-6°

Provincia-Emilia

Dieci anni fantastici a Busseto

Dieci anni fantastici a Busseto
2

Il diacono Bruno Marinelli, dei Missionari Identes, dopo dieci anni di presenza costante e ricca di opere, ha lasciato il convento di Santa Maria degli Angeli in Busseto. Per lui si sono aperte le porte di una nuova esperienza missionaria ad Atessa, in provincia di Chieti. Nato ad Ariccia (Roma) il 17 dicembre 1953 ed ordinato diacono a Sora il 18 dicembre 2000, in questo decennio ha portato avanti il suo apostolato, umile, silenzioso ma ricco di buone opere, nella terra di Verdi, costantemente al fianco dei rettori che si sono succeduti alla guida del complesso monastico bussetano. Poeta e scrittore, autore dei libri «Viverti» ed «Attesa di te», ha portato avanti, in questi anni a Busseto, un instancabile lavoro, come responsabile della «Gioventù Idente», ha avviato la felice esperienza di «Mondo Scuola» rivolta ai più giovani ed è stato alla guida sia del «Gruppo del Vangelo» che di altre realtà nate fra le mura di Santa Maria degli Angeli. Senza dimenticare la sua presenza attiva, la sua capacità di ascolto e la disponibilità autentica, sempre mostrata verso le persone che, in qualsiasi modo, potevano avere bisogno della sua parola.
La notizia del suo trasferimento ha toccato i cuori di tanti bussetani che gli sono affezionati e non hanno mancato di esprimere la loro tristezza. Da parte sua il diacono Bruno, anche in occasione della messa di congedo, ha risposto sottolineando come il mandato di ogni missionario sia esattamente quello di andare ad annunciare Cristo alla gente, ai popoli, di diverse realtà e di diverse terre. «Questi 10 anni trascorsi a Busseto - ha detto - sono stati fra i più belli della mia vita» ma il suo compito è quello di continuare ad annunciare Cristo, con gioia ed umiltà, anche ad altre persone che il Signore vorrà mettere sulla sua strada. C’è chi ha subito pensato di regalargli qualcosa di speciale, come ricordo di Busseto e lui ha risposto chiedendo solo una cosa: quella di non disperdere l’esperienza fatta in questi anni portandola avanti con passione e di continuare a portare avanti l’impegno di «Mondo Scuola» raccogliendo i frutti del seme che è stato gettato. A tutti ha dato una indicazione chiara: quella di mantenere sempre Cristo al centro della propria esistenza, senza mai lasciare la preghiera quotidiana e senza disperdere i frutti dell’esperienza condivisa in questi dieci anni. P. P.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Luciano

    19 Febbraio @ 08.48

    Sono venuto a conoscenza della partenza di Bruno da Busseto solo oggi. Sono dispiaciuto di non averlo salutato personalmente. Bruno è un grande mistico,vicino a Dio come i Santi . Persona umile che sa gioire nella sofferenza e nella continua ricerca del Divino Ciao Bruno! Spero di avere ancora l'occasione di incontrarti e di ascoltare le tue benedizioni.

    Rispondi

  • Anna Rita

    18 Febbraio @ 19.11

    Bruno ha sempre per tutti, "la parola giusta" riesce sempre ad arrivare al cuore delle persone e regalare anche solo con la sua presenza pace e serenità, questa sua grande dote è sicuramente frutto di una viva vita spirutuale e di una esperienza divina, diciamo forse è più vicino a Dio che all'uomo. Mi viene da dire beati coloro che lo incontrano nel loro cammino.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La serata Plata alle Follie

Pgn Feste

La serata Plata alle Follie Foto

Il dolce e delicato "Equilibrio delle arti": Fabrizio Effedueotto fotografa Alexandrina Calancea

Fotografia parma

Il dolce "Equilibrio delle arti": Alexandrina sul palco Foto

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web

calcio e risate

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web Gallery

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Tragedia di Cascinapiano: il sindaco di Langhirano: "chieste le strisce pedonali"

Incidente

Un mazzo di fiori sul banco: così gli amici hanno ricordato Filippo in classe Video

Il sindaco di Langhirano: "Già chieste le strisce pedonali alla Provincia"

1commento

Tragedia

Filippo, una classe in lacrime. E quella pagella che non vedrà mai

IL FATTO DEL GIORNO

La morte di Filippo: oltre al dolore, la rabbia per i mancati interventi per la sicurezza Video

Terremoto

Vigili del fuoco e volontari di Parma pronti a partire per l'Italia centrale Video

tg parma

A Parma dai figli, arrestato latitante siciliano che deve scontare 15 anni

incidente

Incidente sul lavoro a Noceto: grave un camionista

Il caso

Il Tar dà ragione a Medesano: sì alla farmacia a Ramiola

tribunale

Molestò operaia durante la campagna del pomodoro: condannato caporeparto

BASILICAGOIANO

Omicidio Habassi: Del Vasto capace di intendere e volere

tg parma

Greci, dai Nuovi consumatori alla candidatura alle comunali Video

3commenti

Calciomercato

Matteo Guazzo-Modena: salta tutto

Niente intesa sull'ingaggio, tegola per il mercato del Parma che ora ha un over di troppo.

polizia

Mostrava un coltello ai passanti in via Mazzini: denunciato Alongi

16commenti

tg parma

Salso, i rapinatori minacciano un bimbo con un coltello Video

1commento

Fotografia

Parma di Badignana: la cascata

Lutto

Quattrocchi, ristoratore e gentiluomo

Allarme

Sorbolo, argini groviera per le nutrie

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le follie del nuovo bigottismo

3commenti

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

ITALIA/MONDO

TERREMOTO

Centro Italia, nuove forti scosse. Ingv: "Mai vista una serie come questa"

Pavia

Campane a lutto per 45 minuti. Alla fine arriva la polizia

SOCIETA'

AGENDA DELL'AUTO

Bollo auto, ecco cosa bisogna sapere

PERSONAGGI

Addio a Piacentini, playboy mito della Costa Azzurra anni '60

SPORT

lega pro

Il portiere Frattali è del Parma

Australian Open

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy Foto

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, ci siamo. Il Suv è già ordinabile Foto

PROVA SU STRADA

Peugeot 2008, per chi non si accontenta