19°

Provincia-Emilia

Uomo su un traliccio a Reggio: Alta velocità bloccata per un paio d'or

4

REGGIO EMILIA – La linea ferroviaria ad alta velocità tra Bologna e Milano è bloccata in entrambe le direzione perchè all’altezza di Reggio Emilia un uomo è salito su un traliccio di alimentazione della linea per protesta. Ad avanzare la richiesta di stop alle Fs è stata la polizia ferroviaria.

L'autorità giudiziaria per sicurezza ha disposto anche la disalimentazione elettrica della linea ad alta velocità dopo che un uomo, per protesta, è salito su un traliccio. Ad operare sono i tecnici di RFI. I treni Frecciarossa – spiega Trenitalia – attualmente percorrono la linea convenzionale, con un allungamento dei tempi di viaggio di circa 1 ora. Due i treni fermi al momento della sospensione, i convoglio FR 9504 Roma-Milano e FR 9513 Milano-Salerno, in attesa di essere instradati sul linea convenzionale.

La soluzione -  E' stato un vigile del fuoco a convincere a scendere, parlandogli per oltre un’ora, l’uomo che questa mattina, salendo per protesta su un traliccio del cantiere della stazione alta velocità d Reggio Emilia, ha costretto allo stop la linea.

I vigili del fuoco sono intervenuti nel cantiere della stazione Medio Padana per soccorrere l’uomo che minacciava di lanciarsi nel vuoto da un pilone che sporgeva sulla massicciata. La squadra aveva operatori esperti in tecniche di soccorso speleo-alpinistico, il materasso gonfiabile di salvataggio e l’autoscala. Un vigile ha preso contatto, è salito mentre contemporaneamente altri colleghi predisponevano il materasso e autoscala. È stato proprio il vigile ad instaurare un dialogo con l’uomo, guadagnandone la fiducia. Dopo un’ora di colloquio l’ha convinto a desistere. Stremato, è stato fatto scendere a terra con l’autoscala e portato in ospedale dal 118

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Gianluca Pasini

    24 Febbraio @ 18.56

    Non si può permettere che gli altro perdano tempo prezioso solo perché uno vuole suicidarsi. Bisogna trovare un sistema per rimuovere il problema.

    Rispondi

  • Giuseppe

    24 Febbraio @ 14.42

    Quando capitano queste cose, la riattivazione della linea non dipende più da RFI ma da un nulla osta che deve essere rilasciato dalle Autorità intervenute. Dipende, quindi, da troppe variabili : l'ora in cui si verifica ( se di notte, di giorno, festivo ecc ecc) ; il tempo che intercorre tra la segnalazione e l'arrivo delle Autorità sul posto..................il tipo di problema ( suicidio, occupazione ,a vario titolo, della sede ferroviaria ecc ecc) ; in genere un paio di ore rappresentano un lasso di tempo minimo per pensare ad una risoluzione del problema.

    Rispondi

  • scioccata

    24 Febbraio @ 12.33

    Visto che orsobianco è stato così gentile nel dare l'informazione potreste dirmi cortesemente,dopo questi episodi,per quanto tempo la linea rimane bloccata? grazie.

    Rispondi

  • Giuseppe

    24 Febbraio @ 11.09

    Colgo l'occasione per dare un'informazione che può risultare utile : la sede ferroviaria è di proprietà di RFI e ne è vietato l'accesso; quando qualcuno, con il suo comportamento, causa ritardi ,viene chiamato in giudizio per il risarcimento dei danni ( e, vi assicuro, sono cifre da capogiro). In tale casistica, ricadono anche il danneggiamento dei passaggi a livello, i suicidi ( vengono denunciati gli eredi) , gli investimenti di persone che attraversano i binari ecc ecc. Spero che questo signore sappia che sarà chiamato a rispondere del suo gesto............................

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

E' morto Cino Tortorella, il Mago Zurlì dello Zecchino d'Oro

Milano

E' morto Cino Tortorella, il Mago Zurlì dello Zecchino d'Oro

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: 1985 - La centrale del latte di via Torelli Video

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

TV

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Il terrore e la città bloccata: il video di un parmigiano a Londra

LONDRA

Il terrore e la città bloccata: il video del nostro Matteo Scipioni

Lealtrenotizie

Cassiera si intasca 150mila euro del supermercato. A processo

BORGOTARO

Cassiera si intasca 150mila euro del supermercato. A processo

VIA VOLTURNO

Ospedale, rispunta un parcheggiatore abusivo. Fermato un nigeriano

Identificate e sanzionate altre sette persone

4commenti

Incidente

Auto sbanda a Fontanellato: un ferito, vettura distrutta

3commenti

CROCETTA

Via Emilia Ovest, cinese 25enne investita. Non è in pericolo

Incidente

Auto fuori strada fra San Secondo e Soragna: la vittima è un 50enne moldavo

Fiere di Parma

MecSpe, il cuore del salone è l'Industria 4.0

Droga

San Leonardo ostaggio dei pusher: ecco come funziona "il rito"

16commenti

Gazzareporter

Vetri in frantumi: auto prese di mira nel parcheggio di via Palermo Foto

2commenti

tg parma

Giornate del Fai: 3 tappe per celebrare la storia parmense Video

Via Imbriani

Vende 1.600 dosi in pochi mesi: condannato a 4 anni

Controlli

Hashish e marijuana: sequestri di droga a scuola e nel parcheggio fra viale dei Mille e viale Vittoria Foto

Stupefacenti anche nel parco Falcone e Borsellino

3commenti

Carcere

Pagliari interroga il Governo: "Serve un direttore a tempo pieno"

Il senatore replica alle accuse del sindaco

Viabilità

Il Comune: corsie per bus, traffico ridotto fra Lungoparma e ponte di Mezzo

Annunciati controlli della Municipale in via Farnese

1commento

I FUNERALI

L'addio a Fadda. «Giovanni adesso è insieme a Dio»

lettera aperta

Studentessa del Melloni ai coetanei: "Fate della vostra vita un capolavoro"

3commenti

Montechiarugolo

«Mio nipote sequestrato in Tunisia»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Il pianeta delle scimmie e quello dei robot

1commento

IL CASO

I vitalizi e le pensioni d'oro che fanno indignare

di Stefano Pileri

14commenti

ITALIA/MONDO

MILANO

"Ho rotto il femore a un'anziana per allenarmi": primario accusato di lesioni

terrorismo

Londra, l'attentatore si chiamava Khalid Massood

SOCIETA'

CHICHIBIO

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

GAZZAREPORTER

Che bell'arcobaleno a Langhirano

SPORT

Formula 1

Vettel: "Mai guidata una F1 più veloce"

lega pro

Parma, Lucarelli: "Crediamo nella B". Domani ritiro anticipato Video

MOTORI

anteprima

Nuova Ferrari GTC4Lusso, il test drive Fotogallery

prova su strada

Kia Niro, il «nativo ibrido»