21°

32°

Provincia-Emilia

Mario Monti celebrerà l'anniversario del Tricolore a Reggio. Protestano Lega, Prc e indignati

Mario Monti celebrerà l'anniversario del Tricolore a Reggio. Protestano Lega, Prc e indignati
2

Un anno fa spettò al presidente della Repubblica Giorgio Napolitano celebrare l'anniversario della nascita del Tricolore a Reggio Emilia, città dove il 7 gennaio 1797 venne adottato il vessillo coi tre colori dalla Repubblica Cispadana. Sabato prossimo, 7 gennaio, sarà invece il presidente del Consiglio Mario Monti a presenziare alle celebrazioni che si svolgono a Reggio Emilia.
Non è escluso che il presidente passi dall'aeroporto Verdi per poi raggiungere Reggio.
La giornata comincerà alle 10,30 in piazza Prampolini di fronte al municipio, già con la presenza di Monti. Alle 11 in Sala del Tricolore, sempre alla presenza del premier verrà consegnata una copia della Costituzione a studenti e nuovi cittadini. Alle 11,30 al teatro Valli la cerimonia ufficiale con gli interventi del sindaco di Reggio Emilia e presidente dell’Anci Graziano Delrio, della presidente della Provincia Sonia Masini, del presidente della giunta regionale dell’Emilia-Romagna Vasco Errani e di Monti.
Per Reggio è il ritorno di un presidente del Consiglio, dopo la presenza di Romano Prodi nel 1997.

LA PROTESTA DELLA LEGA NORD. L'arrivo di Monti ha però diverse reazioni politiche. La Lega Nord ha annunciato che intende contestare il premier, gli «indignati» e i centri sociali hanno annunciato una manifestazione, mentre l’Unione sindacale di base annuncia un volantinaggio.
Di fronte alle proteste annunciate, il sindaco Delrio ha detto oggi in una conferenza stampa che «Monti non è un problema, ma un onore per la città e mi auguro che la città lo viva così. Reggio non è mai stata teatro di gazzarre inutili o di sciocchezze. Occorre distinguere tra istituzioni e scelte amministrative, che ognuno è libero di contestare».
Il vicepresidente della Provincia, Pierluigi Saccardi (Pd), ha sottolineato che non è il tempo di barricate, di distruggere, ma di costruire il futuro: facciamo appello al senso di responsabilità dei cittadini reggiani. Mentre Otello Montanari, presidente del «Comitato Primo Tricolore», ha aggiunto: «Respingo duramente gli attacchi fatti a Monti, lo faccio come partigiano. Ma che cosa doveva fare un professore che ha accettato di prendere in mano una baracca niente affatto edificante? Critico l’atteggiamento dei gruppi estremisti che con la Lega esprimono scarso sentimento nazionale».

RIFONDAZIONE ESPORRA' LA BANDIERA A MEZZ'ASTA E IL VESSILLO TEDESCO. PROTESTANO ANCHE GLI INDIGNATI. Dopo Lega e centri sociali, anche Rifondazione comunista annuncia proteste in vista dell’arrivo di Mario Monti a Reggio. Alberto Ferrigno, capogruppo di Rifondazione in consiglio provinciale, ha annunciato che al passaggio di Monti verranno issate la bandiera italiana listata a lutto e la bandiera tedesca.
«Uno dei nostri obiettivi era anche quello di impedire alla Lega di avere la piazza», ha spiegato Ferrigno. «La Lega non ha infatti alcun titolo per esprimere il proprio dissenso, loro che hanno sostenuto per anni il governo Berlusconi, responsabile della situazione in cui ci troviamo. Quella di sabato è la prima uscita pubblica di Monti in veste di presidente del Consiglio, noi non abbiamo alcuna intenzione di creare problemi. Non sappiamo se attraverserà piazza Martiri a piedi, ma se lo farà vorremmo guardasse negli occhi quelle persone che rappresentano coloro che sono stati colpiti in modo pesante dai provvedimenti del Governo».
Sabato mattina gli «indignati» saranno collocati in un’altra zona della città, in via Farini all’incrocio con corso Garibaldi. «Non c'è alcun dissenso con gli indignati», ha aggiunto Ferrigno, «sono collocati in un’altra area e credo che molti dei nostri iscritti saranno anche al loro presidio. Noi abbiamo scelto piazza Martiri anche per ciò che rappresenta per la nostra città. In vista di questa manifestazione abbiamo mobilitato tutti i nostri circoli, ma non vogliamo assolutamente essere coinvolti in situazioni problematiche. Noi riconosciamo l’istituzione, e di questa abbiamo rispetto, non ne condividiamo la politica e vogliamo chiedergli di rispettare la Costituzione».
E ai militanti del Pd Ferrigno ha rivolto un invito: «Vi chiediamo di svegliarvi, di venire con noi in piazza sabato prossimo, non potete certo approvare le politiche di questo Governo».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Maurizio

