13°

31°

Provincia-Emilia

Giunta Cantini, corsa a ostacoli

Giunta Cantini, corsa a ostacoli
0

Dopo il «giallo» di ieri  sull'annuncio di dimissioni da parte dell'assessore alla Cultura, Istruzione, Turismo e Politiche giovanili, nelle ultime ore la stessa Lina Callegari ha chiarito la vicenda. In una nota spiega che le sue intenzioni di dimettersi, motivate da contrasti che si sono venuti a creare all'interno della giunta Cantini, sono condizionate a una verifica politica.
Il sindaco Cantini, da parte sua, ha dichiarato di aver preso atto e di restare in attesa di una decisione.
Ma veniamo alla ricostruzione della vicenda.
«Secondo alcuni - afferma l'assessore - dovrei ringraziare il sindaco per le parole lusinghiere che  (replicando ad un comunicato del Pd)  ha avuto nei confronti dell’attività proposta dall’assessorato alla Cultura nel corso del 2011; lo farei se per quest’anno si fossero create le condizioni minime necessarie per assicurarne la prosecuzione. Come ben sa chi conosce la macchina amministrativa le scelte di una amministrazione vengono impostate di anno in anno in novembre quando si predispone il bilancio di previsione e poi si imposta il piano degli obiettivi».
«In quel periodo ero impegnata nella chiusura delle celebrazioni dei 150 anni del teatro Magnani e nell’occuparmi di mio padre che ci ha lasciato a metà dicembre. Se il bilancio era l’ultimo dei miei pensieri credevo di potere contare sulla solidarietà dei colleghi e del sindaco, che il funzionario facente funzione alla cultura si occupasse almeno minimamente di tutelare il suo servizio e che i risultati ottenuti fossero garanzia di prosecuzione. Nulla di tutto ciò».
«Dall'inizio del mio mandato il servizio cultura è stato impoverito di personale con la mancata sostituzione di due posizioni da funzionario e con la drastica riduzione delle risorse economiche. Alla fine, quest’anno mi sarà possibile fare iniziative culturali solo se sarò in grado di reperire 90.000 euro di finanziamenti da sponsorizzazioni. Nel frattempo si sono create le condizioni affinché la dottoressa Cunegondi, con la quale ho potuto realizzare i risultati dello scorso anno, fosse costretta a rinunciare all’incarico per l’anno 2012 e si è deciso di affidare il compito strategico di ricercare le sponsorizzazioni alla stessa funzionaria che avevo chiesto fosse spostata dal mio servizio».
«Se volgo poi lo sguardo alla situazione complessiva registro costantemente la disillusione  per un cambiamento che non c’è stato. A queste condizioni non è possibile continuare a svolgere con adeguatezza e dignità il ruolo di assessore senza che vi sia una verifica politica atta a definire cosa intende fare questa amministrazione per i prossimi due anni e mezzo».
«Poiché il ruolo che ho assunto in giunta è in virtù di una mia adesione ad un progetto politico non come singolo ma come movimento “Identità e valori per Fidenza”, ritengo che appena concluso il congresso del Pdl si renda necessaria tale verifica. In seguito valuterò se continuare o meno a svolgere le mie funzioni. Nelle prossime settimane il movimento verrà convocato per un confronto sui temi centrali della città». 
Interpellato sulla vicenda, il sindaco Mario Cantini  ha commentato: «L'assessore Lina Callegari non è nuova, come riportato nell’articolo di ieri, a preannunci di dimissioni. In effetti con una stringata mail del 25 gennaio mi ha annunciato, ancora una volta, le sue dimissioni; ad oggi non ho ancora ricevuto alcuna comunicazione formale in tal senso. Non posso, pertanto, far altro che attendere che l’assessore Callegari concluda le sue riflessioni e decida in merito. Nella mia cultura politica e amministrativa le dimissioni, una volta pervenute, sono immediatamente accettate, in quanto ho sempre ritenuto, a cominciare da me, che tutti sono utili, ma nessuno è indispensabile».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Insinna social network

tv e polemiche

Insinna si vendica: «Il Tapiro censurato da Striscia»

Il rock piange anche Gregg Allman

Gregg Allman

musica

Il rock piange anche Gregg Allman

Superbike: bellezze a bordo pista a Donington

Sport

Superbike: bellezze a bordo pista a Donington Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Les Caves

CHICHIBIO

«Les Caves», qualità tra tradizione e innovazione

Lealtrenotizie

Vicofertile, gli abitanti vogliono i vigilantes

Furti

Vicofertile, gli abitanti vogliono i vigilantes

San Leonardo

Al matrimonio arrivano i carabinieri

Sorbolo

Cassaforte smurata, ladri a colpo sicuro

Lega Pro

Lucca? Parla Longobardi

Satira

Elezioni: i candidati nel mirino

L'EVENTO

Cantine aperte: il vino di Parma protagonista

Personaggio

Il pilota Leonardi: «Il rally mi ha salvato dal tumore»

Criminalità

Salso, anziana rapinata: le rubano catenina e orologio d'oro

PIETRA DI BISMANTOVA

Scivola sulla ferrata e resta appeso al cavo di sicurezza: ferito 25enne di Parma

PARMA

A fuoco deposito di carta e campana del vetro: due incendi in viale Fratti e via Trieste

COLLECCHIO

Furti e auto forzate nel parcheggio dell'EgoVillage: abitanti esasperati

INCIDENTE

E' morta l'anziana investita in via Pellico

berceto

Scontro tra moto sulla strada del Cento Croci: cadono in tre

sorbolo

L'ultimo binario dell'idiozia: dopo le auto, fingono di finire sotto il treno

4commenti

truffa

Falso avvocato raggirava immigrati tra Parma e Reggio: denunciato

Roncole Verdi

Il caso di don Gregorio fa discutere: c'è chi parla di scelta azzardata

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

5commenti

EDITORIALE

Miss Italia, Salso saprà ricominciare?

di Leonardo Sozzi

ITALIA/MONDO

URBINO

Bimbo morto di otite: indagati il medico e i genitori, donati gli organi

ravenna

Blue Whale: la Polizia "salva" una studentessa di 14 anni

SOCIETA'

LA PEPPA

La ricetta - Verdure farcite per l’estate

il disco 

Ha un'anima il Robot di Alan Parsons

SPORT

FORMULA UNO

Doppietta Ferrari dopo 16 anni a Montecarlo. Gelo tra Vettel e Raikkonen

Montecarlo

La doppietta Ferrari è di quelle pesanti. Hamilton è il vero sconfitto (ma anche Raikkonen...)

MOTORI

motori

BMW Serie 8, a Villa d'Este il concept della futura generazione

il test

Nuovo Discovery, in missione per conto di Land Rover