12°

Provincia-Emilia

Dopo 27 anni viene convocato per una causa

Dopo 27 anni viene convocato per una causa
8

Paolo Panni

BUSSETO - Ventisette anni per una causa tributaria che vede, al centro della «contesa», 12milioni delle care e vecchie lire.

Una vicenda tanto clamorosa quanto grottesca che vede protagonista un casaro di Busseto, Luigi Tragaioli.
L’artigiano ha ingaggiato la «battaglia» legale contro l’Ufficio Iva di Piacenza nel 1985 e, dopo aver perso nei primi due gradi di giudizio non si è arreso. Da molti anni la vicenda però sembrava essere finita nel dimenticatoio, forse infilata fra gli scaffali di qualche ufficio del tribunale. Giovedì mattina, mentre era come sempre al lavoro, si è invece visto recapitare la raccomandata inviata dalla Commissione Tributaria Centrale di Bologna, che lo invita a presentarsi, il prossimo 16 aprile, a Bologna per discutere del ricorso da lui presentato.
«Ormai – commenta – non ci speravo neanche più. Se ne parlava solo qualche volta in casa, convinti che ormai fosse tutto finito».

(...) L'articolo completo sulla Gazzetta di Parma in edicola

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • rudolf

    12 Febbraio @ 20.59

    27 anni ? Diamo 27 frustate nel c..o ai responsabili, forse sarebbe meglio che presentarsi davanti alla Commissone !

    Rispondi

  • rudolf

    12 Febbraio @ 17.22

    UNA SOLUZIONE ? " Wilma........................dammi una clava !!!!!

    Rispondi

  • Francesco

    12 Febbraio @ 12.53

    E' SUCCESSO ANCHE A ME . Un giorno mia madre, novantenne e vedova da diversi anni , ricevette una lettera con la quale si convocava mio padre, morto da tempo, in udienza alla Corte dei Conti di Bologna, per discutere un ricorso presentato trent' anni prima non so per cosa. Rispondemmo che portare in udienza mio padre presentava qualche difficoltà "organizzativa". Pensavamo che tutto fosse finito lì, invece, qualche anno dopo, arrivò una convocazione per mia madre , in qualità di erede di mio padre, solo che, nel frattempo, anche mia madre era morta. Risposi alla Corte dei Conti che le difficoltà "organizzative" persistevano. Pensate che sia finita ? NO ! Qualche anno dopo ricevetti io, in qualità di erede , la convocazione a comparire. La fortuita circostanza di non essere ancora morto mi consentì di presentarmi in udienza, dove dissi al Giudice che non avevo la minima idea della ragione per cui mio padre, trent' anni prima, aveva presentato un ricorso contro l' Amministrazione Statale. Il Giudice mi rispose che il ricorso era respinto. Per il momento non ho ricevuto altre comunicazioni, ma.....stiamo a vedere................

    Rispondi

  • claudio marziani

    12 Febbraio @ 10.11

    Ma il suo legale dov'era?

    Rispondi

  • pier luigi

    11 Febbraio @ 18.42

    c'è poco da essere d'accordo, mettiamo il caso venga condannato ancora quanto 'dovrà' pagare? nel caso dovesse vincere la causa quanto 'dovremo' pagare? non sarebbe meglio, nel secondo caso, che pagasse chi ha covato questo 'faldone' nel suo armadio, ma forse è morto e sepolto !

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Rispunta Rosy Maggiulli. Intervistata da Playboy

gossip

Rispunta Rosy Maggiulli. Intervistata da Playboy

CONCORSO

GAZZAREPORTER

Racconta l'inverno e vinci: le foto dei lettori Video

Video Gigi Pacifico Fidenza

fidenza

"Io non so" l'ultimo video di Gigi Pacifico

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO

Il rugby irrompe in scena. E arriva il "bello" Sergio Muniz

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Auto si ribalta  e sbatte contro altre vetture: donna incastrata, 5 feriti

viale mentana

Auto si ribalta e sbatte contro altre vetture: donna incastrata, 5 feriti Foto Video

viale fratti

Duc, cinque piani allagati: uffici chiusi per due giorni Video 1-2 Foto

Attivati due sportelli per le emergenze. Ed è corsa a salvare più documenti possibili

4commenti

FelegarA

Auto distrutta dai vandali nella notte

I teppisti sapevano come agire, hanno usato una candela da automobile: rompe il vetro facilmente e fa poco rumore

anteprima gazzetta

Ranieri esonerato: "Pro e contro", tra sport e costume

maltempo

Allerta meteo Protezione civile: forti temporali in Emilia Romagna

Allerta arancione per il rischio idrogeologico

arresti

Trafficanti seguiti da Fidenza a Parma: avevano in auto un kg di eroina

tg parma

Legionella, Comune e Ausl varano un protocollo di intervento Video

11commenti

tg parma

Parma, rinnovi per Baraye e Nocciolini. Scaglia in attacco a Salò?

Ospedale Maggiore

La nuova vita di Denis inizia a Parma

POLizia

Campagna antitruffe “Non siete soli #chiamatecisempre” I consigli

1commento

scuola

Contro le bufale dei social, educare a informarsi bene

Incontro all'Ipsia Primo Levi con gli studenti di sei medie superiori di Parma e provincia

musica

Ottima prova zero: Parma dà il la a Elio e le Storie tese Video

CRIMINALITA'

Via Venezia, pensionata scippata

4commenti

Finto tecnico

Truffa del termosifone: un'altra anziana raggirata

1commento

CARABINIERI

Sid, il cane antidroga a caccia di dosi nel greto della Parma

1commento

Salsomaggiore

Gli ambulanti protestano: «Troppo sacrificati»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IMPRESE

Top500 Parma, ecco la classifica completa

EDITORIALE

Anche i robot dovranno fare il 730?

di Paolo Ferrandi

1commento

ITALIA/MONDO

svezia

Sesso in pausa pranzo: proposta choc in un comune artico

roma

Caso Cucchi: sospesi dal servizio i tre carabinieri accusati di omicidio

2commenti

WEEKEND

L'INDISCRETO

Da Presley a Hemingway: nipoti d'arte

45 anni fa: il disco

Catch bull at four - Quando Cat Stevens cantava in latino

SPORT

Calciomercato

Ranieri: "Il mio sogno è morto"

intervista

Arancio: "Campionato d'Eccellenza ad hoc per  il rugby a 7"

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, il Suv del Biscione. Da 50.800 euro Video

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia