17°

Provincia-Emilia

Colorno: la Reggia riapre a San Valentino - Un milione di danni

Colorno: la Reggia riapre a San Valentino - Un milione di danni
5

Comunicato stampa

 Il 14 febbraio la Reggia di Colorno riapre al pubblico. I sopralluoghi effettuati dopo la chiusura temporanea ordinata all’indomani del terremoto, hanno dunque scongiurato il pericolo maggiore cioè quello dell’inagibilità dell’antica dimora settecentesca.
E grazie ai lavori tempestivi di messa in sicurezza realizzati dalla Provincia, fra cui la rimozione di gran parte delle statue e dei vasi che decoravano i cornicioni di tre lati dell’edificio e le torri, è ora possibile riprendere le attività che si svolgevano nel palazzo ducale.
Dal 14 febbraio dunque torneranno ad animarsi le sale espositive, l’Ufficio turistico, la libreria e la biblioteca comunale, il circolo anziani e le sedi delle associazioni. Riaprono anche gli uffici amministrativi di Alma, la scuola internazionale di cucina dove le lezioni sono riprese già nei giorni immediatamente successivi il sisma.

Riprenderà l’attività turistica con le visite al piano nobile, attentamente visionato nell’ultimo sopralluogo di lunedì 6 febbraio, agli appartamenti del duca Borbone e san Liborio, la cappella ducale la cui facciata è stata anch’essa “spogliata” di torcere e pinnacoli.
Alla Reggia si accederà dalla piazza limitrofa alla chiesa di san Liborio e da via Roma, sul parcheggio interno. Gli ingressi principali su piazza Garibaldi e sul giardino resteranno chiusi. Fra qualche settimana il primo a riaprire sarà l’accesso dal giardino mentre per quello frontale occorrerà attendere il tempo della progettazione e esecuzione degli interventi preventivi finalizzati a assicurare e ancorare gli elementi in pietra e i decori che sovrastano quella “porta”.

Le uniche porzioni dell’immobile al momento non ancora utilizzabili sono quelle collegate alla torre sud est, comprese le stanze confinanti del piano nobile e al piano terra della biblioteca. Questa parte, risultata fin da subito particolarmente sofferente dopo la seconda scossa, necessita di lavori consistenti fra cui cerchiature e catene, un intervento complesso che sarà oggetto di un progetto specifico.
Le verifiche condotte in questi dieci giorni hanno permesso di identificare gli interventi necessari per un ripristino completo dell’agibilità di tutto il complesso. L’ultimo in ordine di tempo, dedicato in particolare agli interni, è stato il sopralluogo di lunedì scorso con il Soprintendente Luciano Serchia accompagnato dal funzionario di zona Marina Ferrari, i funzionari del Servizio Tecnico di Bacino Marco Giacopelli e Simona Patrizi. Con loro gli esperti incaricati dalla Provincia e Doriano Rivieri, che per l’ente sovrintende tutte le operazione sul palazzo.
E se è vero che ora la Reggia di Colorno ritorna visitabile e vivibile, è altrettanto vero che le due scosse di terremoto del 25 e 27 gennaio hanno lasciato conseguenze pesanti sulla residenza storica dei Farnese, dei Borbone e poi di Maria Luigia D’Austria. Già l’assenza dei gruppi scultorei che lo decoravano, tranciati alla base dalle vibrazioni, rende l’idea di quanto male abbia fatto al palazzo ciò che è accaduto. A questo si aggiungono diversi problemi da risolvere – la facciata principale, le due torri frontali, la lanterna, - che vanno ad allungare l’elenco degli interventi che dovranno essere messi in campo e che “pesano” sull’ammontare delle risorse necessarie.
“La Provincia ha già destinato circa 200 mila euro per le somme urgenze fra cui anche gli interventi sugli ingressi principali in modo che gli accessi alla reggia siano tutti praticabili – spiega l’assessore alla Cultura Giuseppe Romanini - Dai computi fatti il preventivo degli interventi per la messa in sicurezza e il ripristino dell’agibilità sfiorano il milione e duecentomila euro. Più impegnativa ancora sarà tutta la partita che riguarda gli interventi di restauro e restituzione dell’immobile al suo antico splendore che andranno definiti da progetti ad hoc. E’ chiaro, per la situazione in cui si trovano le casse degli Enti Locali, che ci sarà bisogno di un concorso ampio di attori a partire dallo Stato e sotto questo profilo la Soprintendenza si è già attivata verso il ministero. Siamo impegnati a attivare tutti i canali possibili”

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
Provincia di Parma

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • marco

    12 Febbraio @ 08.29

    G.B... allora si ricordi di scrivere anche "A" Piazza Garibaldi... E non "IN" Piazza Garibaldi come dicono quegli ignoranti dei parmigiani !

