Provincia-Emilia

Collecchio, il piano neve si è rivelato un mezzo flop

Collecchio, il piano neve si è rivelato un mezzo flop
Ricevi gratis le news
1

Il piano neve? Per molti poteva essere gestito molto meglio. Venerdì al mercato settimanale che si tiene nel quartiere «Il viale», lo hanno confermato in molti. Per Marco 22 anni, «gli spargisale e gli spartineve dovevano entrare in azione prima, martedì quando ha iniziato a fioccare. Il ritardo ha avuto ripercussioni sull’agibilità delle strade, molti mezzi si sono trovati in difficoltà». Per Paola Giuffredi bisogna fare dei distinguo: «sono state ripulite in modo appropriato le strade principali, ma non quelle interne».
Alcuni hanno sottolineato come le strade basse, quelle che connettono le frazioni di Madregolo a Collecchio e quelle che tagliano orizzontalmente il territorio tra Vicofertile, Collecchiello e la Maraffa fossero in pessime condizioni. In particolare Strada Consortile. Ed hanno fatto notare come la stessa fosse perfettamente agibile nel tratto di competenza del Comune di Parma.
Anche nelle frazioni sono state riscontrate delle disomogeneità. Maura vive in strada Segalello ad Ozzano Taro: «Mentre la statale della Cisa è sempre risultata pulita, le strade interne alla frazione, come quella dove abito, sono in uno stato precario: non sono state spazzate con continuità». Molto divergenti le opinioni dei residenti nel capoluogo: per Luana, residente nel quartiere «Il Viale», «le strade sono state pulite a dovere, ad eccezione di alcune strade interne, mentre i viali Saragat e Pertini erano sgombri». Monica ha sollevato il problema legato alle auto in sosta. «In via Garibaldi, nella quartiere delle scuole, gli spazzaneve hanno accumulato montagne di neve ai lati della strada con il risultato che molte auto non riescono a parcheggiare. Sarebbe stato meglio se si fossero individuati luoghi al di fuori del centro urbano dove raccogliere la neve per non creare disagio ai residenti».
Tra martedì e giovedì sono caduti in tutto 35 centimetri di neve con un forte carico per il territorio, anche gli esponenti politici della minoranza hanno espresso posizioni di critica sulle modalità di gestione del piano neve da parte del Comune. Gian Luca Belletti del gruppo di «Per Collecchio solidale» ha detto di aver ricevuto numerose «telefonate di protesta da parte dei cittadini». Anche Luigi Tanzi, capogruppo della compagine di minoranza di «Liberi e uniti per Collecchio» ha sottolineato la «sofferenza di una situazione che certamente ha evidenziato carenze rispetto alle modalità con cui è stata gestita l’emergenza da parte dei Comuni limitrofi». Angela vive nel quartiere «Il monte», in via Caduti del Lavoro, una zona particolarmente critica perché è collocato su una collina: le strade sono caratterizzate da una forte pendenza: «da noi potevano fare meglio – dice – rispetto ad alcuni quartieri dove la pulizia e lo spazzamento sono stati più accurati». «No bad – no good»: non da schifo, ma neanche buono è stato il commento di una ragazza indiana che vive a Collecchio da pochi mesi. Per Giorgio, «è stata riservata attenzione al centro e poca alle strade di secondo ordine ed alle frazioni».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Enrico

    04 Febbraio @ 17.43

    e una cosa molto grave i paesini vencono passare dopo

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La fotogallery del concerto della Mannoia

TEATRO REGIO

La fotogallery del concerto della Mannoia

Leonessa Kira abbraccia il suo salvatore

animali

La leonessa rivede l'uomo che l'ha salvata

1commento

Elena Novaresi: una carriera partita da «Amici»

Fidenza

Elena Novaresi: una carriera partita da «Amici»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

ASTRI

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

Lealtrenotizie

Piene, la situazione migliora. In serata riapre il ponte di Sorbolo. Le immagini di Colorno "allagata"

Danni e disagi

Piene, la situazione migliora. Riaperto il ponte di Sorbolo. Le immagini di Colorno "allagata"

Bonaccini: "Chiederemo al governo lo stato d'emergenza". Coldiretti: "Danni per milioni di euro"

maltempo

Strade provinciali, "emergenza finita in montagna". Ancora 5.000 senza corrente elettrica

I danni del vento al campeggio di Rigoso Video

1commento

emergenza

Colorno, una decina di evacuati e danni alla Reggia. Piazza e garage allagati Video 1-2 - Le foto

Sommerso anche il cortile della Reggia

2commenti

meteo

La pioggia si "sposta" al Sud. E da venerdì nuova ondata di freddo

piena

Ecco com'è ridotta Lentigione: il video dall'elicottero

STORIA

Parma, le alluvioni e le piene del Novecento

L'evento più drammatico e disastroso resta lo straripamento del Po nel 1951

tg parma

Colorno sott'acqua, i cittadini: "Non si poteva evitare?" Video

1commento

piena

Viarolo, auto in balia delle acque. Escluse persone all'interno

incidente

17enne investito sulla tangenziale a Sanguigna: è in Rianimazione

1commento

Brumotti

Arriva "Striscia la Notizia", fuggi fuggi di pusher in Pilotta e a San Leonardo Le foto

31commenti

copermio

Salvataggio in gommone di tre persone e un cane bloccati in un capannone Video

anteprima gazzetta

L'alluvione e il black-out nel Parmense: danni, disagi, paura e storie

IL CASO

Via Cavour, 17enne aggredito e rapinato dal «branco»

8commenti

TRASPORTI

Tep, revocato lo sciopero del 14 dicembre

social

Esondazioni e black-out: è derby di solidarietà tra Parma e Reggio

piena

Il sindaco di Sorbolo: "I cittadini non si mettano in pericolo: via dagli argini" Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

LA BACHECA

Venti nuove offerte di lavoro

ITALIA/MONDO

lutto

Addio a Everardo Dalla Noce: da "Tutto il calcio minuto per minuto" alla Borsa

luzzara/suzzara

Ha ucciso i due figli e tentato il suicidio: le condizioni migliorano

SPORT

COPPA ITALIA

L'Inter spezza le reni al Pordenone (ai rigori)

parma 1913

Giorgino e Coly, risoluzione consensuale del contratto Video: il gol nel derby

5commenti

SOCIETA'

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

4commenti

Aveva 104 anni

Erminio Sani, l'ultimo maggiordomo

MOTORI

VOLKSWAGEN

La Polo? Con 200 Cv diventa GTI Fotogallery

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS