20°

33°

Provincia-Emilia

Sasso: il Museo della Resistenza chiuso al pubblico e "abbandonato"

Sasso: il Museo della Resistenza chiuso al pubblico e "abbandonato"
Ricevi gratis le news
1

Elio Grossi


La nuova sede del Museo storico della Resistenza di Sasso di Neviano sembra abbandonata. E' sparito anche il foglietto, che era attaccato al vetro della porta d'ingresso, con il numero telefonico da chiamare per avere informazioni sugli orari di visita. I turisti, che arrivano al museo, si trovano così spaesati. All'esterno dell'edificio sta cadendo a pezzi la targa con la scritta «07.44», che ricorda la data del rastrellamento nazifascista.
Per alcuni anni la raccolta storica e documentale, con una nuova classificazione, dei tragici avvenimenti del rastrellamento del 1 e 2 luglio '44, era aperta il pomeriggio della prima domenica di ogni mese, con una guida gratuita.
Poi il servizio è stato sospeso e sostituito con un foglietto appiccicato al vetro della porta d'ingresso, che in seguito si è accartocciato, con la scritta: «Per informazioni tel. 0521.843110». Il numero telefonico corrisponde al centralino del Comune di Neviano, a dieci chilometri di distanza. Ma gli uffici comunali sono chiusi proprio il sabato pomeriggio e tutta la domenica.
La gente di Sasso, dove ci sono anche due luoghi di ristoro e alcuni posti letto, si chiede «che cosa deve fare o pensare il visitatore che neppure si sente rispondere, se chiama nei giorni del weekend?».
In questi ultimi tempi lo stato di conservazione, almeno esterno, del Museo storico della Resistenza è andato deteriorandosi sempre di più. E’ stato tolto anche il  biglietto che riportava il numero del centralino del Comune. Non c'è più nessuna indicazione che dia informazioni al visitatore come meriterebbe un tale patrimonio, prima di tutto affettivo e poi materiale perché fatto con denaro pubblico. Ma c'è di più. La struttura metallica che si trova davanti all’ingresso si sta «sciogliendo» nella ruggine che ha macchiato persino le lastre antisdrucciolevoli, pure di ferro, che si trovano sotto questa struttura obliqua. E ancora: la targa vistosa, che si trova sulla stessa, con la scritta «07.44», per indicare che la raccolta museale contenuta si riferisce a quel rastrellamento nazifascista dei primi giorni del luglio '44, sta cadendo a pezzi. Ne rimane, forse, solo la metà.
Il Museo storico della Resistenza era sorto a Sasso per la forte volontà di Luigi Castignola («Dinamite»), partigiano piacentino, in seguito divenuto tecnico forestale a Neviano. La prima sede fu nell’abitazione del dottor Salvatore Maneschi. Si tratta di un'importante raccolta e esposizione di armi, munizioni, abiti, foto, documenti e di un prezioso audiovisivo con testimonianze orali di persone che vissero quei giorni. Il museo fu inaugurato il 25 aprile 2005 dal presidente della Regione Errani. Lo stesso  museo, sia nella vecchia che nella nuova sede, è sempre stato il luogo, il 25 aprile di ogni anno, della celebrazione istituzionale, da parte dell’Amministrazione comunale, della festa della Liberazione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Emilio Rossi

    13 Gennaio @ 21.23

    Assolutamente bisogna curarlo e riaprirlo! E' una testimonianza imprescindibile.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Salvador Dalì, a 28 anni dalla morte i celebri baffi intatti

Spagna

A 28 anni dalla morte i baffi di Salvador Dalì sono intatti

Vinicio Capossela insieme alla Filarmonica Toscanini: le foto della serata a Parma

Parma

Vinicio Capossela insieme alla Filarmonica Toscanini: le foto della serata 

Barbara Weldens

Barbara Weldens

FRANCIA

La cantante Barbara Weldens muore folgorata durante un concerto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ecco la Summer Promo: la Gazzatta a soli 45cent al giorno!

ABBONAMENTO DIGITALE

Ecco la Summer Promo: la Gazzetta a soli 45 cent al giorno!

Lealtrenotizie

Lite al parco di via Milano: magrebino ferisce italiano con le forbici

PARMA

Lite al parco di via Milano: magrebino ferisce italiano con le forbici Video

1commento

ANTEPRIMA GAZZETTA

Bollette anomale e strani anticipi da pagare: le storie sulla Gazzetta di Parma

IL CASO

Ramiola, taglia i cavi per far tacere le campane

4commenti

carabinieri

Pusher in viale Vittoria: un lettore fotografa il blitz La sequenza

3commenti

incidente

Scontro fra una moto, due auto e un camion in via Traversetolo: un ferito grave

COMUNE

Un caso di dengue a Parma: disinfestazione in via Imbriani e al Barilla Center

Tecnici in azione per tre notti

1commento

CALCIO

Coppa Italia: il Parma inizia in trasferta con il Bari. Si gioca il 6 agosto Video

Delitto

Solomon incontra il papà: "Non volevo ucciderle"

10commenti

via picasso

"Sosta" al bar Tato nella notte: il ladri svuotano tre slot machine

L'amarezza del proprietario: il video

1commento

Autostrada

Bisarca perde due auto in A1: traffico in tilt per ore. Traffico: code in Autocisa

Traffico sostenuto nel pomeriggio

tg parma

Operato alla testa, il sindaco di Varsi resta in Rianimazione Video

l'emendamento

Cellulare alla guida: ritiro immediato della patente fino a 6 mesi

Linea dura in Commissione Trasporti

11commenti

PARMENSE

Welfare a Langhirano: Legacoop e Ausl ai ferri corti

E' scontro sul Centro di cure progressive

fisco

Ingrosso di elettronica: maxi-frode da 60 milioni. Anche Parma coinvolta

POLITICA

Bersani: «Il Pd senza identità sta tirando la volata alla destra»

Il leader di Articolo Uno al circolo Inzani ha commentato le sconfitte elettorali

Lesignano

Migranti nell'ex caseificio a Mulazzano: il sindaco minaccia le dimissioni

Giorgio Cavatorta ha scritto al ministro dell'Interno

8commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL CASO

La lezione di papà Fred Video-editoriale

1commento

EDITORIALE

Borsellino e la giustizia che dobbiamo ai giovani

di Filiberto Molossi

1commento

ITALIA/MONDO

TORINO

Figlio muore sul Cervino, la madre discute la  tesi Video

grecia

Scossa di 6,7: due turisti morti e 200 feriti a Kos Foto Video

SPORT

parma calcio

I 40 anni di capitan Lucarelli: speciale Gazzetta Video

parma calcio

Qui Pinzolo: la foto-cronaca del primo giorno di allenamenti

SOCIETA'

MANTOVA

Amiche muoiono per un incidente in scooter. Quell'ultimo video su Fb

Era qui la festa

Sorbolo: facce da... girone dei golosi Foto

MOTORI

MERCEDES

Classe X, la Stella attacca il segmento dei pick-up

EMISSIONI

Anche Audi gioca d'anticipo: interventi su 850mila diesel