-2°

Provincia-Emilia

Droga: organizzazione sfruttava africani, blitz con 20 arresti

Ricevi gratis le news
3

ORISTANO - Una vasta operazione antidroga contro una organizzazione che reclutava corrieri di origine africana è in corso dall’alba nelle province di Oristano, Cagliari, Caserta, Viterbo, Modena, Genova, Milano e Reggio Emilia. All’operazione partecipano 250 fra poliziotti e carabinieri. Sono 17 le persone arrestate in Italia, oltre a 3 corrieri fermati tra Inghilterra e Portogallo. L'organizzazione, con basi in Italia, portava la droga in Sardegna da Sudamerica, Portogallo, Inghilterra e Olanda.

L'operazione antidroga scattata stamani all’alba in diverse province italiane – coordinata dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Cagliari – è giunta a conclusione di indagini che hanno permesso di individuare l'organizzazione criminale che portava ingenti quantità di eroina in Sardegna tramite canali di approvvigionamento con base a Castel Volturno, in Campania.

Il traffico avveniva attraverso corrieri, principalmente nigeriani e ghanesi, che ingerivano ovuli contenenti la droga che poi veniva recuperata a destinazione. Per i traffici oltre confine, gli africani venivano gradualmente sostituiti da italiani privi di precedenti penali ai quali era consentita la libera circolazione in area Schengen.

L'organizzazione, con basi operative a Oristano, Quartu Sant'Elena (Cagliari) e, appunto, Castel Volturno (Caserta) selezionava e reclutava i corrieri prestando loro non solo assistenza e scorta durante i viaggi, ma anche sostegno legale in caso di arresto e, all’occorrenza, fornendo aiuti in denaro ai familiari.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • luca

    09 Gennaio @ 23.10

    giorgio tranquillo nei centri sociali non gli stupefacenti mancano mai, è anche per questo che i sinistri vogliono tanti extracomunitari così presi alcuni ce ne sono subito pronti altri a rifornire il mercato! Bravi Bravi

    Rispondi

  • Egiziano

    09 Gennaio @ 18.42

    In Italia uccide più lo smog che le sostanze illegali. In Italia lo smog uccide 8500 persone l' anno, la "droga" nel 2010 ha causato 374 decessi, di cui, ovviamente, NESSUNO, per cannabis e derivati. Chi è che uccide? I tossicodipendenti, che per l' oms devono essere considerati malati e che quindi andrebbero trattati da un punto di vista sanitario, sono in carcere; qui hanno rischi molto alti di contrarre malattie che la droga non gli causa e le cause di morte possono anche diventare diverse dalle sostanze in sè (si veda il caso cucchi per esempio). Bernazzoli, che con il suo inceneritore vuole contribuire all' incremento dei numeri di morti per inquinamento e tumori, si candida a sindaco.Poi si sentono questi allarmi isterici alla "Gio", privi di fondamento. La domanda spontanea è: chi è che uccide davvero? C' è più di qualche cosa che non va in quest' italia accecata da clima da caccia alle streghe.

    Rispondi

  • Gio

    09 Gennaio @ 09.49

    PUNIRE SEVERAMENTE CHI LI RECLUTAVA. Non hanno voglia di lavorare i pappacitti camorristi e fanno queste cose!! VERGOGNATEVI LA DROGA UCCIDE I NOSTRI GIOVANI. Assistiamo a cose che solo chi non ha voglia di lavoarre ed è inetto può pensare. La camorra e la malavita viene esportata e la NOn voglia di lavorare anche.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Biancanve

fiabe

Biancaneve, gli 80 anni della prima principessa Disney

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

13commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

VIABILITA'

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

di David Vezzali

Lealtrenotizie

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

IL FIDANZATO

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

salsomaggiore

Perseguita l'ex convivente e le incendia l'auto: arrestato 63enne

INCIDENTI

Frontale sulla provinciale per Medesano: due feriti, uno è grave

Il dopo alluvione

Colorno, in via Roma sarà un Natale al freddo

dopo l'alluvione

Don Evandro: "A Lentigione la luce ha vinto sulle tenebre: grazie volontari!"

Aveva 52 anni

Addio a Filippo Cavallina

WEEKEND

La domenica ha il sapore dei mercatini. Natalizi, ovviamente L'agenda

carabinieri

Altre 37 dosi fiutate dal cane antidroga nei cespugli di viale dei Mille

7commenti

San Polo d'Enza

Spaccate a tempo di record: altri 4 colpi "intestati" alla banda, uno a Montechiarugolo

Gara

La grande sfida degli anolini

2commenti

Centro storico

Giardini di San Paolo tra chiusure e rifiuti

2commenti

calcio

Il Parma s'accontenta

MAGGIORE

Ematologia, nuovi laboratori per la ricerca sulle staminali

FIDENZA

Città in lacrime per Andrea Amadè

LUTTO

Busseto ha perso il dolce sorriso di mamma Chiara: aveva 41 anni

tg parma

Furti in due abitazioni a Colorno Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le cose della vita (e quelle del palazzo)

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

correggio

Intervenne per sedare una lite e venne "pestato": 6 denunciati

il caso

La salma di Vittorio Emanuele III è arrivata a Vicoforte Foto

SPORT

vela

Gabart, poco più di un mese per fare il giro del mondo in solitario

sci

Sofia Goggia e' tornata, Hirscher gigante in Badia

SOCIETA'

LA PEPPA

La ricetta natalizia - Torta di stelline

TELEVISIONE

Nadia Toffa racconta i momenti del malore. Stasera in onda alle "Iene"

MOTORI

NOVITA'

Alpine A110 Premiere Edition, risorge un marchio storico

DUE RUOTE

La prova: Ducati Multistrada 1260