Provincia-Emilia

Droga: organizzazione sfruttava africani, blitz con 20 arresti

3

ORISTANO - Una vasta operazione antidroga contro una organizzazione che reclutava corrieri di origine africana è in corso dall’alba nelle province di Oristano, Cagliari, Caserta, Viterbo, Modena, Genova, Milano e Reggio Emilia. All’operazione partecipano 250 fra poliziotti e carabinieri. Sono 17 le persone arrestate in Italia, oltre a 3 corrieri fermati tra Inghilterra e Portogallo. L'organizzazione, con basi in Italia, portava la droga in Sardegna da Sudamerica, Portogallo, Inghilterra e Olanda.

L'operazione antidroga scattata stamani all’alba in diverse province italiane – coordinata dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Cagliari – è giunta a conclusione di indagini che hanno permesso di individuare l'organizzazione criminale che portava ingenti quantità di eroina in Sardegna tramite canali di approvvigionamento con base a Castel Volturno, in Campania.

Il traffico avveniva attraverso corrieri, principalmente nigeriani e ghanesi, che ingerivano ovuli contenenti la droga che poi veniva recuperata a destinazione. Per i traffici oltre confine, gli africani venivano gradualmente sostituiti da italiani privi di precedenti penali ai quali era consentita la libera circolazione in area Schengen.

L'organizzazione, con basi operative a Oristano, Quartu Sant'Elena (Cagliari) e, appunto, Castel Volturno (Caserta) selezionava e reclutava i corrieri prestando loro non solo assistenza e scorta durante i viaggi, ma anche sostegno legale in caso di arresto e, all’occorrenza, fornendo aiuti in denaro ai familiari.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • luca

    09 Gennaio @ 23.10

    giorgio tranquillo nei centri sociali non gli stupefacenti mancano mai, è anche per questo che i sinistri vogliono tanti extracomunitari così presi alcuni ce ne sono subito pronti altri a rifornire il mercato! Bravi Bravi

    Rispondi

  • Egiziano

    09 Gennaio @ 18.42

    In Italia uccide più lo smog che le sostanze illegali. In Italia lo smog uccide 8500 persone l' anno, la "droga" nel 2010 ha causato 374 decessi, di cui, ovviamente, NESSUNO, per cannabis e derivati. Chi è che uccide? I tossicodipendenti, che per l' oms devono essere considerati malati e che quindi andrebbero trattati da un punto di vista sanitario, sono in carcere; qui hanno rischi molto alti di contrarre malattie che la droga non gli causa e le cause di morte possono anche diventare diverse dalle sostanze in sè (si veda il caso cucchi per esempio). Bernazzoli, che con il suo inceneritore vuole contribuire all' incremento dei numeri di morti per inquinamento e tumori, si candida a sindaco.Poi si sentono questi allarmi isterici alla "Gio", privi di fondamento. La domanda spontanea è: chi è che uccide davvero? C' è più di qualche cosa che non va in quest' italia accecata da clima da caccia alle streghe.

    Rispondi

  • Gio

    09 Gennaio @ 09.49

    PUNIRE SEVERAMENTE CHI LI RECLUTAVA. Non hanno voglia di lavorare i pappacitti camorristi e fanno queste cose!! VERGOGNATEVI LA DROGA UCCIDE I NOSTRI GIOVANI. Assistiamo a cose che solo chi non ha voglia di lavoarre ed è inetto può pensare. La camorra e la malavita viene esportata e la NOn voglia di lavorare anche.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

L'eredità

televisione

Gabriele arriva in finale a L'eredità

Aniston rifila un "due di picche" a Pitt

invito a cena

Aniston rifila un "due di picche" a Pitt

Marito e moglie si incontrano per caso in villa di scambisti: scoppia rissa

ARICCIA

Marito e moglie si incontrano per caso in villa di scambisti: scoppia rissa

Notiziepiùlette

Ultime notizie

autovelox

CONTROLLI

Autovelox e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Rianimato dall'amico dopo essere stato investito: è gravissimo

Dramma

Rianimato dall'amico dopo essere stato investito: è gravissimo

parma calcio

Nuovo ds, tramonta Vagnati e rispunta Faggiano

PARTITI

La resa dei conti nel Pd e le elezioni

1commento

Cassazione

Omicidio Guarino, le motivazioni dell'ergastolo

Psicologia

Bebè, il buon sonno incomincia dal lettone

Io parlo parmigiano

Un calendario tutto da ridere

q.re Pablo

Multa a una 78enne invalida, per i rifiuti si affidava ad un vicino

La denuncia della Cgil: “Serve più attenzione per le fasce deboli della popolazione”

15commenti

ACCADEMIA

Maria Luigia e la fucina delle arti

Lutto

Borgotaro piange il maresciallo Bernardi

collecchio-noceto

Truffa-furto del finto soccorso stradale: nuove segnalazioni

1commento

parma calcio

Vagnati Ds: lo "accoglie" D'Aversa: "Felice di averlo al mio fianco"

BASSA

Lutto a Sorbolo per la morte di Ilaria, uccisa da una malattia a 30 anni

AL REGIO

Virginia Raffaele «ladra di facce»

Galà e premiazioni

Cus: parata di campioni e di sorrisi Fotogallery

traversetolo

Ucciso da forma di Parmigiano: condannato il produttore della "spazzolatrice"

il fatto del giorno

Referendum e dimissioni: "Non è la fine politica di Renzi"

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Il panino? Non famolo strano

LA BACHECA

44 opportunità per trovare un lavoro

ITALIA/MONDO

Governo

Mattarella chiede a Renzi di congelare le dimissioni: "Bilancio da approvare"

cagliari

Uccise i genitori adottivi, 28enne si impicca in carcere

1commento

SOCIETA'

Strajè

"Costretta" a fare ricerca all'estero. Il sogno di Maria Chiara: tornare a Parma Video

1commento

televisione

Belen e Cuccarini, il sexy tango infiamma la tv

SPORT

Calciomercato

Vagnati, la Spal spaventa il Parma

16a giornata

Parma - Bassano 1-1 Gli highlights

MOTORI

GRUGLIASCO

Prodotta la Maserati numero centomila

NOVITA'

Q2, l'Audi che farà strage di cuori (femminili)