    06 Gennaio @ 12.53

    Ma, sbaglio o il neo senatore Monti, nonchè Presidente del Consiglio dei Ministri doveva essere il "supertecnico" di un governo tecnico? Forse il Presidente Napolitano aveva poregressi impegni, ma sarebbe stato più adeguato all'occasione celebrativa del tricolore, per varie ragioni.

    Rispondi

  • giuseppe

    05 Gennaio @ 17.22

    e chi se ne strafrega di dove passa?????

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Scarpa italiana inguaia Ivanka,dal giudice per plagio

GOSSIP

Scarpa italiana inguaia Ivanka, dal giudice per plagio

fori imperiali

degrado

Sesso ai Fori imperiali davanti ai turisti: è polemica

Elisabetta Gregoraci al Win City fa il pieno di selfie

gossip parmigiano

Elisabetta Gregoraci al Win City fa il pieno di selfie Gallery

Notiziepiùlette

Ultime notizie

botta e risposta pizzarotti / scarpa

ELEZIONI 2017

Pizzarotti-Scarpa, la sfida finale Video-intervista doppia

di Chiara Cacciani

15commenti

Lealtrenotizie

Affluenza a Parma: 30,93% alle 19

elezioni 2017

Affluenza a Parma: 30,93% alle 19  Video

1commento

Felino

Tenta una strage in famiglia: la figlia è gravemente ustionata. Arrestato

Nella notte a Poggio di Sant'Ilario Baganza

sanità

Caso di chikungunya: disinfestazione in due vie Video - I consigli

degrado

Maxi raid vandalico in via Toscana con il catrame: vetrine e auto imbrattate, gomme tagliate anche alle bici

4commenti

polizia

Furto al Bar Squisjto ad Alberi di Vigatto

VIOLENZA

Ancora risse davanti alla stazione

7commenti

gazzareporter

San Pancrazio, il degrado continua Gallery

CHIESA

Montecchio, cambia il parroco: arriva don Orlandini da Reggio

Don Romano Vescovi, originario di Neviano, lascia Bibbiano per l'eremo di Salvano (Quattro Castella)

polizia

Torna all'Esselunga per un altro furto (di supercalcolici): denunciato un 22enne

3commenti

L'AGENDA

Una domenica da vivere nella nostra provincia

Noceto

Addio a Petrini, titolare dell'Aquila Romana

MAMIANO

I padroni sono alla sagra di San Giovanni, e i ladri tentano il colpo

CRIMINALITA

Monticelli, automobilista insegue gli scippatori in viale Marconi

2commenti

Sant'Ilario d’Enza

Ladro aveva in auto del parmigiano rubato, sarà donato alla Caritas

Notato dai Cc vicino a supermarket, aveva precedente specifico

1commento

SERIE B

Mercato: Lucarelli domani annuncia il suo futuro

Abitudini

Auricolari, quando il rischio si corre a piedi

3commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il Parma è l'esempio per la rinascita della città

di Michele Brambilla

2commenti

EDITORIALE

Il partito dell'astensione e del disinteresse

di Filiberto Molossi

1commento

ITALIA/MONDO

Boretto

La villetta va a fuoco, famiglia salvata dal gatto

caldo

Al Nord arrivano i temporali. Ieri caldo percepito 49° a Ferrara (41° a Parma)

SOCIETA'

Elezioni 2017

Votare turandosi il naso? A Piacenza qualcuno lo ha fatto davvero... Video

il disco

“Amused to death”, ha 25 anni il disco di Roger Waters

SPORT

formula 1

Gara pazza. Hamilton e Vettel fanno a botte. E Ricciardo brinda...

Moto

Valentino Rossi da leggenda ad Assen, battuto Petrucci

MOTORI

anteprima

Volkswagen, la sesta Polo è diventata grande

MINI SUV

Citroën: C3 Aircross in tre mosse