-5°

Provincia-Emilia

Tunisino arrestato per estorsione: ha agito anche nella Bassa?

Tunisino arrestato per estorsione: ha agito anche nella Bassa?
1

 Paolo Panni

Potrebbe essere l’autore di estorsioni avvenute, negli ultimi mesi, ai danni di persone anziane e sole residenti nel Parmense e, in particolare nella Bassa. 
Per questo sono in corso indagini ed accertamenti dopo l’arresto di Y.B., un tunisino di 24 anni, nullafacente e senza fissa dimora. 
A mettergli le manette, nel Cremonese, sono stati i carabinieri di San Daniele Po, vicinissimo centro lombardo, in collaborazione coi loro colleghi di Soresina. 
Gli uomini dell’Arma, nell’ambito delle operazioni di controllo del territorio disposte dalla compagnia carabinieri di Casalmaggiore agli ordini del capitano Luigi Regni, lo hanno incastrato dopo l’ennesima estorsione, avvenuta ai danni di un signore di mezza età di Stagno Lombardo. 
Il nordafricano, che vive di espedienti, era riuscito ad entrare in confidenza con la sua vittima cremonese ed in più occasioni aveva ricevuto piccole offerte in denaro. 
Intuendo che aveva di fronte una persona, tutto sommato, benestante ma soprattutto buona e generosa, è passato alle minacce per avere denaro.  In particolare lo ha incolpato di avergli procurato dei lividi avvertendolo che, se non gli avesse consegnato delle somme in denaro, lo avrebbe denunciato ed avrebbe avuto, dalla sua parte, anche la testimonianza di alcuni amici.
 Lo aveva anche minacciato di picchiarlo in caso di denuncia. Il cremonese, non abituato a queste situazioni e  comprensibilmente spaventato, per alcuni giorni ha consegnato puntualmente somme di denaro al tunisino.
In particolare è emerso che soltanto negli ultimi 10 giorni è stato costretto a dargli quasi 7mila euro. 
Alcune persone del paese rivierasco, notando strani atteggiamenti e situazioni, hanno avvertito direttamente i carabinieri di San Daniele Po. Questi ultimi, agli ordini del maresciallo Giancarlo Teti, hanno avviato una rapidissima attività investigativa e, dopo tutta una serie di controlli incrociati, sono risaliti all’extracomunitario e lo hanno inchiodato alle sue responsabilità. 
Il tunisino è stato così arrestato con l’accusa di estorsione continuata, aggravata dalla minaccia. 
Come evidenziato le attività investigative non si sono fermate. Infatti è anche stato appurato che il giovane straniero bazzica spesso anche nelle province di Parma, Piacenza e Mantova ed è quindi possibile che abbia commesso, anche nel nostro territorio, fatti analoghi. Chiunque fosse rimasto vittima delle sue azioni è invitato a mettersi in contatto quanto prima coi carabinieri.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • MANRICO

    08 Febbraio @ 16.58

    ........SE LO METTEVANO DENTRO PRIMA...AVREBBE FATTO MENO ESTORSIONI......VIA DALL'ITALIA.....CON QUESTI INDIVIDUI NON BISOGNA ESSERE GENEROSI.....SONO CRIMINALI NATI...

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

White Lion: i latini a Pilastro

Pgn Feste

White Lion: i latini a Pilastro Foto

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy

Australian Open

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy Foto

Acquisto auto nuova: le 6 soluzioni più efficaci

CONSIGLI

Acquistare un'auto nuova: le 6 soluzioni più efficaci

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

30enne parmigiano aggredito e rapinato da una baby gang in centro

tg parma

Trentenne parmigiano aggredito e rapinato da una baby gang in centro

5commenti

Il fatto del giorno

Legionella: la rabbia del quartiere Montebello

3commenti

Polizia

Salta il furto di rame nella centrale di Vigheffio: arrestati due romeni

Sequestrato tronchese gigante

7commenti

Incidente Cascinapiano

Filippo sarà vestito da calciatore: a Langhirano il funerale 

Parma

Metano e gpl per auto: arrivano gli ecoincentivi

2commenti

Parma

Rapina in villa a Marore: falsi vigili svuotano una cassaforte

2commenti

Parma

L'odissea di un giardiniere: «Con il mio Euro2 non posso lavorare»

25commenti

Parma

Fa "filotto" di auto parcheggiate in via della Salute Foto

Nei guai un extracomunitario che guidava in stato di alterazione

15commenti

Sport

Il Parma Calcio avrà la gestione dello stadio Tardini per 8 anni

1commento

Fidenza

Meningite, la 14enne è uscita dalla rianimazione: è fuori pericolo

Parla l'infettivologo sul recupero. La madre della ragazza: «Sono felice. Grazie ai medici e a tutti»

Neve e terremoto

Partiti altri mezzi e volontari da Parma per l'Italia centrale Foto

Il Soccorso Alpino è impegnato ad Arquata del Tronto

2commenti

Parma

Camion in fiamme: problemi in tangenziale nel pomeriggio

Tg Parma

Polizia Municipale: festa del patrono all'insegna della lotta al degrado Video

1commento

Parma

Legionella: la causa del contagio resta sconosciuta

Esclusi l’acquedotto pubblico, la rete delle derivazioni dall’acquedotto stesso, l'irrigazione del campo sportivo e gli impianti della "Città di Parma"

6commenti

Calcio

Presentato Frattali, nuovo portiere del Parma Video

Mercato: Faggiano promette sorprese per la settimana prossima

colorno

La messa di don Mazzi per ricordare Filippo

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Quei «no» che non sappiamo più dire ai figli

6commenti

EDITORIALE

Un morto nell'Italia dello scaricabarile

di Paola Guatelli

ITALIA/MONDO

Mondo

Trump: ''Da oggi l'America viene prima'' Video

Gran Sasso

Il salvataggio a Rigopiano: le foto

WEEKEND

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

IL DISCO

Avalon, un sound sofisticato

1commento

SPORT

Sport

MotoGP: tutti i piloti Foto

MERCATO

Evacuo, trattative congelate

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ALFA ROMEO

Stelvio, ci siamo. Il Suv è già ordinabile Fotogallery