12°

23°

Provincia-Emilia

Salso: vi piace la nuova piazza Berzieri?

Salso: vi piace la nuova piazza Berzieri?
Ricevi gratis le news
21

«Non lo nascondo. E’ un progetto forte che tocca la parte centrale della città, ma che va nella direzione che auspichiamo: una città più ambientalmente compatibile e più bella, e nello stesso tempo vuole essere elemento forte di fiducia per guardare con ottimismo al futuro. E' una proposta sulla quale possono essere fatte osservazioni, espressi giudizi e valutazioni. Nulla di deciso, quindi, ma un’idea sulla quale intendiamo confrontarci». Con queste parole il sindaco Massimo Tedeschi ha presentato ai salsesi l'ipotesi progetto di riqualificazione di piazza Berzieri, affidato all’architetto Emilio Faroldi di Salso. Tra gli elementi: uno studio di illuminotecnica che valorizzerà spazi e monumenti, l’elemento acqua con una grande fontana, il ridisegno del verde e della pavimentazione che sarà elemento di congiunzione con la zona verso il Municipio. Infine, la completa pedonalizzazione. Insieme al sindaco, il vicesindaco ed assessore ai Lavori Pubblici Massimo Cavalli che ha seguito l’iter progettuale, gli assessori Stefano Urbini e Andrea Fellini, l’assessore provinciale Giancarlo Castellani, Emilio Faroldi e l’ingegnere capo del Comune Rossano Varazzani. In platea commercianti del centro, cittadini e consiglieri comunali. «Iniziamo con la riqualificazione dell’area del Berzieri - ha spiegato Cavalli- il percorso verso la realizzazione dell’oasi termale, che rappresenterà un momento di valorizzazione urbana, e per far sì che questo spazio diventi la piazza di Salso. L’amministrazione ha dato delle indicazioni: un progetto di illuminotecnica di grande prestigio, il richiamo all’acqua come arredo urbano, una pavimentazione nobile e la volontà di alleggerire il traffico». La viabilità, ha ricordato, graviterà su via Roma per consentire il solo carico e scarico delle attività economiche. «Il costo dell’intervento, che interesserà 7.000 mq si collocherà tra 1,6 e 1,8 milioni di euro finanziati al 60% da Regione e Provincia e al 40% dal Comune - ha ricordato Cavalli - mentre per la tempistica ci siamo dati un tempo massimo di inizio lavori a marzo 2009 con ultimazione del primo stralcio a luglio. Con il secondo stralcio arriveremo alla primavera del 2010».    A.S. 

Nell'articolo di approfondimento i dettagli del progetto

Nell'articolo correlato: le perplessità di Laura Gerra (Forza Italia)

Vi piace il progetto? Dite la vostra utilizzando lo spazio commenti nella colonna centyrale di fianco a questo articolo

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Lorenzo

    07 Gennaio @ 21.00

    questa piazza è ua vergogna!!!toglie l'unica cosa riamsta accettabile di salso.Massimo teeschi è la rovina di salso!!!

    Rispondi

  • gelati patrizia

    08 Dicembre @ 17.55

    Non sempre il meglio per il futuro è cambiare ciò che già c è, ciò che è nella memoria di tanta gente può essere ricordo anche per generazioni future.Sarebbe importante avere l'umiltà di non cedere alla presunzione:"quello l'abbiamo fatto noi".

    Rispondi

  • Alessandro

    02 Novembre @ 15.49

    Secondo me è un gran bel progetto, sia dal punto di vista dell'immagine che dal punto di vista della fruizione. Sarà finalmente una piazza degna della storia di Salsomaggiore

    Rispondi

  • Siegfried

    29 Ottobre @ 12.37

    Cara Sofia, all'attuale amministrazione dei disabili non interessa nulla ( vatti a fare un giro nel parco alla palazzina dei servizi sociali, hanno fatto l'ascensore per i disabili senza eliminare le barriere architettoniche). Tedeschi e la sua giunta hanno già ampiamente dimostrato di appoggiarsi ad architetti di partito con il gusto dell'orrido, di conseguenza i salsesi non hanno più fiducia, a parte il laghetto dei cigni dove devo dare atto le fontane fanno il loro dovere, tutti gli altri lavori sono stati eseguiti a metà o male, oltre che con risultati esteticamente orrendi ( i colombi davanti allo Zoja feriscono gli occhi tanto son brutti, l'ultimo pezzo dell'ex parco Corazza non è stato terminato, etc..). I salsesi vogliono strade, marciapiedi in ordine queste sono le priorità , ben venga l'isola pedonale in piazza Berzieri e una bella illuminazione, le fontane a vascone stile abbeveratoio sono inutili e costose, la scalinata anche, il palchetto fà tanto festival dell'Unità, che prima dimostrino di aver cura dell'essenziale, poi quando saranno stati cosi' bravi da rilanciare Salso economicamente potremo spendere i soldi per il superfluo. Invece la mia impressione è che Tedeschi faccia come a Napoli per l'emergenza rifiuti , Salso è in crisi e lui approfitta a più non posso , svendendo le Terme, facendo speculazioni edilizie selvagge, facendo proclami e promesse mai mantenute , insomma l'esatto contrario di quello che è il bene di Salso. A parte che il progetto lo trovo orrendo ( mio gusto personale) ma anche se la piazza diventasse bella , tu ti metteresti un bellissimo abito da sera con delle ciabatte rotte? Lo stesso vale per i turisti o per i salsesi, che senso ha rischiare di cadere inciampando nelle buche o rompere , moto, macchine o biciclette per raggiungere la piazza? Solo che Tedeschi ama solo il cemento e in più di anni ha dimostrato di odiare il catrame e anche i salsesi ( gli appalti del comune e delle Terme tutti affidati a ditte non di Salso, a parte qualche lavoretto per premiare i suoi seguaci o tacitare gli eventuali oppositori). Ho capito benissimo cosa viene proposto una bella speculazione edilizia in grande stile, vedrai se rispetteranno i costi di 1.800.000 Euro, li gonfieranno almeno del doppio per fare una piazza brutta .