    Rispondi

  • marco gabbi

    11 Febbraio @ 22.48

    mi chiedo a quanto ammonta il danno delle abitazioni private visto che le istituzioni non se ne sono preoccupate. sono convinto che saranno molto piu' solerti nell' intascare l'imu.

    Rispondi

  • gazzettadiparma.it

    11 Febbraio @ 09.19

    A= preposizione semplice usata anche per il complemento di tempo Es. "A Natale si è tutti più buoni". Ahò, me sa che anche in grammatica la Padania sia ancora di là da venire.... Buona giornata. (G.B.)

    Rispondi

  • marco

    11 Febbraio @ 07.38

    Riapre "A" S.Valentino ? Noi, a Parma (nord Italia) diciamo "PER" San Valentino. Ci stiamo "romanizzando" ? ('nnaggia ahò !)

    Rispondi

  • Stefano Melani

    10 Febbraio @ 19.13

    Mi auguro che il palazzo e tutti gli annessi tornino presto al loro splendore, il patrimonio storico artistico della nostra Colorno sono un vanto di tutta la provincia di Parma, non per niente tutte le domeniche migliaia di turisti giungono da tutt'Italia per ammirare questo gioiello

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

I Soul System, vincitori di X-Factor, a Radio Parma e stasera al Campus Industry

INTERVISTA

Cantano i Soul System, da X-Factor a... Radio Parma Video

Fotografia Europea, 400 mostre "off": anche Parma fra gli eventi

Reggio

Fotografia Europea, 400 mostre "off": anche Parma fra gli eventi Foto

Melania e Juliana: le first lady (bellissime) rubano la scena

trump-macri

Melania e Juliana: le first lady (bellissime) rubano la scena ai presidenti Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Le scalette", il gusto dolce della carne e del pesce

CHICHIBIO

"Le scalette", il gusto dolce della carne e del pesce

di Chichibio

4commenti

Lealtrenotizie

Autobus

Trasporto pubblico

Addio Tep: i prossimi 9 anni saranno targati Busitalia

Tep ha 30 giorni per un eventuale ricorso al tribunale amministrativo

5commenti

Incidente

Bimbo investito da un'auto a Fontanellato

Scontro auto-scooter a Sanguinaro: un ferito

IL FATTO DEL GIORNO

L'omicidio di Alessia Della Pia: Jella è libero in Tunisia, interrogazione in Parlamento

Inflazione

A Parma i prezzi corrono più della media nazionale: +2,5% ad aprile, pesano i carburanti

Aumentano alimentari, ristorazione e servizi per la casa, calano i prezzi dei settori Comunicazioni e Istruzione

Bullismo

La vittima di una bulla: «Non voglio più andare a scuola»

9commenti

lega pro

Trasferta, crociati a Teramo in treno: ecco i convocati

Calcio

Derby, appello di Pizzarotti: "Sia una giornata di divertimento". Ai crociati: "I parmigiani credono in voi"

Il sindaco è intervenuto sul suo profilo Facebook

3commenti

meteo

Tra pioggia e arcobaleno in città, neve al Lago Santo Video

Elezioni 2017

Brunetta: "Con Laura Cavandoli possiamo liberare Parma dall'equivoco Pizzarotti"

sorbolo

Danni alla parete del nuovo edificio: il sindaco sequestra i palloni

8commenti

Raggiri

L'ombra della truffa dietro quei rilevatori di gas

1commento

bologna

Aemilia, 7 imputati parmigiani al processo d'appello. La Procura generale vuole sentire Giglio

Bernini non è in aula 

1commento

MOTO

500 Miles: da Parma la 24 ore delle Harley

500 Miles: da Parmala 24 oredelle Harley

ordinanza

Niente alcol in lattine o bottiglie durante lo Street Food Festival

gazzareporter

Rottura a un tombino: cortile della Pilotta allagato Video

4commenti

IL CASO

Ponte Verdi, i sindaci pronti alla disobbedienza civile

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Vale di più un morto o 100 morti?

EDITORIALE

Alitalia, perché sono tutti colpevoli

di Aldo Tagliaferro

2commenti

ITALIA/MONDO

FERRARA

I carabinieri cercano il killer Igor e trovano gli spacciatori

Mondo

Il Papa in Egitto: viaggio di unità e fratellanza Video

SOCIETA'

Fisco

"Amazon ha evaso 130 milioni"

USA

A Los Angeles un luogo per gli amanti del gelato Video

SPORT

TENNIS

La Sharapova continua a vincere

Formula 1

Gp di Russia, prove libere: le Ferrari davanti a tutti

MOTORI

IL TEST

Al volante di Infiniti QX30. Ecco come va Foto

GOLF E UP!

Volkswagen, niente Iva sulle elettriche