-2°

Provincia-Emilia

Collecchio, il piano neve si è rivelato un mezzo flop

Collecchio, il piano neve si è rivelato un mezzo flop
1

Il piano neve? Per molti poteva essere gestito molto meglio. Venerdì al mercato settimanale che si tiene nel quartiere «Il viale», lo hanno confermato in molti. Per Marco 22 anni, «gli spargisale e gli spartineve dovevano entrare in azione prima, martedì quando ha iniziato a fioccare. Il ritardo ha avuto ripercussioni sull’agibilità delle strade, molti mezzi si sono trovati in difficoltà». Per Paola Giuffredi bisogna fare dei distinguo: «sono state ripulite in modo appropriato le strade principali, ma non quelle interne».
Alcuni hanno sottolineato come le strade basse, quelle che connettono le frazioni di Madregolo a Collecchio e quelle che tagliano orizzontalmente il territorio tra Vicofertile, Collecchiello e la Maraffa fossero in pessime condizioni. In particolare Strada Consortile. Ed hanno fatto notare come la stessa fosse perfettamente agibile nel tratto di competenza del Comune di Parma.
Anche nelle frazioni sono state riscontrate delle disomogeneità. Maura vive in strada Segalello ad Ozzano Taro: «Mentre la statale della Cisa è sempre risultata pulita, le strade interne alla frazione, come quella dove abito, sono in uno stato precario: non sono state spazzate con continuità». Molto divergenti le opinioni dei residenti nel capoluogo: per Luana, residente nel quartiere «Il Viale», «le strade sono state pulite a dovere, ad eccezione di alcune strade interne, mentre i viali Saragat e Pertini erano sgombri». Monica ha sollevato il problema legato alle auto in sosta. «In via Garibaldi, nella quartiere delle scuole, gli spazzaneve hanno accumulato montagne di neve ai lati della strada con il risultato che molte auto non riescono a parcheggiare. Sarebbe stato meglio se si fossero individuati luoghi al di fuori del centro urbano dove raccogliere la neve per non creare disagio ai residenti».
Tra martedì e giovedì sono caduti in tutto 35 centimetri di neve con un forte carico per il territorio, anche gli esponenti politici della minoranza hanno espresso posizioni di critica sulle modalità di gestione del piano neve da parte del Comune. Gian Luca Belletti del gruppo di «Per Collecchio solidale» ha detto di aver ricevuto numerose «telefonate di protesta da parte dei cittadini». Anche Luigi Tanzi, capogruppo della compagine di minoranza di «Liberi e uniti per Collecchio» ha sottolineato la «sofferenza di una situazione che certamente ha evidenziato carenze rispetto alle modalità con cui è stata gestita l’emergenza da parte dei Comuni limitrofi». Angela vive nel quartiere «Il monte», in via Caduti del Lavoro, una zona particolarmente critica perché è collocato su una collina: le strade sono caratterizzate da una forte pendenza: «da noi potevano fare meglio – dice – rispetto ad alcuni quartieri dove la pulizia e lo spazzamento sono stati più accurati». «No bad – no good»: non da schifo, ma neanche buono è stato il commento di una ragazza indiana che vive a Collecchio da pochi mesi. Per Giorgio, «è stata riservata attenzione al centro e poca alle strade di secondo ordine ed alle frazioni».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Enrico

    04 Febbraio @ 17.43

    e una cosa molto grave i paesini vencono passare dopo

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

6commenti

"Cold Chairs": un inno alla vita"!

musica

Bataclan, da Collecchio l'omaggio dei "The Lemon Flavour" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Officina alimentare dedicata"

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

Lealtrenotizie

Picchiata e scaraventata giù da un'auto

San Leonardo

Picchiata e scaraventata giù da un'auto via Doberdò

Intervista

Pizzarotti: «Noi liberi di pensare solo al bene di Parma»

2commenti

TERREMOTO

In elicottero salva 41 persone: "Ma non chiamatemi eroe"

Parla Gabriele Graiani, vigile del fuoco di Parma: merito di una squadra formidabile

Lutto

Addio ad Angela, la fisioterapista che aiutava tutti

polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno

INTERVISTA

Silvia Olari «londinese»

Intervista

Dossena: «Non ho mai creduto al suicidio di Tenco»

La storia

Nila e Giovanni, quando l'arte trova casa sui monti

LUTTO

Germano Storci, il «signor Procomac» che fece diventare grande il Collecchio baseball

Lega Pro

Parma, con Evacuo si vola

Stadio Tardini

Parma batte Santarcangelo 1-0 e si avvicina alla vetta Foto Video

Evacuo firma il gol della vittoria. Il Parma è secondo in classifica a 42 punti

1commento

Parma-Santarcangelo

Evacuo spera di rimanere al Parma Video

Anche Mazzocchi in sala stampa

La morte di Filippo

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

TESTIMONIANZA

Prima «attacco» con i biscotti, poi calci e pugni: parla la vittima della baby gang

7commenti

gazzareporter

Muri imbrattati, a volte ritornano... Con provocazione al sindaco Foto

11commenti

La storia

Rocco e Giulia, salumieri a Innsbruck

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

Rigopiano

"E' stato come una bomba. Ci siamo salvati mangiando la neve"

Gran Sasso

Rigopiano, individuata la sesta vittima: è un uomo

SOCIETA'

Reggiolo

Rave party con 600 giovani: fra loro una minorenne scomparsa da giorni

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

SPORT

modena

Calcio: genitore picchia ragazzi e dirigenti

Parma Calcio

Baraye "50 volte Crociato": targa con la foto dell'esultanza col passamontagna

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ELETTRICHE

Entro tre anni 200 colonnine in autostrada tra l'Italia e l'Austria