-2°

Provincia-Emilia

Ceccaroli, un'icona del baseball nell'Hall of Fame

Ceccaroli, un'icona del baseball nell'Hall of Fame
1

 Andrea Ponticelli

No, non si sente affatto un immortale del batti e corri. Anche se è appena entrato nella Hall of Fame del baseball italiano, l'associazione che raggruppa  i personaggi storici.
Paolo Ceccaroli, l'allenatore del Collecchio con una lunga ed entusiasmante carriera alle spalle, ha sempre posseduto una grande dote, oltre a quella di sapere battere e lanciare come pochi altri: la modestia.
«Va bene, ho vinto scudetti e Coppe dei Campioni, ho partecipato alle Olimpiadi, sono stato in nazionale 119 volte; ma da qui a considerarmi un immortale ce ne passa. Mi sento piuttosto uno che grazie al baseball ha vissuto splendide emozioni».
Come quella che ha provato a Vicenza, durante il Gala dei Diamanti, quando il presidente Montanini lo ha «indotto» ufficialmente nella Hall of Fame.
«E' stato un grande onore. Un riconoscimento alla mia carriera. Ancora più bello perchè mi ha premiato Giulio: lo ritengo un'istituzione del nostro sport, una vera enciclopedia».
Montanini era già famoso quando Ceccaroli ha iniziato quella sua carriera culminata adesso nella Hall of Fame. Nel '77 Giulio allenava la Germal, Paolo - ben presto destinato a diventare Paolone - debuttava nel Rimini in prima squadra. Ad appena 15 anni: «Giocavamo contro il Grosseto. Al primo lancio batto subito valido. Chissà, forse ero davvero un predestinato».
Da quel giorno è iniziata un'avventura inimitabile. Un miscuglio di orgoglio, cuore, bravura, intelligenza, amore per il vecchio gioco che l'hanno trasformato in un'icona. Sempre con quell'umanità che lo ha fatto e lo fa semplice e cordiale, di conseguenza un grande. Ripercorrerla, sia pure per sommi capi, significa ripassare la storia del baseball. E ritrovare personaggi entrati nella storia stessa di Paolo Ceccaroli: più che comparse, maestri di vita e poi compagni di indimenticabili partite.
«Come Orrizzi e Romano. Quando io ho cominciato loro erano i veterani. Quante cose che mi hanno insegnato! Quanto mi hanno curato! Devo a loro se, oltre ad essere un lanciatore, sono diventato anche un prima base. Prima non ci avevo mai pensato».
A Rimini Ceccaroli è diventato un campione. «Ricordo lo scudetto vinto nell'83, molto avvincente; il successo in Coppa dei Campioni a Barcellona nell'89; e quando nell'87 ho vinto da lanciatore lanciando tutti i nove innings una partita delle finali scudetto contro il Grosseto per 1-0».
Flash back indelebili come le partite in nazionale («che bello quando abbiamo vinto l'Europeo dell'89 a Parigi con una squadra tutta italiana); e come i trionfi poi assaporati quando è passato al Cariparma, complice anche un'ardita operazione di mercato concepita da Gian Pietro Donzelli: «ho ancora nella memoria la Coppa dei Campioni vinta in Olanda nel '92, lo scudetto del '94 e quello del '97. Memorabili perchè non eravamo i favoriti».
Di quegli anni Ceccaroli conserva ancora adesso un'ammirazione particolare per Claudio Corradi:  «il mio ideale di giocatore. A me piace chi parla poco con la bocca e molto con i fatti: quando giocavi sembrava che lui non fosse nemmeno in campo, e poi ti accorgevi magari che aveva chiuso a 3 su 4».
Lo stesso concetto del baseball lo sta accompagnando da allenatore. Nel Collecchio non può pretendere di vincere quello che ha vinto nel Rimini e nel Parma: «però  anche questa è un'esperienza molto bella perchè questi ragazzi hanno una grande voglia di imparare». E gli piace pensare che lo fanno perchè sognano un giorno di poter entrare anche loro nella Hall of Fame.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • luca

    12 Gennaio @ 21.52

    GRANDE CIGA!!!!!

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

"Natura tra le pagine": un mese di foto all'Eurotorri

MOSTRA

"Natura tra le pagine": un mese di foto all'Eurotorri

"Cold Chairs": un inno alla vita"!

musica

Bataclan, da Collecchio l'omaggio dei "The Lemon Flavour" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Officina alimentare dedicata"

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

Lealtrenotizie

Picchiata e scaraventata giù da un'auto

San Leonardo

Picchiata e scaraventata giù da un'auto in via Doberdò

3commenti

Intervista

Pizzarotti: «Noi liberi di pensare solo al bene di Parma»

6commenti

TERREMOTO

In elicottero salva 41 persone: "Ma non chiamatemi eroe"

Parla Gabriele Graiani, vigile del fuoco di Parma: merito di una squadra formidabile

1commento

Lutto

Addio ad Angela, la fisioterapista che aiutava tutti

Parma

Incendio di canna fumaria a Porporano

Sono intervenuti i vigili del fuoco

polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno

FIDENZA

Memorial Concari: trionfano i padroni di casa La classifica

LUTTO

Germano Storci, il «signor Procomac» che fece diventare grande il Collecchio baseball

La storia

Nila e Giovanni, quando l'arte trova casa sui monti

INTERVISTA

Silvia Olari «londinese»

Intervista

Dossena: «Non ho mai creduto al suicidio di Tenco»

Lega Pro

Parma, con Evacuo si vola

Parma-Santarcangelo

Evacuo spera di rimanere al Parma Video

Anche Mazzocchi in sala stampa

gazzareporter

Muri imbrattati, a volte ritornano... Con provocazione al sindaco Foto

13commenti

La morte di Filippo

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

TESTIMONIANZA

Prima «attacco» con i biscotti, poi calci e pugni: parla la vittima della baby gang

7commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

Rigopiano

"E' stato come una bomba. Ci siamo salvati mangiando la neve"

PADOVA

Orge in canonica, don Cavazzana ai fedeli: "Pregate per me"

SOCIETA'

Samsung

Incendi al Galaxy Note 7: erano il design e la manifattura delle batterie

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

10commenti

SPORT

modena

Calcio: genitore picchia ragazzi e dirigenti

Parma Calcio

Baraye "50 volte Crociato": targa con la foto dell'esultanza col passamontagna

MOTORI

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017