11°

Provincia-Emilia

Dalla Polonia a Boretto per rubare abiti griffati: arrestata commerciante 38enne

Ricevi gratis le news
3

Veniva dalla Polonia all'Emilia per rubare. Rimpinguava gli scaffali del suo negozio in Polonia con capi d’abbigliamento rubati a Boretto, sostituendo i marchi con false etichette. Con queste accuse i carabinieri di Brescello hanno arrestato la cittadina polacca Monika Magda Orlowska, 38enne commerciante incensurata. La donna è in carcere a Reggio Emilia con l'accusa di furto aggravato.
L'indagine è iniziata nel tardo pomeriggio di sabato 21 gennaio, quando la Orlowska è entrata nel negozio “Diffusione Tessile” di Boretto. Eludendo la vigilanza delle commesse, dopo aver rimosso dispositivi anti taccheggio ha trafugato numerosi capi di vestiario griffati, per un valore commerciale di circa 2mila euro. L’andirivieni fra il negozio e la sua auto, parcheggiata lì vicino, ha insospettito gli addetti del negozio, che hanno allertato il 112. Notata la presenza della 38enne, i militari l'hanno identificata, scoprendo che in auto erano stati nascosti vari capi d’abbigliamento. La merce veniva dal negozio. Mentre la refurtiva, interamente recuperata, è stata restituita a Diffusione Tessile, la Orlowska è stata portata in caserma: alla luce della flagranza del reato di furto aggravato è stata arrestata. Tra l'altro aveva con sé anche una lista dei negozi appartenenti alla catena “Diffusione Tessile” ubicati nel nord Italia. I carabinieri ipotizzano che fossero gli obbiettivi per azioni da mettere a segno nei prossimi giorni.
Durante le indagini, i carabinieri di Brescello hanno scoperto che la cittadina polacca è arrivata a Boretto prima in aereo da Dusseldorf, poi con un'auto noleggiata all’aeroporto di Bergamo. La permanenza in Italia della 38enne, che in Polonia è titolare di un negozio di abbigliamento, doveva durare 5 giorni. I carabinieri indagano per scoprire se negli stessi giorni la donna avesse in mente di visitare altri outlet. A lei infatti i militari hanno sequestrati circa 500 etichette contraffatte recanti il marchio Max Mara, che avrebbe potuto utilizzare per “rimarchiare” i capi d’abbigliamento e rivenderli nel suo negozio in Polonia.
Un'altra circostanza che le indagini dovranno approfondire riguarda il reale volume d’affari della commerciante: aveva colpito altre volte in Italia? La risposta potrà venire anche dalla collaborazione dei carabinieri di Brescello con gli organi di polizia polacchi.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • mamma esausta

    23 Gennaio @ 20.42

    Diffusione tessile non ha capi armani, ma rimanenze del gruppo max mara smarchiate e rimarchiate o nuove produzioni marchiate intrend.

    Rispondi

  • ERIO

    23 Gennaio @ 19.08

    Autori del furto ancora e sempre extraparmigiani - reggiani

    Rispondi

  • marco

    23 Gennaio @ 16.02

    Non si capisce la dinamica criminosa della polacca... Rubava capi Armani e li cammuffava da MAX MARA ?

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

L'annuncio di Ilary Blasi: "Nadia Toffa è tornata a casa"

Nadia Toffa

LE IENE

L'annuncio di Ilary Blasi: "Nadia Toffa è tornata a casa"

"Video troppo osè": pop star egiziana condannata a 5 anni di carcere

MUSICA

"Video troppo osé": popstar egiziana condannata a 2 anni di carcere

Seredova su Buffon: "Sto meglio da cornuta"

Gossip Sportivo

Seredova su Buffon: "Sto meglio da cornuta"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

E-commerce: quando il cliente si sente solo

"SILICON ALLEY"

E-commerce, da Apple a Amazon: quando il cliente si sente solo

di Paolo Ferrandi

Lealtrenotizie

Ruspe al lavoro sull'Enza: via al ripristino dell'argine

ALLUVIONE

Ruspe al lavoro sull'Enza: via al ripristino dell'argine

REPORTAGE

A Lentigione, dove si lotta con il fango

Colorno

Il libraio Panciroli: «Mai vista tanta acqua in Reggia»

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

SALSOMAGGIORE

Il rottweiler abbaia e scaccia i ladri

AVEVA 52 ANNI

Langhirano piange Tarasconi, per anni gestore del bar Aurora

BANCAROTTA

Crac Spip: in 4 pronti a patteggiare, per altri 3 rito abbreviato

LUTTO

Giulia, 15 anni e tanta voglia di vivere

MALTEMPO

Corniglio, staffetta solidale nelle stalle

PARMA

Non ce l'ha fatta Giulia, la 15enne investita da un'auto a Corcagnano

I genitori hanno autorizzato la donazione degli organi

3commenti

violenza sessuale

Arrestato insegnante di musica parmigiano: i due anni da incubo di un'allieva

2commenti

BASSA

Colorno, diverse famiglie evacuate. Due ponti restano chiusi Video

Aperto un ufficio per le pratiche sulla stima dei danni. L'intervista del TgParma al sindaco Michela Canova

FATTO DEL GIORNO

Acqua e fango a Colorno e Lentigione: milioni di euro di danni

Udienza preliminare per il fallimento della Spip: 4 patteggiano, altri scelgono il rito abbreviato

Colorno

Il maresciallo si getta nel torrente e salva un 35enne

La storia a lieto fine nella frazione di Copermio

2commenti

MALTEMPO

Superati i massimi storici dei fiumi emiliani

dopo l'alluvione

Lentigione, 100 carabinieri per evitare sciacallaggi. Risveglio nel fango: il video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

L'ESPERTO

Imu e Tasi, entro lunedì il saldo. Tutto quello che c'è da sapere

di Daniele Rubini*

ITALIA/MONDO

MALTEMPO

Allerta per vento forte in Emilia-Romagna

SVIZZERA

Scontro auto-camion: due morti nel tunnel del San Gottardo

SPORT

COPPA ITALIA

Milan, tutto facile: ai quarti derby con l'Inter. Contestato Donnarumma

VIDEO

La Cittadella del Rugby ospita Reggio. Parla il coach Manghi

SOCIETA'

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

4commenti

MOTORI

SICUREZZA

Crash test EuroNCAP, alla cara vecchia Fiat Punto zero stelle

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS