontro – ha dichiarato Crinò -: per una volta è stata l’amministrazione ad andare dalle persone e non viceversa. Se l’amministrazione deciderà di investire nel progetto, noi la sosterremo e in merito solleciteremo l’attenzione della Regione».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • lella

    05 Gennaio @ 17.20

    mah..invece io la trovo un'ottima idea, gli spazi sono più che adeguati e potrebbero ospitare anche un liceo che a Salso manca, e la vicinanza alla stazione ferroviaria è sicuramente un aiuto per gli studenti non residenti..la casa del bambino è invece troppo lontana. E non credo abbiamo bisogno di altri centri commerciali, magari di spazi espositivi per mostre e di centri d'aggregazione per i ragazzi

    Rispondi

  • pippo

    04 Gennaio @ 18.28

    Se si trovan fondi per sistemare i catafalchi morti a Salso ben vengano, ma per la scuola meglio la vecchia casa del bambino. Potrebbe anche esser la sede del comune, magari mettendo tutti i servizi (tagliando i pesi morti) nello stesso posto, potrebbe affittare la sede in centro x un bel centro commerciale.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Universitari, fidanzati, mamme... Le parodie di "Occidentali's Karma"

SOCIAL NETWORK

Universitari, fidanzati, mamme... Le parodie di "Occidentali's Karma" Foto

I cinque eventi imperdibili del weekend

WEEKEND

I cinque eventi imperdibili di sabato e domenica

Highlander: San Patrick's

Pgn

Highlander: San Patrick's, le foto della festa

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La grande bellezza dell'Oltretorrente: 17 film per un quartiere, i video dei ragazzi

CONCORSO

La grande bellezza dell'Oltretorrente: tutti i video dei ragazzi e le video-interviste

Lealtrenotizie

Operaio "infedele": usa copia delle chiavi per tornare in farmacia a rubare

langhirano

Operaio "infedele": usa copia delle chiavi per tornare in farmacia a rubare

tg parma

Amministrative 2017, il centrodestra sceglie Laura Cavandoli Video

Sondaggio

"Il Parma andrà in B? Avete fiducia?": prevale il pessimismo, "no" al 63%

Parma Calcio

D'Aversa: "Ognuno di noi deve migliorare se stesso, ne gioverà la squadra" Video

Incidente

Cordoglio per Valeriu Voina, il muratore che scolpiva il ghiaccio

Droga

Spaccio, quartieri «occupati». Casa: «Potenziati i controlli»

16commenti

PONTETARO

Chiave clonata: i ladri «svuotano» l'auto

1commento

Parma

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno i controlli dal 27 al 31 marzo

carabinieri

"Adescato" e rapinato in stazione: due arresti

2commenti

Bogolese

Furti, bloccati tre incappucciati

2commenti

Borgotaro

L'ultimo saluto a Danilo

viabilità

Afflusso alle fiere e due incidenti: lunghe code al casello e verso Baganzola

foto dei lettori

Se un arcobaleno abbraccia un castello Foto

Crisi

Copador, lunedì sciopero di due ore e presidio

BORGOTARO

Cassiera si intasca 150mila euro del supermercato. A processo

1commento

FIERE

A MecSpe le novità tecnologiche made in Parma

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Siamo uomini o robot?

EDITORIALE

Truffe, anziani e soldi sotto il materasso

di Carlo Brugnoli

ITALIA/MONDO

vasto

Uccise l'uomo che investì la moglie: condannato a 30 anni

1commento

londra

Attacco a Londra: ecco chi è il killer Foto

SOCIETA'

IL CASO

Mandano alla madre la tessera sanitaria della figlia scomparsa

3commenti

musica

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

SPORT

f1

Australia: nelle libere Hamilton vola, Raikkonen quarto

LIBRO DI GARANZINI

Emozioni del calcio di una volta

MOTORI

prova su strada

Kia Niro, il «nativo ibrido»

anteprima

Nuova Ferrari GTC4Lusso, il test drive Fotogallery