-5°

Provincia-Emilia

Coenzo, argine in ritardo: abitanti preoccupati

Coenzo, argine in ritardo: abitanti preoccupati
0

Pierpaolo Cavatorti

L'argine dell’Enza fa paura ai residenti di Coenzo. I lavori di ristrutturazione dell’argine maestro del torrente sul confine parmigiano sono lontani dall’essere ultimati, e la gente della frazione sorbolese guarda all’incompletezza dell’opera come pericolo imminente.
L’intervento da parte dell’Aipo e da loro definito «di somma urgenza» è iniziato la scorsa primavera al fine di riprendere una frana spondale sita per l’appunto sulla sponda sinistra del torrente, proprio in concomitanza dell’abitato coenzese.
Nonostante venga dichiarato dall’Aipo,  sul cartello segnaletico davanti al cantiere, che i lavori di messa in sicurezza della sponda - iniziati questa primavera - sarebbero durati novanta giorni circa, ad oggi sia il piede dell’argine sia il terrapieno sono ancora in fase di ultimazione.
Il cantiere è solo alla prima fase, dove il piede dell’argine è stato abbassato e il terrapieno è stato scavato sino ad intravedere l’anima in cemento.
Gi abitanti più prossimi all’argine e tutti i coenzesi temono che lasciare un’opera incompiuta in questo stato sia un pericoloso azzardo alla sicurezza dei residenti. Ancor più se il lavoro di ristrutturazione si trova proprio in prossimità di un’ansa, dove la corrente di un torrente in piena si fa più logorante per la struttura di contenimento.
Lo scorso autunno non si è verificata nessuna piena dell’Enza, fatto di per sé piuttosto anomalo visto che nei mesi di novembre e dicembre qualche fenomeno di piena si è sempre verificato. Ma la fortuna potrebbe non essere eterna e in primavera ritornerebbe il pericolo di un argine non ancora pronto a sostenere le famose «bizze» dell’Enza.
Un atteggiamento insolito da parte dell’Aipo, che proprio in questa parte di territorio sorbolese ha sempre reagito alle erosioni del torrente con grande prontezza, intervenendo per mettere le «pezze» alle intemperanze del corso d’acqua.
Non ultimo, l’importante cantiere aperto e chiuso con un tempismo da manuale all’inizio dell’anno per mettere in sicurezza l’argine del canale Terrieri proprio dietro la chiesa di San Siro a Coenzo, che costituiva un serio pericolo di caso di nuove piene.
«Ho sentito che l’Aipo stessa stia aspettando nuovi fondi per finire i lavori – dice F.R., coenzese residente di fianco al cantiere sul terrapieno – nella speranza che l’attesa non si protragga troppo a lungo perché il fatto che fino ad oggi non ci siano state emergenze non significa che la situazione non possa essere stravolta in poche ore. L’Enza la conosciamo molto bene».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

White Lion: i latini a Pilastro

Pgn Feste

White Lion: i latini a Pilastro Foto

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy

Australian Open

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy Foto

Acquisto auto nuova: le 6 soluzioni più efficaci

CONSIGLI

Acquistare un'auto nuova: le 6 soluzioni più efficaci

Notiziepiùlette

Incidente Cascinapiano
Incidente Cascinapiano

Filippo, addio con la maglia numero 8

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Filippo, le lacrime e il colore dei ricordi sulla bara bianca

Langhirano

Filippo, le lacrime e il colore dei ricordi sulla bara bianca

commemorazione

Il liceo Bertolucci si prende per mano: "Ciao Filippo"

Polemica

«Sulla legionella ci hanno preso in giro»

3commenti

Tg Parma

Tenta di truffare un anziano e gli strappa i soldi dal portafogli: denunciato

Weekend

Feste di Sant'Antonio, musica e fuoristrada: l'agenda

IL CASO

«Ci hanno tolto il figlio per uno schiaffo»

1commento

Langhirano

Antonella, quel sorriso si è spento troppo presto

primarie pd

Dall'Olio-Scarpa: c'è l'accordo

centro italia

Parma, un'altra partenza degli angeli del soccorso Foto

lega pro

D'Aversa: "In campo anche alcuni dei nuovi arrivati" Video

lirica

Roberto Abbado direttore del Festival Verdi dal 2018

E nasce a Parma il comitato scientifico

Parlano gli studenti

«La Maturità 2018? Premia chi non studia»

Il caso

Anziana disabile derubata in viale Fratti

1commento

Lutto

Albino Rinaldi, il signore dei «Baci»

Tg Parma

Alfieri: "Parma deve tornare ad essere la nostra casa"

tg parma

Trentenne parmigiano aggredito e rapinato da una baby gang in centro

9commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

EDITORIALE

Un morto nell'Italia dello scaricabarile

di Paola Guatelli

ITALIA/MONDO

soccorsi

Altri 4 estratti dalle macerie del Rigopiano, ma c'è una quarta vittima

I Parete

"Viva anche Ludovica": Giampiero riabbraccia la famiglia

WEEKEND

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

IL DISCO

Avalon, un sound sofisticato e una copertina leggendaria

1commento

SPORT

Parma Calcio

Coric, risoluzione consensuale del contratto

Sport

MotoGP: tutti i piloti Foto

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto