14°

31°

Provincia-Emilia

Il nonno di Santorum era un Dughi di Montarsiccio

Il nonno di Santorum era un Dughi di Montarsiccio
Ricevi gratis le news
1

 Stefano Rotta

Nei bar, infiniti da queste parti, ci si divide fra Peppone Obama e don Camillo Santorum.
Complice un articolo di «Panorama», però, non si parla che di una parentela fra il senatore Repubblicano e la famiglia locale dei Dughi. Lunga storia. Ci son dentro emigrazione, intrecci familiari, vecchi accordi nobiliari, politica e media.  Mix fantastico perché ognuno, caffè o bianchino, dica la propria sulle origini del candidato dei moderati yankee. 
In un tempo ormai remoto, partì da una casa tutta sassi un uomo chiamato Adamo Dughi. Così all’anagrafe: per gli altri montanari, semplicemente, «U Damu». Dughi in comune, «Cacin» per gli altri all’osteria.  Erano i primi del Novecento, quando si sognava «La «Merica» e si partiva con i battelli a vapore. 
Oltre oceano,  quell’uomo, nipote di un tale Lazzaro di Ca’ del Boso, conquistò l’amore di una donna irlandese, Mayme Keane. Ebbero una figlia, Catherine, la quale a sua volte convogliò a nozze con un emigrante, Aldo Santorum da Riva del Garda. Dall'unione è nato il figlioletto Rick, futuro senatore degli States. 
Nei primi anni Ottanta, Santorum jr venne in visita nel Belpaese. Andò a Firenze, di lì si diresse per la notte a Montarsiccio, Appennino parmense (anche se, geograficamente, ligure). Venne ospitato dai Dughi, non però il ceppo materno «Cacìn», bensì, come racconta la memoria storica Elda Botti Lusardi, «furono i «don Rocco», abitanti le case Pagani, a dargli ospitalità per una notte».  
Lei, maestra, rampolla dei Lusardi, storica famiglia della Valtaro, ricorda bene questo ventenne in valle. Anche se ci stette, appunto, solo un giorno. Adesso ha 88 anni. Dice: «Se perde, lo consolo io: funghi del monte Penna e dell’Orocco, spinaroli e prugnoli, trote del torrente Gelana...». Vien da chiedersi, di fronte a questo introvabile pasto, se al senatore convenga vincere.
Italo Dughi abita con la moglie a Bedonia. Come tutti, ha una copia di «Panorama»,  sul tavolo del salotto. Racconta della gara per accaparrarsi il settimanale. 
Al piano di sotto vive Lazzaro Dughi, omonimo dell’avo da cui cominciò  tutto, in una casa dispersa nel silenzio del castagneti. Su a Ca' del Boso, “frazione di una frazione”,  tira vento del mare se va bene, se no ghiaccio e buio. Il manufatto – splendido – si presenta oggi in condizioni di degrado. Addirittura davanti è stata costruita, in mattoni non intonacati, una specie di stanza mai finita. In giro c’è spazzatura. 
Quella casa, si parla sempre di tanti anni fa, passò dai Dughi ai Ratti per un atto di generosità: «Mio nonno Agostino – racconta la quasi novantenne Elda Botti – era un carbonaio, si ferì e si sentì morire all’idea di doversi trasferire. Per lui sarebbe stato come morire.  Dall’America, Caterina Ratti comprò la casa dei Cacin, e lui spirò contento nel suo paese». 
Delfina Minoli, maestra pure lei, è nata nel 1928 e la Montarsiccio di una volta se la ricorda bene. «Me li ricordo, da bimba, i Cacin», dice. Poi c’è Giuseppe Dughi, che negli anni Sessanta, prima di chiudersi in ospizio, regalò la casa al Comune perché ci facesse un scuola. Anche Ugo Ruggeri di Montarsiccio, che adesso vive a La Spezia, incontrò Rick Santorum, in quegli anni. Chissà quanti altri, senza saperlo. 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • annamaria

    21 Gennaio @ 09.10

    diventare famosi per un paio di calzini...è dura , del nonno poi

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La D’Urso in barca con Gerard Butler: è amore?

gossip

La D’Urso in barca con Gerard Butler: è amore?

Daria Bignardi lascia la Rai

tv

Daria Bignardi lascia la Rai

Fisco: Raul Bova condannato a un anno e 6 mesi

tribunale

Fisco: Raul Bova condannato a un anno e 6 mesi

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Gazzareporter: manda le tue foto e "cartoline" e vinci

CONCORSI

Gazzareporter: manda le tue foto e "cartoline" e vinci

Lealtrenotizie

Arrestata l'insospettabile studentessa-pusher

droga

Arrestata l'insospettabile studentessa-pusher

1commento

L'omicidio

Fred nella casa, un silenzioso dolore

LA PERIZIA

Il massacro di Gabriela e Kelly, Turco e il figlio sani di mente

salsomaggiore

Trovati con arnesi da scasso nell'auto: quattro denunciati

gazzareporter

"Ladri di biciclette... alla parmigiana": il racconto di una lettrice

via capelluti

Teneva la pianta di marijuana sul balcone. Ma sono passati i vigili....

partecipate

Stu Pasubio, chiusa l'indagine preliminare. Pizzarotti: "Resto tranquillo"

Ateneo

Iscrizioni all'Università, alcuni corsi subito "bruciati". Con polemica

Salsomaggiore

Migranti o miss, questo è il dilemma

gazzareporter

Parma, 2017: dormire sotto il ponte

1commento

MONCHIO

«Montagna creativa», una start up per il territorio

lavoro

L'osteopatia entra in Barilla: trattamenti per i dipendenti

Per migliorare la resistenza allo stress e in generale la vita dei lavoratori

Prevenzione

«Intervenire sul Baganza»

PARMA

Insigne jr: «Lorenzo è il mio modello»

Comune

Presto al Duc la «Fontana delle religioni»

2commenti

serie b

Parma, c'è passione: chiusa la prima fase degli abbonamenti a quota 4.700

E oggi seconda amichevole contro la Settaurense (ore 17)

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I misteri delle bollette: le multe al tempo della crisi

di Michele Brambilla

2commenti

EDITORIALE

Pusher e prostituzione: qualcuno intervenga

di Francesco Bandini

16commenti

ITALIA/MONDO

Francia

Incendi in Costa Azzurra, evacuate 10.000 persone Foto

parigi

Gas al peperoncino contro i migranti di Calais

SPORT

CASSANO

Fantantonio e il contrordine del contrordine

4commenti

legino

Da Savona: "Cassano vieni qui, ti paghiamo in farinata"

SOCIETA'

gazzareporter

Quando l'imbianchino non c'è... il gatto balla Video

francia

Le fiamme devastano il golfo di Saint-Tropez

MOTORI

TECNOLOGIA

Bosch e Daimler, il parcheggio è autonomo Gallery

il video

Tutto in 44 secondi: un’intervista a 300 km/h sulla nuova Jaguar XJR575 Video