13°

31°

Provincia-Emilia

Omicidio Carosino: Scaglioni assolto ma passerà 8 anni all'Opg

Omicidio Carosino: Scaglioni assolto ma passerà 8 anni all'Opg
9

Non andrà in carcere ma passerà 8 anni all'Ospedale Psichiatrico Giudiziario (Opg) Gianni Scaglioni, l'anziano processato per l'omicidio di Claudio Carosino, il medico di Busseto ucciso a colpi di fucile il 24 ottobre 2010. Al 79enne è stato riconosciuto il «vizio di mente». Il gup Paola Artusi ha assolto Scaglioni perché non imputabile in quanto totalmente incapace di intendere e di volere e ha disposto l'internamento per 8 anni all'Opg.
Scaglioni sparò un colpo di fucile a Carosino, mentre il medico entrava in casa dell'anziano paziente per una visita a Roncole Verdi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • oscuro

    01 Febbraio @ 20.15

    la famiglia dell'assassino non ha colpe, sottolineavo solamente il paradosso creato dalla situazione.

    Rispondi

  • oscuro

    01 Febbraio @ 17.08

    caro ginko, evidentemente mi hai frainteso. non voglio attribuire alla famiglia di quel porco di Gianni Scaglioni colpe che non ha. volevo solo fare un parallelo fra le due situazioni che questa tragedia ha creato, ed evidenziare il paradosso che ne emerge. inoltre, è chiaro che tu sei fra quelli che si dimenticano che Claudio aveva una famiglia che ora lotta affannosamente per andare avanti, infatti ciò che ti colpisce del mio commento è il riferimento alla fam. dell'assassino e non a quella della vittima. Il "vergogna profonda" era rivolto alla sentenza, che a mio modo di vedere non rende assolutamente giustizia, nè alla fam. Carosino nè alla società. infatti lo Scaglioni, oltre a non dover risarcire la famiglia della vittima per il suo gesto, non vedrà nemmeno sporcata la sua fedina penale. Ora, lo Scaglioni ha 80 anni, e probabilmente non uscirà dall'opg (quantomeno me lo auguro). Ma se ne avesse avuti la metà? Alla fine della pena sarebbe uscito, ed avrebbe avuto la fedina pulita. Non lo trovo giusto. Infine, permettimi di dire un'ultima cosa. Lo Scaglioni non era gravemente malato, era solo convinto di esserlo. Lo dico con cognizione di causa, sono di Roncole e conosco lui e la famiglia. E conoscevo anche Claudio, un medico meraviglioso non solo per la sua grande empatia con i malati e per la sua umanità, ma anche per le doti mediche riconosciute da tutti i suoi colleghi e per la dedizione al lavoro. Aveva messo queste doti al servizio dei pazienti, e anche di Scaglioni (non dimentichiamo che si è recato a casa sua di domenica pomeriggio...). Lo Scaglioni è ipocondriaco, non pazzo. è stato visitato probabilmente in modo superficiale da due periti dopo mesi all'opg, dove si viene imbottiti di psicofarmaci. sfido chiunque a non sembrare pazzo insimili circostanze. ma chi in paese lo conosce, sa che è una persona schiva, anche scontrosa, di certo "grama", ma non pazza. Rinnovo la mia solidarietà alla fam. Carosino, sappiate che molta gente vi è vicina.

    Rispondi

  • rataplan

    01 Febbraio @ 16.07

    Ma che colpa ha la famiglia dell' assassino? Quella di aver rilasciato il porto d' armi? O quella di non averlo revocato? Non penso tocchi a loro! Forse han la colpa di aver assistito per tanto tempo uno così gravemente malato.

    Rispondi

  • oscuro

    01 Febbraio @ 11.37

    Inevitabile, già. Ma alla famiglia non pensa nessuno? Due orfani ed una vedova in sedia a rotelle che oltre il danno subiscono anche una vera e propria beffa. Nessun tipo di rsarcimento per loro, anche se questo non sarebbe stato certo sufficiente a colmare il vuoto lasciato da Claudio. Tutto fila liscio invece per la famiglia dell'assassino, la quale, oltre ad essersi liberata la casa da un vero e prorio peso, non dovrà nemmeno pagargli la retta di un ospizio. Vergogna profonda e solidarietà con la famiglia Carosino.

    Rispondi

  • Tiziano

    01 Febbraio @ 10.16

    Si, inevitabile la sentenza per Scaglioni, ma almeno il doppio della pena a lui comminata a chi gli ha consentito di detenere un'arma.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La domenica pomeriggio al Colle San Giuseppe

FESTE

Un pomeriggio al Colle... foto

Insinna social network

tv e polemiche

Insinna si vendica: «Il Tapiro censurato da Striscia»

1commento

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

SEMBRA IERI

Ruspe al lavoro nel laghetto del Ducale (1995)

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«+50 no limits» Idee e proposte per i migliori anni

INIZIATIVE

«+50 no limits»: idee e proposte per i migliori anni

Lealtrenotizie

Una lettrice: "Un uomo nudo nel piazzale della stazione"

Parma

Una lettrice: "Stazione, un uomo nudo nel piazzale ma nessuno interviene"

16commenti

PARMA

Secondo caso di tubercolosi al Rondani: studente ricoverato al Maggiore

Il ragazzo, minorenne, è in buone condizioni di salute

2commenti

Parma

Auto fuori strada a Porporano: un ferito grave Foto

San Leonardo

Al matrimonio arrivano i carabinieri

11commenti

PARMA

Ruba una borsetta nella chiesa dell'Annunziata: inseguita e bloccata 56enne parmigiana Video

Carabinieri

Spaccio a domicilio: arrestato 30enne a Sorbolo

1commento

CASALTONE

Auto esce di strada e si ribalta: ferita una ragazza

Sorbolo

Cassaforte smurata, ladri a colpo sicuro

Furti

Vicofertile, gli abitanti vogliono i vigilantes

INCIDENTE

Scooter contro auto nel Piacentino: morto 29enne portato al Maggiore

Lega Pro

Lucca? Parla Longobardi

Satira

Elezioni: i candidati nel mirino

3commenti

PIETRA DI BISMANTOVA

Scivola sulla ferrata e resta appeso al cavo di sicurezza: ferito 25enne di Parma

L'EVENTO

Cantine aperte: il vino di Parma protagonista

Personaggio

Il pilota Leonardi: «Il rally mi ha salvato dal tumore»

COLLECCHIO

Furti e auto forzate nel parcheggio dell'EgoVillage: abitanti esasperati

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

5commenti

EDITORIALE

Miss Italia, Salso saprà ricominciare?

di Leonardo Sozzi

ITALIA/MONDO

ROMA

L'addio di Totti, il capitano in lacrime abbraccia i figli: "Starei qui altri 25 anni" Foto

MONZA

Ragazza violentata per anni e sequestrata per punizione: 24enne in manette

SOCIETA'

LA PEPPA

La ricetta - Verdure farcite per l’estate

Gazzareporter

"En passant", crepuscolo parmigiano

SPORT

FORMULA UNO

Doppietta Ferrari dopo 16 anni a Montecarlo. Gelo tra Vettel e Raikkonen

1commento

Montecarlo

La doppietta Ferrari è di quelle pesanti. Hamilton è il vero sconfitto (ma anche Raikkonen...)

MOTORI

motori

BMW Serie 8, a Villa d'Este il concept della futura generazione

il test

Nuovo Discovery, in missione per conto di Land Rover