-1°

14°

Provincia-Emilia

Bologna, i partiti si spaccano sulla cittadinanza onoraria alla Cancellieri. Lei rifiuta, furioso il sindaco: "Indecente parte del Consiglio"

Bologna, i partiti si spaccano sulla cittadinanza onoraria alla Cancellieri. Lei rifiuta, furioso il sindaco: "Indecente parte del Consiglio"
2

Bologna non darà entro breve la cittadinanza onoraria ad Annamaria Cancellieri, ministro dell'Interno ed ex commissario al Comune di Parma. È stata la stessa Cancellieri a chiedere di fermare l'iter dopo aver appreso delle polemiche politiche nate in seguito alla proposta. Il sindaco Virginio Merola in un primo momento voleva andare avanti, poi di fronte all'invito della stessa interessata ha ceduto ma ha esternato la sua rabbia definendo Bologna una «piccola città», con un Consiglio comunale «che in molte delle sue componenti non è in grado di rappresentarla con decenza».
Quando la proposta è stata avanzata in Consiglio comunale dalla sua presidente Simona Lembi, nei giorni scorsi, era stata auspicata la massima unità tra le forze politiche. Unità che però non c'è mai stata: malumori verso il riconoscimento alla Cancellieri erano stati espressi dalla Lega Nord e da esponenti del Pdl, mentre Sel aveva chiesto un momento di riflessione.

«Proprio per l’amore che porto verso Bologna non voglio contribuire a creare divisioni che non fanno bene alla città - ha detto ieri Annamaria Cancellieri -. Pertanto prego il sindaco e il Consiglio comunale di Bologna di non proseguire il dibattito sull'opportunità di concedermi la cittadinanza onoraria. Ringrazio - prosegue la Cancellieri - tutti coloro che in queste settimane mi hanno riservato parole di stima e si sono espresse a favore del conferimento della cittadinanza e ringrazio anche quelli che con tanto impegno hanno partecipato alla discussione pur essendo di opinione diversa. L’affetto e la riconoscenza che porto verso la città - aggiunge – resta immutato, così come lo straordinario rapporto di reciproca simpatia con i bolognesi. Presto - conclude il ministro - sarò in città, prima per il conferimento della laurea honoris causa al Presidente Napolitano, poi per la firma del patto per la sicurezza».

FURIOSO IL SINDACO MEROLA: «PICCOLA CITTA'», «PARTI DEL CONSIGLIO NON LA RAPPRESENTANO CON DECENZA». Nel tardo pomeriggio di ieri la delibera è stata ritirata dalla Lembi. E oggi il sindaco Virginio Merola ha espresso il suo rammarico con parole molto dure: «Siamo una piccola città, purtroppo è andata così», ha commentato Merola, che ha aggiunto: «Prendo atto che questo consiglio in molte delle sue componenti non è in grado nemmeno di rappresentare con decenza la città in situazioni di questo tipo con un minimo di buon senso e di capacità unitaria». Merola si è detto dispiaciuto «tantissimo» sia per la Cancellieri, che «per i tanti cittadini che avrebbero giudicato ovvio e normale, al di là delle diverse posizioni politiche, riconoscere i meriti di questa persona: siamo di fronte a un fatto spiacevole per Bologna».

Ora, ha proseguito il primo cittadino, «dobbiamo rispettare quello che dice la Cancellieri, il suo nome è stato troppo in gioco in questa vicenda», ma allo stesso tempo «penso che questo non tolga nulla ai suoi meriti e alla rispettabilità della sua persona, ma toglie molto alla credibilità di una classe politica che dovrebbe essere all’altezza di rappresentare una comunità come quella di Bologna». Insomma, ha concluso, «una piccola città, un piccolo consiglio comunale in una città che invece è grande per quello che sa rappresentare».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • giuliano

    14 Gennaio @ 11.14

    mi sembra strano che un sindaco sia furioso,ognuno vota ciò che più gli aggrada e di questo non si dovrebbe neanche pronunciare, a meno che sia di sinistra che come il solito sono come i fascisti che ne abbiamo avuto già di troppo anche nel 2011 delle imposizioni.

    Rispondi

  • Daniele Tanzi

    13 Gennaio @ 13.41

    Sono d'accordo con il Sindaco, la Cancellieri aveva fatto molto bene a Bologna. E' stata persa un'occasione per fare una cosa buona.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La La Land annunciato per errore miglior film, ma vince Moonlight

Hollywood

Gaffe agli Oscar: aperta un'inchiesta Tutti i premiati Foto

Addio al gigante di «Trono di Spade»

MORTO FINGLETON

Addio al gigante di «Trono di Spade»

Amici, la Celentano dà della grassa alla ballerina che si mette a piangere

Video

"Sei grassa" e la ballerina piange: polemica ad Amici

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Top500": la classifica

IMPRESE

Top500 Parma, ecco la classifica completa

Lealtrenotizie

Scippo in via Farini

in mattinata

Scippa in bici l'iphone ad una ragazza in via Farini: caccia al ladro

ieri sera

Pauroso incidente in Tangenziale Ovest, auto si ribalta: una donna ferita Foto

1commento

questa mattina

Tamponamento in via Mantova: furgone nel fosso

gdf

Raccolta truffa per bimbi abbandonati: 60enne arrestato davanti al Maggiore

Degrado

«Strada del Traglione? Uno schifo»

3commenti

AUTOSTRADA

A1: chiuso il casello di Parma per cinque notti consecutive

SANITA'

Scabbia, l'esperto: «In aumento altre malattie infettive»

2commenti

VERDI MARATHON

Maratona: ancora (tanti) scatti dalla Bassa Gallery 1 - 2

CALCIO

Il Parma non si spreca

Borgotaro

No alla chiusura del Punto nascite

CARNEVALE

I costumi di Favalesi illuminano Venezia

PONTETARO

Nuovo blitz alla Valtaro Formaggi, ma il colpo fallisce

1commento

Protesta

Strade pericolose e degrado: Gaione alza la voce

3commenti

CHIRURGO

Lasagni, in oltre 20 anni mai un'assenza dal lavoro

evento

Volti, colori e...oggetti da Mercanteinfiera Gallery

pallavolo

Finisce l'era Magri: Cattaneo nuovo presidente Fipav

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Quei politici allergici alla libertà di stampa

di Filiberto Molossi

IL DIRETTORE RISPONDE

Le multe facili e quelle difficili

11commenti

ITALIA/MONDO

FISCO

Nel 2016 oltre 450mila liti pendenti per 32 miliardi

AREZZO

18enne uccide il padre: "Era quello che dovevo fare"

SOCIETA'

IL CASO

Cappato (che rischia 12 anni di carcere): "Dj Fabo è morto"

4commenti

Cinema

E' morto l'attore Bill Paxton

SPORT

Ciclismo

Grave caduta per la giovane promessa Marco Landi

rugby

L'amarezza di Villagra: "Potevamo vincere" Video

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, la nostra pagella

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia