10°

20°

Provincia-Emilia

Bassa parmense: "Bambolbì" 60 ragazzi innamorati della musica

Bassa parmense: "Bambolbì" 60 ragazzi innamorati della musica
Ricevi gratis le news
0

Chiara De Carli

Davvero uno spettacolo quando suonano  i «Bambolbì», quell'orchestra della Bassa formata quasi interamente da ragazzi e ragazze. Sarà perchè sono tantissimi; sarà perchè tra i componenti dell’ensemble ci sono anche musicisti con strumenti più grandi di loro;  sarà che oltre ad essere bravi si divertono e fanno divertire il pubblico.
Sta di fatto che anno dopo anno stanno riscuotendo un sempre crescente successo.
Li accompagna un nome buffo, trasposizione fonetica di «Bumblebees». Il logo è un calabrone sorridente: «Se ci sono stati i Bitòls possono esserci anche i Bambolbì, no?» commenta il maestro Fabio Ceci, direttore e fondatore di questa particolarissima orchestra.
I Bambolbì sono circa 60 ragazzi di età compresa tra i 5 e i 18 anni. Oggi l’organico è suddiviso in 40 chitarre classiche, 10 violini, 1 contrabbasso, 2 tastiere, percussioni e altri strumenti molto particolari come le maracas e i triangoli. 
Ai concerti partecipano spesso, come ospiti speciali, anche eccellenti musicisti legati all’attività dell’orchestra fin dalla sua nascita.
Tra i ragazzi, durante le esibizioni, non è infatti difficile trovare nomi conosciuti come quelli di Sandra Walker e Francesca Ceci (violino) e Marco Pierobon (tromba), Lisa Marchiani (voce); inoltre  altri artisti di fama internazionale hanno partecipato alla realizzazione del primo Cd di inediti dei Bambolbì prodotto nel 2009.
L'orchestra è stata creata nel 1999, quando Fabio Ceci ha avuto l'idea «di raggruppare gli allievi di tutte le scuole di musica coordinate  dall’associazione Arti e Suoni di Parma, presente già dal 1996 in tanti altri Comuni della provincia. I ragazzi che oggi compongono l’orchestra provengono da Colorno, Noceto, Mezzani, Fontanellato, Sorbolo, Casalmaggiore, Pontetaro, Fontevivo, Collecchio, Medesano e Brescello. Non provano mai tutti insieme ma si ritrovano al completo solo durante i concerti. Anche le prove vengono fatte, a gruppi, a Colorno, Noceto e Fontanellato».
Il primo concerto dell’orchestra risale all’anno 2000.
La location era il collegio dei nobili di Fontevivo.
«Eravamo in 24: ventidue chitarre, un percussionista e un tastierista – ricorda il Maestro Fabio Ceci - Oggi l’organico è triplicato e sempre più giovani si avvicinano alla musica. Il repertorio va dalla musica classica al pop, dal rock al blues, fino alle colonne sonore che hanno accompagnato film indimenticabili del Novecento».
Aggregazione, cultura e svago sono gli obiettivi dell'orchestra,  che nei suoi programmi ha inserito anche un Musicampus estivo.
I Bambolbì hanno già effettuato tre registrazioni discografiche e si sono esibiti in luoghi prestigiosi come il Regio di Parma, l’Auditorium Paganini, la Casa della Musica di Parma, il Magnani di Fidenza e il Teatro «La Rosa» di Pontremoli:  esclusivamente per iniziative benefiche.
«L’intera attività dell’ensemble si basa sul lavoro volontario di tutti i suoi componenti e le esibizioni sono spesso legate ad iniziative di beneficenza, come il progetto “Parla con Claudio” o come l’acquisto di un pulmino per la Casa di Scarzara».
Sempre a scopo benefico un cd di inediti è stato distribuito gratuitamente ad alcune associazioni di volontariato del territorio,  che beneficeranno per intero dei guadagni ricavati dalla vendita. 
Attualmente è disponibile a livello nazionale anche il Cd/Dvd  realizzato con la nazionale di calcio dei sindaci grazie alla collaborazione di Gianni Bella: tutti i proventi di questa iniziativa sono devoluti all’African Medical and Research Foundation.
Chi vuole entrare a far parte dell’orchestra, può iniziare iscrivendosi ai corsi di musica organizzati da Arti e Suoni o contattare direttamente il Maestro Fabio Ceci all’indirizzo info@bambolbi.com.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Asterix e Obelix arrivano a Parma e gustano il prosciutto in una "taberna"

FUMETTI

Asterix e Obelix arrivano a Parma e gustano il prosciutto in una "taberna" Foto

Playboy:  arriva la prima coniglietta transgender

GOSSIP

Playboy: arriva la prima coniglietta transgender

2commenti

Della Noce: da Zelig al dormire in auto

Il caso

Della Noce: da Zelig al dormire in auto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Spigaroli Murgia a Radio Parma

FONTANELLATO

Al via le "Autorevoli cene" al Labirinto della Masone: focus con Massimo Spigaroli e Michela Murgia Ascolta

Lealtrenotizie

«Florentina, non ci sono abbastanza prove per processare Devincenzi»

TRIBUNALE

«Florentina, non ci sono abbastanza prove per processare Devincenzi»

BLOCCO DEL TRAFFICO

Più della metà delle auto diesel dei parmigiani non può transitare

5commenti

COLORNO

Ponte sul Po chiuso, tutti a piedi verso Casalmaggiore

1commento

weekend

Castagne, musica e iniziative nei castelli: l'agenda

IL CASO

L'ex moglie smaschera il marito dalle mille identità

INCIDENTE

Scontro auto-moto a Langhirano: un ferito grave

Lo scontro è avvenuto in via Roma

FURTO

Salso, i ladri bucano la finestra e fanno razzia

GAZZAFUN

Il gatto più bello di Parma: sospesa la votazione finale

SERIE B

Parma, batti un colpo

PEDRIGNANO

Pitbull assale la padrona e un suo amico

1commento

Appennino

Fra mucche e cavalli: i ragazzi del "Bocchialini" seguono la transumanza Foto

Discesa dal Monte Tavola a Ravarano

1commento

MONCHIO

Rubata un'auto, razzia di attrezzi da lavoro e tentato furto in un bar

Cultura

Cimeli verdiani, Ministero interessato

Si rafforza la possibilità che possano così diventare di proprietà pubblica

PARMA

Attaccano catena e lucchetto a una saracinesca: la bici resta a mezz'aria

La foto è stata pubblicata su Facebook da Enrico Maletti

6commenti

economia

Derivati del pomodoro, cambia l'etichetta: bisognerà indicare l'origine della materia prima

I ministri Martina e Calenda hanno firmato il decreto

PARMA

Spray al peperoncino a scuola: in 5 al pronto soccorso

9commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La «Lunga marcia» della nuova Cina

di Domenico Cacopardo

L'INCHIESTA

Bitcoin, il vero problema è la mancanza di un governo

di Giovanni Fracasso

ITALIA/MONDO

GERMANIA

Uomo attacca con un coltello a Monaco: 4 feriti

LUCCA

E' morto il bimbo di un anno caduto dal trattore

SPORT

Moto

Rossi: "Spero in una gara asciutta"

serie b

Anticipi e posticipi : il calendario del Parma fino al 2 dicembre

SOCIETA'

Medicina

Boom delle malattie legate al sesso: sifilide +400%

CARABINIERI

Insegnante scompare a Reggio: trovata a Guastalla dopo due giorni

MOTORI

IL TEST

Debutta la nuova Polo: ecco come va

IL MINI SUV

Da oggi la nuova Citroën C3 Aircross: