12°

Provincia-Emilia

"Amianto, troppe amnesie a Bardi"

Ricevi gratis le news
0

BARDI
Erika Martorana
Giorno dopo giorno continua ad infiammarsi sempre più la polemica relativa alla riapertura delle cave ofiolitiche bardigiane di Pietranera e Groppo di Gora.
La vicenda
 «Il 27 dicembre 2006 - racconta il comitato “Cave all’amianto? No grazie” - pervenne al sindaco di Bardi l’informativa Arpa avente per oggetto le ghiaie ofiolitiche contaminate da amianto oltre i limiti di legge. Anche a una lettura veloce, il documento appare importante per i risvolti sanitari, ma è stato archiviato dall’Amministrazione di Bardi senza nessun numero di protocollo».
La «domanda»
 In attesa di acquisire i nuovi documenti e di formulare nuovi quesiti, il comitato vuole porre una domanda che definisce «chiara e diretta» indirizzata agli attuali amministratori: «Quali cautele i sindaci hanno messo in atto, in aderenza alle raccomandazioni limitative, per quanto concerne l’uso delle suddette ghiaie ofiolitiche? A noi pare - ribatte il gruppo - che gli amministratori di Bardi abbiano sepolto il documento e che tutto sia proseguito come prima, infatti ancora oggi si riempiono le buche stradali con lo "sterco verde" e noi giornalmente lo maciniamo con le ruote dei nostri automezzi. Parafrasando la norma, noi abitanti facciamo continue "prove di rilascio" senza che nessun tecnico effettui campionature delle polveri in sospensione».
«Ghiaia contaminata»
«Nella cava di Pietranera- prosegue il comitato - l’Arpa nel 2008 ha messo sotto sequestro un imprecisato quantitativo di ghiaia, perché risultata contaminata da amianto oltre i limiti di legge. Sull' esistenza delle analisi periodiche a carico dei gestori secondo le prescrizioni di legge, noi continuiamo a credere che non siano state fatte con la frequenza previste dall’allegato 4 del Dm del 14 maggio 1996. Tutto questo - aggiunge- lo abbiamo detto e scritto dal 2008 e lo stiamo ripetendo instancabilmente ancora oggi, nonostante l’assessorato provinciale, a suo tempo, ed, oggi, i massimi referenti politici, sostengano il contrario».
Le accuse a Conti
Secondo il comitato bardigiano il numero di analisi sui campioni di roccia rintracciati in comune, i metri cubi e le tonnellate dichiarate dalle ditte e le prescrizioni di legge non coinciderebbero e lascerebbero ampio spazio ad importanti interrogativi.  «Il sindaco di Bardi, Giuseppe Conti - attacca il comitato - non ha mai risposto alle nostre precise domande e le difese d’ufficio dei suoi “numi tutelari” possono al massimo confondere i più sprovveduti, non di certo noi. Oggi, con inspiegabile caparbietà il primo cittadino ha voluto privilegiare gli interessi economici privati di un’ attività classificata quale insalubre, ovvero nociva per definizione, a danno della comunità nel suo insieme, ma c’è ancora molto da dire e da capire. Questa è una vera e propria congiura del silenzio su cui sapremo presto far luce». 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

'A Ciambra' escluso dalla corsa agli Oscar

cinema

"A Ciambra" escluso dalla corsa agli Oscar

Karma: la notte di J.L. David

FESTE PGN

Karma: la notte di J.L. David Foto

Star Wars: i personaggi della saga... al Campus

parma

Star Wars: i personaggi della saga... al Campus Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

I regali di Natale per lui

PGN

I regali di Natale per lui

Lealtrenotizie

Il Marconi piange Giulia

LUTTO

Il Marconi piange Giulia

Vicino a Coenzo

«Noi, i dimenticati dell'alluvione»

Copermio

«Pensavamo di morire annegati. Mio figlio vivo grazie al maresciallo»

Processo

«Spese pazze» in Regione, assolti Ferrari e Garbi

oltretorrente

Marcia antirazzista dopo il pestaggio. In corteo con Said

Abdul, il suo dipendente aggredito: non riesco ancora a capire perché ce l'avessero con me

1commento

Dopo piena

Lentigione, gli sfollati a casa per Natale

Montagna

Corniglio, si pensa a una eventuale «class action» contro Enel

Tg Parma

Striscioni al Marconi per ricordare Giulia Video - Foto

Il noto ex calciatore

Cosa manca a Beckham dell'Italia? La trattoria Cocchi di Parma

1commento

Colorno

Oltre un milione di danni per l'Alma

Colorno (e Lentigione), si lavora per tornare alla normalità. Il punto della situazione

A Lentigione un pensionato è morto mentre spalava il fango

ghiaccio

Montagna, dopo tre giorni ci sono ancora famiglie senza elettricità

1commento

anteprima gazzetta

Un'altra vittima innocente: "Possiamo migliorare le condizioni nelle strade"

2commenti

LUTTO

Giulia, 15 anni e tanta voglia di vivere

3commenti

lentigione

I lavori sull'argine dell'Enza visti dal drone Video

Ricerca

Centri storici: quello di Parma tra i più dinamici in Italia

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

1commento

ITALIA/MONDO

carabinieri

Traffico rifiuti a Livorno, sei arresti. Intercettazioni choc: "I bambini? Che muoiano"

1commento

Francia

Scontro treno-scuolabus, "21 alunni feriti gravi"

SPORT

Calciomercato

Parma, Faggiano rinnova: "Il progetto va avanti"

tg parma

Ospedale dei bambini: i giocatori del Parma diventano... Babbo Natale Video

SOCIETA'

dopo la piena

Ecco com'è oggi Colorno: il video dall'alto

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

MOTORI

NOVITA'

Nuova Audi RS4 2017, il ritorno del V6 biturbo

DUE RUOTE

La prova: Ducati Multistrada 1260