-3°

Provincia-Emilia

Mafia e sicurezza, decolla il progetto di "Villa Berceto"

Mafia e sicurezza, decolla il progetto di "Villa Berceto"
Ricevi gratis le news
2

Infiltrazioni mafiose e sicurezza. Con la firma, ieri in Regione, da parte di sindaci, presidenti delle Province e rappresentanti del mondo della scuola dell’Emilia-Romagna sono tutti operativi i 68 progetti finanziati a fine dicembre attraverso le leggi regionali per la prevenzione alle infiltrazioni mafiose, la diffusione della cultura della legalità e in materia di sicurezza.
Gli interventi, tra l’altro, prevedono nuovi mezzi e tecnologie per la sicurezza e la polizia locale, la formazione per amministratori e imprenditori sulla legalità e il contrasto alla mafia, incontri con gli studenti e interventi per recuperare edifici sottratti alla criminalità. Sono quasi 2 i milioni di risorse regionali messi complessivamente a disposizione dalla Giunta regionale, mentre già all’inizio di marzo saranno approvati altri 8 progetti per un totale di ulteriori 148.088 euro.
Durante la riunione a Bologna, la vicepresidente e assessore alle politiche per la sicurezza Simonetta Saliera, ha sottolineato: «Ora lavoreremo insieme per far sì che nei prossimi anni possano partire altri progetti ancor più di rete, in collaborazione tra diversi Comuni e scuole, soprattutto rivolti ai giovani e per facilitare il recupero dei beni confiscati alla mafia». Nel dettaglio si tratta di 39 iniziative per la sicurezza e la polizia locale (8 le intese siglate con gli enti locali e 31 i progetti realizzati direttamente da Comuni, Unioni e Province) e di 29 interventi in attuazione della legge regionale 3/2011 che prevede le misure a sostegno della cultura della legalità e per la prevenzione dei fenomeni mafiosi.
In provincia di Parma saranno realizzati 3 progetti, finanziati dalla Regione con 165.626 euro.
Si tratta di interventi per la promozione della cultura della legalità e la prevenzione dell’infiltrazione mafiosa e di  interventi per la sicurezza e la polizia locale.  Il più consistente è però quello chiamato «Villa Berceto» (ieri a Bologna era presente il sindaco Luigi Lucchi che ha firmato l'accordo di programma) e che  riguarda il recupero di una villa, 5 dotata di ampi spazi e di una piscina interna, collocata nel centro del paese, in via Olari,  assegnata in comodato d’uso al Comune di Berceto dal tribunale di Milano dopo esser stata confiscata per mafia.
Il sostegno della Regione, che in futuro potrebbe agevolare l’assegnazione definitiva dell’immobile al Comune, consente l’immediato utilizzo del bene a favore della comunità locale, attivando laboratori, seminari e corsi di formazione rivolti agli studenti, alla cittadinanza, agli amministratori e agli imprenditori locali. In programma anche l’organizzazione di un concorso sui temi dell’educazione alla legalità e alla giustizia tra gli istituti scolastici, i centri di aggregazione giovanili e gli oratori coinvolti nel progetto. La Regione partecipa al progetto con un contributo pari 120 mila euro, di cui 105 mila per spese d’investimento e 15 mila per spese correnti, a fronte di un costo totale di 212.227 euro. Prevista anche la realizzazione di un impianto fotovoltaico.
Per quanto riguarda gli interventi per la sicurezza e la Polizia locale  in provincia di Parma verrà realizzato il «Progetto di qualificazione del territorio dell’Unione attraverso azioni positive di sicurezza urbana e stradale» nell’Unione di Comuni Terre Verdiane.  L'iniziativa mira ad aumentare i livelli di sicurezza stradale e urbana dei 16 comuni delle Terre Verdiane. Saranno aumentati i controlli stradali con l’utilizzo di strumentazione tecnica specifica e incrementata la presenza della Polizia locale nelle aree verdi e di aggregazione giovanile anche in orari serali e festivi. Il contributo regionale ammonta a 17.600 euro per investimenti e a 1.626 per la spesa corrente, a fronte di un costo totale di 49.815 euro.
Altro progetto riguarda lo  «Sviluppo delle linee guida regionali per la promozione della polizia municipale di Parma», vale a dire far conoscere e potenziare l’attività svolta dalla Polizia municipale e facilitare i rapporti con i cittadini. Con questo obiettivo si promuoveranno incontri pubblici e nelle scuole, mentre sarà realizzata una carta dei servizi offerti dalla polizia municipale da distribuire alla cittadinanza. Il costo del progetto è di 85.715 euro, il contributo regionale di 17.600 per investimenti e di 8.800 per spesa corrente.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • patrick

    18 Gennaio @ 19.00

    L'argomento "mafia in Emilia ed a Parma" è improvvisamente sparito o quasi dalla Gazzetta on line, dopo qualche ora di gloria con tre o quattro "lanci".. Non mi sembra una notiziola da mettere nel tritacarne come le altre che durano lo spazio d'una giornata, se va bene. G.B., se ci sei, batti un colpo. Io intanto ribadisco che la stampa non può accorgersi en passant della presenza della mafia da noi solo quando ci sono fatti eclatanti che magari coinvolgono un "collega". Eppure già nel lontanissimo 1993 il comandante della polizia ferroviaria di Salsomaggiore mi spiegava che a Salso tutti sapevano della presenza della criminalità organizzata nel territorio e tutti ne avevano paura. Tutti tranne i soliti amministratori e prefetti alla Scarpis (fortuna che se n'è andato !) che hanno interesse a minimizzare. Idem a Parma. Ed è davvero strano - come conferma l'articolo di Lirio Abbate sull'Espresso, che riporta le dichiarazioni del procuratore capo di Bologna Roberto Alfonso- che le indagini sul fenomeno mafioso siano più difficili in Emilia che a Palermo , Napoli o Reggio Calabria perché "qui è più difficile distinguere il buono dal cattivo, perché si intrecciano". L'Emilia Romagna è rimasta indietro rispetto alla Sicilia dove gli imprenditori che si ribellano vengono sostenuti dalla società civile, dalle associazioni di categoria, dalla Federazione antiracket e da Confindustria, ed anche dalla Campania, dove un'intera cittadina, Pompei, s'è ribellata con successo al pizzo. E se il voto alle primarie e poi a sindaco a La Pietra di "Libera" aiutasse a migliorare una situazione tanto pesante ?

    Rispondi

  • Daniele Tanzi

    18 Gennaio @ 13.57

    Ho un'immensa stima del Sindaco Lucchi, uomo saggio ed illuminato. Questo evento ne è una conferma.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Bafta, vincono Guadagnino, Gary Oldman e Frances McDormand

CINEMA

Bafta, vincono Guadagnino, Gary Oldman e Frances McDormand

Luca Tommassini nuovo direttore artistico di Amici

tv

Luca Tommassini nuovo direttore artistico di "Amici"

Finardi, una grande voce e un immenso cuore al Regio Foto

confartigianato

Finardi, una grande voce e un immenso cuore al Regio Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Chef Gino

LO STRAJE'

Chef Gino: "Così invoglio le famiglie a stare insieme in cucina" Video

2commenti

Lealtrenotizie

Caro cimiteri: stessi servizi, prezzi (molto) diversi

Indagine

Caro cimiteri: stessi servizi, prezzi (molto) diversi

PARMA 2020

«Evviva! E ora tutti al lavoro senza perdere tempo»

Calcio

Quanti problemi dietro la disfatta

Tuttaparma

La tradizione del brodo fatto in casa

FIDENZA

Addio a Graziella, per 40 anni impiegata all'Aci

Scuola

Diritto alla disconnessione per i docenti: opinioni a confronto

serie b

Parma, confronto tra giocatori, staff e proprietà: al momento D'Aversa resta Video

6commenti

Ko a Empoli

Parma rosso di vergogna

fidenza

Con una borsa modificata ruba vestiti per 6mila euro all'outlet: arrestato

1commento

Addio

Leo Landolfi, il medico napoletano che amava Parma

Cambio vita

Andrea, da Bogolese al giro del mondo

serie B

Il Frosinone vince e (con l'Empoli) vola in fuga La classifica

1commento

anteprima gazzetta

Parma capitale della cultura 2020, parlano le eccellenze della nostra città

BABY GANG

Poliziotti e vigili: ragazzi sotto stretta sorveglianza in via Cavour

15commenti

domenica

Carnevale, ultimo atto. E poi favole, ciaspole e mercatini: l'agenda

INTERVISTA

Pizzarotti e Guerra: «Ora siamo un modello»

10commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Riuscire a lamentarsi anche quando si vince

di Michele Brambilla

1commento

LA PEPPA

La ricetta - Ciambelline ricotta e arance

ITALIA/MONDO

reggio emilia

Gli propone sesso ma gli ruba il finto Rolex: denunciata 25enne

domenica nera

Valanghe: tre morti e tre feriti in Svizzera, Alto Adige e in Alta Savoia

SPORT

BASKET

Coppa Italia, storica prima volta di Torino

TENNIS

Federer demolisce anche Dimitrov. Il numero uno sbanca Rotterdam

SOCIETA'

youtube

Otto ore di volo col bimbo che urla «indemoniato»

1commento

social

Tenta di speronarlo in autostrada (come nei film) ma... Video

MOTORI

MOTORI

Skoda Kodiaq, ancora più completa in allestimento Sportline Foto

PROVA SU STRADA

Giulia, al volante di una vera Alfa