15°

Provincia-Emilia

Langhirano - Allarme sicurezza: in arrivo il progetto di videosorveglianza

Langhirano - Allarme sicurezza: in arrivo il progetto di videosorveglianza
0

Giulia Coruzzi

LANGHIRANO - Il furto con spaccata di mercoledì notte ai danni di un negozio di telefonia del centro continua a far parlare a Langhirano. Il secondo «raid» ai danni dello stesso negozio in meno di due mesi è cosa grave ma lo è ancor di più scoprire che nessuno, pur forse accorgendosi di quanto stava accadendo, abbia chiamato i carabinieri.

Cresce la rabbia
Di tutti coloro che sono stati svegliati dai rumori dell’irruzione in via Mazzini, tra l’altro amplificati dal riverbero dei portici, nessuno avrebbe infatti deciso di avvisare le forze dell’ordine. E la rabbia di molti cresce sapendo che poco dopo aver fatto il colpo al negozio della «Tre» i furfanti ne hanno tentato un altro al bar Oasi all'ingresso paese. Sono riusciti a entrare ma non hanno trovato nulla di interessante da sottrarre. Nel tempo trascorso a scassinare la porta e a fare irruzione le pattuglie dei carabinieri avrebbero potuto intercettarli. E se la gente si interroga, la politica torna a riflettere sulla sicurezza. «A mio parere Langhirano non è più un paese sicuro – ha commentato Damiano Mazza della Lega Nord -. Stiamo vivendo un’inevitabile escalation di reati contro la persona e il patrimonio, il verificarsi di rapine e furti ai danni di commercianti e piccole imprese del territorio colpisce al cuore l’economia di un territorio che basa su queste due importanti realtà la sua stessa sopravvivenza. È necessario che oltre all’investigazione e alla persecuzione di questi reati ci sia una seria e capillare prevenzione data dalla presenza delle forze dell’ordine sul territorio e dalla capillarità dei mezzi di sorveglianza come le telecamere. Non vorrei che un territorio non protetto si trasformasse nel paese del bengodi di delinquenti ben consapevoli della libertà d’azione che gli si è finora concessa».

Parole di preoccupazione
Anche il consigliere della Lega Luca Canetti ha espresso parole di preoccupazione: «I fatti accaduti dimostrano un’altra volta che Langhirano non è un paese sicuro, nonostante l’amministrazione comunale cerchi di convincerci del contrario. Non è il primo furto avvenuto nel nostro territorio e data la grave situazione economica che ci troviamo a vivere, questi fenomeni purtroppo non possono che aumentare. Non é accettabile che gli onesti lavoratori vengano completamente abbandonati dall’amministrazione locale».

Il commento di Bovis
E il sindaco Bovis commenta: «Stiamo per approvare il progetto relativo alla videosorveglianza. Saranno posizionate telecamere nei punti che i carabinieri e la polizia riterranno strategici. Ma il problema è più ampio, non si risolve soltanto così. Il negozio della “Tre” aveva le videocamere ma non sono state un deterrente. Bisogna lavorare sulla sicurezza intesa come valore e condannare l’indifferenza».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Clooney "Avere figli? Sarà un'avventura"

cinema

Clooney "Avere figli? Sarà un'avventura"

David: i candidati ai premi per attori e attrici

cinema

David: ecco chi sarà in corsa

parodia con Parma/Karma canzone vincitrice sanremo

parodia

Si sorride con il prosciutto di Parma in "salsa" Occidentali's Karma Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

È il momento di rinnovare casa sfruttando le agevolazioni fiscali

COSTRUIRE ARREDARE

Agevolazioni fiscali: è il momento di rinnovare casa

Lealtrenotizie

Bryan, nato senza gambe: chiesta l'archiviazione dell'indagine per lesioni colpose

procura

Bryan, nato senza gambe: chiesta l'archiviazione dell'indagine per lesioni colpose

carabinieri

Collecchio, ecco come sono stati incastrati i rapinatori della Cariparma

3commenti

tg parma

Multe dei varchi: il Comune propone una risoluzione bonaria Video

2commenti

giudice

Parma a Salò senza Baraye. Parma multato per lancio di bottigliette

ente

Provincia, assegnate le deleghe. Bodria è vicepresidente

3commenti

CORTE DEI CONTI

Finto malato e assenteista, infermiere condannato

4commenti

Sicurezza

Parma, blitz nelle cattedrali del degrado

2commenti

FISCO

Condomini, è guerra contro le scadenze impossibili

Corsa contro il tempo per comunicare le spese di ristrutturazione e di risparmio energetico

Salso

Righe blu, e la mezz'ora gratis che fine ha fatto?

1commento

Fidenza

Concari, quando la medicina è una missione

carabinieri

Lite tra vicini, donna esplode colpi in aria a Boretto

E' stata denunciata, ha usato una scacciacani

quartieri

Ventuno progetti per Parma

Le proposte dei consigli dei cittadini volontari

1commento

L'INTERVISTA

Cerri, che gioia il primo gol in A

1commento

A TEATRO

«Mar del Plata», il rugby contro la dittatura

GAZZAREPORTER

Degrado in Oltretorrente Foto

Un lettore racconta con le immagini una passeggiata abortita

5commenti

Collecchio

Rapina alla Cariparma: giallo sui colpi di arma da fuoco. Video: l'arresto dei ladri

Il servizio del Tg Parma: la testimonianza di un giovane - Video

3commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le deprimenti liti dei politici

5commenti

EDITORIALE

I figli, la droga e una mamma "condannata" per troppo amore

di Carlo Brugnoli

8commenti

ITALIA/MONDO

avetrana

Omicidio di Sarah, confermato l'ergastolo per Cosima e Sabrina. E Michele Misseri torna in carcere

2commenti

il caso

Killer del catamarano: De Cristofaro è scomparso dal Portogallo

SOCIETA'

denuncia

Bebe Vio minacciata di violenza sessuale sui social network

modena

Travestito da water, era alla guida completamente ubriaco

SPORT

Vietnam

Rigore inesistente: la squadra resta immobile per protesta

LEGA PRO

Parma- Samb 4-2: il film del match Video

MOTORI

SUPERCAR

Ferrari 812 Superfast,
la nuova berlinetta da 800 Cv

nuovo kit

Mercedes Classe A Next, un passo più avanti