15°

Provincia-Emilia

Fidenza - Comerci a giudizio per diffamazione

Fidenza - Comerci a giudizio per diffamazione
0

 Gianluigi Negri 

La vicenda Fidenza Sport-Comerci avrà strascichi giudiziari. E, comunque vada a finire, non saranno indolori dal punto di vista politico. L’assessore allo Sport (in quota al Pdl) il prossimo 27 marzo dovrà, infatti, rispondere davanti al giudice di pace del reato di diffamazione. E’ stata la stessa Fidenza Sport, i primi di novembre, ad aver fatto ricorso immediato al giudice di pace proprio per quelle che ritiene essere delle diffamazioni contenute nella famosa lettera di Comerci, inviata ai vertici dell’amministrazione comunale e della società partecipata alla fine di agosto, che aveva fatto esplodere il caso. In quella lettera indirizzata, tra gli altri, al sindaco Cantini e al vicesindaco Tanzi, Comerci scriveva: «Voglio segnalare alcune difficoltà e dubbi sulla gestione di Fidenza Sport che ritengo necessario chiarire al fine di evitare problematiche gestionali analoghe a quelle che già si sono manifestate nella vicina realtà del Comune di Parma». 
E ancora: «Recentemente mi sono state segnalate procedure poco trasparenti nella scelta e nella gestione dei contratti con i collaboratori».
Il Pd a settembre aveva reso pubblica la lettera di Comerci, e la questione era diventata oggetto di svariate interrogazioni. Pur essendo stata trattata in Consiglio comunale, la vicenda, a distanza di mesi, non si è mai chiarita del tutto. Il Pd più volte ha chiesto di «far luce sui fatti». Comerci, dal canto suo, aveva aggiunto alcuni elementi sulla cifra di circa 200 mila euro di crediti che Fidenza Sport non aveva ancora riscosso e sul caso di una collaboratrice di Fidenza Sport che si sarebbe rivolta ad un avvocato per il mancato rinnovo del contratto. Mentre Fidenza Sport aveva prodotto alcune relazioni, citate da Cantini e Tanzi, secondo cui tutto era regolare.Adesso, nei fatti, una società interamente del Comune (i cui vertici sono stati nominati dalla giunta presieduta da Cantini) rischia di far condannare penalmente un assessore (la cui nomina, fiduciaria, è stata effettuata dallo stesso sindaco). 
Come potranno da domani lavorare di nuovo fianco a fianco, e con la giusta serenità, l’assessore «denunciato» dalla società comunale e i vertici di quest’ultima? Per il momento il presidente di Fidenza Sport Michele Cassaniti dichiara: «Abbiamo sempre agito correttamente e con questo atto abbiamo voluto tutelare il nostro operato». Comerci, interpellato, preferisce invece non rilasciare dichiarazioni. Ieri si è presentato in giunta, in una riunione che non è difficile immaginare infuocata. E, secondo alcune voci, avrebbe chiesto il commissariamento di Fidenza Sport. Diffamazione E' il reato di cui dovrà rispondere l'assessore Giuseppe Comerci davanti al giudice di pace. 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Angelina Jolie mangia insetti con i figli

curiosità

Angelina Jolie ai fornelli: mangia insetti coi figli Video

arsenal

inghilterra

Mangia il panino in panchina. E il Sutton lo licenzia Video

Bebe Vio minacciata di violenza sessuale su social network

denuncia

Bebe Vio minacciata di violenza sessuale sui social network

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Lavagna, la droga e il troppo amore

EDITORIALE

I figli, la droga e una mamma "condannata" per troppo amore

di Carlo Brugnoli

12commenti

Lealtrenotizie

Collecchio, ecco come sono stati incastrati i rapinatori della Cariparma

carabinieri

Collecchio, ecco come sono stati incastrati i rapinatori della Cariparma

7commenti

procura

Bryan, nato senza gambe: chiesta l'archiviazione dell'indagine per lesioni colpose

agroalimentare

Falsi prosciutti Dop: indagati, perquisizioni. Consorzio "Parma": "Noi parte lesa"

1commento

solidarietà

Parma Facciamo Squadra: un risultato (super) da 162.700 euro

Al Regio, cerimonia di consegna dei fondi

Premio "donna sport"

Un "oro" sui libri per la Folorunso: è pure strabrava a scuola

il caso

Tep, la tempesta delle reazioni è politico-sindacale

Dalla Cgil o la Uil fino a Casapound, gli interventi sull'aggiudicazione del servizio di trasporto pubblico fa discutere

4commenti

Fisco

Condomini, l'Agenzia delle Entrate proroga la scadenza al 7 marzo

giudice

Crociati a Salò senza Baraye. Parma multato per lancio di bottigliette

1commento

Fidenza

Concari, la medicina come missione

L'intervista Il direttore dell'équipe di Ortopedia a Vaio racconta la sua esperienza: nove volte in Bangladesh

tg parma

Multe dei varchi: il Comune propone una risoluzione bonaria Video

6commenti

ente

Provincia, assegnate le deleghe. Bodria è vicepresidente

3commenti

IL CASO

Finto malato e assenteista, condannato ex infermiere del Maggiore

La corte dei conti: 24.824 euro di risarcimento

5commenti

GAZZAREPORTER

Degrado in Oltretorrente Foto

Un lettore racconta con le immagini una passeggiata abortita

8commenti

Salso

Righe blu, e la mezz'ora gratis che fine ha fatto?

1commento

Sicurezza

Parma, blitz nelle cattedrali del degrado

5commenti

scuola

Marconi, il consiglio di istituto boccia il sorteggio

La Gilda: "La politica trovi una soluzione e nuove aule"

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le deprimenti liti dei politici

5commenti

EDITORIALE

L'ottusa burocrazia che blocca l'Italia

di Gian Luca Zurlini

ITALIA/MONDO

roma

Tassisti in piazza, cariche davanti alla sede Pd Video

avetrana

Omicidio di Sarah, confermato l'ergastolo per Cosima e Sabrina. E Michele Misseri torna in carcere

2commenti

SOCIETA'

modena

Travestito da water, era alla guida completamente ubriaco

Palermo

Blitz dei carabinieri, i rom rispondono cantando Bello Figo

4commenti

SPORT

LEGA PRO

Parma-Samb 4-2:
il film del match Video

storie di ex

Adriano, l'ultimo tabellino? Compleanno, festa da 91mila euro

MOTORI

anteprima

Nuova Kia Rio. Eccola in azione Video

SUPERCAR

Ferrari 812 Superfast,
la nuova berlinetta da 800 Cv