Provincia-Emilia

Le pale eoliche sul Santa Donna

Le pale eoliche sul Santa Donna
3

Franco Brugnoli

L’amministrazione comunale di Borgotaro, guidata dal sindaco Diego Rossi, come aveva previsto in sede di programma elettorale, intende ora lavorare anche per approfondire tutte le opportunità che possano arrivare dalla produzione di energia da fonti rinnovabili: partendo dal vento, passando dal solare, per arrivare alla risorsa acqua. 
In particolare, va segnalato che è stato depositato in Regione Emilia Romagna, un progetto per la realizzazione di un «parco eolico», composto da tre pale, da posizionarsi in prossimità del «Passo Santa Donna». 
Quest’area è stata individuata da tempo nel piano energetico provinciale, come idonea ed avente le caratteristiche per ospitare impianti di questo tipo.
 «Valutiamo con positiva attenzione questo progetto - ha detto il sindaco di Borgotaro Diego Rossi - Nella nostra visione, l’«economia verde» è una prospettiva importante. Innanzitutto, in quanto attraverso impianti come questo possiamo contribuire a ridurre le emissioni inquinanti;  e dall’altro, perchè pensiamo che investimenti, pubblici e privati, nel settore delle energie rinnovabili, possano contribuire a rafforzare l’economia della valle, attraendo investimenti ed opportunità». 
Nelle prossime settimane, la Regione Emilia Romagna avvierà l’iter amministrativo, per l’analisi del progetto «Parco Eolico del Santa Donna», attraverso la procedura di valutazione di impatto ambientale, che vedrà coinvolti nelle cosiddette «Conferenze dei Servizi», tutti i soggetti interessati, i quali potranno  e dovranno esprimersi in merito. 
«Il Comune di Borgotaro – ha proseguito il sindaco Rossi -  si esprimerà positivamente su questo progetto. Riteniamo che questa localizzazione abbia tutti i crismi per poter  ospitare pale eoliche e che, da qui, possa partire la strada sul fronte delle energie alternative. Stiamo infatti lavorando anche sul tema delle coperture fotovoltaiche su proprietà comunali e su quello della produzione di energia dall’idroelettrico, utilizzando la condotta comunale che scende dalle prese di Nola al capoluogo: crediamo nell’«energia verde» e vogliamo favorire gli investimenti su di essa».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Massimo

    25 Aprile @ 20.56

    preferirei,alla mattina,svegliarmi con le pale eoliche,piuttosto che con la faccia di chi le vieta

    Rispondi

  • mjolnir

    05 Marzo @ 16.44

    Tutti ecologisti, ma a lontano da casa propria. No alle biomasse, no alle pale eoliche, no al fotovoltaico, no all'atomico, no all'idroelettrico. Iniziate a fare scorta di candele, perchè nel resto del mondo dove non sono così retrogradi, se ne fregano del paesaggio, e si preoccupano della salute.

    Rispondi

  • pattrizia 71

    08 Febbraio @ 18.54

    sicuramente una decisione parecchio invasiva per le nostre montagne. Spero, mi auguro che gli amministratori abbiano ponderato bene la scelta fino in fondo. Mi auguro abbiano già accertato, metaforicamente prlando, che siano fiori che fioriranno e non cachi che......perchè i nostri monti non si toccano

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Malore alle prove del concerto: operato Al Bano

Roma

Al Bano operato dopo un malore: "Paura passata, il cuore sta ballando"

Poligoni

Polygons

Il cucchiaio del futuro da 1milione di $. Non ancora in vendita

3commenti

Chiara Ferragni regina Instagram 2016, in top Papa e Fedez

2016

La Ferragni regina di Instagram. Secondo? Vacchi. C'è il Papa

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso 6 dicembre

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Via Torelli: scippata, cade e si rompe un femore

CRIMINALITA'

Via Torelli: scippata, cade e si rompe un femore

OMICIDIO

Elisa accoltellata alle spalle

GASTRONOMIA

La sfida degli anolini: ecco chi ha vinto

A SALSO

Quella «Bisbetica» di Nancy Brilli

Traversetolo

Falso incaricato del Comune cerca di carpire dati ai residenti

Salsomaggiore

Greta, promessa del karate

ROGO

Fidenza, scoppia un incendio:

Via D'Azeglio

Il nuovo supermercato? No del Comune a causa dei camion

via d'azeglio

Un coro di no per la chiusura del supermercato Videoinchiesta

In arrivo una sala slot? (Leggi)

1commento

Poviglio

Fanno esplodere il bancomat: filiale semidistrutta, caccia all'uomo fra Parma e Reggio  Video

2commenti

TRAVERSETOLO

Ladri in azione a colpi di mazza nel negozio. Poi la fuga

1commento

raccolta firme

La Cittadella si illumina con l'albero di Natale Video

Per ribadire il "no" alla chiusura del chiosco

Parma

Elvis e Raffaele hanno celebrato l'unione civile: "Ora siamo una famiglia"

Cerimonia nella Palazzina dei matrimoni con il vicesindaco

1commento

Traffico

Pericolo nebbia: visibilità 80 metri fino a Bologna in A1 Tempo reale

Scontro fra due auto: statale 63 chiusa per due ore nel Reggiano, 4 feriti

ospedale

Day hospital oncologico: nuova organizzazione

convegno

Migranti, Pizzarotti in Vaticano: "Comuni lasciati soli" Video

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Quando le notizie false diventano un'epidemia

di Paolo Ferrandi

IL DIRETTORE RISPONDE

Quelli che «Io? Mai stato renziano»

4commenti

ITALIA/MONDO

crisi

Mattarella: "Governo a breve. Prima del voto armonizzare le leggi"

cremona

Presepe negato, la diocesi: "E' tutto un malinteso"

WEEKEND

IL CINEFILO

Da "Captain Fantastic" a "Non c'è più religione": i film della settimana

45 ANNI DOPO

Tarkus, il capolavoro di Emerson Lake & Palmer

SPORT

Parma Calcio

D'Aversa: "Vinta una partita, non risolto i problemi". I convocati

sci cdm

Goggia 2ª in gigante Sestriere, vince Worley

MOTORI

AL VOLANTE

I consigli utili per guidare nella nebbia

4commenti

novità

Dal cilindro di Toyota esce C-HR, il Suv per tutti