-3°

Provincia-Emilia

Mafia e sicurezza, decolla il progetto di "Villa Berceto"

Mafia e sicurezza, decolla il progetto di "Villa Berceto"
2

Infiltrazioni mafiose e sicurezza. Con la firma, ieri in Regione, da parte di sindaci, presidenti delle Province e rappresentanti del mondo della scuola dell’Emilia-Romagna sono tutti operativi i 68 progetti finanziati a fine dicembre attraverso le leggi regionali per la prevenzione alle infiltrazioni mafiose, la diffusione della cultura della legalità e in materia di sicurezza.
Gli interventi, tra l’altro, prevedono nuovi mezzi e tecnologie per la sicurezza e la polizia locale, la formazione per amministratori e imprenditori sulla legalità e il contrasto alla mafia, incontri con gli studenti e interventi per recuperare edifici sottratti alla criminalità. Sono quasi 2 i milioni di risorse regionali messi complessivamente a disposizione dalla Giunta regionale, mentre già all’inizio di marzo saranno approvati altri 8 progetti per un totale di ulteriori 148.088 euro.
Durante la riunione a Bologna, la vicepresidente e assessore alle politiche per la sicurezza Simonetta Saliera, ha sottolineato: «Ora lavoreremo insieme per far sì che nei prossimi anni possano partire altri progetti ancor più di rete, in collaborazione tra diversi Comuni e scuole, soprattutto rivolti ai giovani e per facilitare il recupero dei beni confiscati alla mafia». Nel dettaglio si tratta di 39 iniziative per la sicurezza e la polizia locale (8 le intese siglate con gli enti locali e 31 i progetti realizzati direttamente da Comuni, Unioni e Province) e di 29 interventi in attuazione della legge regionale 3/2011 che prevede le misure a sostegno della cultura della legalità e per la prevenzione dei fenomeni mafiosi.
In provincia di Parma saranno realizzati 3 progetti, finanziati dalla Regione con 165.626 euro.
Si tratta di interventi per la promozione della cultura della legalità e la prevenzione dell’infiltrazione mafiosa e di  interventi per la sicurezza e la polizia locale.  Il più consistente è però quello chiamato «Villa Berceto» (ieri a Bologna era presente il sindaco Luigi Lucchi che ha firmato l'accordo di programma) e che  riguarda il recupero di una villa, 5 dotata di ampi spazi e di una piscina interna, collocata nel centro del paese, in via Olari,  assegnata in comodato d’uso al Comune di Berceto dal tribunale di Milano dopo esser stata confiscata per mafia.
Il sostegno della Regione, che in futuro potrebbe agevolare l’assegnazione definitiva dell’immobile al Comune, consente l’immediato utilizzo del bene a favore della comunità locale, attivando laboratori, seminari e corsi di formazione rivolti agli studenti, alla cittadinanza, agli amministratori e agli imprenditori locali. In programma anche l’organizzazione di un concorso sui temi dell’educazione alla legalità e alla giustizia tra gli istituti scolastici, i centri di aggregazione giovanili e gli oratori coinvolti nel progetto. La Regione partecipa al progetto con un contributo pari 120 mila euro, di cui 105 mila per spese d’investimento e 15 mila per spese correnti, a fronte di un costo totale di 212.227 euro. Prevista anche la realizzazione di un impianto fotovoltaico.
Per quanto riguarda gli interventi per la sicurezza e la Polizia locale  in provincia di Parma verrà realizzato il «Progetto di qualificazione del territorio dell’Unione attraverso azioni positive di sicurezza urbana e stradale» nell’Unione di Comuni Terre Verdiane.  L'iniziativa mira ad aumentare i livelli di sicurezza stradale e urbana dei 16 comuni delle Terre Verdiane. Saranno aumentati i controlli stradali con l’utilizzo di strumentazione tecnica specifica e incrementata la presenza della Polizia locale nelle aree verdi e di aggregazione giovanile anche in orari serali e festivi. Il contributo regionale ammonta a 17.600 euro per investimenti e a 1.626 per la spesa corrente, a fronte di un costo totale di 49.815 euro.
Altro progetto riguarda lo  «Sviluppo delle linee guida regionali per la promozione della polizia municipale di Parma», vale a dire far conoscere e potenziare l’attività svolta dalla Polizia municipale e facilitare i rapporti con i cittadini. Con questo obiettivo si promuoveranno incontri pubblici e nelle scuole, mentre sarà realizzata una carta dei servizi offerti dalla polizia municipale da distribuire alla cittadinanza. Il costo del progetto è di 85.715 euro, il contributo regionale di 17.600 per investimenti e di 8.800 per spesa corrente.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • patrick

