Provincia-Emilia

Val d'Enza, il futuro nelle mani di un architetto tedesco

Val d'Enza, il futuro nelle mani di un architetto tedesco
Ricevi gratis le news
0

Il parco fluviale, il destino delle cave di ghiaia e la gestione delle acque sono temi caldi in Val d'Enza. Nella zona di confine fra il Parmense e il Reggiano è di importanza cruciale per lo sviluppo dei prossimi anni trovare un modo per gestire in modo ottimale questi aspetti del territorio. L'argomento è al centro di un progetto strategico studiato dall'architetto tedesco Andreas Kipar. Il "Piano strategico Val d'Enza 2010" sarà presentato sabato 18 ottobre in un incontro al castello di Montecchio.
Pubblichiamo un contributo di Kipar che spiega l'iniziativa (il sito dell'iniziativa è www.biennaledelpaesaggio.it)

di Andreas Kipar

Sarà un manifesto progettuale, un palinsesto capace di accogliere scenari inediti, prefigurare possibili soluzioni, aperte e reversibili, sperimentazioni ed esplorazioni di tematiche inerenti la valorizzazione e la fruizione del paesaggio fluviale, applicazione di un modello progettuale innovativo anticipatorio del tema centrale della Biennale del Paesaggio del 2010 che riguarderà proprio il Fiume Enza. Si parte dal concetto di parco fluviale e si arriva, attraverso una lettura trasversale degli elementi del paesaggio, a una tutela complessiva del territorio della valle dell’Enza che comprenda tutti gli elementi e non solo le emergenze naturali e paesaggistiche di indiscutibile valore. Tale concezione deriva dall’applicazione della Convenzione Europea del Paesaggio, ratificata dal Governo italiano nel 2006, che si applica a tutto il territorio e riguarda gli spazi naturali, rurali, urbani e periurbani e concerne sia i paesaggi eccezionali che i paesaggi della vita quotidiana e i paesaggi degradati.

È proprio il concetto di quotidianità che dev’essere maggiormente enfatizzato, in quanto del paesaggio “componente essenziale del contesto di vita delle popolazioni, espressione della diversità, del loro comune patrimonio culturale e naturale e fondamento della loro identità” deve riappropriarsi la popolazione che lo abita: in questo modo le cave dimesse possono diventare poli per il tempo libero, le aste fluviali aree per la balneazione e i poli produttivi elementi di attrazione e promozione di qualità. Tutto ciò non può prescindere dal coinvolgimento e dalla partecipazione attiva dei Comuni e dei privati come accade nei progetti che mi vedono impegnato “Carso 2014+” (www.carso2014.it) e “2009 Molta + Brianza” nei quali vengono individuate strategie di intervento che mirano alla valorizzazione delle risorse esistenti e all’attivazione di sinergie tra le diverse azioni progettuali, fino all’ultima esperienza di Pompei dove si riscoprono le tracce di un paesaggio perduto che, con poche azioni di riscatto, si presta a diventare uno dei
più bei paesaggi ai piedi del Vesuvio.
Per la Valle dell’Enza si sta lavorando in pieno rispetto e coerenza con il nuovo PTCP elaborato dalla Provincia di Reggio Emilia in via di approvazione, e grazie anche ai “fari” della Biennale del Paesaggio si sta cercando di innescare un percorso innovativo, nel quale l’avvio del processo è già parte dell’azione progettuale. Tale processo si caratterizza per essere sempre aperto a ogni contributo e a ogni verifica sul campo, attraverso una discussione più ampia possibile che non può prescindere dal coinvolgimento/partecipazione
della popolazione locale e di tutti i portatori di interesse, così da raggiungere un consenso intorno alle iniziative di sviluppo paesistico-ambientale e creare sinergie per una più vasta promozione della nuova immagine della Valle dell’Enza. Tutto ciò si chiama “tutela attiva”, uno strumento contro la banalizzazione e l’indifferenza, due dei principali nemici del paesaggio italiano.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Festa al Dragoon pub di Salso

pgn

Festa al Dragoon pub di Salso Foto

Polemica tomori

Il messaggio

Toffa, malattia, post e polemiche: "Nadia, il cancro non rende fighi"

Madonna a seno nudo su Instagram: boom di like e di polemiche  Foto

social

Madonna a seno nudo su Instagram: boom di like e di polemiche Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Trattoria "Al Voltone"

CHICHIBIO

Trattoria "Al Voltone", la generosa tradizione della Bassa

di Chichibio

Lealtrenotizie

'Ndrangheta, le infiltrazioni mettono ko le aziende sane

ALLARME MAFIE

'Ndrangheta, le infiltrazioni mettono ko le aziende sane

BORGOTARO

Laminam, nuove denunce e nuove smentite

SERIE B

Il Parma lotta e strappa un punto

Intervista

Thomas: «Sono un anti-social, mi esprimo nei live»

RICERCA

Cuore, da Parma parte la rivoluzione farmacologica

Recidivo

Ai domiciliari, continuava a spacciare cocaina

Furto sventato

Via Mameli, barista «placca» il ladro di biciclette

INAUGURAZIONE

Socogas inaugura due distributori sulla Brebemi

TARDINI

Il Parma non batte il Venezia: finisce 1-1

Due grandi occasioni gialloblù nel primo tempo. Poi lagunari in vantaggio con Pinato raggiunti su rigore da Calaiò, appena entrato. Lo Spezia piega la Salernitana e ci supera

CARABINIERI

Spaccio di cocaina e hashish fra Parma e Borgotaro: coinvolti 6 magrebini Video

Tre magrebini sono stati arrestati, altri tre sono ricercati nell'ambito dell'operazione "Pokemon Go" dei carabinieri

viabilità

Domenica con gelo e neve: possibili difficoltà in autostrada, anche in zona Parma

Il fatto del giorno

"Infiltrazioni mafiose a Parma: tenere le antenne dritte" Video

PARMA

Neve in città: in azione i mezzi del Comune. Previsto un abbassamento delle temperature

E' attivo un numero verde del Comune di Parma per segnalazioni e informazioni. Scuole chiuse a Lesignano e Neviano

11commenti

Gazzareporter

Risveglio con la neve a Parma Invia le tue foto

social

Derapate (follie?) con il quad in piazza Garibaldi Video

1commento

CONSIGLIO

Via Pontasso: il cavalcavia resterà chiuso ancora a lungo

Si discute il bilancio preventivo 2018: oggi la prima delle tre sedute previste fino alla votazione finale

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Stragi in Usa: se la proposta è armare gli insegnanti

di Paolo Ferrandi

4commenti

VADEMECUM

Elezioni del 4 marzo: come votare correttamente

5commenti

ITALIA/MONDO

CASO LAMINAM

«L'aria di Borgotaro? Nessun rischio per la salute»

Caserta

Violenza sessuale durante l'esorcismo: arrestato un sacerdote

SPORT

GAZZAFUN

Parma-Venezia: fate le vostre pagelle

6 NAZIONI

Italia, 15° ko consecutivo: vince la Francia 34-17

SOCIETA'

il disco

1973: Edoardo Bennato spicca il volo

VELLUTO ROSSO

La settimana a teatro, da Pirandello alla danza Video

MOTORI

PROVA SU STRADA

Il test: Mazda CX-5, feeling immediato

MOTO

I 115 anni di Harley-Davidson, si avvicina l'open day