-2°

Provincia-Emilia

Omicidio Carosino: Scaglioni assolto ma passerà 8 anni all'Opg

Omicidio Carosino: Scaglioni assolto ma passerà 8 anni all'Opg
9

Non andrà in carcere ma passerà 8 anni all'Ospedale Psichiatrico Giudiziario (Opg) Gianni Scaglioni, l'anziano processato per l'omicidio di Claudio Carosino, il medico di Busseto ucciso a colpi di fucile il 24 ottobre 2010. Al 79enne è stato riconosciuto il «vizio di mente». Il gup Paola Artusi ha assolto Scaglioni perché non imputabile in quanto totalmente incapace di intendere e di volere e ha disposto l'internamento per 8 anni all'Opg.
Scaglioni sparò un colpo di fucile a Carosino, mentre il medico entrava in casa dell'anziano paziente per una visita a Roncole Verdi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • oscuro

    01 Febbraio @ 20.15

    la famiglia dell'assassino non ha colpe, sottolineavo solamente il paradosso creato dalla situazione.

    Rispondi

  • oscuro

    01 Febbraio @ 17.08

    caro ginko, evidentemente mi hai frainteso. non voglio attribuire alla famiglia di quel porco di Gianni Scaglioni colpe che non ha. volevo solo fare un parallelo fra le due situazioni che questa tragedia ha creato, ed evidenziare il paradosso che ne emerge. inoltre, è chiaro che tu sei fra quelli che si dimenticano che Claudio aveva una famiglia che ora lotta affannosamente per andare avanti, infatti ciò che ti colpisce del mio commento è il riferimento alla fam. dell'assassino e non a quella della vittima. Il "vergogna profonda" era rivolto alla sentenza, che a mio modo di vedere non rende assolutamente giustizia, nè alla fam. Carosino nè alla società. infatti lo Scaglioni, oltre a non dover risarcire la famiglia della vittima per il suo gesto, non vedrà nemmeno sporcata la sua fedina penale. Ora, lo Scaglioni ha 80 anni, e probabilmente non uscirà dall'opg (quantomeno me lo auguro). Ma se ne avesse avuti la metà? Alla fine della pena sarebbe uscito, ed avrebbe avuto la fedina pulita. Non lo trovo giusto. Infine, permettimi di dire un'ultima cosa. Lo Scaglioni non era gravemente malato, era solo convinto di esserlo. Lo dico con cognizione di causa, sono di Roncole e conosco lui e la famiglia. E conoscevo anche Claudio, un medico meraviglioso non solo per la sua grande empatia con i malati e per la sua umanità, ma anche per le doti mediche riconosciute da tutti i suoi colleghi e per la dedizione al lavoro. Aveva messo queste doti al servizio dei pazienti, e anche di Scaglioni (non dimentichiamo che si è recato a casa sua di domenica pomeriggio...). Lo Scaglioni è ipocondriaco, non pazzo. è stato visitato probabilmente in modo superficiale da due periti dopo mesi all'opg, dove si viene imbottiti di psicofarmaci. sfido chiunque a non sembrare pazzo insimili circostanze. ma chi in paese lo conosce, sa che è una persona schiva, anche scontrosa, di certo "grama", ma non pazza. Rinnovo la mia solidarietà alla fam. Carosino, sappiate che molta gente vi è vicina.

    Rispondi

  • rataplan

    01 Febbraio @ 16.07

    Ma che colpa ha la famiglia dell' assassino? Quella di aver rilasciato il porto d' armi? O quella di non averlo revocato? Non penso tocchi a loro! Forse han la colpa di aver assistito per tanto tempo uno così gravemente malato.

    Rispondi

  • oscuro

    01 Febbraio @ 11.37

    Inevitabile, già. Ma alla famiglia non pensa nessuno? Due orfani ed una vedova in sedia a rotelle che oltre il danno subiscono anche una vera e propria beffa. Nessun tipo di rsarcimento per loro, anche se questo non sarebbe stato certo sufficiente a colmare il vuoto lasciato da Claudio. Tutto fila liscio invece per la famiglia dell'assassino, la quale, oltre ad essersi liberata la casa da un vero e prorio peso, non dovrà nemmeno pagargli la retta di un ospizio. Vergogna profonda e solidarietà con la famiglia Carosino.

    Rispondi

  • Tiziano

    01 Febbraio @ 10.16

    Si, inevitabile la sentenza per Scaglioni, ma almeno il doppio della pena a lui comminata a chi gli ha consentito di detenere un'arma.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Malore alle prove del concerto: operato Al Bano

Roma

Malore alle prove del concerto: operato Al Bano

Chiara Ferragni regina Instagram 2016, in top Papa e Fedez

2016

La Ferragni regina di Instagram. Secondo? Vacchi. C'è il Papa

Raffaella Fico: "Sposerò Moggi"

Gossip Sportivo

Raffaella Fico: "Sposerò Moggi"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ristoranti - La Zagara

CHICHIBIO

Ristoranti - La Zagara: cucina, pizza e dolci di qualità

di Chichibio

Lealtrenotizie

I ladri fanno saltare in aria un altro Bancomat, bottino 10mila euro

Poviglio

Fanno esplodere il bancomat: filiale semidistrutta, caccia all'uomo fra Parma e Reggio  Video

Polemica

In via d'Azeglio scoppia il caso «supermarket»

10commenti

"Veterani dello sport"

A Malori il premio Atleta dell'anno

Per il 2015: a febbraio non aveva potuto ritirarlo per l'incidente

WEEKEND

Bancarelle, spongate, cioccolato: gli appuntamenti a Parma e provincia

Parma Calcio

D'Aversa: "Vinta una partita ma guai a pensare di aver risolto i problemi" Video

Parma

Il «Galà dell'anolino» diventa un reality show Video

Una giuria formata da grandi esperti sceglierà il miglior galleggiante

viabilità

Ecco dove saranno gli autovelox la prossima settimana

1commento

Tg Parma

Polveri sottili, bilancio positivo: metà sforamenti rispetto al 2015 Video

Sorbolo

Sedicenne terribile autore di due «spaccate»

9commenti

Scuola

Il Romagnosi compie 156 anni

Fidenza

Ubriaco si schianta contro un albero. Poi la bugia: "Rapito e costretto a bere" 

4commenti

IL CASO

Spray urticante, ennesimo caso in discoteca

E' accaduto mercoledì al Campus Industry

3commenti

Gazzareporter

Un sabato gelido con la nebbia

SANITA'

Allarme a Corcagnano: «Non toglieteci i medici»

Parma che vorrei

Mutti: «Bisogna smettere di essere egoisti»

MECCANICA

Wegh Group, in Bolivia la ferrovia made in Parma

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Quando le notizie false diventano un'epidemia

di Paolo Ferrandi

IL DIRETTORE RISPONDE

Quelli che «Io? Mai stato renziano»

1commento

ITALIA/MONDO

Video

Fisco sul telefono: gli avvisi dell'Agenzia delle Entrate arrivano via sms

Terremoto

Appennino: scossa magnitudo 2.8 nel Bolognese

WEEKEND

IL CINEFILO

Da "Captain Fantastic" a "Non c'è più religione": i film della settimana

45 ANNI DOPO

Tarkus, il capolavoro di Emerson Lake & Palmer

SPORT

sci cdm

Goggia 2ª in gigante Sestriere, vince Worley

IL RICORDO

Trent'anni senza Bruno Mora

MOTORI

AL VOLANTE

I consigli utili per guidare nella nebbia

3commenti

novità

Dal cilindro di Toyota esce C-HR, il Suv per tutti