Provincia-Emilia

"La nobildonna": ecco il thriller del capitano Marletta

"La nobildonna": ecco il thriller del capitano Marletta
0

Franco Brugnoli

E’ stato presentato ieri, nell’aula magna di Palazzo Tardiani, sede della Comunità Montana Ovest, col patrocinio del Comune di Borgotaro, il romanzo di Giuseppe Marletta, edito da «Ibiskos- Risolo» (collana «Anthurium Noir»), dal titolo «La nobildonna». La sala era gremita di persone. Sono intervenuti, insieme all’autore, Monia B. Balsamello, critica e consulente editoriale della casa editrice, Mauro Raccasi, giornalista e scrittore e Maria Giuliana Anelli, vice-preside dell’Istituto «Zappa Fermi». Hanno portato i propri saluti, il presidente del «Pio istituto Manara» Ugo Vietti e l’assessore alla Cultura e vice-sindaco Sandra Montelli. Tra il pubblico, il sindaco Diego Rossi, il vice-presidente della Provincia Pier Luigi Ferrari e tante autorità locali. 
Marletta (capitano dei carabinieri, comandante della Compagnia di Borgotaro) ha dato vita ad una trama coinvolgente da collocarsi fra il genere poliziesco ed il thriller. Maria Giuliana Anelli, persona di grande cultura e sensibilità, nella presentazione ha parlato dell’autore e degli aspetti del libro, legati soprattutto ai riferimenti sociali, culturali e storici. Ha presentato una breve biografia del capitano Marletta, legata più agli aspetti «umani» e personali dell’autore, che alla sua carriera accademica, pure brillante e significativa. Da qui, una visione dell’Arma «altra», dove la divisa, sempre onorata e rispettata, non esclude forti accenti di comprensione umana e di capacità di indagine anche psicologica. Con una particolare attenzione ai più deboli e sofferenti. «Forte la componente culturale - ha detto la Anelli - che si rivela non solo dagli studi fatti, ma anche da una passione personale verso le letture. In tale biografia, se spicca la predilezione per il luogo d’origine, è altrettanto vivo l’amore per il paese in cui si trova ora, Borgotaro, di cui racconta, velatamente, usi e costumi. La Sicilia, che appare nella sua bellezza di paesaggi e personaggi, non appare immune, nella parte conclusiva del libro, da riferimenti storicamente documentati e ben argomentati». Il fenomeno della mafia viene analizzato negli aspetti più inquietanti di episodi, come quello della strage di Portella della Ginestra del 1947. «Dove la collusione, tra mafia e politica - ha detto l’Anelli - non è taciuta. “La gente deve sapere”, conclude uno dei suoi personaggi tra i più accalorati e onesti». Monia B. Balsamello è entrata invece negli aspetti tecnici e linguistici di questo lavoro, in cui si colgono le influenze di grandi scrittori, pur senza che le loro influenze prevalgano sulle esclusive specificità dell’autore, il quale si esprime con uno stile raffinato, di classe, quasi aulico, anche per addolcire certe situazioni drammatiche. 
Il libro ha, come «location», la  provincia di Catania degli anni Settanta, caratterizzata dalla presenza di alcuni poteri forti, che condizionano la vita politica, economica ed amministrativa. Il romanzo si snoda attraverso l’esistenza e l’impegno di sei carabinieri, tutti impegnati in una stazione di un immaginario paese della Sicilia. Ed il protagonista del romanzo, Attilio Franz Guarino, giovane carabiniere, originario del Parmense, inviato all’improvviso a Castel Siculo, in provincia di Catania, si troverà suo malgrado, a dover risolvere la intricata vicenda, ovvero l’assassinio efferato di un’anziana aristocratica. Il giornalista e scrittore, Mauro Raccasi ha rivolto alcune domande all’autore, il quale ha spiegato che, con questo libro, ha coronato una sua vecchia passione, covata da sempre, ma mai, prima d’ora, realizzata.                 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

social

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

La trollata epica del rapper di Parma sui profughi

tv

La "trollata epica" del rapper parmigiano Bello FiGo sui profughi Video

3commenti

20enne si schianta a folle velocità mentre fa diretta Fb

usa

Si schianta a velocità folle: in diretta Facebook Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Terremoto: cosa rischia Parma

TERREMOTO

Ma Parma quanto rischia?

1commento

Lealtrenotizie

Vendono iPhone: ma è una truffa

Carabinieri

Vendono iPhone: ma è una truffa

RICERCA

Prevedere i terremoti: a che punto siamo

l'agenda

Atmosfere natalizie e sapori della tradizione: cosa fare oggi

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

MISSIONARI

Saveriani, da sempre tra gli ultimi

PERSONAGGI

Gandini, il pistard d'oro eroe di Melbourne

Calcio

Brodino per il Parma

Intervista

Virginia Raffaele: «Ecco perché i miei personaggi fanno ridere»

Salsomaggiore

«Lorenzo, un ragazzo speciale»

Fidenza

La giunta: «L'aggregazione aiuterà il Solari»

Il nuovo allenatore

D'Aversa: "Mi hanno chiesto di giocare a calcio". Il suo staff

L'intervista: "Ora miglioriamo giorno per giorno. Ritroviamo la serenità" (Video) - Ferrari: "Scelti non i nomi, ma gentre che avesse "fame"" (Video) - Lunedì o martedì l'annuncio del nuovo ds: è una corsa a tre

4commenti

dal tardini

Il Parma va sotto, poi si rialza: 1-1 col Bassano. E finale incandescente Foto

Anche al Tardini un minuto di raccoglimento per la Chapecoense (Video

2commenti

al mercato

Sorpreso a rubare, ferisce con un cutter i titolari di un banco in Ghiaia Foto

6commenti

sala baganza

Preso il 18enne che faceva da pusher ai ragazzini della Pedemontana

degrado

Nuove luci e marciapiedi più larghi e "vivibili": così sarà via Mazzini Foto

17commenti

via toscana

Urta due auto in sosta e poi fugge: è caccia al conducente

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Un po' più di mezzo bicchiere

EDITORIALE

Dal sexting al ricatto: pericoli on line

di Filiberto Molossi

1commento

ITALIA/MONDO

alessandria

Ruba fidanzatino a figlia, condannata per violenza sessuale

CALIFORNIA

Incendio al concerto: si temono 40 vittime

WEEKEND

IL CINEFILO

I film della settimana, da Sully a Agnus Dei  Video

VERNISSAGE

90 anni di Arnaldo Pomodoro: la sua arte invade Milano

1commento

SPORT

SERIE A

La Juve domina: battuta l'Atalanta (3-1)

formula uno

Mercedes: dopo il ritiro di Rosberg, Alonso tra le ipotesi

SOCIETA'

salerno

"Novemila euro alla Arcuri per accendere l'albero di Natale"

1commento

rifiuti abbandonati

Via Anedda e la montagna di scatole (cinesi) Foto

2commenti