16°

Provincia-Emilia

Dopo 27 anni viene convocato per una causa

Dopo 27 anni viene convocato per una causa
8

Paolo Panni

BUSSETO - Ventisette anni per una causa tributaria che vede, al centro della «contesa», 12milioni delle care e vecchie lire.

Una vicenda tanto clamorosa quanto grottesca che vede protagonista un casaro di Busseto, Luigi Tragaioli.
L’artigiano ha ingaggiato la «battaglia» legale contro l’Ufficio Iva di Piacenza nel 1985 e, dopo aver perso nei primi due gradi di giudizio non si è arreso. Da molti anni la vicenda però sembrava essere finita nel dimenticatoio, forse infilata fra gli scaffali di qualche ufficio del tribunale. Giovedì mattina, mentre era come sempre al lavoro, si è invece visto recapitare la raccomandata inviata dalla Commissione Tributaria Centrale di Bologna, che lo invita a presentarsi, il prossimo 16 aprile, a Bologna per discutere del ricorso da lui presentato.
«Ormai – commenta – non ci speravo neanche più. Se ne parlava solo qualche volta in casa, convinti che ormai fosse tutto finito».

(...) L'articolo completo sulla Gazzetta di Parma in edicola

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • rudolf

    12 Febbraio @ 20.59

    27 anni ? Diamo 27 frustate nel c..o ai responsabili, forse sarebbe meglio che presentarsi davanti alla Commissone !

    Rispondi

  • rudolf

    12 Febbraio @ 17.22

    UNA SOLUZIONE ? " Wilma........................dammi una clava !!!!!

    Rispondi

  • Francesco

    12 Febbraio @ 12.53

    E' SUCCESSO ANCHE A ME . Un giorno mia madre, novantenne e vedova da diversi anni , ricevette una lettera con la quale si convocava mio padre, morto da tempo, in udienza alla Corte dei Conti di Bologna, per discutere un ricorso presentato trent' anni prima non so per cosa. Rispondemmo che portare in udienza mio padre presentava qualche difficoltà "organizzativa". Pensavamo che tutto fosse finito lì, invece, qualche anno dopo, arrivò una convocazione per mia madre , in qualità di erede di mio padre, solo che, nel frattempo, anche mia madre era morta. Risposi alla Corte dei Conti che le difficoltà "organizzative" persistevano. Pensate che sia finita ? NO ! Qualche anno dopo ricevetti io, in qualità di erede , la convocazione a comparire. La fortuita circostanza di non essere ancora morto mi consentì di presentarmi in udienza, dove dissi al Giudice che non avevo la minima idea della ragione per cui mio padre, trent' anni prima, aveva presentato un ricorso contro l' Amministrazione Statale. Il Giudice mi rispose che il ricorso era respinto. Per il momento non ho ricevuto altre comunicazioni, ma.....stiamo a vedere................

    Rispondi

  • claudio marziani

    12 Febbraio @ 10.11

    Ma il suo legale dov'era?

    Rispondi

  • pier luigi

    11 Febbraio @ 18.42

    c'è poco da essere d'accordo, mettiamo il caso venga condannato ancora quanto 'dovrà' pagare? nel caso dovesse vincere la causa quanto 'dovremo' pagare? non sarebbe meglio, nel secondo caso, che pagasse chi ha covato questo 'faldone' nel suo armadio, ma forse è morto e sepolto !

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen in vestaglia in Qatar

Moto Gp

Belen in vestaglia in Qatar Foto

L'attore posta video dopo l'infarto: "Pericolo passato"

salvato

Lopez, il video dopo l'infarto: "La paura? Tutto passato"

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

MUSICA

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Foto tratta dal sito ufficiale del ristorante

CHICHIBIO

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Lealtrenotizie

Salso: rogo in un garage, distrutte 4 auto; non si esclude natura dolosa

paura

Rogo in un garage a Salso, distrutte 4 auto: matrice dolosa? Video

Comune

Parma, sconto sull'Imu per chi affitta a canone concordato

1commento

carabinieri

Sushi senza "targa", sequestrati 55 chili di prodotti alimentari

Nas e Polizia municipale multano ristorante giapponese

5commenti

sicurezza

Via della Salute a Parma: sorvegliano i residenti

piazzale della pace

Fermato mentre scappa con una boutique (falsa) nello zaino: espulso dall'Italia

Parma

Ponte Romano: al via la riqualificazione. Previsto parcheggio da 40 posti sotto la Ghiaia

Lavori fino all'autunno: posata la prima pietra

13commenti

Parma

Spacciatore arrestato dai carabinieri dopo sei anni di "lavoro"

Accertate almeno 750 cessioni di eroina dal 2011: in cella 36enne tunisino

10commenti

crisi

Copador: sciopero di due ore in vista dell'assemblea soci Video

polizia municipale

Passante aggredito da un pitbull in zona stazione

5commenti

Corniglio

Lupo morto avvelenato

14commenti

TORRILE

San Polo, rubano un'auto e la «riportano» distrutta

storie di ex

Turchia: legami con Gulen, il Galatasaray caccia Hakan Sukur

Degrado

Gli spacciatori ora assediano Piazzale Dalla Chiesa

27commenti

Carabinieri

Fidenza: donna trovata morta in piazza Gioberti

LEGA PRO

Il Parma riparte dal poker di Gubbio

Parma

Il nuovo volto della diocesi: 56 maxi parrocchie per unire i fedeli 

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

2commenti

EDITORIALE

Europa, la dura realtà dopo le celebrazioni

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

Economia

Stretta sui "compro oro". Ecco cosa cambia Video

Rimini

Cadavere nel trolley: non è la cinese scomparsa in crociera. La vittima è morta di stenti

SOCIETA'

western

Addio ad Alessandroni, il "fischio" più famoso del cinema Video

CONSIGLI

Incontri ravvicinati con i cinghiali? Usate la strategia del torero

SPORT

SPECIALE F1

Buona la prima: la Ferrari di Vettel è davanti a tutti

MOTOGP

Moto: mondiale si apre all'insegna di Viñales, suo gp Qatar

MOTORI

innovazione

La Fiat 500? Adesso si può noleggiare su Amazon

NOVITA'

Non solo Suv: ecco le nuove berline e wagon del 2017