19°

Provincia-Emilia

Colorno: la Reggia riapre a San Valentino - Un milione di danni

Colorno: la Reggia riapre a San Valentino - Un milione di danni
5

Comunicato stampa

 Il 14 febbraio la Reggia di Colorno riapre al pubblico. I sopralluoghi effettuati dopo la chiusura temporanea ordinata all’indomani del terremoto, hanno dunque scongiurato il pericolo maggiore cioè quello dell’inagibilità dell’antica dimora settecentesca.
E grazie ai lavori tempestivi di messa in sicurezza realizzati dalla Provincia, fra cui la rimozione di gran parte delle statue e dei vasi che decoravano i cornicioni di tre lati dell’edificio e le torri, è ora possibile riprendere le attività che si svolgevano nel palazzo ducale.
Dal 14 febbraio dunque torneranno ad animarsi le sale espositive, l’Ufficio turistico, la libreria e la biblioteca comunale, il circolo anziani e le sedi delle associazioni. Riaprono anche gli uffici amministrativi di Alma, la scuola internazionale di cucina dove le lezioni sono riprese già nei giorni immediatamente successivi il sisma.

Riprenderà l’attività turistica con le visite al piano nobile, attentamente visionato nell’ultimo sopralluogo di lunedì 6 febbraio, agli appartamenti del duca Borbone e san Liborio, la cappella ducale la cui facciata è stata anch’essa “spogliata” di torcere e pinnacoli.
Alla Reggia si accederà dalla piazza limitrofa alla chiesa di san Liborio e da via Roma, sul parcheggio interno. Gli ingressi principali su piazza Garibaldi e sul giardino resteranno chiusi. Fra qualche settimana il primo a riaprire sarà l’accesso dal giardino mentre per quello frontale occorrerà attendere il tempo della progettazione e esecuzione degli interventi preventivi finalizzati a assicurare e ancorare gli elementi in pietra e i decori che sovrastano quella “porta”.

Le uniche porzioni dell’immobile al momento non ancora utilizzabili sono quelle collegate alla torre sud est, comprese le stanze confinanti del piano nobile e al piano terra della biblioteca. Questa parte, risultata fin da subito particolarmente sofferente dopo la seconda scossa, necessita di lavori consistenti fra cui cerchiature e catene, un intervento complesso che sarà oggetto di un progetto specifico.
Le verifiche condotte in questi dieci giorni hanno permesso di identificare gli interventi necessari per un ripristino completo dell’agibilità di tutto il complesso. L’ultimo in ordine di tempo, dedicato in particolare agli interni, è stato il sopralluogo di lunedì scorso con il Soprintendente Luciano Serchia accompagnato dal funzionario di zona Marina Ferrari, i funzionari del Servizio Tecnico di Bacino Marco Giacopelli e Simona Patrizi. Con loro gli esperti incaricati dalla Provincia e Doriano Rivieri, che per l’ente sovrintende tutte le operazione sul palazzo.
E se è vero che ora la Reggia di Colorno ritorna visitabile e vivibile, è altrettanto vero che le due scosse di terremoto del 25 e 27 gennaio hanno lasciato conseguenze pesanti sulla residenza storica dei Farnese, dei Borbone e poi di Maria Luigia D’Austria. Già l’assenza dei gruppi scultorei che lo decoravano, tranciati alla base dalle vibrazioni, rende l’idea di quanto male abbia fatto al palazzo ciò che è accaduto. A questo si aggiungono diversi problemi da risolvere – la facciata principale, le due torri frontali, la lanterna, - che vanno ad allungare l’elenco degli interventi che dovranno essere messi in campo e che “pesano” sull’ammontare delle risorse necessarie.
“La Provincia ha già destinato circa 200 mila euro per le somme urgenze fra cui anche gli interventi sugli ingressi principali in modo che gli accessi alla reggia siano tutti praticabili – spiega l’assessore alla Cultura Giuseppe Romanini - Dai computi fatti il preventivo degli interventi per la messa in sicurezza e il ripristino dell’agibilità sfiorano il milione e duecentomila euro. Più impegnativa ancora sarà tutta la partita che riguarda gli interventi di restauro e restituzione dell’immobile al suo antico splendore che andranno definiti da progetti ad hoc. E’ chiaro, per la situazione in cui si trovano le casse degli Enti Locali, che ci sarà bisogno di un concorso ampio di attori a partire dallo Stato e sotto questo profilo la Soprintendenza si è già attivata verso il ministero. Siamo impegnati a attivare tutti i canali possibili”

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
Provincia di Parma

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • marco

    12 Febbraio @ 08.29

    G.B... allora si ricordi di scrivere anche "A" Piazza Garibaldi... E non "IN" Piazza Garibaldi come dicono quegli ignoranti dei parmigiani !

    Rispondi

  • marco gabbi

    11 Febbraio @ 22.48

    mi chiedo a quanto ammonta il danno delle abitazioni private visto che le istituzioni non se ne sono preoccupate. sono convinto che saranno molto piu' solerti nell' intascare l'imu.

    Rispondi

  • gazzettadiparma.it

    11 Febbraio @ 09.19

    A= preposizione semplice usata anche per il complemento di tempo Es. "A Natale si è tutti più buoni". Ahò, me sa che anche in grammatica la Padania sia ancora di là da venire.... Buona giornata. (G.B.)

    Rispondi

  • marco

    11 Febbraio @ 07.38

    Riapre "A" S.Valentino ? Noi, a Parma (nord Italia) diciamo "PER" San Valentino. Ci stiamo "romanizzando" ? ('nnaggia ahò !)

    Rispondi

  • Stefano Melani

    10 Febbraio @ 19.13

    Mi auguro che il palazzo e tutti gli annessi tornino presto al loro splendore, il patrimonio storico artistico della nostra Colorno sono un vanto di tutta la provincia di Parma, non per niente tutte le domeniche migliaia di turisti giungono da tutt'Italia per ammirare questo gioiello

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen in vestaglia in Qatar

Moto Gp

Belen in vestaglia in Qatar Foto

L'attore posta video dopo l'infarto: "Pericolo passato"

salvato

Lopez, il video dopo l'infarto: "La paura? Tutto passato"

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

MUSICA

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Foto tratta dal sito ufficiale del ristorante

CHICHIBIO

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Lealtrenotizie

Salso: rogo in un garage, distrutte 4 auto; non si esclude natura dolosa

paura

Rogo in un garage a Salso, distrutte 4 auto: matrice dolosa? Video

Comune

Parma, sconto sull'Imu per chi affitta a canone concordato

1commento

carabinieri

Sushi senza "targa", sequestrati 55 chili di prodotti alimentari

Nas e Polizia municipale multano ristorante giapponese

5commenti

sicurezza

Via della Salute a Parma: sorvegliano i residenti

piazzale della pace

Fermato mentre scappa con una boutique (falsa) nello zaino: espulso dall'Italia

Parma

Ponte Romano: al via la riqualificazione. Previsto parcheggio da 40 posti sotto la Ghiaia

Lavori fino all'autunno: posata la prima pietra

13commenti

Parma

Spacciatore arrestato dai carabinieri dopo sei anni di "lavoro"

Accertate almeno 750 cessioni di eroina dal 2011: in cella 36enne tunisino

10commenti

crisi

Copador: sciopero di due ore in vista dell'assemblea soci Video

polizia municipale

Passante aggredito da un pitbull in zona stazione

5commenti

Corniglio

Lupo morto avvelenato

14commenti

TORRILE

San Polo, rubano un'auto e la «riportano» distrutta

storie di ex

Turchia: legami con Gulen, il Galatasaray caccia Hakan Sukur

Degrado

Gli spacciatori ora assediano Piazzale Dalla Chiesa

27commenti

Carabinieri

Fidenza: donna trovata morta in piazza Gioberti

LEGA PRO

Il Parma riparte dal poker di Gubbio

Parma

Il nuovo volto della diocesi: 56 maxi parrocchie per unire i fedeli 

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

2commenti

EDITORIALE

Europa, la dura realtà dopo le celebrazioni

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

Economia

Stretta sui "compro oro". Ecco cosa cambia Video

Rimini

Cadavere nel trolley: non è la cinese scomparsa in crociera. La vittima è morta di stenti

SOCIETA'

western

Addio ad Alessandroni, il "fischio" più famoso del cinema Video

CONSIGLI

Incontri ravvicinati con i cinghiali? Usate la strategia del torero

SPORT

SPECIALE F1

Buona la prima: la Ferrari di Vettel è davanti a tutti

MOTOGP

Moto: mondiale si apre all'insegna di Viñales, suo gp Qatar

MOTORI

innovazione

La Fiat 500? Adesso si può noleggiare su Amazon

NOVITA'

Non solo Suv: ecco le nuove berline e wagon del 2017