Provincia-Emilia

Sauna, frazione dimenticata

Ricevi gratis le news
0

Alex Botti

Purtroppo le promesse che erano state fatte agli abitanti di Sauna un anno e mezzo fa non sono state mantenute e per loro si prospetta un altro inverno di difficoltà. I paesani della parte alta dell’abitato si trascinano da anni problemi e disagi che nessuno ha mai risolto. Numerose sono state negli anni le loro richieste, lamentele e segnalazioni, senza mai ottenere nulla di concreto da chi di dovere. A giugno 2010, qualche giorno dopo le elezioni comunali, sembrava che le cose stessero prendendo la piega giusta, ma così non è stato. In quei giorni infatti aveva fatto visita a Sauna il sindaco appena eletto Massimo De Matteis con il suo vice Tito Cattani per vedere con i propri occhi tutte le criticità che si erano create. Come ricordano i paesani e come era riportato su un articolo di resoconto della visita sulla Gazzetta di Parma, De Matteis aveva ammesso: «Ogni paese del nostro comune ha bisogno di notevoli attenzioni, perché ognuno di loro presenta problematiche diverse. Ma Sauna avrà bisogno di attenzioni maggiori, e soprattutto di interventi decisi e concreti. Dopo questa giornata abbiamo già qualche idea su come risolvere certi aspetti». La visita e le promesse avevano alimentato le speranze degli abitanti di Sauna, ma, raccontano, da quel giorno non si è più visto ne sentito nessuno. La situazione della parte alta del paese versa quindi ancora nella situazione degli anni passati, con diversi problemi, partendo dalla storica fontana abbandonata, per proseguire con i ruderi pericolanti e per arrivare, passando tra altri diversi piccoli problemi, alle condizioni delle stradine interne al paese. Sono proprio le stradine che attraversano tutto il borgo antico a preoccupare maggiormente gli abitanti in vista dell’inverno, dell’ennesimo inverno in cui dovranno convivere con i soliti problemi. Ad ogni nevicata infatti, ogni cittadino che voglia liberare la strada dalla neve, per poterla raggiungere in macchina o a piedi, deve sempre provveder da se' allo sgombero, o pagare qualcuno per farlo. In caso di gelate poi nessuno sparge il sale contro il ghiaccio, e anche in questo caso ci si deve arrangiare. Ma la situazione è più delicata quando piove. Queste stradine infatti hanno fondo in ghiaia e l’acqua piovana, che si incanala in grandi quantità, dovrebbe essere raccolta da griglie apposite. Questo però non succede quasi mai perché le griglie in breve tempo si riempiono di ghiaia, e così l’acqua continua a scorrere, formando grossi ruscelli che portano via sempre più ghiaia, scava profondi buchi, e più di una volta ha lambito gli ingressi di alcune case. Ogni volta che piove, nella parte alta di Sauna hanno paura, perché basterebbe una pioggia più abbondante del solito per fare danni seri, come purtroppo è già successo in altri posti non troppo lontani da Corniglio, come per esempio a Vernazza. Anche in queste occasioni gli abitanti devono arrangiarsi, perché tanto, confidano sconsolati, chiedere che vengano fatti i lavori, che si risolva la situazione, e che qualcuno ci aiuti, è praticamente inutile.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La fotogallery del concerto della Mannoia

TEATRO REGIO

La fotogallery del concerto della Mannoia

Leonessa Kira abbraccia il suo salvatore

animali

La leonessa rivede l'uomo che l'ha salvata

1commento

Elena Novaresi: una carriera partita da «Amici»

Fidenza

Elena Novaresi: una carriera partita da «Amici»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

ASTRI

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

Lealtrenotizie

Piene, la situazione migliora. In serata riapre il ponte di Sorbolo. Le immagini di Colorno "allagata"

Danni e disagi

Piene, la situazione migliora. Riaperto il ponte di Sorbolo. Le immagini di Colorno "allagata"

Bonaccini: "Chiederemo al governo lo stato d'emergenza". Coldiretti: "Danni per milioni di euro"

maltempo

Strade provinciali, "emergenza finita in montagna". Ancora 5.000 senza corrente elettrica

I danni del vento al campeggio di Rigoso Video

1commento

emergenza

Colorno, una decina di evacuati e danni alla Reggia. Piazza e garage allagati Video 1-2 - Le foto

Sommerso anche il cortile della Reggia

2commenti

meteo

La pioggia si "sposta" al Sud. E da venerdì nuova ondata di freddo

piena

Ecco com'è ridotta Lentigione: il video dall'elicottero

STORIA

Parma, le alluvioni e le piene del Novecento

L'evento più drammatico e disastroso resta lo straripamento del Po nel 1951

tg parma

Colorno sott'acqua, i cittadini: "Non si poteva evitare?" Video

1commento

piena

Viarolo, auto in balia delle acque. Escluse persone all'interno

incidente

17enne investito sulla tangenziale a Sanguigna: è in Rianimazione

1commento

Brumotti

Arriva "Striscia la Notizia", fuggi fuggi di pusher in Pilotta e a San Leonardo Le foto

31commenti

copermio

Salvataggio in gommone di tre persone e un cane bloccati in un capannone Video

anteprima gazzetta

L'alluvione e il black-out nel Parmense: danni, disagi, paura e storie

IL CASO

Via Cavour, 17enne aggredito e rapinato dal «branco»

8commenti

TRASPORTI

Tep, revocato lo sciopero del 14 dicembre

social

Esondazioni e black-out: è derby di solidarietà tra Parma e Reggio

piena

Il sindaco di Sorbolo: "I cittadini non si mettano in pericolo: via dagli argini" Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

LA BACHECA

Venti nuove offerte di lavoro

ITALIA/MONDO

lutto

Addio a Everardo Dalla Noce: da "Tutto il calcio minuto per minuto" alla Borsa

luzzara/suzzara

Ha ucciso i due figli e tentato il suicidio: le condizioni migliorano

SPORT

COPPA ITALIA

L'Inter spezza le reni al Pordenone (ai rigori)

parma 1913

Giorgino e Coly, risoluzione consensuale del contratto Video: il gol nel derby

5commenti

SOCIETA'

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

4commenti

Aveva 104 anni

Erminio Sani, l'ultimo maggiordomo

MOTORI

VOLKSWAGEN

La Polo? Con 200 Cv diventa GTI Fotogallery

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS