14°

Provincia-Emilia

Commercio, tira aria di crisi. I negozi continuano a chiudere

0

Con la fine dell’anno si sono abbassate definitivamente le serrande di diversi negozi e attività fornovesi. Forse la crisi, almeno per alcuni casi, ma anche il raggiungimento dell’età pensionabile o il trasferimento in località vicine, le principali cause delle chiusure di negozi di generi diversi, alcune già ufficializzate, altre in stand by, sia nel capoluogo che nelle frazioni: due ad esempio le attività commerciali serrate a Riccò ed una a Piantonia.
Al di là delle chiusure, che possono essere un segnale, anche se non certo, della flessione generale del settore rilevata in più occasioni a livello provinciale da Ascom, i dati delle vendite 2011, per la maggior parte dei negozianti, non sono confortanti.
Secondo gli addetti, il Natale 2011 ha registrato una evidente riduzione delle vendite, anche se  l’andamento non è stato uguale per tutti i settori. Per alcuni, al contrario, dicembre è stato un periodo ricco rispetto ai mesi autunnali, più critici. «Non è venuta meno la clientela - spiegano alcuni - ma si è drasticamente ridotto il fatturato. Questo significa che le famiglie in generale hanno speso meno: la frase più consueta nel periodo natalizio era infatti “solo un pensierino, non oltre questa cifra”, indicando il limite di spesa».  caduta su oggetti poco costosi o per le cose utili, che sarebbero comunque servite.
Generalizzare è sempre difficile. Anche per le prime settimane di saldi. Per alcuni negozi gli sconti funzionano; per altri meno. Forse l’attesa della “batosta” di rincari e tasse da parte delle famiglie non favorisce l’acquisto di capi e oggetti in saldo. «Si aspetta, si fa con ciò che si ha, si rimanda: è un po' questo l’atteggiamento generale della popolazione»  dicono alcuni commercianti.
Secondo i pareri raccolti non sono   l’attuale situazione economica o la manovra del governo la causa. Già da mesi gli acquisti si erano ridotti. La concorrenza dei grandi centri commerciali che possono offrire prezzi più favorevoli e una grande varietà di scelta si fa sentire da tempo. Ed anche la nuova proposta di aperture domenicali lanciata dal governo favorirà i “grandi” a favori dei piccoli negozi di paese, gestiti in gran parte da uno o massimo due addetti. La ricetta potrebbe essere quella di un cambiamento di costume, di abitudini.
«Dovremmo fare tutti un passo indietro - dicono alcuni commercianti - e “accontentarci”». Rivalutare quindi il rapporto di fiducia e fedeltà con i negozianti del paese, sapendo di non poter trovare tutta la varietà che si trova fuori, per mantenere il paese vitale.
A confermarlo è anche la responsabile di zona di Ascom, Susanna Zucchi: «Certamente quello passato non è stato un buon anno - afferma - e tutti insieme dobbiamo trovare nuove strategie, per tenere il passo con le esigenze delle persone e fidelizzare la clientela garantendo quei servizi che solo i negozi di vicinato possono offrire. A questo obiettivo mirano anche le iniziative messe in campo dal Centro commerciale naturale come quella dei buoni sconto».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Il lago Santo visto dal drone

Fotografia

Il lago Santo visto dal drone Foto

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO

Il rugby irrompe in scena. E arriva il "bello" Sergio Muniz

Serenate al balcone: i vicini protestano ma "Topolino" canta ancora

Napoli

Serenate al balcone: i vicini protestano ma "Topolino" canta ancora Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Vini da scoprire», guida sentimentale che porta da Ancarani

IL VINO

«Vini da scoprire», guida sentimentale che porta da Ancarani

di Andrea Grignaffini

Lealtrenotizie

Investe una donna in via Venezia e si dilegua: caccia all'auto

Parma

Investe una donna in via Venezia e si dilegua: caccia all'auto pirata

Il conducente si è fermato dopo l'incidente ma poi è ripartito: ora la polizia municipale lo cerca

1commento

TG PARMA

Corniglio: un tir resta bloccato fra le case Video

Anteprima Gazzetta

Auto di lusso rubate e rivendute all'estero: 88 richieste di rinvio a giudizio Video

Parma

"Spazio verde": quinto furto in tre anni Foto

Ricerca

Top 500: imprenditoria sana, buoni risultati per tutti i settori a Parma Video Foto

Il presidente dell'Upi Alberto Figna spiega i contenuti della ricerca

parmense

Commercialista dalla vita agiata ed evasore totale: incastrato dalla Finanza

5commenti

Inchiesta

Tecnici Bonatti uccisi in Libia: rischio di processo per 6 persone

Trasporto pubblico

Con Busitalia tornerà Mauro Piazza: "I timori per il personale? Solo terrorismo"

14commenti

Gazzareporter

Ponte delle Nazioni: aiuola nel degrado Foto

parma calcio

Parma, manca l'insostituibile Baraye: Scaglia in attacco? Video

Caritas

Parma, un «esercito» di poveri

3commenti

Langhirano

Bimbo di due anni cade dalla finestra

1commento

vigili

Sicurezza e giovani, Noè: "Nessun allarme" Video

Nel 2016 400 interventi del Nucleo antiviolenza per tutelare donne e minori

11commenti

langhirano

Camion ribaltato a Cascinapiano: Massese chiusa per due ore Foto

Scuola

Iscrizioni: scientifico e tecnici, il «sorpasso»

RICERCA

Batteri resistenti agli antibiotici: l'Efsa lancia l'allarme

L'Italia è fra i Paesi più a rischio

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le deprimenti liti dei politici

9commenti

GAZZETTA

Enogastronomia: un inserto di 6 pagine

ITALIA/MONDO

NASA

Scoperto un sistema solare con 7 pianeti simili alla Terra Foto

BIELLA

Crolla la copertura di un pilastro, muore una bambina

SOCIETA'

modena

Travestito da water, era alla guida completamente ubriaco

3commenti

Fotografia

Scatti al bar per impersonare... la quotidianità

SPORT

RUGBY

Palazzani: "Sei Nazioni, un'emozione unica. Zebre: domenica c'è l'Ulster" Video

LEGA PRO

Parma-Samb 4-2:
il film del match Video

MOTORI

motori

Ecco Stelvio, il primo suv Alfa Romeo Video

SUPERCAR

Ferrari 812 Superfast,
la nuova berlinetta da 800 Cv