    Rispondi

  • sofia

    28 Ottobre @ 10.40

    E’ possibile che qualsiasi nuova proposta venga sempre accolta con un coro, più o meno civile, di critiche, senza neanche darsi il tempo di riflettere e capire cosa venga proposto? Giusto esprimere una propria opinione, giusto sottolineare i punti deboli di una proposta, ma ottuso è invece non considerare che il progetto, che piaccia o meno, nasce da esigenze reali che mirano ad elevare la qualità della vita a Salsomaggiore. Non posso non ricordarmi scene raccapriccianti a cui ho assistito, in cui disabili e anziani dovevano affrontare una vera e propria gara ad ostacoli per attraversare questo spazio tra buche, macchine e altro, e anche qui mi chiedo può Salsomaggiore con il suo passato di cittadina felix poter permettere questo? Allora ben venga il progetto di una piazza, uno spazio in cui il Berzieri possa essere un momento di riflessione e pausa dal caos del traffico circostante, un luogo bello da attraversare e in cui sostare, e se poi qualcuno lancia l'accusa, accusa oltretutto discutibile, che si tratti di un progetto faraonico non rimane forse in stile con i richiami orientaleggianti dell’edificio stesso? Ironia a parte, era ora che si proponesse un intervento teso a restituire un’immagine di qualità a questa cittadina che di tutto ha bisogno tranne che delle critiche fine a se stesse che la condannano ad un immobilismo che già in passato l’ha costretta a divenire un’immagine sbiadita dei fasti e del vivere bene dei suoi tempi d’oro.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Gomorra 3 la serie debutta in anteprima in sala

serie tv

Gomorra 3: la serie debutta in anteprima in sala

La Gregoraci a Ranzano

gazza...gossip

La Gregoraci a Ranzano

2commenti

Salute: Lady Gaga rinvia la data milanese del 26 settembre (e il tour)

Spettacolo

Salute: Lady Gaga rinvia la data milanese del 26 settembre (e il tour)

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Artaj", osteria moderna all'insegna della tradizione

IL RISTORANTE

"Artaj", osteria moderna all'insegna della tradizione

di Chichibio

Lealtrenotizie

Terzo stop di fila, Parma ko anche con l'Empoli

TARDINI

Terzo stop di fila, Parma ko anche con l'Empoli

Nocciolini si fa parare un rigore. La "rivoluzione" di D'Aversa non basta

3commenti

via carducci

Tre dipendenti della pizzeria Orfeo minacciati col coltello e rapinati Il video

39commenti

san leonardo

Nel casolare scoperte 5 persone (2 bimbi) e condizioni disumane

8commenti

anteprima gazzetta

Tante truffe, quando i tecnici veri suonano e si trovano una pistola finta

1commento

tg parma

Furgone come ariete: spaccata alla Moto Ducati di Pilastrello

2commenti

tamponamento

Incidente in Tangenziale Nord (via Venezia): in due al Ps Foto

nella notte

Incidente, schianto contro un traliccio in via Langhirano

elettricità

Il guasto è nel campo coltivato: black-out nella zona di Gaione

incidente

86enne in bici urtato da uno scooter in via Baganza: è grave

1commento

annuncio

Parma si candida a capitale italiana della cultura 2020

8commenti

Economia

Banca di Parma entra in Emil Banca

inchiesta

Milioni nascosti al fisco, Zamparini: "Nessuna attività illecita"

Ritratto

Wally Bonvicini, l'imprenditrice che voleva fare il sindaco

Paladina dei diritti dei cittadini nella lotta contro la banche ed Equitalia, ma anche candidata alla poltrona di primo cittadino

11commenti

viabilità

Grosso ramo caduto in strada: chiusa per un'ora via Gramsci

2commenti

Ponte chiuso

La sindaca di Colorno: «Un ponte di barche per le auto»

5commenti

serie b

Parma-Empoli: dalle 17.30 «isola analcolica» e stop alle lattine

Dalle 20.30 la cronaca in diretta sul sito

5commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Migranti e tensioni, i fronti parmigiani

di Francesco Bandini

5commenti

EDITORIALE

Il telefonino in classe e il cervello a casa

di Patrizia Ginepri

9commenti

ITALIA/MONDO

MESSICO

Terremoto devastante di 7.1. Molti morti. Le prime immagini Video

ONU

Trump: "Se la Corea del Nord attacca la distruggiamo"

SPORT

calcio

Cori sulla sua virilità a Lukaku, tifosi dello United accusati di razzismo

MotoGp

Vale torna in pista a Misano. Il padre: "Ottimista per Aragon"

SOCIETA'

Inghilterra

In due aggrediscono autista: ma lui è esperto di arti marziali Video

USA

Toys R' Us getta la spugna: chiesta la bancarotta

MOTORI

IL DEBUTTO

Nuova Suzuki Swift, nel weekend il porte aperte

MULTISPAZIO

Dacia Dokker Pick-Up: chi non lavora...