    18 Gennaio @ 19.00

    L'argomento "mafia in Emilia ed a Parma" è improvvisamente sparito o quasi dalla Gazzetta on line, dopo qualche ora di gloria con tre o quattro "lanci".. Non mi sembra una notiziola da mettere nel tritacarne come le altre che durano lo spazio d'una giornata, se va bene. G.B., se ci sei, batti un colpo. Io intanto ribadisco che la stampa non può accorgersi en passant della presenza della mafia da noi solo quando ci sono fatti eclatanti che magari coinvolgono un "collega". Eppure già nel lontanissimo 1993 il comandante della polizia ferroviaria di Salsomaggiore mi spiegava che a Salso tutti sapevano della presenza della criminalità organizzata nel territorio e tutti ne avevano paura. Tutti tranne i soliti amministratori e prefetti alla Scarpis (fortuna che se n'è andato !) che hanno interesse a minimizzare. Idem a Parma. Ed è davvero strano - come conferma l'articolo di Lirio Abbate sull'Espresso, che riporta le dichiarazioni del procuratore capo di Bologna Roberto Alfonso- che le indagini sul fenomeno mafioso siano più difficili in Emilia che a Palermo , Napoli o Reggio Calabria perché "qui è più difficile distinguere il buono dal cattivo, perché si intrecciano". L'Emilia Romagna è rimasta indietro rispetto alla Sicilia dove gli imprenditori che si ribellano vengono sostenuti dalla società civile, dalle associazioni di categoria, dalla Federazione antiracket e da Confindustria, ed anche dalla Campania, dove un'intera cittadina, Pompei, s'è ribellata con successo al pizzo. E se il voto alle primarie e poi a sindaco a La Pietra di "Libera" aiutasse a migliorare una situazione tanto pesante ?

    Rispondi

  • Daniele Tanzi

    18 Gennaio @ 13.57

    Ho un'immensa stima del Sindaco Lucchi, uomo saggio ed illuminato. Questo evento ne è una conferma.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Mirante è il nuovo amore di Ludovica Valli?

Ex tronista

Mirante è il nuovo amore di Ludovica Valli?

1commento

Il Taro Taro  story al Marisol

Pgn

Il Taro Taro story al Marisol Foto

"Butterfly", questa volta è un trionfo

Una scena della "Madama Butterfly" andata in scena ieri alla Scala

La Scala

"Butterfly", questa volta è un trionfo

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso 6 dicembre

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Borghi: «Giusto razionalizzare i reparti»

Ospedale

Borghi: «Giusto razionalizzare i reparti»

1commento

Polizia municipale

Dalla Puglia a Collecchio in tre ore? No, tachigrafo truccato: maxi-multa

LEGA PRO

Il Parma di D'Aversa debutta a Bolzano con il Sudtirol Diretta dalle 14,30

allarme

Sterpaglie in fiamme, rogo a Ponte Italia

Attorno alle 22 di ieri 

parma

Luminarie: spesi 125mila euro

1commento

Inchiesta

E' emergenza truffe, anziani nel mirino: ecco le "trappole" più utilizzate

Politica

Pellacini: "Via D'Azeglio, sala giochi al posto del market?"

Polizia municipale

Controlli a San Leonardo: 22 multe ad automobilisti, 2 a ciclisti non in regola

Controlli anche sui veicoli: fermate 2 auto senza assicurazione e 5 senza revisione

9commenti

Lutto

Tina Varani, una vita per la famiglia

Carabinieri

Con Rey il labrador «a caccia» di droga

Sicurezza

Diciassette nuovi «occhi» a Noceto

Sala Baganza

Festeggiano 50 anni di matrimonio aiutando la Casa della salute 

SQUADRA MOBILE

Presi due spacciatori con la pistola

4commenti

Ospedale

Reparti soppressi, allarme al Maggiore

Sono cinque le strutture coinvolte: semeiotica, ortopedia, centro cefalee e due chirurgie. E arriva la replica dell'Ospedale

4commenti

Guardia di Finanza

Incassa poco ma solo per il fisco: sequestrati beni a un evasore "seriale" di Sorbolo

3commenti

Anteprima Gazzetta

Truffe, ecco come difendersi Video

Un'inchiesta di due pagine sulle truffe più frequenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Renzi: perché ha perso, perché può rivincere

di Michele Brambilla

14commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

Il panino? Non famolo strano

2commenti

ITALIA/MONDO

TRAGEDIA

Scivolano in un dirupo: un morto e due feriti

MONTECCHIO EMILIA

Vende Audi A4 a 1.800 euro ma è una truffa: denunciato bergamasco

1commento

SOCIETA'

GIORNALISMO

Gramellini passa dalla Stampa al Corriere

REGALI DI NATALE 2016

Scopri il regalo giusto per il tuo lui

SPORT

Colombia

Disastro Chapecoense: primi arresti

promozione

Il Fidenza chiama Massimo Barbuti in panchina

CURIOSITA'  

dialetto

"Io parlo parmigiano" lancia un Lunäri... da Ufo Video

Strajè

"Costretta" a fare ricerca all'estero. Il sogno di Maria Chiara: tornare a Parma Video

1commento